Toro, i giocatori si tengono Mihajlovic: sono tutti intorno a lui

Toro, i giocatori si tengono Mihajlovic: sono tutti intorno a lui

Il fatto / Buona reazione del gruppo nel momento in cui era messo spalle al muro

di Gianluca Sartori,

Il buon Calvarese fischia la fine di Torino-Cagliari, è il ritorno alla vittoria dei granata. Sono passati pochi secondi e, prima ancora del saluto alle curve, i giocatori fanno capannello in mezzo al campo chiamando a sè Sinisa Mihajlovic. Scatta l’abbraccio collettivo al tecnico, condito da salti di gioia e amichevoli sberle all’allenatore, che sembra davvero uno di loro. E’ la serata di Miha, che dimostra di avere il Toro ancora in mano. I giocatori sono dalla sua parte, questo è chiaro. Avrebbero avuto la possibilità di scaricarlo, se avessero voluto; perchè nonostante le prevedibili parole di Urbano Cairo nel post-partita, in bilico il tecnico granata c’era eccome, per la crisi di risultati e di identità di un gruppo che ha plasmato lui, a sua immagine e somiglianza.

Invece la reazione del gruppo granata c’è stata; la prestazione non è stata perfetta, anzi il Toro visto ieri è migliorabile in molte cose e del resto non è che un mese negativo possa essere cancellato in un amen. Però è stato un Toro che almeno ha voluto la vittoria, tirando fuori sana cattiveria e attributi, come avevano chiesto società, allenatore e tifosi. I giocatori erano spalle al muro e hanno dimostrato di volere uscire dalla crisi, e di farlo insieme a questo tecnico, con tutti i suoi pregi e difetti.

Mihajlovic dunque riabbraccia Belotti, insostituibile totem di questa squadra, uno che solo con la sua presenza in campo ti dà una marcia in più e ne toglie una al tuo avversario; è premiato dalla scelta di tornare al 4-3-3, modulo più equilibrato, che il futuro dirà se potrà essere una svolta in positivo; soprattutto si gode la dimostrazione di lealtà del suo gruppo. Che ha votato la fiducia ad un tecnico finito – non così a sproposito – nell’occhio del ciclone. Per ora Miha è salvo e inchioda due bulloni alla panchina del Torino. Alle porte c’è l’Inter, ma domani è un altro giorno e si vedrà.

42 Commenta qui
  1. Pimpa - 1 anno fa

    A proposito:qualcuno per caso ha letto l’articolo di Gigi Riva sulla sezione sport di Repubblica odierna?
    Ecco la personcina tanto cara che abbiamo in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ciccio76 - 1 anno fa

    Speriamo abbia capito che dare equilibrio è tutto in una squadra ; comunque rimango dell’idea della sua sostituzione – Il rientro di Lyanco e BArreca; dando tatticamente maggior copertura con i 3 centrocampisti ‘ ci dovrebbero assicurare partite più serene – Segnale positivo l’abbraccio Finale pensavo i giocatori rimasero contro faccio mea colpa FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ciccio76 - 1 anno fa

    Speriamo abbia capito che dare equilibrio è tutto in una squadra ; comunque rimango dell’idea della sua sostituzione – Il rientro di Lyanco e BArreca; dando tatticamente maggior copertura con i 3 centrocampisti ‘ ci dovrebbero assicurare partite più serene – Segnale positivo l’abbraccio finale credevo che i giocatori remassero contro faccio mea colpa- FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio sala 68 - 1 anno fa

    Vittoria sofferta ed in rimonta, segno che c’è ancora voglia ma ancora troppa paura. Mancano i due punti con il Verona, a Crotone la viola le ha buscate segno che non sono così scarsi. La mia impressione è che le 4 grandi più la Lazio attualmente siano troppo forti per cuicon l’Inter non mi farei troppe illusioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 1 anno fa

      scusa amico claudio sala ma cosa intendi quando dici mancano i punti con verona e crotone?perche sinceramente io le partite le ho viste.mancare vuol dire aver sbagliato gol e giocato una grande partita e quindi sfortunati co n la precisione.a me sembra che sia il crotone ad imprecare per i punti persi,e col verona se durava altri 5 minuti manco un punto prendevamo.quelle due partite so state giocate pessimamente quindi e gia tanto aver preso 2 punti.e ti aggiungo che a benevento se nn era per sirigu altro che 3 punti.siamo cooerenti ni commenti.il toro nn gioca per nulla bene e 16 punti son gia tanti e nn scomodiamo la sfortuna che poco entra.la vioola avra anche perso a crotone.ma a noi ci ha asfaltato…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 1 anno fa

        La rimonta del Verona per me sono due punti persi perché è stato un suicidio. Con il Crotone vedendo come stiamo giocando e vedendo cosa hanno fatto le altre squadre va bene il pari. Per il resto concordo con te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rza78 - 1 anno fa

    Condivido e questo conferma che, al di là degli innegabili meriti da parte della società nell’averci riportato a dei livelli di decenza, ancora manca il reale progetto di riportare la sq

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. silviot64 - 1 anno fa

    Io dico che la società ragiona così. Un cambio di allenatore oggi garantirebbe l’EL? No. Rischiamo la B? No. Quanto guadagna il mister? Molto. Perché quindi pagare due stipendi? Arrivare ottavi o all’ultimo posto utile per rimanere in A non fa una grossa differenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 1 anno fa

      il tuo ragionamento non fa una piega, un passo avanti per capire chi dice cazzate e chi no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Akatoro - 1 anno fa

    Una rondine non fa primavera.
    Ieri ci è stata una buona partita del Toro, i risultati avversari ci hanno riportati in corsa UEFA, ma il vero esame inizia adesso. Tra le prossime 6/7 partite abbiamo Inter Milan Lazio Atalanta e Napoli, la squadra dovrebbe raccogliere almeno 7/8 punti da queste gare e vincere le altre, perché mihailovic si meriti fiducia. Purtroppo per continuare a sperare in un posto UEFA, i punti persi con le piccole ( Crotone, Verona Bologna) vanno recuperati con le big

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. taurus - 1 anno fa

    Facciamo una bella partita a Milano con l’INTER(Senza perdere), e poi asfaltiamo il Chievo, dopodiche’ ti guadagnerai l’appoggio , i punti contano purtroppo, dala serie d in giu’ conta molto giocare bene , partecipare,valori etc..qui si e’ nella guerra miha,visto che dici che ne hai fatte due…….Siamo una tifoseria paziente, con pellaccia dura,piena di delusioni, ma facile da illudere, quindi ora avanti cosi’ 3 punti a domenica e meno chiacchere….Forza Toro e forza ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pimpa - 1 anno fa

    La Maratona è stata eccezionale come sempre e i suoi boati di tifo facevano tremare. Però una grossa responsabilità se il mandriano persiste è sua perché non so come avrebbe reagito la così detta società se fosse comparso un bello striscione lungo tutta la Maratona contro il mandriano e se lo si fosse fischiato ininterrottamente.
    Pazienza,si vede che ormai l’autolesionismo è diventata la connotazione principale del Toro.
    La cosa più sconfortante comunque rimane l’abbraccio dei giocatori al mandriano a fine partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. barbutun - 1 anno fa

      Mi spiace per te cara, ma ieri sera abbiamo vinto, so che la cosa ti procura fastidi ed allergie e avresti preferito perdessimo per godere appieno del successivo gioioso clima di polemiche, esoneri, contestazione, ecc.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Miscoppiailcuoreperte - 1 anno fa

      Cos’è questa cosa del mandriano? Da dove è uscita? Facciamo finta che non è mai stato usato questo termine? Perché mi pare proprio infelice e fuori luogo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pimpa - 1 anno fa

        Tutt’altro,a me pare icastica e propongo a tutti di denominare così il nostro conducator.
        Oltretutto è più facile a scriversi del suo cognome.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Golfo - 1 anno fa

          non ho ancora capito perchè ci tieni tanto ad insultare l’allenatore, sai alla fine diventi noioso e monotono e giustamente molti finiscono col darti del gobbo o malato mentale

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maraton - 1 anno fa

            @Golfo – classico “spala” che deve denigrare tutto e tutti nell’ambito TORO. purtroppo c’è poco da capire, molto da compatire, perchè la vita di alcuni deve essere davvero tremenda 😉

            Mi piace Non mi piace
    3. torotranquillo - 1 anno fa

      O hai grossi problemi psichici, o sei un gobbo. In entrambi casi le cose che scrivi si commentano da soli. Terza ipotesi visto che ti chiami pimpa, hai 4 anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pimpa - 1 anno fa

        E allora,visto che ho 4 anni,aspetto un commento da lei che possa dirsi tale,che non sia la solita offesa,che riesca a smentire l’insania di certe posizioni così dette buoniste o costruttive,che dimostri che circola qualcosa oltre il fiele.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Golfo - 1 anno fa

          guarda oltre, li troverai la fede granata

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pimpa - 1 anno fa

            Per la precisione,qui chi mi dà del gobbo sono in due,a oggi.
            Può darsi che sia noiosa e monotona,ma non faccio altro che adeguarmi alla noiosità e alla monotonia che la nostra società e la nostra squadra ci donano da più di un lustro. A confronto con la loro,la mia è niente.

            Mi piace Non mi piace
        2. barbutun - 1 anno fa

          “che dimostri che circola qualcosa oltre il fiele.” Perché tu che cosa spandi a piene mani?
          Giustissimo criticare, ma visto che non ricordo un tuo post senza insulti o critiche, mai costruttive, penso che venga naturale chiederti se sei veramente una tifosa del Toro o ti diverti solo a denigrare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Gio - 1 anno fa

    Calverese sarebbe “buono” in che senso? E’ un bell’uomo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. rza78 - 1 anno fa

    Incredibile che ci siano alcuni (molto pochi, per fortuna) in grado di esaltarsi per aver battuto di misura e con sofferenza il cagliari che tre giorni fa è riuscito nell’impresa di fare quasi pareggiare in casa propria il Benevento. Per tacere della squadra dalla quale abbiamo preso tre pere senza scendere in campo. Purtroppo non ho mai creduto all’esonero di quello che per me è il principale responsabile dei nostri problemi(gravi e irrisolti, vedi gol subito ieri, roba da categoria inferiore per disposizione tattica). Aspettare questa partita significava che la società non aveva intenzione di intervenire nonostante dalle stesse parole di petrachi fosse evidente come la fiducia nel tecnico fosse venuta meno (non avrei mai ceduto benassi, il mercato? ho fatto in entrata e in uscita tutto quello che ha chiesto mihailovic….). Come avevo previsto vittoria contro il cagliari e stop all’idea dell’esonero. Andiamo avanti con il mister che con i suoi deliri tattici ha buttato nel cesso 3 mesi di campionato. La prossima? Beh con l’inter se perdiamo non gli si può dire niente. Se invece non battiamo verona e crotone e rubiamo al 92 contro il Benevento con sirigu migliore in campo, se cambiamo modulo (per paura dell’esonero) dopo un mercato impostato su un modulo diverso che ci ha fatto perdere i punti e la faccia, se per fare vedere che è più furbo degli altri schiera per tre partite consecutive (!) sadiq prima punta invece del giocatore che ha fatto pagare 15 mil e che potrebbe benissimo ricoprire quel ruolo, se ecc. ecc. ecc. , beh questo va tutto bene se no non si è “tifosi per davvero”?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tifosoperdavvero - 1 anno fa

      Scusa se son contento che il toro abbia vinto ieri. Tutte sei più tifoso di me invece speravi che perdesse… Vai a funghi va domenica che fai più bella figura…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marino - 1 anno fa

      Contenutisticamente il tuo post non fa una grinza, i fatti sono quelli che racconti. Qui però siamo di fronte a persone che per troppo amore modificano la realtà perchè altrimenti sarebbe troppo dura da sopportare. Come quelli che la moglie torna a casa alle 3 am e dice che era con un’amica, il figlio viene ripetutamente bocciato ma è colpa dei professori ecc.
      Molti devono avere almeno la speranza che il domani sia migliore e allora se c’è una cosa buona su 10 escludono le 9 negative e si tengono l’altra.
      A me preoccupa (si fa per dire) che la squadra si riconosca nell’allenatore, perchè se è vero non si rendono conto di cosa sta succcedendo e anche il fatto che Niang sia stato pagato 15 milioni da uno come Cairo mi fa pensar male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 anno fa

        cosa vuoi farci? noi tifosi sicuramente siamo nel giusto, sappiamo tutto e a fare le formazioni siamo dei geni. inutile andare a coverciano, o pagare un’allenatore, visto che c’è gente che lo a gratis sui forum.
        peccato che alla prova del nove con il calcio nessuno di questi che scrive ci mangia 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. policano1967 - 1 anno fa

      condivido pienamente il tuo commento.hai detto la pura e santa verita e nn capisco tutti sti nn mi piace.evidentemente la verita fa male a tanti.ma chiedo a tutti sti nn mi piace..ma le partite del toro lo vedete?oppure vi stipendiano per mettere solo i nn mi piace a chi di calcio ne capisce e tifa senza avere nessun interesse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. tifosoperdavvero - 1 anno fa

    Mi spiace per i tanti ” tifosi” che hanno sperato che il toro perdesse ieri. Non siete stati accontentati. Grande toro ieri, non era facile dopo aver subito il gol rialzarsi! Grande grande grande il tufo della maratona che pur avendo mandato segnali importanti di insoddisfazione non ha mai fatto mancare il sostegno! Neppure dopo aver subito un gol… Grandi! Qui che scrivono su questo forum di quella razza c’è ne sono pochi, ma io sono orgoglioso di farne parte!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 1 anno fa

      Guarda che i tifosi del Toro, ieri, non hanno tifato contro, anche se ritengono che l’allenatore andasse esonerato. L’impiego di Belotti, che bastava guadare per capire che sembrava la sua controfigura, è la conferma della pochezza di Miha su tutta la linea. Ieri avrebbe reso allo stesso modo Boyé al centro dell’attacco e non si sarebbe rischiata una ricaduta. Comunque le prossime cinque partite ci diranno se l’allenatore è in grado di gestire questa squadra (che non è così scarsa come qualcuno vuol far credere).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 1 anno fa

      Dalle mie parte si dice : “non dare del tuo agli altri”. E secondo me tu parli per esperienza. Cambia nickname. Tifare per il TORO non significa accettare tutto passivamente e dover dire per forza che Miha è bravo come Guardiola, Niang è il nuovo Neymar e De Silvestri sembra Cafù.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tifosoperdavvero - 1 anno fa

        Non accetto passivamente una bella cippa 3 non dico che miha è guardiola. La squadra ha evidenziato lacune grosse,di cui il mister è il primo responsabile. Non abbiamo 11 campioni,de silvestri non è un fenomeno ( anche se c’è gente in giro molto peggio) niang è stato gestito male ma sino sicuro che ci esaltera’, così come tutta la squadra. Miha ha fatto errori,ma va detto che gli assenti hanno pesato. Si è visto quanto può dare ansaldi, obi e acquah e lo stesso belotti. Non credo sia questione di moduli,credo sia stato un periodo difficile dal quale,da ieri,cominciamo a uscirne. Il periodo determinante sarà sarà tra febbraio e aprile dove bisognerà vincere scontri diretti e volare alto. Io credo che se lasciamo lavorare questo allenatore postremo raggiungere obiettivi importanti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Miscoppiailcuoreperte - 1 anno fa

      Condivido. È stato bello godersi l’impegno e il risultato e sostenere la squadra. Non ho certo sofferto per il povero Cagliari ma per il tentativo sistematico di Calvarese di tenerlo a galla quando erano clamorosamente allo sbando, riuscendoci quasi. Ciò è umiliante, lo è stato anche a Firenze e nel derby. E all’umiliazione si reagisce con aggressività, spesso mal diretta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

    Direi che per ora parlare di sostituzione della guida tecnica è una chimera e, del resto, i giocatori hanno smentito chi parlava di squadra che rema contro, ammeno che anche i giocatori non siano dei furbacchioni come il presidente che dice di non aver mai pensato all esonero…Non abbiamo altra strada se non aspettare e vedere se veramente c è una svolta anche tattica visto che oltre al 433 si può pensare al 4312 con niang accanto a Belotti…A me interessa che vinca il Toro poi se il mister riesce a recuperare gioco, punti e credibilità Buon per lui e buon per tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 1 anno fa

      La squadra pubblicamente ha fatto la sua scelta ( o almeno la maggior parte ).

      Adesso non ci resta che sperare per il meglio facendo quello che dobbiamo fare noi…Tifare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

        concordo pienamente anche perché a me proprio non riesce tifare perché la squadra perda per cambiare il mister…e allo stesso modo non mi riesce essere triste se la squadra vince perché così non posso più dire che fa tutto schifo dalla società fino ai magazzinieri…non lo so, sarò strano, dici che devo farmi curare?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Filadelfia - 1 anno fa

          Nel settore dove vado io cioè distinti 1 anello non ho visto né sentito tifosi che hanno tifato contro x cacciare il mister. Né mi pare che in altri settori sia successo. Si è esultato tutti x i gol e la vittoria. Che il Toro vada in Europa league lo vogliono tutti. Poi che uno debba farsi piacere Sinisa a tutti i costi x avere la “patente” di “vero” tifoso, beh francamente mi pare troppo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13658509 - 1 anno fa

    non ne ha fatta una giusta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Filadelfia - 1 anno fa

    Frega nulla. La sua conferma a fine campionato scorso stata sbagliata. Questi giocatori da lui impareranno poco. I nuovi arrivati nulla. Ovunque è stato nessuno lo rimpiange. Si allo scambio a gennaio tra Giampaolo e Mihajlović.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13659140 - 1 anno fa

    Avete iniziato l’articolo con buon calvarese….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Sanguegranata - 1 anno fa

    Mihajlovic a San Siro ti voglio vedere quanto vale il tuo saper dare alla squadra grinta e carattere al toro che hai in mano per dimostrare quanto vali
    Foza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 1 anno fa

      Ha già dimostrato quanto vale

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy