Toro, ecco il Genoa: vincere per fare meglio della scorsa stagione

Toro, ecco il Genoa: vincere per fare meglio della scorsa stagione

Verso il match / Sfida senza particolari stimoli al Ferraris: le due squadre non hanno grandi traguardi da centrare

di Alberto Giulini,

Con la partita contro il Genoa, in programma alle ore 15 di domenica, calerà il sipario sulla stagione granata. Ed al Ferraris, l’obiettivo granata sarà quello di chiudere in bellezza, cercando di centrare quel nono posto che attualmente dista tre punti ed è occupato dalla Sampdoria, che sarà impegnata a Ferrara contro una SPAL ancora alla ricerca della salvezza. Terminare il campionato in nona posizione significherebbe eguagliare il risultato della scorsa stagione. Un vittoria, inoltre, permetterebbe di chiudere con un punto in più rispetto all’anno scorso: quel Toro targato Mihajlovic conquistò infatti 53 punti, mentre i punti attuali sono 51.

LEGGI: Il Toro ci crede ancora: Belotti-Falque-Ljajic al centro del progetto

Per il resto, la partita del Ferraris non avrà punti importanti in palio: i rossoblu hanno già conquistato la salvezza ed i granata hanno salutato l’Europa ormai da quasi un mese. Sarà tuttavia occasione di ritrovo per due tifoserie unite da un rapporto particolare: un gemellaggio storico messo a dura prova nel 2009 ma confermato, a più riprese, dagli esponenti delle curve granata e rossoblu. Già nella scorsa stagione la gara contro il Genoa arrivò a fine campionato: un anno fa i rossoblu erano in piena lotta per non retrocedere ed ottennero la salvezza matematica proprio grazie ad una vittoria contro il Toro.

6 Commenta qui
  1. user-13882506 - 7 mesi fa

    un altro anno andato in prescrizione sotto col prossimo che partirà con tanti proclami di braccino e company ormai da tifoso trentennale ci ho fatto i l’abitudine. quest”anno se non si perdevano (regalavano) punti vedi Verona Chievo SPAL atalanta ecc potevano essere dove c”è il Milan.la frittata è fatta uno col cuore spera sempre che il vento cambi finalmente direzione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marino - 7 mesi fa

    Azz certo che se arrivassimo noni sarebbe un gran traguardo, un altro record che grande condottiero Ciro il grande. Sto pensando di andare a festeggiare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 7 mesi fa

    Quest’anno sono mancate 3/4 vittorie in più che erano tranquillamente alla portata, vittorie che ci avrebbero consentito di centrare l’obiettivo EL senza fare nulla di straordinario, tra l’altro con una squadra tecnicamente con dei limiti oggettivi. E’ mancata sicuramente l’unità di intenti, amplificata poi dall’esonero di un allenatore, segno evidente di un fallimento di un progetto. Ripartiamo da Mazzarri e da un mercato da lui guidato… o almeno questa è la mia speranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Albi1958 - 7 mesi fa

    Basta con questa storia del gemellaggio! Lo eravamo ma oramai è un decennio che non lo siamo più, ci avevano mandato in B e ne avevano gioito, cos’altro aggiungere, per me sono oramai solo i Gobbi di mare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 7 mesi fa

      mah… questo è un tuo personale parere. Mi pare che negli ultimi anni siano stati esposti numerosi striscioni che dicevano il contrario e non vedo perchè non dovrebbe continuare il gemellaggio. Quest’anno abbiamo apprezzato nel Toro proprio il fatto che non siamo una squadra che si scansa e che cerca di finire la stagione in maniera dignitosa, anche senza più particolari obiettivi. Nel 2009 il Genoa gli obiettivi li aveva e non aveva alcun senso che si scansasse per un gemellaggio che riguardava i tifosi, mica un patteggiamento tra società. A noi saltarono i nervi, per il semplice fatto che eravamo nella merda, a differenza loro. E quindi… a Genova per vincere!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. masterfabio - 7 mesi fa

        Il gemellaggio è solo tra i gruppi ultras. Il problema del 2009 non furono tanto nella vittoria del Genoa (ci sta nello sport) ma negli insulti e nella goduria dei cosiddetti “fratelli genoani” sui forum in cui la maggioranza godeva nel mandarci in B. Per me sono morti quel giorno e mai cambierò pensiero. Sono l’esatta emanazione del loro presidente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy