Torino, Udinese irretita: tiene di più la palla ma tira di meno in porta

Torino, Udinese irretita: tiene di più la palla ma tira di meno in porta

Approfondimento / I granata giocano una partita non spettacolare ma accorta. E alla fine tirano di più verso la porta rispetto all’Udinese

di Gianluca Sartori,

Nel consueto approfondimento statistico, riguardo Torino-Udinese c’è da sottolineare quanto il piano gara dei granata sia riuscito bene. Di fronte c’era una squadra, i bianconeri, che per stessa ammissione dell’allenatore sviluppa il proprio gioco sull’attesa degli avversari per provare le ripartenze veloci, avendo a centrocampo incursori e giocatori di gamba, in attacco giocatori veloci e pochi “pensatori”. Il Torino, invece, ha spostato la contesa su un’altro piano, inducendo gli avversari a “fare la partita” nel senso di costringerli a tenere di più il pallone, per poi a loro volta ripartire con velocità verso la porta.

Torino Udinese
Gol 2 0
Tiri totali 13 9
Tiri in porta 8 2
Tiri in porta da area 6 2
Corner 7 3
Occasioni da gol 8 8
Palle perse 63 56
Palle recuperate 38 35
Possesso palla 20’31” 24’47”

 

Lo si evince dal dato del possesso palla, a favore dell’Udinese: 24’47” contro 20’31”. Corredato da quello dei tiri in porta: 13 contro 9 a favore del Toro i tiri totali, 8 contro 2 (sempre a favore dei granata) quelli nello specchio della porta. Solo due volte, inoltre, l’Udinese è riuscita a tirare nello specchio dall’interno dell’area di rigore. All’interno di un contesto dove, come ha detto il tecnico udinese Oddo, nessuna squadra ha prevalso nettamente sull’altra (8 occasioni da gol totali a testa), una di queste – il Torino – ha saputo indurre gli avversari a fare ciò che gli riesce meno e questo ha avuto il suo peso nell’esito finale della sfida.

 

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy