Video – Coppitelli post Atalanta-Torino: “Il Toro non è solo carattere”

Multimedia / Così il tecnico granata dopo la sconfitta in semifinale Primavera contro l’Atalanta

Al Tardini di Parma finisce 4-3 la semifinale Primavera tra Atalanta e Torino. Così Federico Coppitelli commenta quanto accaduto: “Il Toro non muore mai ma non è solo forza caratteriale. Questo concetto è stato rimarcato troppo, noi giochiamo per le qualità che abbiamo, nel modo consono alle nostre caratteristiche: verticalità, intensità. Poi è ovvio che si incontrano squadre importanti organizzate bene. E ci sta che nel primo tempo la partita non ti riesca come ce l’hai in mente. Abbiamo preso un gol, è vero che potevamo subirne altri. Loro hanno dei giocatori di livello mondiale per la categoria. Hai la palla ma poi ti pressa Ta Bi, ti pressa Kulusevski, ti pressa Piccoli: non sempre le cose ti riescono. Chiaramente il primo tempo non ci è riuscito come volevamo. Poi nel secondo tempo abbiamo giocato con più sfrontatezza. Abbiamo fatto gol all’ultimo minuto ma poi abbiamo preso gol con un giocatore a terra. Credo che il pareggio sia stato meritato, poi i supplementari sono delle sliding doors. Facciamo i complimenti agli avversari: se c’è una squadra che merita di vincere più delle alte è l’Atalanta. La formula ci ha dato una chance, e oggi ce la siamo giocata al meglio”. Poi ancora, sul futuro: “Ho un rapporto tale con la società che qualsiasi offerta la discuto con loro. Per adesso non devo discutere di grande cose poi vediamo. Io comunque qui sto bene, non avrei grandi problemi a rimanere un altro anno. Chiaramente se ricevessi un offerta che ritengo importante ne parlerei con loro“.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy