Toro, pillole dal Filadelfia: la difesa è sotto torchio. Vice-Belotti, casting a porte chiuse

Toro, pillole dal Filadelfia: la difesa è sotto torchio. Vice-Belotti, casting a porte chiuse

Ancora nessuna indicazione precisa su chi sarà il vice-Belotti contro il Crotone, mentre sugli infortunati…

2 commenti

Giornata di ripresa per il Torino di Mihajlovic, che dopo alcuni giorni di riposo è tornato a correre sul campo del Filadelfia. Il tecnico granata ha già potuto contare su alcuni Nazionali ormai rientrati dai rispettivi impegni (vedi Niang, mentre Ljajic ha usufruito di un giorno di riposo) e ha visto lavorare in gruppo anche De Silvestri e Sadiq, acciaccati negli ultimi allenamenti.

LEGGI: Toro, la ripresa al Fila: c’è già Niang, in gruppo De Silvestri

DIFESA – Tra i principali temi affrontati da Mihajlovic nella seduta tecnico-tattica odierna c’è stata sicuramente la gestione della fase difensiva. Il Toro ha subito sinora troppi gol (11 totali) e la tenuta della squadra dietro è sicuramente tra gli aspetti da migliorare. Miha si è concentrato in primo luogo sulla protezione della porta – allenando i difensori contro gli altri reparti (leggi qui). Terminata questa prima fase, il tecnico granata ha mandato a cambiarsi centrocampisti e attaccanti, rimanendo solo con i difensori – divisi in due gruppi da 4: Molinaro, Lyanco, Bonifazi e De Silvestri da una parte, contro Ansaldi, N’Koulou, Moretti e Burdisso dall’altra. In questa esercitazione, la linea a quattro è stata allenata a mantenersi compatta e reattiva alle palle lunghe e alle giocate tra le linee.

DALL’INFERMERIA – Per quanto riguarda il discorso infortunati, come anticipato, Miha ha potuto contare sui rientri in gruppo di De Silvestri e Sadiq, che hanno svolto tutta la seduta a porte aperte al pari dei compagni. Ancora lontani dal resto del gruppo granata, invece, Barreca, Obi e Acquah: per loro solo differenziato e terapie specifiche – in particolare – per i due giocatori africani. Per Belotti, invece, ancora cure fisioterapiche.

VICE-BELOTTI? – Mihajlovic ha voluto invece mantenere un certo riserbo riguardo il ruolo di vice-Belotti. La sessione è stata principalmente incentrata sui movimenti difensivi, e quindi non ci sono state grande indicazioni su chi sarà l’erede del Gallo contro il Crotone. Inoltre, questo è stato di fatto il primo allenamento dall’infortunio di Belotti con sia Sadiq e sia Niang in gruppo, visto che il primo è appena rientrato dalla Nazionale e il secondo ha recuperato solo nell’ultime ore dall’affaticamento che lo aveva tenuto lontano dal gruppo. Nelle prossime sedute sarà più chiaro chi tra Niang, Sadiq e Boyé verrà scelto come centravanti contro i pitagorici.

2 commenti

2 commenti

  1. Pimpa - 1 settimana fa

    Secondo me,dato che è innaturale che cambi modulo e/o lo adegui all’avversario (altrimenti potrebbe chiamarsi allenatore),schiererà Niang punta centrale e Boye a sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata forever - 2 settimane fa

    SADIQ AL CENTRO””…. BUONA NOTTATA A TUTTI CIAO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy