Torino, Baselli a Crotone per il riscatto. E si candida come capitano

Torino, Baselli a Crotone per il riscatto. E si candida come capitano

Focus On / Il centrocampista granata, dopo l’espulsione nella stracittadina, può rialzarsi e tornare ad essere protagonista nel Toro

2 commenti

Il campionato del Torino riparte questa settimana, con i granata che voleranno a Crotone per sfidare la squadra di mister Nicola in una partita molto delicata per il Toro, che cerca di ritrovare la vittoria dopo i due ultimi risultati negativi. A trascinare la squadra di Sinisa Mihajlovic ci sarà un giocatore che ritorna a disposizione dal primo minuto, ovvero Daniele Baselli, centrocampista che ha dovuto saltare il match contro l’Hellas Verona a causa della squalifica rimediata dopo poco più di 20 minuti nel derby contro la Juventus.

Proprio da quel cartellino rosso, Baselli potrà ripartire, ancora più carico di prima. Subito dopo il match contro i bianconeri, il mediano si è scusato con tutta la tifoseria granata, dicendo di aver avuto troppa voglia di derby. Adesso può dimostrare sul campo la sua dedizione e la sua voglia di rimediare ad un errore importante: le qualità che possiede sono assolutamente in grado di permettergli di riprendersi la squadra sulle spalle, guidandola con le sue giocate in mezzo al campo. Il primo ostacolo da superare sarà proprio a Crotone, contro una squadra ostica che non vuole smettere di sperare in un’altra salvezza miracolosa.

Scatto di Chiara Brunero

La partita del Torino sarà nel complesso molto complicata anche per il fatto che Andrea Belotti non sarà disponibile, a causa di un infortunio rimediato due settimane fa. Proprio per questo su Baselli ci saranno anche più responsabilità, perché toccherà a lui, in coppia con Tomas Rincon, trascinare la squadra di Sinisa Mihajlovic verso una vittoria che permetterebbe ai granata di rimanere in zona Europa. In più, sempre riguardo al discorso di responsabilità, toccherà al ragazzo ex Atalanta vestire la fascia da capitano contro il Crotone, vista l’assenza di Belotti e con Moretti in panchina: una chance molto importante per tornare ad alti livelli e dimostrare il suo attaccamento alla maglia.

2 commenti

2 commenti

  1. Pimpa - 2 mesi fa

    Ehi,c’è un asino che vola,guardate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Aiax76 - 2 mesi fa

    Considerando che a giugno verrà ceduto insieme a Belotti e che il presidente è un gran venditori di capitani credo sia giusto farla indossare anche a lui. Io la darei a Molinaro o De Silvestri. Sicuro che nessuno ce li compra. Almeno avremmo lo stesso capitano per qualche anno.Scusate ma mi brucia ancora per il Derby e Verona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy