Mazzarri, Rincon e quella percezione: ormai il Toro pensa alla prossima stagione

Mazzarri, Rincon e quella percezione: ormai il Toro pensa alla prossima stagione

Approfondimento / Dopo la terza sconfitta consecutiva, la preoccupazione di vedere una stagione buttata via è davvero concreta anche tra i giocatori

di Gualtiero Lasala,

Il Torino è incappato nella terza sconfitta consecutiva: dopo aver perso contro la Juventus e il Verona, anche la gara contro la Roma è terminata male. Dopo una prima frazione di gioco nella quale la squadra granata è riuscita a creare pericoli concreti all’avversario, andando anche più volte vicino al gol, sciupando occasioni clamorose. Ma la sconfitta maturata nel secondo tempo ha portato anche un alone di preoccupazione nell’ambiente granata: il rischio che la stagione perda di senso e cada nell’anonimato è davvero concreto.

GIOCATORI – Il timore è diventato concreto anche nei giocatori del Torino. La paura che questa annata sia incolore ha preoccupato in particolare Tomas Rincon che, nelle interviste post partita, ha ammesso: “Io ad aprile non voglio essere in vacanza“. Quindi la sensazione è molto viva anche nell’organico del Toro. E, in più, alla domanda sull’Europa, il venezuelano non ha fatto molti giri di parole, dicendo che sia inutile parlarne: “L’obiettivo principale è cercare di migliorare, se continuiamo a parlare d’Europa non andiamo da nessuna parte“.

LEGGI – Roma-Torino 3-0, Rincon sincero: “Non voglio essere in vacanza ad aprile”

MAZZARRI – Anche lo stesso allenatore del Torino ha cercato di sviare alla domanda diretta. Infatti, nel post partita gli è stato chiesto se questa squadra è da Europa, e il mister ha detto: “Prima di dare sentenze devo valutare tutti, gente come ad esempio Berenguer. Devo valutare tutti per poi a giugno fare una rosa competitiva dal prossimo anno, quando un allenatore può iniziare dal ritiro estivo, lavorando con serenità per dare un gioco che piace di più“. L’allenatore granata ha cercato di spostare l’attenzione, perché è evidente il fatto che l’obiettivo di raggiungere l’Europa sia molto difficile da raggiungere. A meno che non cambi qualcosa in maniera drastica: il Toro avrebbe bisogno di una scossa importante, per pensare di tornare in corsa per l’Europa. Ma la squadra, per come in campo sparisce alle prime difficoltà, sembra non crederci più.

52 Commenta qui
  1. mabol - 5 mesi fa

    buon giorno a tutti
    scrivo per la prima volta
    volevo solo condividere con tutti voi alcune considerazioni su questa situazione:
    1) Cairo gestisce il toro come fosse un azienda quindi guarda solamente i bilanci (giusto o sbagliato non sta a me a dirlo) questo certamente va in conflitto con i risultati sportivi infatti per lui sono importanti solo le valenze
    2) vi ricordo che il toro è stato fatto fallire per qualche decina di migliaia di euro mentre nello stesso anno la lazio ha avuto 100 milioni di debiti spalmati per 100 anni
    3) si continua ad illuderci ogni anno sia diverso promesse vane europa ecc questa purtroppo è la nostra dimensione e realtà e per quanto non possa piacere nella piazza di torino sponda granata abbiamo Cairo e ce lo dobbiamo tenere non verrà mai nessuno ad investire da questa parte
    4) la squadra è quella che è fatta di giocatori mediocri , Ventura,MihaJlovic,Mazzarri oppure Guardiola con questa rosa non possiamo ambire a piu’ di questo
    5) non penso che le contestazioni con bombe carta al Fila sia una soluzione intelligente ma penso invece che lasciare lo stadio completamente vuoto per qualche gara sia finalmente un segnale molto forte che nessuno a mia memoria abbia mai fatto senza entrare nel mondo degli insulti e della devastazione
    vi assicuro che il mio cuore granata piange ma questa è la triste realtà alla quale dobbiamo guardare oggi
    grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. byfolko - 5 mesi fa

    Se c’è uno che non ha colpe è proprio Mazzarri che ha ereditato la squadra di smidollati voluta dal serbo, squilibrata (come lui), centrocampo inesistente, con difficoltà ataviche ad iniziare la manovra (già con Ventura), fisicamente penosa, tecnicamente mediocre. Lo giudicheremo a Gennaio del prossimo anno.
    Cairo non vuole investire, ok, questo è assodato. Ma almeno quei pochi soldi che ha preventivato nel budget li investa in maniera intelligente rifondando un vivaio in depressione cronica da anni (da quanto non sforniamo un vero campione?) e sguinzagliando decine e decine di osservatori in giro per il mondo. Siamo la squadra che ne ha di meno, chiediamoci il perchè. E’ pieno di potenziali fuoriclasse la fuori, basta cercarli in Brasile, Spagna, Portogallo, Africa. Muovetevi, maledetti incapaci, prima che il MIO Toro muoia.
    #Cairovattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ouarzazate - 5 mesi fa

      perfetto !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata63 - 5 mesi fa

    Come ho detto in un post ad inizio anno, mihailovic ha distrutto il lavoro di 4 anni di ventura. (Il quinto non doveva neanche esserci più al toro). Ovviamente sono scelte di Cairo e petrachi. Adesso stiamo qui a discutere di chi è la colpa. Prima di tutto conta la testa. I giocatori non ci credono più da tempo. Nel calcio, quando si creano queste condizioni, occorre cambiare. Il vero problema è che il cambio è stato fatto. È bastato perdere il derby e tutto si è spento. Mi sbaglierò, ma la stagione andrà avanti così sino alla fine. Si vince, si perde, senza obiettivi. Naturalmente spero di sbagliarmi. Sta di fatto che Mazzarri non ha dato la svolta sperata.Che piaccia o no per adesso è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 5 mesi fa

      Scusami ma Mazzarri che svolta avrebbe dovuto dare, se i giocatori sono sempre gli stessi? per fare cosa poi? per andare in EL servono 70 punti… tu ti eri fatto l’illusione che con gli stessi giocatori Mazzarri avrebbe fatto 45 punti nel girone di ritorno contro i 25 di Mhjailovic? se fosse veramente cosi vorrebbe dire che con Mazzarri e questi giocatori potenzialmente il prossimo anno abbiamo una squadra da 90 punti… vinciamo lo scudetto!
      Lasciamo a Mazzarri questi 6 mesi per lavorare per la prossima stagione, perchè servono, questo è il senso dell’esonero di Mhjailovic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata63 - 5 mesi fa

        Si certo. Non processo Mazzarri. Però è un dato di fatto. La svolta non c’è stata. Tutto qui. È come un tarlo. Quando i giocatori non credono più in quello che fanno succede questo. Non è solo nel toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pazko - 5 mesi fa

    Io cerco di non stare male quando assisto a queste partite, ma non riesco. Obiettivamente le considero ormai quasi come quelle di qualche anno fa, quando lottavamo per non retrocedere, e, verso la fine partita, se eravamo in vantaggio o in pareggio, non resistevo a guardare la partita alla tele, ma uscivo e rientravo quando ero sicuro che fosse finita e, dalle facce dei miei, capivo com’era andata. Qualche volta anche allo Stadio dovevo uscire per l’ansia. Ora non abbiamo da qualche anno queste paure, ma, siccome si tende sempre a vedere la squadra migliorarsi, il sentimento che per me predomina è la sensazione di impotenza che la squadra trasmette: fa bene un tempo e poi scompare, al primo problema, anziché caricarsi, si sgonfia! Non mi sembra più il TORO, bensì un mite agnello sacrificale. Non riesce più ad emozionarmi, ed è una riflessione grave. Poi domenica prossima sarò di nuovi in campo a tifare, ma è dura!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. WGranata76 - 5 mesi fa

    Oggi l’unico dato positivo è l’aumentare di tifosi che si rendono conto dove sta il marcio, chi è il vero responsabile.
    Tanto tempo fa presi insulti a dire che avrei preferito la Lega Pro alla cairese, perché oggi fossimo falliti avremmo potuto avere (o forse no) un imprenditore o un Red Bull che dalla Lega Pro avrebbe investito seriamente per un ciclo di rifondazione serio come il Napoli, come il Lipsia e come altre squadre in europa. Il problema è che nel nostro campionato è già difficile andare contro la mafia gobba e dei soci, che per incoraggiare una azienda seria ad investire devi dargli carta bianca e quindi ripartire da zero. Ecco perché oggi nessuno comprerebbe il Toro, perché Cairo chiederebb almeno 150milioni per una società che ha preso ad 1€.
    Oggi di nuovo siamo alla mediocrità degli ultimi 13 anni e addirittura siamo in trend molto più negativo, perché forse è stato sottovalutato il danno che Sinisa avrebbe potuto fare.
    Tabula rasa e via, piuttosto che altri 10 anni così preferisco una giusta retrocessione e svalutazione, così che il prezzo del nostro Toro sia abbordabile per gente seria, che apprezzi la nostra squadra per quello che è una squadra di calcio e non una finanziaria. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 5 mesi fa

      se finissimo in lega pro l’appeal di questa società sarebbe quello da lega pro e gli acquirenti sarebbero dello stesso livello, ovvero non metterebbero nemmeno quell’euro messo da Cairo, ti pare? il problema è quello di rivalutare questa società oggi, partendo da quello che siamo oggi, non auspicando un fallimento. Se ci fosse qualcuno intento ad investire grosse cifre non si spaventerebbe certo nel rilevare una società come il Toro per 300milioni, perchè troverebbe conveniente investire in società e soprattutto in infrastrutture. Ma con l’economia di oggi, dove lo trovi uno cosi che non sia l’arabo di turno? e perchè mai un arabo dovrebbe comprare noi e non la Ggiuve?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 5 mesi fa

        Secondo me non perderemmo di appeal, perché basta veramente poco per rianimare i fasti del Toro, come società e storia abbiamo pochi rivali. Il problema è che 300 milioni sono tanti da spendere in un bilancio, non vedi quanti finanziamenti hanno fatto i cinesi? Anche un mostro come la RedBull che ha piani sportivi e di investimento fatti molto accuratamente ha deciso di puntare ad una squadra di quarta divisione con fasti di un tempo. Ha messo sul piatto 100milioni di euro di investimento da cui rifondare e partire e un piano a 5 anni per arrivare in Champions e 10 per lo scudetto. Ci hanno messo 6 anni per la champions, ma hanno un bel ritmo. Un colosso del genere valuta bene i soldi e fidati che non investirebbe 150-200 milioni per una società da rifare con tutti i cadaveri, scheletri ecc. che ha oggi la Cairese, per poi doverme mettere almeno altri 100 solo per sanare e sviluppare un piano, che in serie A è già ostacolato a priori dalle solite strisciate e quotate in borsa. Proprio perché non trovi l’arabo di turno devi abbassare il prezzo di partenza e noi a differenza delle varie Lazio, Fiorentina, Sampdoria e Atalanta una storia da leggenda e quindi marchio da vendere le abbiamo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. sylber68 - 5 mesi fa

    CAIRO VATTENE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13758358 - 5 mesi fa

    quanta tristezza, il padrone del torino fc che ha preso a modello l’Udinese macchina da soldi. va d’accordo con mazzarri perché raccontano le stesse scuse. noi tifosi del Toro ci mangiamo il fegato e perla storia che il Toro ha ci vediamo più affini al Bilbao. x avere una squadra forte, faccio un esempio, un giocatore come Obi che è bravo deve essere la riserva di uno più bravo. finché non si capirà questo non falliremo ma non aspettiamoci risultati se non x un colpo di fortuna. Petrachi è bravo? penso di si, ma a certi livelli probabilmente no
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13793800 - 5 mesi fa

    Io sono veramente stufo e annoiato,qualcuno mi spiega come si fa a dare le dimissioni da tifoso del Toro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fedeltoro49 - 5 mesi fa

      Magari fosse possibile! Purtroppo il Toro è un bacillo impossibile da debellare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ater64 - 5 mesi fa

    e niente la zona retrocessione è a 5 punti eh ? io qualche domanda comincerei a farmela

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ottobre1955 - 5 mesi fa

    Le dichiarazioni fatte dal nostro D.S. Petrachi: Gallo ritrovi sana ignoranza, è una frase da Accademia della crusca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. FVCG sempre - 5 mesi fa

    Ragazzi è tutto inutile…. noi abbiamo il TORO dentro, è un amore viscerale. Ai giocatori non glie ne frega una mazza se si perde o si vince. Nel calcio attuale, oggi sei qui tra due mesi sei in un’ altra squadra e se arrivi 10° o settimo o se perdi il derby….pazienza! Non è più come quando Pupi segnava a raffica per 6-7 anni e aveva il tempo di inebriarsi dell’ aria che si respira nel Filadelfia….
    Loro mollano alla prima difficoltà ( vedi ieri sera ) ma noi non possiamo mollare! Tutti ancora di più allo stadio a tifare e a cercare di far capire a questi mezzi giocatori COSA E’ IL TORO!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Se fossimo gente che molla non saremmo qui o altrove ad incazzarci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 5 mesi fa

      Cairo è un imprenditore e ragione sul soldo e sull’introito di vario tipo, quindi ostinarsi a riempire lo stadio è inutile. Lo stadio vuoto,oltre all’effetto di protesta forte, svuota le casse e colpisce quello che per Cairo è un vero valore.
      Altro che tutti a tifare, tutti davanti allo stadio, ma senza entrare, tifare e fare cori da fuori lo stadio, senza entrare pagando e dando a Cairo soldi, l’unica cosa che gli interessa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13746076 - 5 mesi fa

    Perché prendersela con Mazzarri, e’ arrivato 2 mesi fa, con giocatori non voluti da lui. Comodo e facile prendersela con con lui come capo espiatorio. No qui responsabile e’ la società, che non vuole provare a crescere sportivamente e provare a migliorare anno dopo anno, poi una stagione può anche andare male. Ma vi sarebbe la sensazione di cercare costanti miglioramenti. No qui no, non si cerca questo. Cairo e’ stato chiaro, va bene convivere in questa aurea mediocrità, inculcare nei giocatori l’obiettivo di migliorarsi per poi essere venduti su altre piazze più importanti. Società e DS che lavorano solo su questo piano, non invece per inculcare una mentalità vincente. Questo spiega tutto. Sveglia gente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. pinomu_368 - 5 mesi fa

    grande idea dukow, abbiamo 9 giorni per realizzarli. io ci sto. E fino a tre anni fa il braccino non mi dispiaceva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13746076 - 5 mesi fa

    Cuore Granata, ti quoto, potrebbe andare come hai scritto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Pesce - 5 mesi fa

    PETIZIONE STADIO VUOTO
    Per la partita con la viola propongo stadio COMPLETAMENTE vuoto, a dimostrare che la stagione per noi è ormai finita a fine febbraio dopo la sconfitta col verona. Se non ci fosse neppure uno spettatore forse il nano si renderebbe conto del disastro che ha combinato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Magari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13657852 - 5 mesi fa

    Il nostro Urbano su radio dj sta dando il meglio. Un uomo una garanzia…che pena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Cosa dice, non riesco a sentirla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        meglio. ne giova il fegato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 5 mesi fa

          Veramente…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. LBgranata. - 5 mesi fa

    Quindi siete già in vacanza.
    Ok da oggi non vi seguirò più.
    Per l’impegno che mettono in campo merita molto di più il Benevento di rimanere in serie A .
    Questi giocatori rispecchiano fedelmente il loro presidente unica ambizione i soldi.
    Da qui alla fine vi meritate lo stadio vuoto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. CUORE GRANATA 44 - 5 mesi fa

    Pensare alla prossima stagione? Bella domanda! Cominciamo a pensare a concludere questa in corso mantenendo la categoria ed a questo dovrà provvedere il Mister evitando scelte surreali come quella di sostituire Iago(migliore in campo) con l’ectoplasma Niang e magari d’ora innanzi mettere SEMPRE in campo come esterni Edera e Iago che possono giocare sia a dx che sx. Quanto alla prossima stagione chissà se il Presidente anche questa volta ci “delizierà” con un post su Instagram! In realtà Cairo deve prendere atto che dopo 13 anni questa Società di cartapesta da lui modellata gli si stà sciogliendo in mano come un pupazzo carnevalesco intriso d’acqua.Il personaggio è tosto e non mollerà l’osso facilmente ma faccio un’ipotesi: a fine stagione cederà tutto il cedibile per fare cassa per mettere in piedi un organico ” a basso costo..diciamo prossimo allo zero” e poi cercare,forse, un acquirente con il quale intavolare una estenuante trattativa per definire il prezzo di una “scatola pressoché vuota” per la quale “sparerà” una valutazione fuori mercato per avere poi l’alibi di poter dire di non avere trovato compratori.La tattica non è nuova però questa volta dovrà valutare con attenzione tutti gli aspetti! In tutti questi anni mi sono sempre sforzato di vedere il bicchiere “mezzo pieno” senza essere un “Cairo boy” ma ora,per usare una corrente terminologia, mi sono ” inc….to”!!!!Noi tifosi non siamo “minus habens con l’anello al naso”. Le scorte di pazienza sono esaurite e quindi credo sia giunto il momento ” del Cairo vattene al più presto” Sempre FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. marco64 - 5 mesi fa

    sono d’accordo user

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Spygor - 5 mesi fa

    La partita di ieri sera,ha decretato la fine delle speranze,per i più ottimisti,naturalmente…Per i più reali e forse un po pessimisti,già da qualche mese,la visione era chiara,campionato chiuso!L’unica cosa che si puo fare e valutare i giocatori per il tempo che rimane in modo da avere una rosa su cui investire il prossimo campionato.Personalmente,penso di avere parecchie difficoltà a tenere certi giocatori che sono state scommesse in passato e che hanno deluso…Sappiamo benissimo che ci sono giocatori che non sono all’altezza e che dovranno essere messi sul mercato…Ieri sera il primo tempo è stato accettabile,qualcosa si è creato e almeno ce la stavamo giocando alla pari,il secondo tempo,un disastro!Il Gallo,comincia a preoccuparmi non poco….Alcune partite con Niang centravanti Berenguer e Jago sulle fasce,non mi sono dispiaciute…C’è molto da fare,e sono convinto che dobbiamo fare giocare Edera,se recupera Lyanco per capire se possono fare parte della rosa per il prossimo campionato.Dimenticavo in difesa,abbiamo scoperto avere un centrale che molte squadre ci invidiano,N’Koulou,sarà la prossima valenza?FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-3419820 - 5 mesi fa

    Squadra di scarso valore come ha dimostrato il campo, non resta che lanciare i giovani, e quando i giocatori vengono super quotati è meglio darli via, tanto se rimangono lo fanno controvoglia, il toro dovrà fare ogni anno turn-over perché volenti o nolenti le leggi del mercato ci hanno relegato al ruolo di provinciale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. dukow79 - 5 mesi fa

    Rincon ha poco da parlare, è un brocco. È uno dei peggiori acquisti dell’era Cairo in rapporto qualità prezzo. Il Benevento possiede mediani piú talentuosi di lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. lutherblisset - 5 mesi fa

    Per quel che mi riguarda, devo dire con molta amarezza che tifare per questa squadra è diventato ormai un lavoro: ti metti davanti alla TV e hai l’esatta percezione che assisterai a un film già visto mille volte, con gli stessi errori, la stessa mollezza, la stessa frittata e lo stesso finale…poi se si tratta di un posticipo come quello ieri, vai a letto cerchi di dormire e non pensarci, ma ti rigiri mille volte come un babbeo e ti domandi: ma perché ogni volta mi devo fare un fegato così per questi signori? Poi ,come al solito e come è sempre successo finora, ci ricadi di nuovo…ed è proprio questo il punto…da poco tempo, sarà che ormai ho abbondantemente superato l’età della gioventù, presidente, dirigenti e giocatori stanno riuscendo nella titanica impresa di farmi disinnamorare di questa maglia e di questi colori, distaccarmi e rendermi insensibile davanti allo spettacolo che fin da bambino mi esaltava, annullare la mia passione e la mia fede… e per me è questa la più grossa e grave colpa che non perdonerò mai a Cairo & co: farci vivacchiare in un piatto anonimato, scolorire la nostra maglia e tentare di rompere per sempre il giocattolo che noi amiamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 5 mesi fa

      La penso esattamente come te, mi hai letto il pensiero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Spygor - 5 mesi fa

      Hai pienamente ragione,dal momento che il Presidente Cairo,si accontenta di vedere il Toro nella parte sinistra della classifica,è tutto detto,questa è la realtà…Mi piange il cuore raccontare ai miei figli le imprese del TORO e rendermi conto che gli anni passano e chissà se vedrò ancora uno scudetto!Il primo e per ora l’ultimo è quello del 1976,aveo 8 anni…Ogni volta che leggo la formazione che vinse quell’anno,nonostante sia un bel ricordo,allo stesso modo provo una nostalgia indescrivibile…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pesce - 5 mesi fa

        Per la partita con la viola propongo stadio COMPLETAMENTE vuoto, a dimostrare che stagione per noi è ormai finita a fine febbraio dopo la sconfitta col verona. Se non ci fosse neppure uno spettatore con la viola forse il nano si renderebbe conto del disastro che ha combinato!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 5 mesi fa

        Guarda io ho più o meno la tua età e ricordo quando diciassettenne seguivo gli allenamenti al fila. E poi anche la gloriosa vittoria contro il real a Torino. Che goduria con mussi e fusi che si facevano un culo così . Altro che sti quattro morti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. FVCG sempre - 5 mesi fa

      Disamorarsi dell’attuale squadra si, ma mai del TORO. Il TORO siamo NOI!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. marco64 - 5 mesi fa

    Bisogna rifondare la squadra, dando fiducia ai nostri giovani e una mentalità da Toro, aggressiva e mai rinunciataria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Contro la Viola riempirei lo stadio in ogni settore. Palloncini bianchi e granata nei distinti e in tribuna e un mega striscione in Maratona e in Primavera con un cuore enorme e una grande scritta che recita “ Noi Siamo Il Toro….e voi?! “
    Ma queste romanticherie di massa ormai sono diventate fantascienza, con i capi ultrà ormai prezzolati ai voleri della società.
    E al massimo vedremo uno stadio mezzo vuoto e una piccola scritta che invita a tirar fuori gli attributi a chi non ne ha.
    Desolazione senza fine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dukow79 - 5 mesi fa

      Tanti palloncini granata a forma di cazzo con su la capocchia disegnata la testa di Urbano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 5 mesi fa

        Bello

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maraton - 5 mesi fa

      chissà perchè, ma il Tuo commento è l’unico che sà di TORO. almeno per come l’intendo io.
      diversamente leggo commenti che starebbero bene sul sito della giumerdus, in cui si chiede solo di vincere (a qualsiasi costo).
      poi ci vantiamo di “essere unici”…..ma l’attaccamento alla maglia è una cosa vecchia ed obsoleta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 mesi fa

        Siamo tutti tifosi ma con idee diverse. Non che le vostre siano giuste e le nostre sbagliate o viceversa. Di sicuro non siamo gobbi. Ancora non hai capito che qui nessuno vuole vincere ad ogni costo, ma se non ti rendi conto che siamo nello squallore più buio, sono problemi tuoi. Cairo può fare quello che vuole è lui il padrone, io avrò ben diritto ad incazzarmi se vedo e mi sento preso in giro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. dukow79 - 5 mesi fa

        Infatti come ha scritto ieri granatiere peggio che tifare Cairo, c’è solo tifare per le merde di Venaria.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

      Caro Maraton, i tifosi prima o poi somiglieranno sempre di più alla società che ci rappresenta. Purtroppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 mesi fa

        Proprio tutti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

      Proprio Tutti no, ma la maggior parte mi pare di sì

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 mesi fa

        A me sembra che questi commenti denotino un malessere diffuso a causa della mancanza di una politica societaria seria con obbiettivi chiari coadiuvati da una volontà chiara di perseguirli struttura dosi di conseguenza. Non mi sembra che Cairo lo stia facendo. Critiche anche feroci non significano per forza fregarsene del Toro, per molti è uno sfogo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy