Torino-Frosinone 3-2, la moviola: Pezzuto, quanta strada per diventare arbitro…

Torino-Frosinone 3-2, la moviola: Pezzuto, quanta strada per diventare arbitro…

Moviola / La rete del Frosinone è irregolare, ma non è la cosa peggiore

di Silvio Luciani,

Probabilmente l’allenatore del Toro ha esagerato nella reazione del post-partita, ma nel merito della direzione di gara non aveva torto. Ivano Pezzuto è apparso totalmente acerbo per arbitrare a livelli di Serie A per la partita disputata al “Grande Torino”. Forse neanche per colpa sua, visto che quella di ieri sera è stata solamente la terza presenza nella massima serie per l’arbitro della sezione di Lecce. Probabilmente la responsabilità è di chi (Rizzoli) l’ha designato pensando che Torino-Frosinone fosse una partita facilmente gestibile, come un match di fine stagione tra due squadre senza obiettivi (e invece entrambe le compagini avevano un grande bisogno dei tre punti) e di chi (Giacomelli), al VAR, l’ha lasciato da solo, ingiustificamente. Invece Pezzuto è andato completamente nel pallone, non solo nell’episodio chiave ma in tutta la gestione del match.

GESTIONE – Nella prima parte del match il direttore di gara ha cercato di far giocare molto, non fischiando diversi contatti duri. Un esempio è un palese fallo su Rincon al limite dell’area, per cui il venezuelano è anche rimasto a terra e ha riportato una ferita sul volto (qui le sue parole a proposito nel post-partita). Se il metro di giudizio fosse rimasto quello, lo si sarebbe anche potuto accettare, ma il direttore di gara lo ha cambiato quasi subito ed ha iniziato a perdere il controllo del match. Nella fase cruciale della partita, situazioni identiche sono state interpretate con una palese disparità di trattamento. Alla fine sono stati sei i cartellini gialli e probabilmente ne è mancato anche uno per Goldaniga, sulla dirompente azione di Belotti (giusta la punizione, il fallo è di poco fuori dall’area).

GOAL – Poi il goal che ha riaperto la partita, che merita una menzione a parte. Colpevole l’arbitro nel non aver visto l’evidente carica di Chibsah su Sirigu, colpevoli Giacomelli e Di Iorio al VAR che non hanno informato Pezzuto pur avendo svolto il silent check (ma per quale motivo?). Colpevole probabilmente anche la procedura, che non ha costretto l’arbitro a guardare l’azione con i propri occhi. Fatto sta che l’album degli errori arbitrali contro i granata si arricchisce ulteriormente dopo gli episodi contro Roma, Udinese e Napoli: questa volta l’inesperienza di Pezzuto non ha fatto la differenza. Ma quanto dovrà aspettare il Torino per ottenere un trattamento equo?

10 Commenta qui
  1. ToroMeite - 2 mesi fa

    Perfetta analisi la tua ed esempio eccellente il caso di Byron Moreno. Certi non vanno chiamati piú arbitri. Si tratta di veri e propri malfattori, che agiscono per conto di qualcosa o qualcuno. Non mi stancheró mai di scrivere questa evidenza, che da anni ed anni agisce prontamente (anche) contro il Toro: lega italiana figli di p…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14052178 - 2 mesi fa

    Comunque arbitri o no abbiamo fatto schifo!!!! Belotti un po’ di panca non guasterebbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Leo - 2 mesi fa

    Il caso di Byron Moreno ha dimostrato che, anche in una competizione di massimo livello internazionale, è possibile subire pesanti condizionamenti da parte degli arbitri. Sentenze passate in giudicato hanno dimostrato che nella Serie A italiana alcuni arbitri determinavano artatamente il risultato delle partite di calcio, tanto che uno Scudetto è stato revocato e la più importante squadra di calcio retrocessa. Gli interrogativi di Mazzarri sono quindi più che fondati. Il problema sarà a Bologna perché la classe arbitrale,in molti suoi elementi, è dichiaratamente corporativa. Gli arbitri, permalosi e vendicativi, sempre protesi a difendere i propri interessi economici (guadagnano centinaia di migliaia di euro all’anno), non lasceranno impunito lo sfogo di Mazzarri. Prepariamoci, soprattutto i ns giocatori. Ieri Rincon è stato encomiabile e bravissimo Mazzarri a gridargli subito di stare calmo e di non reagire, era chiaro l’intento dell’arbitro. Ieri il signor Pezzuto “sapeva” che un risultato non sfavorevole al Frosinone sarebbe stato bene accetto. E si è dato da fare alla maniera degli arbitri: con competenza, senza eccessi: tanto queste partite sono molto equilibrate, siamo in serie A, basta una diversa “lettura” di un episodio ed il gioco è fatto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torotranquillo - 2 mesi fa

    Ieri per l’ennesima volta e solo al Toro, è stato annullato un goal di Izzo fischiando un fuorigioco, per altro non suo, PRIMA di fare terminare l’azione. Terza volta che capita dopo Bologna e mi sembra Udine. E ripeto solo al Toro è successo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    La Var applicata bene di fatto sminuisce il ruolo dell’arbitro riducendone la possibilità di errori, come in effetti dovrebbe essere. La casta arbitrale quest’anno si è ribellata a questo ridimensionamento ed a cambiato il regolamento, solo che gli interpreti sono scarsi ed i risultati si vedono. Il fallo su Sirigu è netto e visibile se non lo fischi è perché sei scarso o peggio in malafede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torello - 2 mesi fa

    Non so voi, ma a mio parere Rizzoli è in grossa ed evidente malafede. Sono anni che ci penalizza!!
    Mazzarri tra le righe ha fatto capire il mio stesso parere.
    Ora BASTA vogliamo RISPETTO in campo e nei palazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro71 - 2 mesi fa

    Gli arbitri andrebbero assegnati a estrazione e non con designazione. Infatti col Toro Rizzoli non fa altro che mandarci arbitri inadeguati o che fanno finta di non vedere. Adesso basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. [email protected] - 2 mesi fa

    fino a quando i tifosi non correranno dietro a un arbitro come abbiamo fatto tantissimi anni fa con concetto lobello che ha preso l’aereo per catania sulla pista di caselle e non in aereostazione non ne veniamo piu fuori bisogna fare vedere minacce di botte alle giacchette nere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13758358 - 2 mesi fa

    io invece gli auguro di incontrarlo così potrà andare a ns vantaggio…ahahah
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GlennGould - 2 mesi fa

    Semplicemente disastroso. Ha riaperto una partita finita. Auguro alle squadre forti, quando giocano contro squadre nettamente più scarse, di non incontrarlo mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy