Torino-Roma 0-0: granata ordinati e sicuri

Torino-Roma 0-0: granata ordinati e sicuri

Primo tempo all’Olimpico / I giallorossi accelerano nel finale, nella ripresa la squadra di Ventura dovrà cambiare passo

di Manolo Chirico,

Torna il calcio giocato allo stadio Olimpico, torna anche il Toro che affronta la Roma a testa alta. Per i granata è solo la seconda delle 10 finali, archiviata la prima vincendo a Bergamo, Ventura manda in campo la formazione tipo: 3-5-2 con Bruno Peres e Darmian sulle fasce. Proprio loro due gli osservati speciali in casa blaugrana, non a caso l’uomo mercato Ariedo Braida è stato avvistato sulle tribune dell’Olimpico. Vecchia volpe, vecchia conoscenza del campionato italiano: non ci sarebbe da stupirsi se da qui a breve inizia una trattativa con il tandem Cairo-Petrachi, per provare ad acquistare uno dei due terzini attualmente a disposizione di Ventura.

Fischio di inizio e la Roma parte subito forte, pressando alto la difesa di casa. Iturbe e Nainggolan scaldano il piede, ma le loro conclusioni non impensieriscono minimamente Padelli che battezza fuori con lo sguardo. Leggermente compassato in avvio il tandem offensivo granata, formato da Quagliarella e Martinez, molto bene invece il brasiliano Bruno Peres, le cui scorribande obbligano l’opposto Holebas a non superare (quasi) mai la propria metà campo.

La prima mezzora passa tranquilla, senza particolari scossoni, con il Torino molto ordinato e attento nella fase difensiva e pronto a ripartire in contropiede. Vives aiuta Gazzi a recuperare i palloni in mediana, poi imposta per le punte. Quagliarella arriva sempre primo sul pallone, riuscendo sempre a giocare la sfera di sponda per El Kaddouri. Il Sultano Berbero, però, fatica a trovare lo spunto personale e l’azione sfuma. 

Nel finale diversi sussulti, con Iturbe, Pjanic e Nainggolan che picchiano contro la porta difesa da Padelli. Il primo tempo Finisce a reti inviolate, nella ripresa i granata dovranno cambiare marcia, se vorranno portare a casa i tre punti.

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy