Torino, duelli aerei punto di forza difensivo. Ma in attacco si può fare meglio…

Torino, duelli aerei punto di forza difensivo. Ma in attacco si può fare meglio…

Solamente tre i gol di testa segnati dai granata: eppure, le statistiche pongono il Toro tra le migliori squadre nei duelli aerei…

Scorrendo la tante statistiche che il campionato di Serie A ci propone, ci si imbatte in un altro paradosso riguardante il Torino: i granata, infatti, risultano tra le squadre ad aver il maggior numero di duelli aerei vinti in media a partita. Una supremazia aerea soprattutto – secondo le statistiche – difensiva, ma che farebbe pensare che anche in zona d’attacco i granata facciano parte della top per reti segnate di testa. E invece no: quello di N’Koulou contro l’Atalanta, infatti, è il terzo gol in campionato segnato dai granata di testa , una peculiarità che lo scorso anno – grazie soprattutto a Belotti ma non solo – i ragazzi di Mihajlovic avevano dimostrato di avere nelle proprie corde.

Il dato a cui si faceva riferimento ad inizio articolo, in effetti, è molto alto: 14.7 duelli aerei vinti a partita, uno dei grandi punti deboli che erano costati diversi gol lo scorso anno. Sicuramente, ha aiutato in questo senso l’arrivo di un grande colpitore come N’Koulou per far abbassare il numero dei gol subiti da conclusioni aeree: solo due fino a questo momento, contro la Juventus (il gol del 3-0 di Alex Sandro, poco incisivo ai fini del risultato) e contro il Chievo, con Hetemaj a staccare su un disattento De Silvestri. Di contro, sono solamente tre i gol di testa segnati dai granata: il 2-2 di De Silvestri contro il Crotone, l’1-1 di Baselli contro il Chievo e il già citato gol di N’Koulou contro la Dea. Di questi, solo il primo e l’ultimo arrivano da calcio piazzato.

LEGGI: Gasperini: “Io al Torino? Notizia già sgonfiata…”

Eppure, la qualità ne cross non dovrebbe essere un problema: Ljajic e Iago Falque hanno il piede per mettere in condizione di segnare i compagni, ma di fatto solamente contro l’Atalanta e contro il Crotone si è riusciti ad andare in rete su calcio piazzato. Se si è migliorati difensivamente per quanto riguarda i duelli aerei rispetto ad un anno fa, il rendimento offensivo è calato in questo senso: usare la testa, anche in attacco, potrebbe portare più che qualche punto a questa squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy