Toro, De Silvestri grande protagonista. E che intesa con Belotti

Toro, De Silvestri grande protagonista. E che intesa con Belotti

Focus on / Contro il Sassuolo due assist per l’esterno, autore di un’ottima partita

di Alberto Giulini,
GettyImages-1135228023-min

Lollo-Gallo, l’asse che fa grande il Torino. Con due assist per i gol di Belotti, Lorenzo De Silvestri è stato grande protagonista domenica in occasione della vittoriosa rimonta contro il Sassuolo. L’esterno ha infatti sfoderato una grandissima prestazione, risultando tra i migliori in campo, venendo premiato anche dai lettori come secondo giocatore più votato nella penultima puntata del tvvarna Award.

L’INTESA CON BELOTTI – Quelli di domenica per Belotti, sono due assist che non rappresentano un caso isolato per De Silvestri. L’esterno è infatti salito a quota dodici assist da quando veste la maglia granata. E c’è anche un particolare importante: di questi dodici palloni decisivi, otto sono stati sfruttati dal Gallo. Un’intesa che funziona, dunque, quella tra i due, già protagonisti un anno e mezzo fa in occasione dell’altra grande rovesciata di Belotti contro il Sassuolo. Grandi risultati che sono il frutto, come spiegato dai protagonisti, di situazioni di gioco provate più volte in allenamento.

Torino-Sassuolo 3-2, De Silvestri scherza: “I gol di Belotti? Tutto merito mio”

FISICITÀ E GIOCO AEREO – De Silvestri si sta dunque rendendo grande protagonista in questa stagione, rappresentando una pedina fondamentale per Walter Mazzarri. Non sarà ai livelli dello scorso finale di stagione, in cui mise in fila una serie di gol incredibilmente lunga per un laterale chiudendo a sette gol in Serie A, ma si sta confermando giocatore da Toro. E si sente leader, tanto da essersi girato verso il pubblico, a un certo punto del match contro il Sassuolo, incitando il tifo della gente. Insieme ad Ansaldi e Ola Aina l’ex Samp va a costituire una batteria di esterni con caratteristiche molto differenti fra loro, consentendo al tecnico di poter scegliere a seconda dell’avversario e del tipo di partita. Con la sua forza fisica, De Silvestri garantisce copertura e fisicità, aiutando la squadra soprattutto sui palloni alti. E non a caso, quando Sirigu si ritrova a dover calciare lungo, cerca sempre la testa del numero ventinove.

 

16 Commenta qui
  1. user-14016513 - 5 giorni fa

    sempre forza Lollo …non si discute ,chi lo discute non dice il vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TORO1960 - 6 giorni fa

    Vero l’ho sempre sostenuto e speriamo che questo gruppo, con o senza qualificazione europea, non sia smantellato.Fiero di essere GRANATA! F.G.C.G.♉♉♉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kieft - 6 giorni fa

    Io sono sempre molto severo con de silvestri …però domenica mi ha tappato la bocca con una prestazione superba

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 6 giorni fa

    Tecnicamente non eccelso ma serio, grintoso ed esperto.
    Con il Sassuolo è stato determinante. Da tenere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Policano - 6 giorni fa

    Quanti tecnici da 4 soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro Nel Cuore - 6 giorni fa

    Lollo mi piace sia come giocatore sia come uomo-spogliatoio , gran professionista. Detto questo per ambire a qualcosa di piu’ secondo me e’ necessario trovare un’alternativa superiore che potrebbe essere il terzino della spal , il quale ha piu’ velocita e tecnica ma meno fisicita’ ( e questo a mazzarri potrebbe non andare bene).
    Inoltre lollo considerata l’eta’ non puo’ garantire tutte le partite a certi livelli in quanto il gioco di mazzarri per gli esterni difensivi e’ molto dispendioso.
    Proprio in quel settore di campo necessitano le scelte giuste e due centrocampisti veloci e tecnici.
    Vabbe’ aspettiamo l’esito del campionato e poi vedremo!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. drino-san - 6 giorni fa

    Sicuramente é uno che si danna l’anima e ce la mette tutta. Peccato che tecnicamente gli manchi qualcosa e che contro giocatori rapidi soffra tanto quando deve difendere. Anche il cross sul secondo gol di Belotti era sbagliato. Manca un titolare in quel ruolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 6 giorni fa

      Non è Marcelo ma nemmeno molinaro!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Garnet Bull - 6 giorni fa

    Nulla da dire sulla persona, qualche partita buona l’ha anche fatta, così come in altre nonostante non si fosse spinto avanti, si trovava fuori posizione e in ritardo. lazzari (facendo si un tipo di gioco più offensivo) giocando nella spal solo quest’anno ha servito 10 assist

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Madama_granata - 6 giorni fa

    Per me De Silvestri, prima ancora di essere un ottimo calciatore, è indispensabile quale uomo-squadra.
    È sempre pronto a portare unità all’interno del gruppo, in campo e nello spogliatoio.
    Mai una lite, mai una protesta, mai una contestazione.
    In pieno accordo sempre con dirigenza, compagni, allenatori.
    Un esempio di serietà ed educazione nel sopportare, da anni, critiche pesanti, parolacce ed insulti da parte di tifosi sicuramente meno educati di lui.
    De Silvestri non ha mai obiettato nulla, mai protestato, mai porto il fianco, mai risposto o tantomeno reagito.
    Il suo modo di rispondere è stato sempre quello di fare il suo dovere in campo.
    È andato dritto x la sua strada, comportandosi con la massima professionalità.
    Spesso l’ho visto trattenere compagni incapaci di contenersi; mai l’ho visto perdere lui le staffe.
    Per il ruolo di difensore che ricopre in campo, è sorprendente come De Dilvestri non sia mai in conflitto con arbitri ed avversari, e come quasi mai raccolga cartellini gialli. Espulsioni ai suoi danni non ne ricordo.
    Vero Zaza, Aina, Meité &Co.?
    Esemplare: De Silvestri in gara è sempre “esemplare”!
    Come “Personaggio”, per autorevolezza, responsabilità e ruolo nella squadra, io penso che De Dilvestri potrebbe benissimo subentrare a Moretti, quando il nostro “Grande Uomo” dovesse un giorno decidere di smettete.

    Detto ciò,io lo considero un ottimo calciatore.
    Quando talvolta “perde” qualche avversario è perché lui è andato in avanti ad aiutare l’attacco, e dietro chi di dovere non ha saputo sostituirsi a lui e chiudere il buco.
    Il dono dell’ubiquità non lo possiede neppure De Silvestri!
    E, anche se lo possedesse, tanto taluni tifosi non sarebbero comunque soddisfatti del suo operato e lo criticherebbero ugualmemte.
    Come dice giustamente “Unasolafede”, De Silvestri da taluni è “criticato a prescindere”!
    Concordo anche con “Appiano Granata”: qualità, sostanza e personalità.
    Con ciò non voglio dire che De Silvestri sia un “top-player” da squadre che ambiscono alla Champions: dico che è alla pari con gran parte degli attuali giocatori del Toro.
    Eppure assists, goals e salvataggi suoi si dimenticano sempre alla prima “sbavatura”.
    Ottima e fruttuosa la sua intesa con Belotti?
    Bene, avanti così!
    Per me sono 2 giocatori seri, importanti e preziosi della nostra squadra, che si aiutano e si impegnano senza risparmiarsi per il bene del Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. IosonodelToro - 6 giorni fa

    Dovreste ricordarvi anche di tutte le sue sbavature, di tutti gli appoggi errati per Falque (a 10 metri da lui), di tutte le palle sparacchiate a caso, del fatto che non faccia un dribbling che sia uno e dei rigori che ci ha causato in queste stagioni (quest’anno è stato molto attento sotto questo punto di vista, anche perchè quando deve difendere corre continuamente con le mani dietro la schiena).
    In ogni caso lui è un professionista serio come pochi, si impegna, ci mette il cuore e credo si possa tutto sommato ritenere un giocatore affidabile. Quello che voglio dire è che secondo me le 4 partite all’anno in cui azzecca un cross non possono cancellare le molte altre mediocri da 5,5/6 e le poche decisamente insufficienti. Se il Toro vorrà fare un ulteriore salto di qualità a mio parere dovrà intervenire anche da quella parte (perchè no, tenendo Lollo come prima riserva data la sua esperienza e professionalità). Ma quelle sono decisioni che spetteranno alla società e a chi sicuramente ne capisce più di noi :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ToroShakty - 6 giorni fa

    De Silvestri le sue 10 partite all’ anno bene le fa sempre ma se vogliamo fe il salto di qualita` ed ambire a restare con le squadre che giocno l’ Europa League da protagoniste dobbiamo trovre un altro laterale che sia piu` veloce ed abile nel dribbling…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. IosonodelToro - 6 giorni fa

    Io rispetto e stimo molto De Silvestri; tuttavia penso che sia uno dei punti deboli di questa squadra. È un uomo spogliatoio e va bene, ma tecnicamente vale quel che vale. Domenica ha fatto una bella partita (come altre 5/6 volte in stagione) però non esaltiamo in modo eccessivo i suoi assist: il secondo cross se non ci fosse stato un Belotti in mezzo all’area a trasformarlo in oro sarebbe stato un cross semi-sbagliato. I suoi punti di forza sono il colpo di testa e l’agonismo e non so se questo basterà ancora ad un Toro che ha sempre più voglia di migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. unasolafede - 6 giorni fa

      Veramente De Silvestri ha collezionato 9 gol e 12 assist in 89 partite. Non sarà un fenomeno ma la sua parte la fa sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. unasolafede - 6 giorni fa

      E il primo assist? Tempismo nell’inserimento, controllo di petto in corsa e assist perfetto. Domenica ho letto perfino che era fuori posizione sul secondo gol del Sassuolo. Lollo da taluni è criticato a prescindere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. AppianoGranata - 6 giorni fa

    Lollo ed Izzo sono stati la straordinaria sorpresa della stagione. Qualità, sostanza e personalità. Complimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy