Torino, il centrocampo del Bologna: Poli per Dzemaili, cambio di leadership

Torino, il centrocampo del Bologna: Poli per Dzemaili, cambio di leadership

L’avversario / Lo svizzero è partito in direzione Montreal, l’ex Milan dovrà saperne raccogliere il testimone

Il Bologna cambia leader a centrocampo: è questa a sentenza che arriva dal mercato fin qui condotto dalla società felsinea in vista della stagione che si aprirà al Dall’Ara contro il Torino. Il club di Donadoni, infatti, ha salutato già a maggio – ma era noto da tempo – Blerim Dzemaili, vecchia conoscenza granata e protagonista con una doppietta nel 2-0 casalingo della scorsa stagione proprio contro la squadra di Mihajlovic. Lo svizzero si è trasferito in Canada, al Montreal Impact.

Al suo posto, la società si è tutelata con l’arrivo dal Milan a parametro zero di Andrea Poli, un nome che nelle scorse sessioni di mercato era stato più volte avvicinato alla squadra granata come rinforzo della mediana. A Bologna, Poli potrà costruirsi intorno il ruolo di leader del reparto, vista l’indubbia esperienza in Serie A che può mettere a curriculum.

L’ultimo arrivato, invece, è César Falletti, negli ultimi quattro anni alla Ternana, che potrebbe trovare spazio da trequartista nel 4-2-3-1 che Donadoni sembra voler utilizzare nell’annata a venire. L’uruguagio, però, ha patito una distorsione alla caviglia, e dunque potrà rendersi utile soltanto da ottobre in avanti.

Roberto Donadoni

Altro elemento da tenere d’occhio sarà Taider, riscattato dopo il prestito biennale ottenuto dall’Inter. Ritorna poi alla base, dopo il miracolo Crotone, anche Lorenzo Crisetig, che potrebbe  risultare un rinforzo prezioso per una squadra che, dopo il clamoroso 0-3 patito contro il Cittadella in Coppa Italia, dalla prima di campionato ha bisogno di trovare punti, più che per la classifica, soprattutto per il morale.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy