Toro in numeri, statistiche inequivocabili: è Ljajic il fulcro del gioco granata

Toro in numeri, statistiche inequivocabili: è Ljajic il fulcro del gioco granata

Granata ai Raggi X / Palloni totali transitati dai suoi piedi, passaggi chiave, dribbling e conclusioni: tutte le statistiche incoronano il serbo

3 commenti

“Dopo circa un terzo di campionato, è il momento di qualche numero: su TN tornano le statistiche aggiornate di tutti i calciatori granata alla 12° giornata. Curiosità, eccellenze e aspetti da migliorare: tutto questo è “Toro in numeri”.

È arrivato il turno di una delle pedine più pregiate – e preziose – nello scacchiere di Mihajlovic: il ruolo di assoluto rilievo occupato da Adem Ljajic in questo Torino non si limita ad essere qualcosa di ‘chiacchierato’ ed ostentato, ma è un’evidenza confermata in maniera inequivocabile da numeri e statistiche. Il jolly serbo ha compiuto una metamorfosi netta in quanto a maturazione calcistica ed è oggi un leader tecnico imprescindibile per il collettivo granata, nonchè un trascinatore sul campo.

Non è infatti un caso se il numero 10 si avvicina molto, quasi a sfiorare, il concetto di ‘essenziale’ in queste prime dodici giornate di campionato: è uno degli unici quattro granata ad aver collezionato altrettante presenze – insieme a Sirigu, N’Koulou e Iago Falque – ed è il terzo più utilizzato dal tecnico con un totale di 1142 minuti giocati sui 1147 disponibili sino a questo momento. Un traguardo questo raggiunto solamente dal portiere e dal centrale camerunese, del quale Mihajlovic non ha mai fatto a meno, e che Ljajic osserva dal gradino immediatamente più basso solamente per via dei cinque minuti finali del match contro l’Inter, quando per la prima volta in questa stagione è stato sostituito.

E le statistiche dimostrano che, se il serbo è di fatto sempre in campo, c’è una motivazione ed è anche estremamente valida: il fulcro della manovra di questo Torino, la mente, lo svilupparsi del gioco e dell’azione, sembrano infatti risiedere proprio nei suoi piedi e far estremo affidamento sulla sulle genialità ed imprevedibilità che lo caratterizzano. Nessun giocatore nell’organico granata ha cercato più volte la conclusione fino a questo momento: sono 33 i tiri totali (due in più anche di Belotti), per una media di 2.8 a partita (in questo caso il Gallo è a 3.4, dato che si spiega con il minor numero di presenze rispetto al serbo). A dimostrare ulteriormente come il giocatore possa essere un’arma da sfruttare in più situazioni, ben 24 di queste conclusioni sono arrivate da fuori area.

Ma a stupire sono anche altri numeri: quello relativo ai dribbling – 40 totali di cui 25 riusciti – ma soprattutto quelli che riguardano i passaggi effettuati. Sono, in dodici giornate, 540 i palloni transitati attraversi i piedi del serbo (45 a partita), secondo in questa particolare classifica dietro al solo N’Koulou con 572. Ed ancora, e particolarmente, 30 sono i passaggi chiave effettuati sinora ovvero una media di 2.5 a partita: supportato dal difensore camerunese, Adem Ljajic è la vera fonte del gioco granata. Numeri importantissimi per un giocatore che sembra aver compiuto il passo decisivo ed aver trovato la maturazione all’ombra della Mole: oggi, Ljajic è imprescindibile per questo Torino.

Adem LJAJIC
PRESENZE  12
MINUTI GIOCATI  1142
CARTELLINI GIALLI  2
CARTELLINI ROSSI  0
GOL  3
ASSIST  4
KM PERCORSI  10353
 TIRI TOTALI 30
 PASSAGGI CHIAVE A PARTITA 2.5
3 commenti

3 commenti

  1. fabio1906 - 6 giorni fa

    Adem è un ottimo calciatore… però correggete il dato sui km… non è una Suzuki

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 6 giorni fa

      Amico, di cosa parli? Adem è uno di quelli che corrono di più, l’anno scorso si classificò primo nella “classifica” dei maratoneti. Non sembra, si vede davvero poco, ma torna in difesa a coprire tutte le volte, fa sgroppate difensive come pochi, e spesso tira su l’azione portando palla da centrocampo per poi svariare su tutto il fronte d’attacco. Fa un movimento pazzesco, motivo per il quale merita tutti gli applausi della curva granata. E’ uno che non fa il lavativo. Ogni tanto ho visto Niang evitarsi la corsa, Ljiaic MAI. E vedrai che quando correggono questo in Niang diverrà un giocatore altrettanto determinante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio1906 - 5 giorni fa

        Ciao. Se guardi la tabella risulta che ha percorso 10353 km, un’automobile in pratica. Volevo solo segnalare l’errore, lungi da me criticare Adem…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy