Torino-Crotone, Andrea Belotti contro Ante Budimir: il croato ha un gol in più

Torino-Crotone, Andrea Belotti contro Ante Budimir: il croato ha un gol in più

Confronto / Sfida tra i due bomber principi di Torino e Crotone: contrariamente alle previsioni di inizio stagione, per ora fa meglio l’attaccante di Zenga

di Redazione tvvarna

Chi lo avrebbe detto? Arrivati a marzo, Ante Budimir del Crotone ha segnato un gol in più di Andrea Belotti del Torino. Sei reti, contro cinque a favore del “Cigno di Zenica” contro il “Gallo“, se si parla di campionato. Il conto cambia se si aggiunge anche la Coppa Italia, competizione in cui il bergamasco ha segnato tre reti, il croato una sola. Ma Crotone-Torino sarà anche la sfida tra i “pennuti” centravanti di Mazzarri e Zenga. Due giocatori dal valore incomparabile che, al momento, sorride al crotonese. E sarà una sfida importante, per Belotti. La bellissima rete all’Udinese aveva fatto illudere che i problemi fossero alle spalle, che potesse essere una svolta personale e per la squadra granata. Invece poi sono arrivate due prove negative del capitano granata, contro Juventus e Verona. L’averci lodevolmente messo la faccia dopo la sconfitta del Bentegodi, presentandosi davanti a microfoni e telecamere per spiegare il suo punto di vista, non può bastare ad un giocatore che l’anno scorso aveva stupito tutta l’Italia.

Certo, confermarsi è più difficile che sorprendere. Ancora di più se la stagione poi è disseminata da problemi fisici e insuccessi che gravano sulle spalle e sulla testa dei protagonisti, come il fallimento della qualificazione Mondiale con la Nazionale. Domani arriva il Crotone e Belotti, da capitano, dovrà farsi carico del ruolo di trascinare e condurre i compagni in un “Grande Torino” che è incline alla contestazione. Sarà un test importante, per il giocatore e per l’uomo, che non aveva mai vissuto situazioni del genere da capitano. Dall’altra parte, un Budimir che è reduce da una doppietta, quella segnata alla Spal, che però non è stata utile alla sua squadra, uscita sconfitta dal delicato scontro salvezza contro i ferraresi. Un avversario insidioso, un momento complicato: ma è nelle difficoltà che i giocatori veri si esaltano. E non ci sono dubbi che Belotti sia uno di questi.

2 Commenta qui
  1. prawn - 6 mesi fa

    Statistica che la dice lunga sull’annata del Gallo e del toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Graffio - 6 mesi fa

      Pensa come siamo messi

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy