Torino-Carpi 2-0, il film della partita: “Il tè nel deserto”

Torino-Carpi 2-0, il film della partita: “Il tè nel deserto”

Post partita / Il match dei granata rivisto citando l’opera di Bernardo Bertolucci

di Nikhil Jha,

IL TORO NON SNOBBA, LO STADIO…

Impegno infrasettimanale per il Torino di Sinisa Mihajlovic, che si presenta in un Olimpico Grande Torino semideserto. I granata, però, non snobbano l’impegno, schierando il tridente Iago Falque-Belotti-Niang in attacco. Certo, c’è anche spazio per Bonifazi e Milinkovic-Savic (che saprà rendersi protagonista), ma nel complesso i granata dimostrano di onorare l’impegno (come confermato dal tecnico della squadra avversaria Calabro), prendendo subito il controllo della partita. Poca partecipazione, invece, dal parte del pubblico, che si presenta a sostenere i propri ragazzi in sole 3 931 unità.

3 Commenta qui
  1. Alberto Fava - 1 anno fa

    Onore agli stoici 3900.
    Eh si, visto in TV e stato un gran bel gesto, quella punizione.
    Ma penso che anche la vittoria ed il ritorno al gol da parte di Belotti, siano stati due gran bei segnali.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dukow79 - 1 anno fa

    Ero uno dei 3900 stoici presenti al gelo dell’Olimpico, unico momento di entusiasmo la punizione di Savic al 92esimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 1 anno fa

    Gallo da ritrovare non tanto per aver mancato un paio di chiare occasioni ma da un punto di vista atletico che è poi la sua unica forza nn essendo dotato di piedi sopraffini.
    Prima quando provava un’accelerazione non lo tenevano ora, invece, non riesce a fare la differenza.
    Due parole su Edera: trovo assurdo che in 14 giornate nn abbia mai avuto spazio se non nelle prime 2. È inconcepibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy