Roma-Torino 3-0, Juan Jesus: “Le squadre vengono qui per difendersi”

Roma-Torino 3-0, Juan Jesus: “Le squadre vengono qui per difendersi”

Il difensore commenta la vittoria conseguita dalla sua squadra

di Redazione tvvarna

Nel post-partita di Roma-Torino, alle telecamere di Sky Sport ha parlato il difensore giallorosso Juan Jesus, che oggi ha giocato titolare sostituendo lo squalificato Fazio. Ecco le sue parole.

 

LEGGI: Roma-Torino 3-0, Mazzarri: “Il confronto con l’andata non ha senso”

Il fatto che la Roma faccia fatica contro le squadre che si chiudono è un limite, per chi vuole diventare grande? “Le squadre che vengono qui, vengono a difendersi. Abbiamo difficoltà nel trovare spazi e creare occasioni. Nel secondo tempo poi abbiamo cambiato atteggiamento e abbiamo fatto benissimo. Certo dobbiamo fare meglio per giocare con più tranquillità ad inizio partita”.

Un giudizio su Alisson: “Sapevo che era forte perchè lo conosco da quando aveva 12 anni. Anche suo fratello era un portiere, era forte, andava anche in Nazionale. Poi si è fatto male e il fratellino, Alisson, gli ha preso il posto. E’ stato capitano del Porto Alegre, ha carattere. A Roma ha trovato fiducia, va tutto bene, lavora sodo, lavora sempre”.

LEGGI: Roma-Torino 3-0, Berenguer: “Nella ripresa non siamo riusciti a ripeterci”

Su Schick: “E’ ancora giovane, ha bisogno di tempo e pazienza. In allenamento fa cose incredibili. Deve avere fiducia e continuità, poi dimostrerà quanto vale”.

Sul ritorno di Champions con lo Shakhtar: “Lo Shakhtar è molto veloce, dobbiamo essere corti e compatti. Faremo sicuramente la nostra partita. Ma sarà difficile e dovremo essere concentrati”. 

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy