Vailatti, di nuovo ai margini?

Vailatti, di nuovo ai margini?

di Gianluca Sacchetto

Le premesse erano ottime: Colantuono lo aveva sempre schierato titolare nelle prime amichevoli durante il ritiro di Folgaria e nei suoi confronti aveva speso parole di elogio. Sembrava finalmente essere arrivata la grande occasione per Vailatti, dopo anni in cui ne aveva avute ben poche per mettersi in mostra con la maglia del Toro. Quando, però, la stagione è cominciata…

di Gianluca Sacchetto

Le premesse erano ottime: Colantuono lo aveva sempre schierato titolare nelle prime amichevoli durante il ritiro di Folgaria e nei suoi confronti aveva speso parole di elogio. Sembrava finalmente essere arrivata la grande occasione per Vailatti, dopo anni in cui ne aveva avute ben poche per mettersi in mostra con la maglia del Toro. Quando, però, la stagione è cominciata ad entrare nel vivo e si è iniziato a fare sul serio con i tre punti in palio il centrocampista classe ‘86 è tornato ai margini della squadra, come nei campionati scorsi.

Una situazione che ha caratterizzato gran parte della sua ancor pur giovane carriera, con allenatori pronti a puntare su di lui almeno inizialmente per poi relegarlo in panchina se non in tribuna. E la stagione in corso è simbolica in tal senso. Prima le gare giocate a Folgaria, poi i venti minuti concessigli da Colantuono a Grosseto in sostituzione di Belingheri, la panchina contro l’Empoli e la tribuna di Brescia.

Un’escalation negativa davvero impressionante per lui. Contro l’Albinoleffe potrebbe, però, esserci la grande occasione di accrescere il suo minutaggio, data la squalifica di Belingheri e l’infortunio di Zanetti. Se neanche sabato pomeriggio il centrocampista troverà spazio ben difficilmente ne avrà andando avanti nel tempo, visto anche il credo proclamato dopo il doppio successo contro Grosseto ed Empoli da Colantuono “squadra che vince non si cambia”. E a giugno il suo contratto scadrà. Potrebbe così andare via anche l’ultimo collante tra il Torino Calcio e il Torino Fc.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy