Spagna-Italia, l’antipasto: l’Under 21 riparte da Bonifazi

Spagna-Italia, l’antipasto: l’Under 21 riparte da Bonifazi

Nazionali / Il granata, insieme al prestito Parigini, pronto ad essere protagonista con Di Biagio

di Redazione tvvarna

Comincia questa sera contro la Spagna un nuovo ciclo per l’Under 21 italiana, affidata ancora per due anni a Luigi Di Biagio. Proprio quella Spagna che a giugno eliminò gli azzurrini in semifinale, perdendo poi l’ultimo match contro la Germania, ma anch’essa profondamente mutata.

Scatto di Chiara Brunero

Si tratta solamente di un’amichevole; l’Italia, infatti, in quanto paese organizzatore della prossima edizione della rassegna continentale, non dovrà qualificarsi attraverso i gironi eliminatori, ma parteciperà di diritto. Un’occasione in più per Di Biagio per testare nuovi ragazzi senza la pressione del risultato e sperimentare al meglio nei prossimi due anni con il gruppo che sta nascendo, gruppo nel quale sono presenti anche Bonifazi e Parigini, quest’ultimo fresco di trasferimento in prestito con diritto di riscatto al Benevento (obbligo in caso di salvezza dei campani). Per entrambi ci sono possibilità di giocare, anche se è difficile conoscere le gerarchie del ct al primo match.

Per i due, comunque, le chance arriveranno sicuramente. Intanto, cresce l’attesa per il match, in programma alle 19:30.

7 Commenta qui
  1. ddavide69 - 1 anno fa

    Muggia e chiesa i migliori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Athletic - 1 anno fa

    Due errori che mi hanno lasciato senza parole. L’ho visto poco convinto, poco grintoso e al contrario, molto lento e macchinoso, spero debba ancora entrare in condizione, visto che ha giocato poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 1 anno fa

    Bonifazi. Per quanto sia forte il livello Dell under 21 italiana da almeno un decennio non è più ai vertici europei. Deve crescere ma sicuramente non si può pensare di affrontare la serie a con dei ventenni soprattutto in difesa settore delicato dove gli errori si pagano. Speriamo che lyanco sia uno veramente forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 1 anno fa

    Spiace doverlo dire ma i 2 gol sono colpa sua…: un tunnel e gol il primo, anticipo sbagliato e molle il secondo.
    Non il modo migliore per iniziare con la nuova U.21 e cercare un posto nel Toro: ancora tanto da sudare, lavorare e impegnarsi con umiltà e dedizione.
    Forza Bonifazi: è solo sbagliando che s’impara e si migliora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Certo bisogna vedere se te lo puoi permettere..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 anno fa

      Quello che voglio dire se hai una squadra con un obbiettivo o sei un giovane veramente forte o ti bruci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 anno fa

        eh si… andatelo a spiegare a quelli che vorrebbero Parigini “perchè è tifoso del Toro…” o a quelli che non si spiegano del perchè ogni tanto gioca Molinaro invece che Barreca… oppure perchè in squadra serve gente come Moretti e Burdisso… per un giovane di 20 anni non è facile, ci vuole tempo e testa per essere in grado di caricarsi di ogni responsabilità…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy