Torino, Gustafson tra nuovo modulo e mercato: gennaio è già alle porte

Torino, Gustafson tra nuovo modulo e mercato: gennaio è già alle porte

Focus / Lo svedese, che non ha mai brillato quando è stato impiegato, tra le sirene della Serie B e il contratto in scadenza a giugno

7 commenti

Samuel Gustafson è rimasto al Torino, dopo che la trattativa per la sua cessione in prestito con la Pro Vercelli sfumò nelle ultime concitate ore del calciomercato estivo. Lo svedese, al secondo anno passato sotto la Mole, ha deluso molto in questo avvio di campionato. Pur essendo stato impiegato pochissimo, solo 45 minuti in tre spezzoni di partita, non sta riuscendo a fare la differenza né a convincere il tecnico serbo a dargli più spazio. Sinora sono mancate la cattiveria e l’applicazione giusta che deve avere chi subentra in campo a partita in corso.

Tuttavia, ora che il Toro è tornato ad un centrocampo a 3 lo svedesepotrebbe trovar spazio maggiormente da mezzala, un ruolo a lui più congeniale rispetto al centrocampo. Potrebbe essere infatti il cambio di modulo l’ultima spiaggia per la stagione dell’ex Hacken. Certamente, anche in questa circostanza lo spazio è da conquistarsi a piccoli passi.

Se però il giocatore non dovesse riuscire a cambiare la rotta della propria stagione, ecco che potrebbero avvicinarsi le sirene del mercato, con Empoli e la Pro Vercelli tra le squadre maggiormente interessate al 22enne svedese. Le due compagini avevano sondato il suo profilo già in estate (e, come detto, la pista che portava ai bianchi sfumò nelle ultime ore di mercato), e ora potrebbero tornare a riflettere su un suo ingaggio, almeno fino a giugno.

Scatto di Chiara Brunero

Il giocatore potrebbe essere avvantaggiato nella formazione dei piemontesi che giocano un 4-3-3, piuttosto che nella mediana a 4 dei toscani guidati da Vivarini. Queste potrebbero essere le soluzioni migliori per il giocatore che deve guadagnarsi il rinnovo di contratto a suon di buone prestazioni, considerato che quello attuale va in scadenza a giugno del 2018.

Marco Notaro

7 commenti

7 commenti

  1. peter1 - 6 giorni fa

    Tra poche settimane c’è la Coppa Italia, è forse l’ultima occasione per lui di mettersi in mostra e guadagnarsi la permanenza in maglia granata almeno fino a giugno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabry69 - 1 settimana fa

    bah.. tutto sommato l’annp scorso non e dispiaciuto. . quest’anno se visto poco e in un modulo che non e il suo. .. sicuramente maturare da qualche parte non le farebbe male. …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 7 giorni fa

      Sinceramente non ho capito qua l’è il ruolo dove possa giocare con esito positivo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. joe69 - 6 giorni fa

        A destra in un centrocampo a 3 , è una mezzala destra , tecnicamente discreto ma a mio parere troppo lento per la serie A Italiana

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabry69 - 1 settimana fa

    bah.. tutto sommato l’annp scorso non e dispiaciuto. . quest’anno se visto poco e in un modulo che non e il suo. .. sicuramente maturare da qualche parte non le farebbe male. …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pimpa - 1 settimana fa

    È uguale,son dei brodi come lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

    Ma uno svedese a caso di quelli che hanno affossato la bbc è chiedere troppo???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy