Torino: la contestazione dei tifosi è rivolta ai giocatori

Torino: la contestazione dei tifosi è rivolta ai giocatori

Al Filadelfia / Un petardo dentro l’impianto, fumogeni, urla contro i giocatori: contro il Crotone serve una scossa

di Gianluca Sartori,

Un petardo fatto scoppiare dentro l’impianto, nei dintorni di un moncone della vecchia tribuna, fumogeni e cori. È andata in scena la prima (mini) contestazione al Filadelfia, e i destinatari sono i giocatori. Nè la società, nè l’allenatore: per la delegazione della curva Maratona il messaggio andava recapitato ai calciatori, colpevoli di non avere onorato la maglia nella partita di Verona. In effetti era una partita che doveva dimostrare lo spessore umano della squadra, che avrebbe dovuto riscattarsi dopo il derby perso. Non è stato così, anzi, la situazione è peggiorata ed è arrivata una sconfitta che di fatto pregiudica seriamente il raggiungimento dell’obiettivo stagionale, l’Europa League.

Ma il campionato non può e non deve finire qui per il Torino. Ci sono 12 partite e vanno affrontate con la bava alla bocca. Lo vuole Mazzarri, che in questi mesi farà una selezione, marcando un confine tra i giocatori che gli serviranno e quelli che invece dovranno cercare fortuna altrove. Ma lo vogliono soprattutto i tifosi, che fanno sacrifici per seguire la squadra e vogliono essere ripagati quantomeno con prestazioni all’altezza. Si può discutere sui modi, ma la fredda cronaca dice che il messaggio scelto dai tifosi è questo. E i destinatari erano evidentemente i giocatori: nè la società, nè l’allenatore.

64 Commenta qui
  1. WGranata76 - 4 mesi fa

    Qualche giorno fa feci un elenco della rosa evidenziando come molti pochi siano veri giocatori, alcune buone promesse, alcuni un po’ troppo avanti con gli anni e altri bidoni vari.
    La rosa per un motivo o per l’altro ha fallito e dall’anno scorso mancano almeno 3-4 elementi di rinforzo, quindi prendersela con loro va bene perché l’ultima partita è stata inaccettabile per approccio.
    Però non si deve dimenticare che la società ha portato questa situazione,protratta per anni e non si deve cadere nel tranello di sviare l’attenzione su quell’allenatore o quel giocatore.
    La presidenza ha dimostrato chiaramente con i fatti di avere ampie responsabilità e quindi si presenti il conto al giusto destinatario.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. roberto.64 - 4 mesi fa

    Ti manca di vendere la societa.
    Non sarebbe una mossa sbagliata visto i risultati che ottieni.
    Ma la tua dignita dov’è finita.
    Sei un perdente nato che incassa senza dare.
    Complimenti mr. Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. roberto.64 - 4 mesi fa

    Pres. Pres. Pres.
    Va a lavura. Barbun.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. steacs - 4 mesi fa

    Siamo a Mercoledi, notizie del MAGNATE ALESSANDRINO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Caspita, Sartory mi ha giá messo un meno uno!!!
      E’ sul pezzo!!! 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 mesi fa

        Hahaha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Baveno granata - 4 mesi fa

      Attenzione steacs,dopo la contestazione degli ultras al Filadelfia è in atto la contestazione di toronews verso tutti coloro che esprimono critiche riguardanti mister braccino rcs.
      Oggi i commenti sgraditi vengono cancellati.
      Meno male che viviamo in un paese con libertà d espressione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Tranquillo da ieri ho iniziato a valutare altri forum, appena vedo quello un po’ piu´libero lo condivido.

        Bloccare tutti i commenti per loro sarebbe controproducente, ne filtrano alcuni, stranamente non quelli di offesa con le parole ratti siciliani che nessuno ha capito che vogliano dire!!!

        Possono pure bloccare le nostre frasi ma non mi possono costringere ad andare allo stadio, fare abbonamento e comprare merchandising, per me fino a che non cambia la linea societaria non spendo manco un euro, rimango del TORO anche senza gadget o vedere certi giocatori in campo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 4 mesi fa

          Eh no!!. Sei un tifoso del toro solo se hai l’approvazione contemporanea di viamiha, marat e qualche altro. Ah, e non devi avere coda o accento siciliano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Baveno granata - 4 mesi fa

            Concordo aggiungendo che i veri tifosi del Toro sono quelli che: vedono Cairo come il messia,non criticano, si accontentano (non vorrai mica fallire) decimo posto ed applaudono la squadra del cuore quando non corre e perde 5-0.
            Chi non ha queste qualità è un gobbo.

            Mi piace Non mi piace
    3. claudio sala 68 - 4 mesi fa

      Non ho capito che notizie ti aspetti da Cairo…sarà al lavoro come al solito… ogni tanto bisogna cambiare musica altrimenti diventa pesante e da domenica che leggo sempre le stesse cose

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Io mi aspetto una figura che ci sia quando si PERDE, troppo facile esserci quando si vince, uno che si assume la responsabilità e che porta un piano di investimento serio con gli obiettivi SPORTIVI dei prossimi anni!

        Ed invece appare per dire che era tutta colpa di quello di Miha (scelto da lui), lo manda via dicendo che avrebbe potuto farlo dopo Firenze (e chi gliel’ha impedito?), poi presenta Mazzarri dicendo che lo voleva da 10 anni (e come i giocatori anche se vuole qualcuno aspetta che siano disoccupati, sia mai che deve pagare qualcuno per svincolarsi dal precedente contratto), poi appare dopo un derby indegno dicendo che abbiamo giocato alla pari (senza tirare in porta???)… e ora SILENZIO…
        Per non parlare delle farse di calciomercato, da Amauri a Carlao all’ultima che Donsah dormiva…
        Pagliaccio lui e chi ancora gli da credito.

        Non siamo la CONSOB che ci porta i suoi bilanci con le valenze, con quelle si puo’ pulire… le braccine…
        NOI VOGLIAMO OBIETTIVI SPORTIVI CHIARI, DEFINITI e non solo a chiacchiere, investimenti in giocatori VERI, non promesse, infortunati e gente con le vene varicose…

        Ho reso l’idea?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 mesi fa

          Direi che hai reso l idea. Ma non c è peggior sordo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. claudio sala 68 - 4 mesi fa

          Premesso che sono l’ultimo che vuole difendere Cairo i giocatori e gli allenatori, è troppo facile adesso dargli addosso quando si perde. Ognuno deve prendersi le proprie responsabilità, secondo me adesso i principali imputati sono i calciatori. Poi si può dire che la campagna acquisti è stata sbagliata così come che Miha non fosse un allenatore adeguato ma non che non ci siano stati investimenti (quanto sono per te gli investimenti giusti) . Aggiungo che meno male che ci sono le valenze significa che almeno per giocatori che volevano andare via almeno ci abbiamo guadagnato. Quando parli poi di giocatori veri chi pensi dovremmo acquistare, fai qualche nome, così ci divertiamo nella discussione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawda - 4 mesi fa

            Ma come si fa a parlare di investimenti quando il mercato si e’ chiuso con 53M di attivo? Certo che si puo’ dire che non vi siano stati investimenti anzi da un punto di vista economico non ci sono mai stati investimenti in tutta la gestione Cairo.

            Mi piace Non mi piace
          2. steacs - 4 mesi fa

            Sono sconcertato, mi sembra ogni giorno di parlare con persone vissute in una campana di vetro! 😉

            Mi piace Non mi piace
          3. claudio sala 68 - 4 mesi fa

            Ripeto, in questo momento per me è un problema di tipo tecnico, se poi ogni volta che si perde tiriamo fuori Amauri la discussione
            diventa sterile. Io non vivo in una campagna di vetro ma dire che non sono stati investimenti è sbagliato, poi se siete convinti che dare la colpa a Cairo sia la soluzione a tutti i problemi va bene così…

            Mi piace Non mi piace
          4. prawda - 4 mesi fa

            Cha la sconfitta di Verona sia figlia di problemi tecnici e che i giocatori, seppure scarsi avrebbero potuto fare di piu’ visto che i veronesi sono ancora piu’ modesti e’ sicuramente vero. Pero’ e’ altrettanto vero che non si puo’ parlare di investimenti quando fai un attivo di 53M nel calciomercato e se in quattordici anni hai fallito sotto l’aspetto dei risultati sportivi, primo obiettivo in una societa’ di calcio, la responsabilita’ non puo’ che essere della societa’.

            Mi piace Non mi piace
  5. steacs - 4 mesi fa

    Chiedere a dei giocatori scarsi di diventare forti correndo ed impegnandosi di piú é veramente idiota.

    Il nostro campionato è finito ad Ottobre a Firenze, se la societá puntava a fare qualcosa, esonerava il Mandriano e a gennaio comprava almeno un centrocampista ed una ala/terzino e chi altro poteva servire allo scopo!

    Ogni articolo tiamo sempre a parlare delle stesse cose… titoli di Toronews ed articoli che non hanno nulla di attinente alla realtá

    A lavare la testa all’asino si perde tempo, acqua e sapone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 mesi fa

      il Verona è penultimo in classifica, ha corso e ha vinto… credi che Pecchia abbia chiesto ai suoi giocatori di diventare dei campioni? solo che i nostri forse pensano veramente di esserlo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Esponi evidenziando un chiaro segnale di ANALFABETISMO FUNZIONALE, in pratica esamini il campionato del VERONA solo nelle partite che interessano a te, quelle con il Toro, dove hanno fatto 4 punti su 6.

        Se fosse come pensi te, avrebbero piú punti del Napoli, questo lo capisci?

        Il Verona puo’ pure correre al proprio massimo ma se gioca con una squadra superiore tecnicamente e tatticamente PERDE 99 volte su 100, cosí funziona, quindi se noi gli abbiamo lasciato sti punti, non è perché corriamo meno, quello è relativo, la corsa conta se fatta bene, non siamo a fare i 1000 siepi, ma conta solo che noi siamo degli scarsi, sopravvalutati e arroganti, che partrono persi con le grandi e fanno gli sbruffoni con le piccole, ed infatti i nostri risultati sono mediocri da almeno una quindicina di anni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudio sala 68 - 4 mesi fa

          Con il Verona quando hanno voluto le azioni ci sono state. Il problema è che su 90 minuti ne noi giochiamo max 30.w

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. abatta68 - 4 mesi fa

        Dichiarazione di Baselli: “se seguiamo Mazzarri possiamo arrivare in alto”… “SE…” il problema nostro è che quel “SE…” lo ritroviamo costantemente nel Toro di Cairo, di Ventura, di Mhjailovic, di Mazzarri, nella preparazione atletica, nella pianificazione del mercato, negli obiettivi, ecc,ecc… e avanti cosi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Abbiamo 36 Punti e ce ne sono altri 36, se le vinciamo tutte e le altre le perdono tutte in effetti possiamo vincere lo Scudetto!!!

          O magari ci basta arrivare decimi e sperare squalifichino tutte quelle davanti, cosí faremo la Champions il prossimo anno, me lo vedo Baselli che segna al Bernabeu in effetti.

          Come altri hanno scritto “il RE é nudo”, ormai Cairo ha finito i bluff, quelli che lo difendono usano 5 nick alla volta per cercare di appoggiarlo ma obiettivamente nessuno sano di mente puo’ dire di essere contento di questa gestione, a fine stagione ci sará il bivio: investire o lasciare, continuare cosí non serve ne a noi ne a lui, questa è l’unica consolazione al momento.

          Nell’attesa, per me, si meritano solo lo STADIO VUOTO, nient’altro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 4 mesi fa

            scusami ma ho paura che l’analfabetismo sia un problema tuo, non mio, oltre ad una fastidiosa forma di arroganza… io non ho detto che il Verona ha fatto un bel campionato e noi no… è proprio questo il paradosso! Mazzarri lo aveva anche detto prima della partita… “se facciamo le cose che sappiamo fare questa partita la vinciamo”, perchè cosi doveva essere! questo paradosso di partita ci ha fatto capire quanto poco ci abbiano messo i nostri e quanto siano stati capaci quelli del Verona a crederci e a buttare il cuore oltre l’ostacolo, esattamente come hanno fatto a Firenze (che son messi peggio di noi a rendimento). Ti è più chiaro o preferisci lo stampatello?

            Mi piace Non mi piace
          2. steacs - 4 mesi fa

            abatta68: senza offesa ma analfabetismo e analfabetismo funzionale sono 2 cose diverse, nel secondo caso si parla di capire le cose solo rapportandole a cio che riguarda se stessi, ed infatti tu del Verona ti sei riferito alla partita con il Toro.

            Saró anche arrogante, ma rimango convinto che una squadra puo’ pure correre il doppio ma se tecnicamente e tatticamente è inferiore perdere nel 99% dei casi, tra l’altro questo non lo dico io ma qualsiasi statistica del calcio, del resto juve o napoli non per forza vincono correndo di piú, anzi….

            Mi piace Non mi piace
      3. Luke90 - 4 mesi fa

        Se restiamo alla partita di Verona.. è successo quello che è successo “sempre” quest’anno: si soffrono le squadre che pressano e (poi) si chiudono. Spesso si pareggiavano e domenica si è perso … male, certamente.
        L’atteggiamento del Verona non è stato inaspettato.. Anzi.
        Il problema sono stati proprio i nostri.
        Quando il Verona ha mollato e hanno iniziato a sbagliare qualsiasi cosa, ecc.. i nostri non sono riusciti a chiudere la partita. Speravo (e spero) che Mazzarri potesse correggere questo “problema” ma forse non lo aveva ancora affrontato.
        E poi abbiamo (io per primo) dato per scontato l’attacco dello scorso anno. Ciò non significa che la squadra, sulla carta, non sia adeguata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 4 mesi fa

          Scusa ma noi quale squadra NON abbiamo sofferto?

          Abbiamo sofferto pure il Benevento, persino quello impresentabile dell’andata… e tutto questo perché NON abbiamo un centrocampo, l’hanno capito anche i bambini di 10 anni e dobbiamo sempre stare qua ad analizzzare la squadra?

          Qualche settimana fa ho letto commenti su OBI come se si parlasse di Izco, ragazzi non ci siamo, noi abbiamo Baselli eterna promessa, nel suo peggiore anno, Rincon scartato per evidente incampacitá e il resto che farebbe fatica in B… Acquah probabilmente persino in C…
          Valdifiori è un pensionato, come Molinaro, Burdisso e De Silvestri…

          E stiamo qua a parlare di motivazioni e preparazione???

          Dai seriamente, scherziamo giusto?

          EL con questi?….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      A me non piace il termine mandriano, alla fine è diventato un alibi. Sicuramente pensavo fosse migliore e che sarebbe cresciuto ma non è che adesso facciamo sfracelli…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Secondo me Miha non è un allenatore preparato, ha fallito ovunque non solo da noi.

        Certo da noi con sta squadra come ho giá detto pure Guardiola farebbe cagare, ma proprio per questo chi viene qua e non mette dei paletti sugli acquisiti è come chi va a Londra senza ombrello, o é un pazzo o uno sprovveduto.

        Per me gli acquisti indicati da Miha, tutti errati, non sono solo colpa sua, diciamo che a budget vicino a zero quelli c’erano… dubito che lui non volesse gente piú forte… ma lo sappiamo…. perché restiamo a casa! 😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. DANY - 4 mesi fa

    è stata sbagliata la rosa ancora l’anno scorso ,non bisogna mai fare ipotesi dove si vuole arrivare ogni anno e illudere i tifosi che pagano ,meglio far giocare i ragazzi giovani ci divertiamo di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gam66 - 4 mesi fa

    bava alla bocca? ste signorine? hahahahahah che battuta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawda - 4 mesi fa

    Dopo quasi 14 anni in cui un settimo posto arrivato quasi per caso resta il miglior risultato sportivo, secondo il direttore non e’ stata contestata la societa’, sia mai, solo i giocatori a cui viene imputato di non aver onorato la maglia a Verona. Credo che una arrampicata sul grattacielo San Paolo sarebbe stata meno scricchiolante; ma e’ davvero cosi’ difficile dire come stanno le cose? E’ davvero cosi’ difficile scrivere che a questa societa’ dei risultati sportivi non interessa nulla? E’ cosi’ difficile scrivere che rincorrendo sempre e solo scommesse, giocatori da tentare di rilanciare, cariatidi a fine carriera, il bilancio ne trae evidenti benefici ma poi il centro classifica e’ il massimo a cui ambire? E’ possibile cercare ogni colpevole possibile, Mihajlovic, la preparazione, i giocatori, ma evitando sempre di mettere sul banco degli imputati colui che da quattordici anni tira i fili di questa societa’? E’ possibile che in una serie a sempre piu’ modesta, il cui livello e’ precipitato rispetto a 20 anni fa, al punto che vi sono sempre almeno 4/5 squadre che in un altro periodo avrebbero fatto fatica a restare in serie b, questa societa’ non possa aspirare a nulla di meglio che vivacchiare a meta’ classifica ma rigorosamente a produrre utili di bilancio? Davvero nessun giornalista ha provato a chiedere a Cairo perche’ abbia voluto chiudere lo scorso calcio mercato con un tale attivo, oltre 53M, che avra’ evidenti ricadute sulle imposte da pagare ma abbia spostato i due acquisti piu’ onerosi all’anno successivo? Forse perche’ nel 2018 si aspetta delle entrate da cessioni ancora maggiori? Ma davvero qualcuno vede un progetto sportivo dietro questa gestione? Un minimo di deontologia professionale a volte non guasterebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 4 mesi fa

      L articolo riporta fedelmente quanto successo ieri al Filadelfia….non sei neanche capace di leggere….quando verranno contestati ESPLICITAMENTE Cairo e Petrachi scriveranno che sono stati contestati.Che minchia c’entra la deontologia?…ammesso e non concesso che dall’alto del tuo nickname “sovietico” tu sappia cosa sia….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Baveno granata - 4 mesi fa

      Ciao Prawda,sempre interessante leggere i tuoi commenti pacati che rispecchiano la realtà dei fatti.
      Purtroppo in Italia l’informazione non è più libera,pochi sono i giornalisti che potrebbero incalzare Cairo con domande tipo: come mai a fronte di un bilancio in attivo di 53M le spese più onerose sono state spostate l’anno successivo?
      Mi viene in mente fanpage,il fatto quotidiano e pochi altri.
      Per quanto riguarda le critiche a questa società,con una testata giornalistica come Toronews a libro paga di Cairo non c’è speranza.
      Stamani dopo aver espresso osservazioni legittime,(senza offendere nessuno) sull’operato di alcuni giornalisti di toronews che continuano ad accusare gli altri per difendere il capo,mi sono trovato 3 commenti cancellati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Hic Sunt Leones 61 - 4 mesi fa

      Ciapeau!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 4 mesi fa

      Purtroppo prawda i giornalisti fanno il gioco della testata. Più gente commenta, più ci sono accessi e più guadagna. Quello che hai scritto è sacrosanto, oggettivo, non c’è nulla da aggiungere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 4 mesi fa

    Il dubbio mi permane: sono stanchi/non corrono perche’ non ce la fanno per scarsa preparazione prima e carichi ora o e’ psicologico?

    visto che cmq il dubbio c’e’ (che siano poco preparati/stanchi dai carichi nuovi) non contesterei.

    un paio di bombe carta per cairo pero’ ci stanno, per quanto io sia ancora felice che la squadra non sia cambiata cosi’ vediamo la differenza con la cura mazzarri (se succede!) un paio di acquisti di sostanza per il centrocampo andavano fatti.

    non un carlao, ma qualcuno che ‘e in forma. per quel che ne so si potevano spendere 20milioni senza andare in debito..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      prawn, non corrono per la preparazione, come scritto un’altra volta, è utopia pensare che dopo uno o 2 mesi di Mazzarri cambi qualcosa, a questi livelli si fa preparazione in estate per tutto l’anno, questa stagione dal punto di visto fisico è andata, altro motivo in piú per cui a Gennaio (se si voleva puntare a qualcosa) andava preso qualcuno con corsa e tecnica, ed invece noi abbiamo un centrocampo di falegnami che non fanno 5 metri senza fiatone.

      Poi il problema principale è che sono SCARSI, anche se corressero, i fondamentali alcuni non li hanno proprio, come ho giá scritto un Acquah ha piedi da Serie C, forse meno, compensare con il fisico in Serie A, giocando da noi non lo puo’ fare, lo potrebbe fare in Premier o se proprio parliamo di Italia giocando per qualcuna delle 3 con le maglie a strisce, dove i falli sono fischiati “diversamente”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FaustoGranata - 4 mesi fa

    io li contesterei fino alla fine della stagione per averci regalato un’altra annata di finte speranze, moribonde già prima di Natale e morte definitivamente con molti mesi di anticipo prima della fine del campionato… ringraziamoli tutti , società e giocatori… Mazzarri è quello che ha meno colpe per ora , ma se continua a far giocare i vecchi anzichè dar spazio ai giovani, avrà anche lui le sue colpe…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13653020 - 4 mesi fa

    …..che pirla sinisa…..poteva chiedere anche cr7

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Quello che rispondo sempre io a quei furbacchioni che dicono che Miha ha fatto la squadra… alcuni pur di difendere Braccino direbbero che è altro 1,90, biondo e con gli occhi azzurri!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13653020 - 4 mesi fa

    fino ad ieri applaudivano ora contestano…….curva di pagliacci!
    purtroppo di ultras hanno solo lo striscione……E pure con il teschio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13653020 - 4 mesi fa

    Qualcuno li avrà pur comprati???scarsi erano e scarsi saranno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 mesi fa

      mihajlovic…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fabrizio - 4 mesi fa

    mi piacerebbe vedere i vari marato, viamiha etc andare a contestare i contestatori (chiamarli ratti siciliani etc) al filadelfia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 mesi fa

      hahahha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      Via miha non lo vedrai piu’ , è stato bannato pero’ vedrai (piuttosto leggerai) ciroforever che è la stessa persona e mi sà che anche maraton….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 mesi fa

        come bannato??? peccato, a suo modo era anche divertente. E poi andato via mihajlovic non aveva piu’ ragione di rimanere nel forum. :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 mesi fa

          Divertente… come un dito in c..o

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. steacs - 4 mesi fa

      Pazzesco ho provato a scrivere un commento in cui indicavo che l’autore di questo pezzo di Toronews in realtá altri non è che viamih*,marato*,r.ponz*,golf*,cirofore* e non lo pubblicano!!!

      Questi a PUTIN gli fanno un baffo! 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. FVCG-70 - 4 mesi fa

    Altra stagione finita a febbraio…
    Il prossimo anno chiedo di pagare la metà per l’abbonamento e da marzo me ne vado a fare qualche bella gita… :-(

    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Spygor - 4 mesi fa

    Prima o poi doveva succedere…Da tifoso,posso dire che c’è gente stufa,scoraggiata.I campionati degli ultimi anni,non ci hanno dato alcuna soddisfazione,tranne forse con Ventura,anche se a dirla tutta a onor del vero in Europa ci finimmo solo per la vicenda Parma,altrimenti ci andavano loro…A inizio stagione ci convinciamo di avere una rosa competitiva,ma dopo 3/4 giornate ci si rende conto che non è così o meglio,ci raccontiamo una balla,facciamo finta e poi sprofondiamo nell’ennesima delusione…Se bisogna essere contenti di questa filosofia che comunque molti tifosi hanno,non credo si andrà lontano.Se ogni stagione dobbiamo accontentarci di un ottavo/nono posto in classifica,siamo messi male…Non dico di puntare alla Champions,ma all’Europa League,si,ne abbiamo il diritto!!Basta impietosire la gente con discorsi del tipo:Siamo fortunati ad’avere un presidente onesto,a parlare con i soldi degli altri si fa in fretta,etc etc.Basta!Il Toro merita molto di più,se dobbiamo solo fare comparse nel campionato,siamo proprio alla frutta…Deprimente,ci siamo abituati a barcamenarci qua e la,come dire che bisogna già essere soddisfatti a fare la serie A…Vietato ai tifosi di pensare in grande,tutt’al più,sognate che almeno quello,non costa nulla!FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. gatsu7_903 - 4 mesi fa

    scusa scott
    ma guarda che una valenza vuole dire soldi in più per il loro stipendio, quindi che vittime sarebbero visto che ci guadagnano anche loro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Scott - 4 mesi fa

      Sono vittime come professionisti, mortificati nelle loro ambizioni sportive. Sono marinaio di passaggio pronti per un altro equipaggio. Il loro pensiero è già altrove, non hanno orizzonti granata. Ovviamente, dopo la doccia, basta loro guardare l’estratto conto e torna il sorriso. Pensi che questo possa essere di giovamento per il Toro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ddavide69 - 4 mesi fa

    Non ho capito caro Sartori , chi dovrebbe farsi sentire con questi ‘professionisti iperpagati’.

    Ma domanda piu’ importante è : oggi , chi è del TORO nel TORINO F.C. ?

    Il ‘senso di appartenenza’ chi lo dovrebbe infondere?

    E poi a me sembra che l’attività principale non sia raggiungere risultati sportivi e attraverso questi fare gli utili.

    E’ come se in una azienda privata, il proprietario e i soci invece di preoccuparsi del prodotto si preoccupassero di come riuscire a fare del margine riuscendo a rivendere i macchinari usati ad un prezzo superiore a quello d’acquisto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_401 - 4 mesi fa

      Infatti si chiamano società di lucro proprio per quello, che cosa dici ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 mesi fa

        Ah perchè secondo te le aziende non nascono per fare prodotti da vendere ma per comprare oggetti e rivenderli a un costo maggiore : tutte imprese commerciali , non di trasformazione.

        In ogni caso forse non hai capito la ‘mission’ , una società sportiva NON DEVE avere come mission quella di fare utili , ma di ottenere risultati sportivi con i quali generare utili per raggiungere altri risultati sportivi.

        Un esempio : L’Auxilium basket Torino per decenni è sempre vissuta ai margini del grande basket nazionale perchè per una ragione o per l’altra le proprietà che si sono succedute non hanno mai investito abbastanza.

        Ora che c’è una società che ha l’idea di raggiungere dei risultati sportivi GUARDA CASO vince la Coppa Italia…..quindi ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Scott - 4 mesi fa

        Io capivo che Davide intendesse dire il lucro lo puoi e lo devi ottenere in una società sportiva, incrementando il bacino di utenza, frequentando le coppe europee, investendo sul marchandaising. Il Frosinone ha uno stafio di proprietà, molte squadre fanno la corsa all’europa, forse perchè c’e’ qualcosa da guadfagnare. Il Toro fa lucro attraverso il minore dei rischi, lacompravendita di calciatori. Mi pare che il rischio, oltre al lucro, sia una componente fondamentale di una SPA.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Scott - 4 mesi fa

    Bisogna creare le basi, il senso di appartenenza, l’attaccamento ai colori sociali. I calciatori sono essi stessi vittime del perverso sitema valenze che macina utili e distrugge i valori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 mesi fa

      Caro Scott, mi dispiace per te ma quel calcio è finito, non c’è più… chi ne ha potuto godere si è anche divertito, ma oggi non è cosi e mai più lo sarà. Quindi mettiamoci l’animo in pace… se la società ambisce a certi traguardi fà i necessari investimenti, pagando fior di quattrini dei giocatori che svolgono la loro professione a determinati livelli. Tradotto in italiano significa che vai a comprare i giocatori dalle società che giocato a livello europeo, te li porti a casa e togli il nome Steaua Bucarest o Valencia, Monaco o Arsenal e ci metti quello del Torino.
      Qui invece si insiste a non fare tutto questo perchè non si ritiene vantaggioso… sui tifosi peggio che mai, visto che si drammatizza sulla cessione di Benassi e Bruno Peres, gente che sarebbe impresentabile a livello europeo. Il Toro, negli ultimi 5-6 anni ha avuto solo 4 giocatori a livello europeo e sono stati Glik, Maksimovic, Darmian e Immobile. A parte Maksimovic che fà panca o è infortunato (gioca cmq nel Napoli primo in classifica!), gli altri tre erano quelli che avrebbero consentito al Toro di ambire ad un piazzamento europeo… altro che Benassi e Bruno Peres!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 4 mesi fa

        Concordo su tutto tranne che su Bruno Peres, che secondo me era veramente forte, almeno nell’offendere, il problema qua e soprattutto a Roma è che sta facendo come Adriano, problemi di alcolismo (lo chiamano Bruno Ceres)… in questi casi la societá dovrebbe gestirlo meglio ma poi vai a sapere che c’è dietro, ma secondo me le qualitá le aveva, e con l’etá magari poteva imparare a difendere o al massimo giocare solo ala.

        E comunque da noi lo stesso sta facendo Baselli, non credo per alcool o droga, almeno lo spero per lui, ma è proprio fuori dal contesto… e anche qua la societá non sembra gestirlo al meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fabrizio - 4 mesi fa

        purtroppo e’ vero. Molti dei fenomeni (a dire di patacca) sono spariti dal calcio che conta. ALmeno abbiamo messo a posto i conti in banca

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Scott - 4 mesi fa

        Si quel calcio è morto. Ma c’e’ una differenza fra il Toro e una moltitudine di squadre. Altrove i calciatori sono attori protagonisti fino al calare del sipario. Qui sono consapevolmente protgonisti della cosiddetta comparsata. Per farla breve, qui arrivano non per un obiettivo sportivo, lottano per il nulla. Quale impegno, oltre a quello ordinario dell’impegato del catasto giacca e cravatta, dovremmo chiedere e/o pretendere?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy