Torino a Bormio: Berenguer per convincere Mazzarri studia da Ansaldi

Torino a Bormio: Berenguer per convincere Mazzarri studia da Ansaldi

Da Bormio / Il classe 1995 spagnolo schierato da esterno sinistro nei 5 di centrocampo

di Nicolò Muggianu

Primo allenamento sotto la pioggia per gli uomini di Walter Mazzarri. Una sessione dura e faticosa quella andata in scena questo pomeriggio intorno alle 17.00 presso il campo Comunale di Bormio. Come ormai abitudine in questi primissimi giorni di ritiro, l’allenamento scelto dal tecnico granata è stato misto: una prima parte con una chiara impronta tecnico-tattica e una seconda di tipo fisico e aerobico sull’onda lunga di quanto fatto ieri pomeriggio.

La sessione pomeridiana del Toro: corsa lungo il fiume, c’è anche Bremer

ESORDIO – La notizia di giornata è senza dubbio il primo allenamento di Gleison Bremer. Il difensore brasiliano ha svolto l’intero allenamento insieme ai compagni di squadra, venendo schierato da Mazzarri nel ruolo di difensore di centro-destra nella difesa a tre pensata dal tecnico. Buone indicazioni anche da parte di Alejandro Berenguer, molto coinvolto sia dal mister che dai compagni e unico vero potenziale candidato insieme ad Ansaldi adatto di ricoprire il ruolo di quinto di centrocampo sull’out di sinistra.

Torino, a Bormio una certezza: si riparte dalla colonna vertebrale

SEGNALI – L’assenza di Cristian Ansaldi (ancora in vacanza dopo il Mondiale di Russia 2018) e gli addii di Barreca e Molinaro hanno permesso all’ex Osasuna di prendere pressoché il monopolio dell’out di sinistra. Un ruolo, quello del quinto di centrocampo, già ricoperto saltuariamente in Liga ai tempi dell’Osasuna e già affidatogli da Mazzarri nel finale della scorsa stagione. Già qualche mese fa il ragazzo dimostrò di sapersi adattare in fretta disputando ottime prove, in particolar modo contro la Spal. Starà lui adesso sfruttare nel migliore dei modi la momentanea assenza di Ansaldi in quel di Bormio per dimostrare a Mazzarri di meritarsi la conferma al Torino. Un’occasione unica per lui, anche perché nel 3-5-1-1 ideato dal tecnico di San Vincenzo lo spazio per uno con le sue caratteristiche sembra essere pressoché circoscritto a quel ruolo. Intanto sullo sfondo resta il calciomercato, con il Genoa che negli scorsi giorni – come anticipato su queste colonne (LEGGI QUI) – ha palesato il proprio interesse per l’ex Osasuna.

27 Commenta qui
  1. Granata69 - 2 mesi fa

    Certo che invocare il salto di qualità e poi il nome che molti fanno è Laxalt… si, per 4/5 milioni si può fare, vale di più? Non verrebbe al Toro, andrebbe in un top club se fosse così forte.
    Berenguer me lo tengo stretto, con quella velocità è uno che spezza le partite a 20 minuti dalla fine, in rosa ci sta benissimo. Non sa difendere?
    Perché ? Barreca sapeva difendere? O Ansaldi? O De Silvestri? O,il 90%degli esterni del campionato ? Con la difesa a 3 l’esterno è più protetto, a 4 sei scoperto, …
    p.s. Marione sei uno sfigato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 mesi fa

      Non so da cosa tu deduca certe affermazioni. Io riporto dati di fatto, se poii vuoi vivere nel mondo dei sogni sono problemi tuoi. D’altronde i falliti devono dare la colpa a q

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 mesi fa

        segue: devono dare la colpa a qualcun altro della loro vita da falliti. Se vuoi venire noi falliti ci troviamo una volta alla settimana a cena e abbiamo tutti un distintivino sulla giacca. Peccato che occorra avere un minimo di successo nella professione per partecipare a queste cene da falliti, ma puoi sempre stare a cuccia e ti tiriamo gli avanzi. Ciao Boby

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Con il fisico di Berenguer o hai i piedi di Messi, Griezmann o anche del Papu oppure giocando da quinto resti preda dei colossi esterni che molte squadre ormai hanno. Contro squadre medie e giocando da esterno d’attacco, invece, può dire la sua. Lasciamo la fascia sinistra ad Ansaldi e speriamo in Laxalt, almeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. joe69 - 2 mesi fa

      Hai ragione ma il problema grosso è che qui pare che nessuno si ricordi che Ansaldi NON è un terzino sinistro bensì un terzino destro che all occorrenza sa giocare a sinistra ed infatti in quel ruolo giocò la miglior stagione della sua carriera nel Genoa del grande Gasperini. Se si decidessero ad acquistare Laxalt prenderebbero 2 piccioni con una fava perchè Ansaldi potrebbe giocare a destra ,
      ( con tutto il rispetto per De silvestri )

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

        Anche questo è vero. Giusto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 2 mesi fa

    Per me può giocare come esterno, ha il passo e sullo stretto e’ forte. Credo però sia da formare molto sulla fase difensiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13657710 - 2 mesi fa

    Madama granata- sbaglio sicuramente io, ma nella posizione in cui vogliono far giocare Berenguer non poteva starci, anzi non ci stava, un certo BARRECA? Non era meglio che fosse lo spagnolo ad andarsene? Già, ma pare che nessuno l’abbia richiesto… Come Acquah, che ora leggo che può servire!! Ma a chi? E le squadre inglesi che lo cercavano spasmodicamente?
    Diciamocela tutta: escluso i pochi “pezzi pregiati” (Belotti, Baselli, Falque, Nkoulou, Sirigu, De Silvestri, Ljajic), tutti gli altri non hanno mercato, nessuno li vuole!
    Solo i nostri RAGAZZI EX PRIMAVERA, HANNO RICHIESTE E MERCATO, E PORTANO SOLDI FRESCHI NELLE CASSE SOCIETARIE. Ecco xché, tristemente, li stiamo perdendo uno ad uno!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AppianoGranata - 2 mesi fa

      Di Barreca tra 2 anni farai fatica a ricordare il nome. Godiamoci chi c’è, che scarso non è affatto, e affidiamoci all’alchimista Walter.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 mesi fa

        Di Mazzari dimenticherai il nome pure prima di due anni. Nella bassa classifica della serie A inglese lo hanno già dimenticato dopo averlo messo alla porta. Meitè invece erano l’unico che ci davano per Barreca, diventerà un fenomeno e il Toro andrà in Champions

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kalokagathia - 2 mesi fa

      Ma scusa Madama a parte Barreca, chi ha richieste di mercato dei giovani primavera? Alcuni giocatori le hanno ma da squadre di serie B o di serie A che puntano a salvarsi e li stiamo giustamente mandando in prestito per certificarne le doti.
      Barreca: il ragazzo ha dimostrato di avere nella prima stagione con Sinisa ottime qualità e potenziale (a parte quella cappella sul gol di Higuain), nella stagione appena passata invece, a parte gli infortuni, non ha confermato nulla, anzi. Dopodiché abbiamo preso un centrocampista che, seppur un po’ disordinato, sembra avere ottime doti tecniche e fisiche. Infine secondo me Berenguer in quel ruolo può diventare abbastanza forte. L’operazione Meite-Barreca non la criticherei a prescindere, credo possa rivelarsi molto sensata, staremo a vedere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Laxalt non mi piace. Poi sbaglierò…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Sarebbe un gran colpo se Berenguer si adattasse al ruolo perché ha tecnica, dribbling e velocità. Ma la fase difensiva? È qui il dubbio.
    In ogni caso serve un altro esterno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. AppianoGranata - 2 mesi fa

    Berenguer me lo tengo stretto. E’ giovane, serio e si sta facendo. Scommetto che se indossasse una parrucca con le treccine… di Laxalt non parlerebbe più nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 mesi fa

      Beh per arrivare tra il nono e il dodicesimo posto WM e Berenguer non sono male. Se avesse il fisico nessuno parlerebbe di CR7. E intanto anche questo anno andate in EL l’anno prossimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. joe69 - 2 mesi fa

      Ma laxalt l’hai già visto giocare ????? é uno dei più forti esterni sinistri da 352 del campionato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 mesi fa

        Non va bene. Costa e Cairo non può più mettere soldi in tasca. Qui ormai sono tifosi delle tasche di Cairo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kalokagathia - 2 mesi fa

          Ma a parte il fatto che costa caro, Laxalt sarà già nel mirino di qualche importante top-team, pensare che bastino i soldi per prenderlo è fantamercato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13693832 - 2 mesi fa

    Non è questione di passare dall’altra parte la questione è che il nostro presidente è veramente indecente Spara cazzate infinite e adesso prepariamoci alla cessione di due tra Ljajic baselli e Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13814870 - 2 mesi fa

    sarà difficile vincere un derby…..Non x essere disfattisti..però. ….certo che noi entusiasmo..zero. Non c-è nessun paragone..altro pianeta. X me sempre sempre FVCG ..chi non piace può passare dall’altra parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 mesi fa

      Chi invece vuole regolarmente mettersi a 90 nei derby può tranquillamente restare qui. Anche per prendere 25 punti dalla Lazio e non vincere nulla in 13 anni è il posto ideale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pepe - 2 mesi fa

        addio allora cosa ci fai qui?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kalokagathia - 2 mesi fa

      Scusami tanto se uso toni accesi: ma che palle con sta storia di Ronaldo!!
      Il nostro entusiasmo si manifesterà sul campo se facciamo le cose per bene, non abbiamo bisogno di queste cose ora, la nostra è un’altra situazione e dobbiam pensare a crescere come squadra… non preoccuparti. E poi “non per essere disfattisti”: il tuo post è estremamente iper-disfattista – scusami; poi cerchi di recuperare con “X me […] dall’altra parte”. Noi non siamo la Gobba di merda, basta rosicare, io personalmente non sono per nulla invidioso del loro ultimo acquisto. Ronaldo gioca per sé e tiene per sé tutte le attenzioni (sai che bello spogliatoio…), e poi detto francamente, è forte, sì, ma ci sono giocatori molto più forti di lui in circolazione, lui è un efficacissimo prodotto di marketing. L’indivia che provi oggi, sul campo sarà smentita ne sono certo: i gobbi di merda non vinceranno nemmeno la prossima stagione la Coppa tanto agognata, il gioco di Ronaldo ormai non è più tanto efficace, lo conoscono tutti troppo bene, inoltre nelle situazioni vermaente complicate e che contano la sua bravura tanto celebrata svanisce magicamente… Noi teniamoci la nostra piccola realtà e lavoriamo come si deve, vedi che al derby a quei quattro fighettini ingellati glie famo er culo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il "Se" di Kipling - 2 mesi fa

        mi piaccion le fiabe … raccontane altre..
        Guccini

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO )® - 2 mesi fa

          Touche’ eheheh

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ospunda - 2 mesi fa

    Se Berenguer impara a difendere, non è un’alternativa malvagia come esterno bassa. Sicuramente migliore di alcuni nomi, davvero imbarazzanti, che sono circolati nelle settimane scorse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 mesi fa

      Anche Petrachi se impara l’italiano non è male. Se impara a fare il cardiochirurgo potrebbe cambiare professione. Peccato che Berenguer non ha imparato e non volendolo nessuno se lo tiene Mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy