Torino-Juventus 0-1, manata di Chiellini a Belotti: Orsato non vede. Ipotesi prova tv

Torino-Juventus 0-1, manata di Chiellini a Belotti: Orsato non vede. Ipotesi prova tv

Moviola / Gli episodi arbitrali più discussi del derby della Mole, giocato all’Olimpico Grande Torino

di Nicolò Muggianu

Si conclude con un 0-1 ricco di rimpianti il match, valevole per la 25° giornata di Serie A, tra il Torino di Walter Mazzarri e la Juventus di Massimiliano Allegri. Il direttore di gara designato per l’incontro dell’Olimpico Grande Torino era Daniele Orsato della Sezione AIA di Schio. Il fischietto veneto, coadiuvato rispettivamente dagli assistenti Di Fiori e Tegoni, con alla postazione VAR Irrati, si è reso protagonista di alcune decisioni arbitrali che hanno destato qualche polemica da parte del popolo granata. Andiamo ad analizzare più da vicino quanto accaduto.

Torino-Juventus prende il via senza particolari grattacapi per Orsato: al 18′ Ansaldi entra con decisione su Pjanic, che resta a terra. Il nazionale bosniaco si rialza molto contrariato nei confronti del direttore di gara, il quale decide però di non sanzionare il granata con un’ammonizione. Scelta che si rivelerà coerente con il metro di giudizio adottato dal fischietto toscano durante tutto il corso del match. Al 33′ la Juventus passa in vantaggio: Bernardeschi serve Alex Sandro dalla destra, il brasiliano non può sbagliare. Analizzando le immagini però si nota come l’azione da gol sia nata da un contrasto duro dello stesso Bernardeschi, il quale atterra Ansaldi in circostanze piuttosto dubbie. Orsato attende il silent check di Irrati prima di convalidare il gol. Alla postazione VAR però non viene ravvisato nulla: il vantaggio bianconero è regolare.

Pragmatico il commento a riguardo di Walter Mazzarri, che nella conferenza stampa post-partita ha dichiarato ai nostri microfoni (LEGGI QUI): “Contatto Bernardeschi-Ansaldi? Non voglio commentare la decisione dell’arbitro. Dico che noi in ogni caso non dovevamo prendere gol“. Ma l’episodio da moviola più discusso accade in piena ripresa. Chiellini entra violentemente in contatto Belotti. Il capitano granata resta a terra dolorante, lamentando un pugno non ravvisato dall’arbitro. Analizzando le immagini si nota come il centrale bianconero sferri una manata tanto violenta quanto scoordinata in pieno volto al numero 9 del Torino. Il contatto è scomposto e trattandosi di “atto violento, punibile con un cartellino rosso direttopoteva, da regolamento, essere rivisto al VAR. Ma Orsato dice di aver visto quanto accaduto e valuta il gesto involontario. Ci poteva stare il rosso. In questo caso però non è nemmeno da escludere l’ipotesi prova TV: il gesto sconsiderato di Chiellini infatti, ha tutte le carte in regola per essere rianalizzato e rivalutato dal giudice sportivo durante il corso della settimana e, in caso di segnalazione, potrebbe decidere di sanzionare il giocatore bianconero con una squalifica.
21 Commenta qui
  1. highlander1960 - 7 mesi fa

    E’ stato un contatto intenzionale vista la mano chiusa a pugno del difensore delle mer..cce. In sostanza un cazzotto bello e buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 7 mesi fa

    Ho seguito la partita in radio su Rai2. Belotti non aveva toccato terra che i due commentatori parlavano già di colpo fortuito e l’hanno ripetuto più volte, quasi a volersene convincere. Tanto per dire la imparzialità del servizio pubblico!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RobyMorgan - 7 mesi fa

    E da chi dovrebbe essere segnalata la scorrettezza per essere presa in considerazione dalla prova TV , … dal nostro tifosissimo Presidente?
    Ricordatevi di Juve -Chievo che x vincere ne hanno espulsi 2 per gesti meno eclatanti….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RobyMorgan - 7 mesi fa

    E da chi dovrebbe essere segnalata la scorrettezza per essere presa in considerazione dalla prova TV , … dal nostro tifosissimo Presidente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. s.simone_183 - 7 mesi fa

    E’ sempre la solita storia, continuare a lamentarsi è a dir poco vomitevole. Aspettiamo sempre che passi la nottata non per essere vantaggiati ma per giocare, dal punto di vista arbitrale, alla pari. Considero Orsato il fiscietto numero uno in Italia ma se anche lui favorisce i gobbi, come moltissimi altri come Rocchi, Doveri e compagnia bella, beh, allora conviene iscriversi in un campionato estero perchè non se ne può più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13687521 - 7 mesi fa

    Chiellini solito incensurato…In Italia
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Etnagranata - 7 mesi fa

    nel filmato si vede che il braccio di Chiellini carica la forza per il conseguente impatto a pugno chiuso.
    con loro non vogliono vedere ed infatti a fine partita Belotti è uscito di nascosto per non rischiare di sbagliare a parlare … chiediamo arbitri stranieri.
    Forza Toro Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 7 mesi fa

      Magari stranieri … Pura utopia …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Ero come sempre allo stadio.
    Il fallo di Bernardeschi su Ansaldi è parso a tutti evidente, l’arbitro in altre circostanze ha fischiato falli simili sia a noi che a loro.
    Purtroppo l’episodio è stato determinante.
    Fino ad allora il TORO stava tenendo botta ed aveva preso metri di campo.
    Lo sciagurato non stop di BELOTTI (avesse fatto una cosa così Niang chissà cosa avremmo letto…) ci ha privato di una occasione clamorosa.
    Poi dopo il gol siamo spariti.
    Tatticamente comunque….la partita è stata preparata alla grande. Le poche occasioni sono anche frutto della loro difesa che nelle ultime 11 partite ha preso 1 gol ininfluente contro il verona….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FVCG-70 - 7 mesi fa

    Ieri ero nei distinti a pochi metri dal contatto Chiellini-Belotti.
    Impossibile non vederlo.

    1. Il Toro ieri è stato abbastanza remissivo (nostre colpe)
    2. Loro hanno fatto il minimo sindacale per vincere (a mio modesto parere uno squadrone è un’altra cosa)
    3. L’arbitraggio di Orsato è stato accettabile

    Detto questo:
    Se Chiellini va espulso lo si deve buttare fuori e dobbiamo giocare noi il resto della partita 11 contro 10.
    Poi magari si perde comunque ma intanto dacci il vantaggio di un uomo come si fa sempre al Merdastadium.
    La sudditanza verso questi individui deve finire!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 7 mesi fa

      Esatto, proprio così. Nei nostri confronti, in passato, gialli e rossi sono piovuti senza remore. Ai gobbi capita davvero di rado: o l’arbitro non ha visto (prima dell’era del VAR), o ha visto troppo bene (tanto da non dover ricorrere neanche al silent-check!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

        Chiellini e soci pensavano di farci la manita… non riuscendoci hanno fatto che dare una manata al capitano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. roberto.64 - 7 mesi fa

    Attaccatevi al c…o.
    Non alle manate..
    Imparate a giocare e ogni tanto un tiro in porta.
    Sveglia Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

      Gobbo infame fuori da qs sito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CuoreGranata - 7 mesi fa

      Gobbo di m…a!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Rock y Toro - 7 mesi fa

    scommetto nell’assoluzione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Non attacchiamoci a ste stronzate per favore!
    Ieri abbiamo perso per causa nostra e basta. Non per la manata di Chiellini. Firmerei per avere sempre un arbitro come ieri contro i gobbi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlDadoDelToro - 7 mesi fa

      No aspetta Daniele, non prenderla così. E’ vero che il Toro da troppi anni nei derby non è un vero Toro, ma qui si sta analizzando la direzione arbitrale (per altro migliore di molte subite recentemente, e soprattutto contro i gobbi) come normalmente ToroNews fa al termine di ogni partita. Nessuno cerca alibi.
      Io ho nel mirino un manipolo di “giocatori” gobbi che non sopporto e ai primi posti svetta proprio il terzino numero 3 gobbo! E’ da tutta la carriera che mena fendenti senza mai essere sanzionato: odio il suo atteggiamento e il generale protezionismo di cui gode. Mi manda in bestia.
      Gliene ho viste fare ogni domenica; emblematica la provocazione a Cavani nel Napoli e quando quest’ultimo, all’ennesima manata in faccia, reagisce si becca il cartellino dall’arbitro di turno, che non aspettava altro!
      Ho patito il derby di ieri, ma come hanno scritto Maria Grazia Nemour e Cristina Raviola … “io ero dalla parte giusta”. Forza TORO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

      Il dado: non nego che fosse fallo, e anche da sanzionare ma vista la partita e anche l’arbitraggio in generale cauto nel far cartellini direi che il derby lo abbiamo perso noi e basta. Sul discorso degli odiati Chiellini, Marchisio, Quadrado, Pjanic e Higuain sono nella mia lista nera da tempo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlDadoDelToro - 7 mesi fa

        Hai ragione, lo abbiamo perso noi, ed è da troppo tempo che non vedo un derby decente, soprattutto nell’atteggiamento: sempre un po’ impauriti, imballati, rinunciatari.
        Per contro abbiamo imparato a nostre spese che come alzi i toni (agonistici) finisci la partita anzitempo (follie di Acquah, Baselli, Molinaro), mentre loro NO!
        Temo abbia giocato a sfavore quella cautela richiesta proprio dal mister, quando predicava di non prendere cartellini, anche se, prima di vedere la partita, l’avrei condivisa anch’io una scelta improntata all’attenzione e alla cautela, almeno per non sbracare come successo con Miha. Però subito il gol si doveva reagire, e lancia in resta dargli l’assalto … non è sucesso, sigh!
        Saluti, e non dimenticare Lichsteiner, eh eh eh

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. janlucas197_866 - 7 mesi fa

    manata ??? quello è un pugno altro che manata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy