Torino-Chievo: tre punti per arrivare al meglio al “ciclo di fuoco”

Torino-Chievo: tre punti per arrivare al meglio al “ciclo di fuoco”

Dopo i clivensi, i granata saranno impegnati contro Milan, Lazio, Atalanta e Napoli: vincere domenica è fondamentale

In questi giorni torneranno a Torino tutti i Nazionali (tra sorrisi e musi lunghi) convocati dalle rispettive selezioni, e i granata di Sinisa Mihajlovic potranno concentrarsi a pieno organico sulla prossima sfida di campionato, quella fissata per domenica alle 15 contro il Chievo, tra le mura amiche del Grande Torino.

LEGGI: Filadelfia, il comunicato del Comune: “Definitiva agibilità in tempi stretti”

Belotti e compagni, dopo un ottobre nero, arrivano da due risultati positivi: la vittoria contro il Cagliari ha rimesso in carreggiata la formazione granata, e il pareggio contro l’Inter (coinciso con la miglior prova stagionale) ha dato buoni segnali per il futuro prossimo. Un futuro prossimo che dice Chievo, formazione in leggera flessione: i ragazzi di Maran, infatti, non vincono da tre partite (due sconfitte e un pareggio), ma arrivano alla sfida del Grande Torino dopo l’incoraggiante 0-0 casalingo contro il Napoli capolista.

Il Toro, dalla sua, ha l’obbligo di centrare i tre punti contro i clivensi – anche alla luce di un calendario che nelle ultime giornate del girone di andata si preannuncia molto complicato (come analizzato qui): Milan, Lazio, Atalanta e Napoli sono ostacoli duri da superare, e una vittoria domenica servirebbe – oltre che alla classifica – anche al morale, in modo da affrontare gli altri impegni nel miglior modo possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy