Spagna-Italia 3-2: azzurrini, che beffa. Ma Rauti fa ancora centro

Spagna-Italia 3-2: azzurrini, che beffa. Ma Rauti fa ancora centro

Giochi del Mediterraneo / Goal di Rauti in finale: la buona prestazione del granata, condita dal goal, non basta a vincere contro la Spagna

di Silvio Luciani,

Sesto minuto, il portiere esce dai pali, il numero 9 Merola lo aggira e Nicola Rauti ribadisce in rete da due passi. Si è aperta così la finale dei Giochi del Mediterraneo 2018 con il giovane granata in rete e gli azzurrini in vantaggio a Tarragona. Una buona prova nel complesso quella del numero 11 della Nazionale che è partito titolare per poi lasciare il posto a Babbi al 77′. Coronata dal quarto gol personale nella manifestazione, che aveva illuso gli azzurrini. Una partenza lampo quella di Rauti e di tutta l’Italia che spaventa la Spagna e rischia anche di raddoppiare. Al 25′ la doccia gelata con il goal di capitan Ortega che riporta tutto in equilibrio.

 

RIMONTA – Ancora capitan Ortega mette in rete il 2-1 per i padroni di casa – anche se in posizione dubbia – e l’Italia rincorre fino a quando, l’ennesimo corner di Pompetti porta al goal di Portanova di testa. Quando sembrava che i tempi regolamentari dovessero concludersi così, un’altro goal di Ortega, all’ultimo minuto gela tutti e regala l’oro alla Spagna; purtroppo all’Italia di Rauti e Gemello (in panchina) non basta l’ottima prestazione. Gli azzurrini guadagnano un ottimo argento e tanta esperienza da un torneo comunque condotto in maniera eccellente soprattutto dall’esterno che ha anche firmato il tabellino in finale.

1 Commenta qui
  1. Maroso Immenso - 2 settimane fa

    Bravi ragazzi, questo è quello che riempie di gioia noi veri tifosi del TORO. Nutro un sogno, ritrovare le capacità di VATTA in qualcuno. Forse Bava. Speriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy