Torino, pillole dal Filadelfia: Ansaldi, Niang e l’affluenza di pubblico minima

Torino, pillole dal Filadelfia: Ansaldi, Niang e l’affluenza di pubblico minima

I granata sono tornati subito ad allenarsi, a porte aperte, dopo il pareggio ottenuto ieri sera contro l’Atalanta

10 commenti

LA RIPRESA

Il risultato non è stato, ancora una volta, quello sperato ed il Torino ieri sera – nell’ultimo anticipo di giornata – ha rimandato nuovamente l’incontro con la vittoria ed ha pareggiato tra le mura amiche con l’Atalanta per 1-1. All’indomani, i granata si sono ritrovati al Filadelfia per ricominciare subito la preparazione. Come in ogni allenamento post partita, la squadra si è divisa in due gruppi di lavoro: sessione di scarico sul campo principale per chi ha giocato ieri, lavoro più intenso – nella fattispecie una partitella – per chi invece non è sceso in campo. Non erano presenti Niang ed Ansaldi, che hanno svolto terapie: la situazione del terzino è più delicata e se ne parlerà in maniera maggiormente approfondita nelle pagine successive, mentre l’esterno è ancora alle prese con il dolore al ginocchio provocato dalla botta presa in Coppa Italia. Presenti invece De Luca e Sadiq, gli unici due granata che non erano stati convocati da Mihajlovic per l’incontro con la Dea.

Si diceva della partitella a campo ridotto per coloro che non hanno preso parte attivamente al match di ieri sera: da una parte Milinkovic, Berenguer, Lyanco, Sadiq, Edera e Molinaro; dall’altra Ichazo, Valdifiori, Boyé, Moretti, De Luca e Gustafson. Si sono registrate le reti di De Luca, Berenguer, Valdifiori, Gustafson ed Edera. A chiudere la sessione, circa 45 minuti di lavoro in totale, una seduta di palestra.

10 commenti

10 commenti

  1. WGranata76 - 2 settimane fa

    L’allenatore ha mostrato tutti i suoi limiti e nessun miglioramento, quindi se la società ancora lo tiene è per avere un alibi. Più si va avanti, più l’alibi sarà grande perché avremo sempre meno possibilità di tornare in Europa. Poi si dirà che la società non voleva esonerare subito e dare tempo e fiducia al progetto tecnico, avendo imparato dai suoi errori del passato quando gli allenatori venivano fatti fuori subito. Si dirà che comunque sono stati attenti con la clausola del non rinnovo in caso di mancato accesso all’Europa. Alla fine un’altra stagione mediocre, ben studiata per non prendersi rischi, con un mercato abbozzato bene,ma mai completo come da svariati anni vediamo.
    Il punto è che stare nella mediocrità è a basso rischio, ma non a rischio zero e quindi se non si cambia allenatore o si svolta in qualche modo la rosa perderà valore per un centinaio di milioni e poi vediamo che mercato si fa il prossimo anno…sveglia Cairo, che qui siamo stufi di esser presi per i fondelli. Un presidente deve prendersi le sue responsabilità e fare il meglio per gli obbiettivi della società, che essendo sportiva ha obbiettivi sportivi!!
    Fuori l’allenatore subito per avere un mister, anche traghettatore, che lavori subito sulla condizione atletica (oggi pietosa) e anche se si perderanni le prossime due avremo una squadra che, con un paio di rinforzi a Gennaio, se la può giocare ancora in un campionato così mediocre.
    Bisogna prendere decisioni e agire subito per il bene del Toro!! FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pimpa - 2 settimane fa

    La società è in coma,forse vigile,ma in coma.
    Non c’è bisogno di aspettare il 4 dicembre 2017 perché una società seria un tipo del genere non lo prenderebbe neanche per scherzo. Si chieda a qualsiasi tifoso delle squadre allenate in precedenza dal mandriano e si vedrà che indistintamente verrà risposto che quello col calcio non ha niente a che fare.
    Lo stesso discorso vale per Niang.
    Qui non si può trattare di errori perché l’incompetenza e l’incapacità totale dei due era solare,qui si tratta di dolo.
    Sarò eccessiva e provocatoria ma la realtà è questa.
    Bisognerebbe che anche allo stadio andassero in 14 (prima o poi ci si arriva) con striscioni contro la società è il mandriano,oppure che durante la settimana si manifestasse una contestazione durissima nei confronti del mandriano.
    Poi,intendiamoci,i giocatori che abbiamo sempre scarsi rimarrebbero,però a mali estremi estremi rimedi,si dice.
    Io non vedo altro modo per sbloccare questa situazione vergognosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. MAgo - 2 settimane fa

    Sarà mica che ci hanno rotto i coglioni ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Comunque a leggere i giornali sembrerebbe che la società sia molto vigile sul mister…E vorrei pure vedere, petrachi avrà pure difetti ma non voglio credere che abbocchi sempre alla scusa dell errore individuale, avranno pur notato che non c’è una traccia di gioco e che così stanno solo buttando soldi con la svalutazione di diversi giocatori e con la mancata qualificazione in Europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Forvecuor87 - 2 settimane fa

    Che pena!!!
    È uno si deve mangiare una domenica per andare a vedere cosa????
    I tifosi hanno avuto gia fin troppa pazienza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. [email protected] - 2 settimane fa

    ma come fa cairo ad accettare un allenatore che gli fa regalare via maxi lopes definendolo una lavatrice ,ma io quando lo vedo giocare nell’udinese mi sembra un attaccante vero ,e gli fa comperare niang per una cifra mostruosa giocatore degno dei piu grossi bidoni che ha preso questa società negli anni passati del tipo di franco ramallo o giu di li un allenatore che non li mfa piu neanche correre oltre che a non dargli nessun schema di gioco domenica contro la lazio vista questa sera possiamo prendere 4 o 5 gol senza scandalizzarci è pazzesco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 2 settimane fa

    Han perso o pareggiato tutte quelle che sperano nell’europa league, via questo allenatore subito che magari c’e’ tempo per ripigliarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13687521 - 2 settimane fa

    Meritiamo di Più. ……Meditate
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. stevetoro - 2 settimane fa

    perche’si allenano? non sembra a vederli giocare,sembra piu il calciobalilla, allenato da un tecnico che pensa che il gioco di una squadra è tirarsi i gavetton……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Oni - 2 settimane fa

    e Zapata segna e niang e penoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy