Torino-Atalanta 1-1, Burdisso: “Classifica negativa, adesso dobbiamo ripartire”

Torino-Atalanta 1-1, Burdisso: “Classifica negativa, adesso dobbiamo ripartire”

Post-partita / Il difensore: “Il gol? Errori che ci possono stare. Giudico buona la prestazione della fase difensiva “

2 commenti

Al termine del match tra Torino ed Atalanta ha parlato Nicolas Burdisso. Ecco le dichiarazioni che ha rilasciato a Torino Channel: “Io voglio cercare di giocare sempre e dare la mia impronta a questa squadra. Sono qui per scendere in campo e per aiutare la squadra a raggiungere l’obbiettivo. Oggi è stata una battaglia ma volevamo vincere. Contro il Milan ci è mancato qualcosa in fase offensiva, sugli sviluppi del gioco. Oggi, invece, le occasioni le abbiamo avute. Abbiamo giocato rispondendo a colpo su colpo contro contro una squadra tosta come l’Atalanta. I nerazzurri hanno trovato gol all’inizio della ripresa poi abbiamo avuto occasioni sia noi che loro. Adesso dobbiamo pensare a vincere per raggiungere il nostro obbiettivo”.

Il difensore poi commenta gli equilibri della squadra: “Questo è uno sport di gruppo, gli attaccanti dipendono tantissimo da noi: da come noi teniamo palla e da come giochiamo palla. D’altro canto anche noi dipendiamo tantissimo da loro”.

L’ex Inter ritorna sull’obbiettivo stagionale: “Io sono qui per raggiungere l’Europa, è importante per noi. La piazza non è contenta per la posizione in classifica, noi dobbiamo guardare avanti cercando di costruire una squadra che sia il riflesso di quello che vogliono i tifosi”.

Infine il giocatore commenta l’azione che ha portato al gol dell’Atalanta: “Noi siamo usciti per il fuorigioco, Barreca è rimasto dietro. E’ una situazione che poteva capitare, oggi avevamo impostato la partita a marcatura a uomo e quindi o si tornava indietro o si marcava. Gli sbagli fanno parte del gioco, comunque reputa che oggi la fase difensiva sia stata ottima”

 
2 commenti

2 commenti

  1. renato - 2 settimane fa

    Continuamo a dare colpa esclusiva a Barreca per il mancato fuorigioco dimenticando che in ogni caso Ilicic sarebbe stato comunque tenuto in gioco da De Silvestri che era dall’altra parte del campo. Un conto è dire che bisognava marcarlo meglio (e questo ci sta) ma non parliamo più di mancato fuorigioco per favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13657769 - 2 settimane fa

    Vincere con chi? Lazio e napoli
    Anche lui straparla…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy