Torino, altri progressi da Zaza. Ma Mazzarri: “Si sacrifichi ancora di più”

Torino, altri progressi da Zaza. Ma Mazzarri: “Si sacrifichi ancora di più”

Focus on / Il centravanti lucano ora mette in difficoltà Mazzarri, che però per la partita col Bologna potrebbe proporre Falque in coppia con Belotti

di Roberto Ugliono

Ora inizia il bello per Mazzarri, perché le recenti buone prestazioni di Zaza gli creeranno più di qualche grattacapo. Decisivo con il Chievo e un buon secondo tempo contro il Frosinone, l’attaccante ex-Valencia sta vivendo un momento positivo e ora potrebbe mettere veramente in difficoltà il suo allenatore in vista del Bologna.

FAME DI VITTORIE- A Frosinone, dopo un primo tempo opaco, è cresciuto insieme alla squadra nella seconda frazione. Al di là dell’aspetto tecnico, c’è un momento della partita di Zaza che fa capire il suo pieno coinvolgimento nella squadra: dopo il gol del pari targato Belotti, lui si è preoccupato di andare a recuperare subito la palla in fondo al sacco e poi ha prontamente richiamato i compagni che stavano esultando. Questa fame di vittoria è la qualità che deve portare Zaza a conquistare anche il Toro. Mazzarri nel post-partita da un lato lo ha carezzato e dall’altro lo ha pungolato: “Sta migliorando, sta facendo bene, lavora per la squadra. Anche se nei primi minuti un pochino si è fermato, bisogna che si sacrifichi un po’ di più ancora”.

VERSO BOLOGNA – Certamente Zaza è un valore aggiunto della squadra, un elemento che va portato al top in un finale di stagione in cui ci sarà bisogno di tutti. Contro il Bologna è facile immaginarlo ancora della partita, che sia dall’inizio o a gara in corso. La palla passa a Mazzarri, che però in vista della sfida ai felsinei potrebbe puntare sulla coppia Belotti-Iago. A quel punto per l’attaccante di Policoro ci sarà la possibilità di mettersi in mostra a gara in corso e visti gli esiti dell’ultima volta, non è detto che sia una brutta idea.

8 Commenta qui
  1. Toro71 - 1 settimana fa

    Invece di tanti tatticismi Mazzarri dovrebbe approfondire gli allenamenti sui fondamentali e specialmente sui tiri in porta. A mio avviso si tira poco in porta, A prescindere dal 3-5-2,3-4-3 o 3-4-1-2 ecc. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    Io non farei a gara con Mihajlovic a chi schiera più punte e mezzepunte.
    Sappiamo già come finisce: squadra lunga, sfilacciata, aperta alle infilate avversarie.
    Per un anno e mezzo abbiamo visto come funziona l’assalto all’arma bianca mihajloviciano; tranne un paio di bei ricordi, tanti tanti contropiedi subìti e mal digeriti.
    Lasciamo fare a Mazzarri. Magari con un 3-5-2 arcigno e con due punte fisiche come Belotti e Zaza, semplicemente supportate da Baselli centralmente e Ansaldi e Ola sulla fascia, riuscirà a infilare un Bologna a trazione anteriore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 1 settimana fa

    Perché non entrambi (Zaza e Falque), soprattutto in casa e non contro uno “squadrone”?
    Con Zaza in campo, Belotti è un po’ più libero di muoversi: si dividono gli avversari e le “botte”.
    Falque rende meglio sulla destra e, per me, è imprescindibile per tirare le punizioni.
    La difesa si spera regga bene, come sempre: una sicurezza.
    I centrocampisti sono pronti a correre in avanti a supporto delle punte ed indietro in aiuto alla retroguardia.
    Infatti lo spesso “vituperato” Baselli è sempre quello che corre più di tutti, e Rincon è ormai una roccia: imprescindibile.
    Lukic è già in Nazionale, o ancora disponibile?
    Ansaldi deve comunque giocare: utilissimo e bravo dovunque.
    De Silvestri e Aina (se Ansaldi gioca nel centro) sulle fasce, oppure a dividersi un posto: uno parte, l’altro può subentrare.
    Meité e Berenguer in panchina (non oso aggiungere Parigini, perché tanto non lo mette), pronti x i cambi.
    Con un Toro così, penso possiamo permetterci le tre punte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 1 settimana fa

    nessun squalificato han detto ne Torino ne Bologna..poi non so bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. tric - 1 settimana fa

    Ma Zaza non era in diffida e poi ammonito contro il Frosinone? credo sarà squalificato. O no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      Anch’io ero convinto che fosse così, ma a quanto pare nè qui nè altrove se ne parla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    Zaza dall’inizio a tenere basso il Bologna.
    Con Falque subito in campo il Bologna avrebbe vita più facile in fase di costruzione.
    Facciamoli spompare un po’; allora l’ingresso di Iago potrà davvero sparigliare le carte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Garnet Bull - 1 settimana fa

    A belotti, servo zaza e iago insieme. Il primo perché gli toglie di dosso molta pressione, lotta come lui, fa un gioco di sponda spalle alla porta molto importante. Il secondo, quasi non serve dire nulla, parlano i numeri per lui più di 30 gol e 20 assist in due anni e mezzo,tecnica, precisione ed inventiva che possono mandare in porta i nostri giocatori. Comunque servirà l’aiuto di tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy