Roma-Torino 3-0, e se ora fosse Belotti a meritare la panchina?

Roma-Torino 3-0, e se ora fosse Belotti a meritare la panchina?

Focus On / L’attaccante granata non si comporta da leader, non fa la differenza e spreca quando ha delle chance

di Gualtiero Lasala,

Una partita dalla conclusione a dir poco funesta: Roma-Torino è terminata 3-0, con i granata che vedono così complicarsi ulteriormente le velleità di lotta per l’Europa. Eppure, il primo tempo della gara aveva raccontato di un Toro ordinato e che faceva male in contropiede, salvo poi disunirsi in maniera evidente nella seconda frazione di gioco. In tutto questo, tra le note negative, c’è inevitabilmente anche il capitano granata, Andrea Belotti.

ERRORI – La prestazione del Gallo Belotti non è stata sufficiente e duole sottolinearlo. Il numero nove del Torino non si è comportato in campo da vero leader della squadra, e sembra l’ombra sfocata del giocatore che lo scorso anno fiammeggiava e segnava da ogni posizione possibile. Non che Belotti giochi senza voglia, ma c’è meno fuoco negli occhi e meno dinamite nelle gambe, rispetto ad un tempo. Pochi palloni giocabili, la squadra che non lo aiuta, certo: ma anche lo stesso attaccante non reagisce più come una volta. L’attaccante che tornava a centrocampo a strappare i palloni agli avversari e che si creava le occasioni da solo è a tratti un lontano ricordo; oggi incappa in troppi errori, e anche il diesse Petrachi ha detto pubblicamente di aver visto il giocatore meno umile (QUI le sue parole). Non solo: dispiace vedere che quando le occasioni capitano, oggi Belotti proprio non riesce a coglierle. Da un cross di Iago Falque, il Gallo ha colpito male il pallone mandandolo sopra la traversa. Per la posizione in cui si trovava, il Belotti che tutti conoscono avrebbe fatto meglio. Il gioco viene fermato per fuorigioco, ma il gol sarebbe stato convalidato grazie al VAR.

LEGGI – Le pagelle di Roma-Torino 3-0: Ansaldi da matita blu, Belotti dove sei?

E ORA… – Per finire, una provocazione. Mazzarri, prima della partita contro la Roma, aveva chiesto ai propri giocatori spirito e corsa, per evitare il rischio di esclusioni. E se fosse Belotti a dover essere messo in panchina? Usando lo stesso metro di giudizio scelto con Baselli, accantonato momentaneamente in panchina contro il Verona visto il livello basso delle prestazioni precedenti, non sarebbe un sacrilegio se Belotti – secondo il principio di meritocrazia – subisse anche lui un’esclusione, di questo passo, viste le prestazioni opache e la grande difficoltà ad essere cinico e letale sotto porta. Con un Belotti così, tutta la squadra ne risente: il Gallo non ha fiducia e la cosa si ripercuote sull’intero organico. Serve necessariamente una scossa.

47 Commenta qui
  1. csko69 - 3 mesi fa

    mi dispiace dirlo, ma non capisco il senso di questo articolo, se non in qualche maniera di far prendere le distanze dal gallo in vista di una sua futura (probabilissima) cessione…si posson fare tutte le supposizioni del mondo, gli unici fatti incontrovertibili secondo me sono due:
    1- ha subito degli infortuni pesanti che ne hanno rallentato il raggiungimento di una condizione accettabile e continua, che per uno con il suo fisico esplosivo è fondamentale;
    2- non doveva essere fatto capitano, perchè capitani dovrebbero essere ben altri (moretti o molinaro, per anzianità ed esperienza, oppure un burdisso, che anche se appena arrivato i gradi ce li ha dentro), ma è stata fatta una scelta societaria in tal senso che se possibile ha caricato di ancora maggiori aspettative il ragazzo, dopo una stagione straordinaria…
    io per partito preso lo difendo perchè anche nei pochi sprazzi buoni quest’anno ha fatto dei gol pazzeschi pur essendo servito pochissimo dai compagni, se poi ci sono altre ragioni (lui è stufo di stare qui, si è montato la testa, ecc.) non ci è dato sapere, io spero vivamente per lui e per noi che torni spesso ad alzare la cresta…forza gallo e soprattutto SEMPRE FORZA TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BogaBoga - 3 mesi fa

    L’alibi degli infortuni ormai non regge piú. Si aspettava l’adeguamento del contratto, vista la sproporzione tra clausola rescissoria ed ingaggio. Questo è parte della sua poca motivazione. Mi dispiace dirlo e spero di sbagliarmi, perché se cosi fosse neanche lui si è attaccato a questa maglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata63 - 3 mesi fa

    È da inizio campionato che è un ectoplasma. Purtroppo è così. Speriamo che risorga. Ieri si vedeva che non credeva nei suoi mezzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gikappa67 - 3 mesi fa

    Ciao Biziog, se avesse avuto lo spirito Toro non ci avrebbe mollato mentalmente, come invece ha fatto, dopo la proposta del Monaco dell’agosto scorso, tentato dallo stipendio propostogli di 8 milioni netti a stagione. Da allora sembra irritato e infastidito di essere al Toro, o sbaglio?Nonostante uno stipendio di tutto rispetto 6 volte superiore a quello che percepiva al Palermo……… Per me lo spirito Toro è un’altra cosa, rispetto a quanto dimostrato da lui…….roba da veri duri, che nei momenti difficili sanno combattere come leoni……non razzolare come galletti intristiti….. Detto questo, mi dispiace molto che le cose siano andate così, Speravo che Belotti prendesse nei nostri cuori il posto che aveva Pulici……come l’avevo sperato per Ciro……peccato che Paolino fosse altra cosa e che i tempi siano completamente cambiati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. piero - 3 mesi fa

    la cosa è ormai chiara, belotti si è creato il pretesto per andarsene il prossimo anno. facciamo giocare già dalla prossima partita qualcun’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. biziog - 3 mesi fa

    Leggo i commenti e sono inorridito:

    1) Belotti è senza anima… è uno dei pochi giocatori in squadra a giocare con lo spirito TORO
    2) non ha i piedi buoni, è scarso tecnicamente ecc ecc. ….. ma come si fa a scrivere simili idiozie, certo il Gallo non ha i piedi di Messi e neppure di Adem ma è un giocatore con altre caratteristiche, forza, tempismo, determinazione, fiuto del gol, resistenza, abilità nel gioco aereo, tutte caratteristiche che ne fanno un campione… e poi attenzione anche Immobile ha fatto due stagioni a vuoto e guardate ora… e anche Ciro non mi sembra Cristiano Ronaldo, e secondo me Belotti è MOLTO + forte di Immobile, lo scorso anno arrivavano un sacco di palle buone, quest’anno pochissime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. robert - 3 mesi fa

    Bravo siculo !!! Tu si che te ne intendi di calcio ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. thebrooklynbrawler83 - 3 mesi fa

    Il Gallo va messo ogni domenica fino a fine stagione, punto. Deve portare risultati in termini di goal e deve far capire se vuole stare o meno. Questo discorso non vale solo per lui e Mazzarri è stato chiaro in questo.
    Non è il momento di vivacchiare, con l’idea “tanto non si retrocede”.
    Poi mi chiedono perché sono nostalgico del Toro venturiano di Gazzi e Vives…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Continuo mi spiace a difendere Belotti. Destro, sinistro, testa, acrobazie, sgambate palle al piede per 60 metri. Ma di cosa stiamo discutendo. Mettetelo davanti a Sergej e a De Vrij o Pianjc e poi ne parliamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. robert - 3 mesi fa

    L’anno scorso quando dicevo che Belotti era una meteora come tanti altri che poi sono spariti nessuno ci credeva.Un giocatore cavallone senza tecnica e senza intelligenza calcistica e senza visione di gioco.Mi è venuta questa convinzione quando su 5 rigori tirati gli ha sbagliati tutti.Ora sarà dura a venderlo a 10 mln e per quanto riguarda gli altri giocatori con in testa il farabutto meglio stendere un pietoso velo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG sempre - 3 mesi fa

      Ma come, fino a ieri non si doveva venderlo neanche per 100mln e adesso si ha paura di non venderlo per 10mln??? Mah….mistero del tifoso……
      BELOTTI DEVE RESTARE ANCHE IL PROSSIMO ANNO!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. gikappa67 - 3 mesi fa

    Belotti non é poca cosa solo tecnicamente, purtroppo lo é anche come anima………non é un cuore Toro e non lo sará mai……..spero vada presto nel suo Milan. Quando è arrivato da noi non era nessuno, Zamparini lo scherniva considerandolo un mezzo giocatore, lo abbiamo amato, supportato, tifato, fatto arrivare quasi in cima alla classifica dei cannonieri….e lui???Mutismo e rassegnazione nel momento in cui tutti noi tifosi speravamo di sentirlo prendere per mano la squadra e dimostrarsi un GRANATA con i controcoglioni!!!Capitani così non servono…….caro Galletto vai dove ti pare……non vali un mignolo di Paolino Pulici…….lo dico con grande amarezza…..mi spiace per te……adios!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13652409 - 3 mesi fa

    Quattro giocatori, Otto piedi. comunque l’anno scorso Belotti trasformava ogni occasione, ora neppure stoppa un pallone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. torofabri - 3 mesi fa

    È evidente che il nostro campionato ogni anno termina prima di Natale. Non c’è la volontà da parte del presidente di fare il salto di qualità, mi stupisce che in 12 anni non abbia ancora capito che se fa una squadra come si deve, per noi è un attimo accenderci e sostenere la squadra fino a quando abbiamo fiato. Belotti tecnicamente non è mai stato granché, ma sopperiva con la prestanza fisica. Quest’anno non avendo più quella, non fa nulla. E poi a mio modesto parere, si continua a sbagliare a non acquistare mai un regista, in grado di dare respiro e gioco alla squadra. L’ultimo,regista vero è stato Gallo, è tutto dire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Como Granata - 3 mesi fa

    D’accordo!
    Ieri era inguardabile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rogozin - 3 mesi fa

    Belotti, senza umiltà e determinazione, diventa un brocco. L’uomo di classe non ne ha, diciamo che lui tra il mulo e il cavallo è certamente il primo. Io spero che rimanga al Toro e che, grazie alla concorrenza di uno serio ( Niang è buono per fare un cattivo brodo al massimo ), credo che la cessione di Lopez in questo senso sia stata un disastro, possa tornare un buon mulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. gikappa67 - 3 mesi fa

    Cari fratelli, avete tutti lo stesso problema che ho io……siete innamorati e nostalgici di un Toro e di una epoca remota che temo non possa più tornare, un’epoca dove lo sport era sport e il business era business….. Rassegnatevi, non ci saranno piû Pulici al Toro, ma solo Cerci, Immobile e Belotti, gente che ci userá solo come trampolino per arrivare a palcoscenici che permettano loro di guadagnare cifre annue che un essere umano normale guadagna in 100 vite.Non vi incazzate con questi quattro ragazzini viziati, non vi deprimete se perdiamo 20 derby di fila…….questo non è più il nostro Toro, questo non è più il nostro sport…….ma chi come me ha i capelli grigi avrá sempre nel cuore una meravigliosa squadra che faceva dell’orgoglio e della grinta la sua arma più temuta ed apprezzata……squadra che purtroppo non esiste più dalla metá degli anni 90. Io sono e sarò sempre orgoglioso di essere stato del Toro……..quello vero! Saluti Granatissimi…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 3 mesi fa

      grazie alla regia di cairo pero.questo va sottolineato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. torojl - 3 mesi fa

    Sarà il matrimonio, sarà cosa volete (sicuramente ormai non più colpa degli infortuni)m a questo Belotti (anche se gli arrivano poche palle) non è lontanamente il parente di quello dell’anno scorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Ma è possibile che con una squadra che non riesce a iniziare un’azione, se non da contropiede, si debbano addebitare le responsabilità al centravanti che, tra l’altro, gioca in un 4-3-2-1 (se non 4-5-1) da solo in area e che riceve 1 sola palla buona in 95 minuti?
    Ci mancano 4 piedi buoni: 2 terzini e 2 centrocampisti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

    Non riesco a credere a ciò che leggo. Belotti, unico centravanti in una squdra chiusa in difesa, che non riesce a sviluppare una sola azione quando deve costruire, sarebbe responsabile se riceve una sola palla gol in 95 minuti? Alibi senza senso. Abbiamo un solo problema: mancano centrocampisti e terzini con i piedi buoni… Non azzecchiamo un passaggio quando l’azione parte da dietro. Cambiamo 4 elementi, 2 terzini, 1 mediano ed un regista. spendiamo 40 milioni e ancora ce ne restano 12 dalle valenze. E la squdra da El è bella e fatta… FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. igor - 3 mesi fa

    Ieri il Gallo ha sbagliato controlli dribling e addirittura un gol da 20 cm è l’ ombra di quello visto in passato, ma se l’ alternetiva è Iang …allora VIVA BELOTTI anche al 20%.
    Iang, Berengher e Baselli sono l’ esempio di non giocatore del TORO, indisponenti e inconcludenti.
    Credo che Acquah , Obi , Rincon , Falque ,Ansaldi e lo stesso Gallo mettano in campo tutte le loro capacità , purtroppo con evidenti limiti ma almeno al massimo dell’ impegno.
    In fase di mercato andrebbero cercati giocatori con caratteristiche che rispecchino le caratteristiche della nostra storia, ma se non le hanno capite dalla dirigenza sarà ben difficile che ciò accada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SiculoGranataSempre - 3 mesi fa

      Nel calcio di oggi la grinta non basta. Servono i piedi buoni. Il Napoli ha solo mezza rosa paragonabile alle merdacce ma sta lì perché si allena sul piano tecnico corale. Un buon passaggio è mezzo gol.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Fabio - 3 mesi fa

    Stare fuori non lo so, ma di sicuro non è un capitano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. biziog - 3 mesi fa

    Anzi dirò di più, questi articoli sono strategie orchestrate, prima Petrachi, poi questo articolo…

    forse Petrachi e chi scrive l’articolo ne sanno più di noi (Belotti già venduto per esempio) ma naturalmente non ce lo dicono…

    Ripeto il Gallo è un CAMPIONE e gol come quello di ieri (UNICA PALLA BUONA) li ha sempre sbagliati, poi su tre occasioni una la butta dentro… e i gol non se li è MAI costruiti da solo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. daigoro - 3 mesi fa

    Gualtiero fate furb ca le mei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ater64 - 3 mesi fa

    E’ , dovrebbe essere un leader ? Ha avuto l’onore di leggere l’elenco dei nostri morti ? Bene allora prenda per il cravattino tutti gli altri mercenari che vestono la maglia e gli sbatta al muro . E invece no , pencola sempre con le braccia ai fianchi rassegnato . Ma di cosa stiamo parlando ? e lo dice uno che lo difendeva appena arrivato da noi a dispetto dei pernacchi e degli sputazzi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. biziog - 3 mesi fa

    E’ incredibile, bastano tre partite negative e un ragazzo che, oltre ad essere un campione, è uno dei pochi che in questi anni ha incarnato lo spirito TORO, viene messo in discussione, si vuole metterlo in panchina o addirittura venderlo.
    Io in panchina metterei chi ha scritto l’articolo, perché è evidente anche a un cieco che Belotti segna se gli arrivano 4 o 5 occasioni a partita (come è per tutti i grandi centravanti) se con quel genio di Mazzarri gliene arriva a massimo una, non può fare miracoli…
    Comunque brava la redazione di toronews, invece di criticare chi allena questa squadra, e sopratutto la dirigenza che tra gli innumerevoli errori annovera l’aver ingaggiato questo Mazzarri, criticate il GALLO
    e già ma in effetti, siete pagati da questa dirigenza e non potete certo parlarne male, e allora ve la prendete con Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. igor - 3 mesi fa

    Ci hanno fatto accettare ogni tipo di cessione o risultato, e noi per amore granata non ci siamo resi conto che ci stavano fottendo L’ ANIMA GRANATA.La vera contestazione è fargli trovare lo stadio completamente VUOTO , così come ci hanno svuotato a noi !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. fedeltoro49 - 3 mesi fa

    Scrissi in epoca non sospetta che Cairo si sarebbe pentito amaramente di non aver ceduto Belotti per 50/60 milioni di euro.In estate bisognerà fare un repulisti generale e ricostruire da zero se si vorrà competere per un posto dignitoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. user-13658280 - 3 mesi fa

    io il toro migliore contro bologna e samp l ho sempre visto con niang prima punta senza dare troppi punti di riferimento e un po piu di qualità..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Squadra mediocre e Società mediocre producono il loro effetto e cioè un campionato mediocre. Siamo dove meritiamo di essere. Spiace ma la verità è questa. Non esiste nessun salto di qualità e purtroppo con Cairo non esisterà mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Mark - 3 mesi fa

    In questo momento belotti è il giocatore mediocre che avevamo conosciuto i primi 6 mesi dopo il trasferimento dal palermo, un giocatore da metà-bassa classifica.
    Io non capisco i tifosi che continuano a difenderlo, in questo momento è indecente, non corre, non contrasta, non salta mai l’uomo e quando prova a farlo perde sistematicamente il pallone, fisicamente lo sovrastano tutti, non stoppa un pallone, sbaglia gol elementari. Probabilmente il vero valore di belotti è questo, qualche golletto ogni tanto, qualche sgroppata e nulla più, una punta mediocre come ce ne sono tante in europa. Effettivamente ragionando a mente fredda il toro con niang punta centrale era più pericoloso e lo stesso niang veniva esaltato di più, se proprio non si vuole tenere fuori belotti io inizierei a pensare ad un modulo con due punte centrali e due esterni sulle fascie per buttare qualche pallone in area e sperare. In ogni caso il problema del toro non è sicuramente belotti, il problema è il toro, un centrocampo scarso come pochi in serie a, pensare che ansaldi quando giocava da mezz’ala era l’unico con un pelo di qualità, difesa scarsa, scarsissima ad eccezione di quel povero cristo di nkolou, che giustamente a giugno meriterà palcoscenici migliori, terzini che non giocherebbero titolari in nessuna squadra di serie a, ma ci rendiamo conto a che livello siamo arrivatii ?!?! Non ci sono più parole e non vedo come il toro possa uscire da questa situazione anche per i prossimi anni…il presidente tanto via non va e credo che tanto non si troverebbe nessun acquirente, dopo anni si potrebbe provare a cambiare il nostro tanto decantato ds vincitore ogni anno di premi e riconoscimenti, ecco petrachi è il primo che cambierei per provare a dare una svolta, un cambiamento, una rivoluzione e poi i giocatori…bhe li sarebbero da cambiare praticamente tutti e anche qualche tifoso sarebbe da cambiare a mio avviso, ci rendiamo conto che dopo il derby perso in maniera indecente, senza mai tirare in porta, senza grinta, senza mai fare un fallo, senza mai provare a recuperare palloni nella loro metà campo cosa fanno questi tifosi ??? Applaudono i giocatori sotto la maratona…INDECENTI TUTTI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Turin2.0 - 3 mesi fa

    Vendiamolo sto Belotti e tabula rasa via questi sedicenti campioni: dare minutaggio ai balon boys Edera Barreca Buongiorno e convocare altri primavera che ne abbiamo di bravi tutto in preparazione di un repulisti generale questa estate che riporti a casa dai prestiti i migliori dei nostri ragazzi e guai a rinnovare a chi è in scadenza via via questo spogliatoio ha bisogno di aria nuova di ragazzi dal cuore Toro di riappropriarsi della propria storia FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. prawn - 3 mesi fa

    Un bel bagno di umilta’: hai firmato la clausola, sei un professionista, giochi per il toro, non ad aspettare la fine dell’anno.
    Eh no, non sono gli infortuni o quanto scarsa e’ la squadra dietro (mi ricordo di un certo ferrante che non aveva certo il barca a supportarlo).

    O mi ricordo di un certo bianchi, che trascinava tutti, persino le giovanili.

    Il gallo in panca non e’ una bestemmia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Baveno granata - 3 mesi fa

    Ma fosse solo Belotti il problema…
    Tralasciando la campagna acquisti 2017 osannata da molti,qui c’è da salvare il salvabile e ripartire da zero con una vera e propria rivoluzione partendo dai vertici societari.
    Credo che il magnate Alessandrino cercherà di fare cassa vendendo Belotti,N’koulu,Liajic e magari Falque per coprire le spese di Rincon e Niang che graveranno sul bilancio 2018.
    Poi forse dopo una forte contestazione cederà (lo spero vivamente) la società.
    Finiamola di dire che non ci sono acquirenti,cominci a mettere in vendita la società.
    Poi comunque sia preferisco avere un presidente tifoso,una squadra in serie B con gli attributi che trasmette entusiasmo,piuttosto che continuare a galleggiare in serie a ed essere umiliato ad ogni derby.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ater64 - 3 mesi fa

      sotto i 250 non vende il re merda , chiedere al presidente dei 49’ers san francisco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. torinodasognare - 3 mesi fa

    E quel deficiente che dice che deve tornare umile…. Società di persone mediocri, siamo cresciuti certo, in tredici anni in un modo o nell’altro lo abbiamo fatto, ma il limite è stato raggiunto. Per fare il passo successivo serve un’altro impianto professionale. Quindi io mi metto l’anima in pace.
    Quando bruci i giocatori come è stato fatto con Belotti, e non te ne rendi nemmeno conto, allora dimostri tutta la tua inadeguatezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Simone - 3 mesi fa

    Ma cosa significa comportarsi da leader?!?!
    Ci mancava pure questa puttanata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. user-13746076 - 3 mesi fa

    Belotti non ha più tanta voglia mi sembra. O magari solo una stagione infelice. Oppure ancora e’ un buon attaccante che può fare di più ma semplicemente la stagione scorsa e’ stata un evento irripetibile e la sua vera dimensione e’ un’altra. Per me se ne va a giugno, ma di sua volontà. Felice di sbagliarmi. In generale comunque è ingeneroso addossare le responsabilità su un solo giocatore… Di altri sono le responsabilità di questa lenta agonia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Wallandbauf - 3 mesi fa

    Secondo l’articolo è colpa del gallo se il Toro va male (ultima frase)..ma un po’ di gioco no? Qualche tiro in porta? Qualcuno che è stato relegato in panchina capace di fare l’ultimo passaggio no (adem)? Siamo riusciti a disperdere un patrimonio e ora se il toro va male è colpa sua?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 3 mesi fa

      Ma poi sostituito da chi?? Niang????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. torinodasognare - 3 mesi fa

    Non sono d’accordo. Un infortunio non può continuare a servire da alibi. Lui adesso scende in campo, GIOCA anziché fare finta, vince o perde non importa, si prende i fischi come tutti gli altri e poi parla ai microfoni mettendoci la FACCIA! CAZZO!
    Non lo si può mettere in panca. Perché se continuiamo a far cacare è pure colpa sua.
    TIRARE FUORI I COGLIONI! Non mi importa il risultato, tanto ormai è andato tutto a bagasce, ma voglio VE DE RE LA GRIN TA!!! PORCA TROIA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. byfolko - 3 mesi fa

    Questo da quando gli hanno detto che è il nuovo Pulici non ne azzecca una. Dopo la farsa dei 100 milioni si è montato la testa, pensava di essere arrivato, era già pronto per ”il calcio che conta”. Come se una stagione a buoni livelli bastasse per farlo entrare nella Hall of Fame. Imparasse da gente con le palle come il mitico Dario Hubner e Di Michele, gente che ha fatto la gavetta ed ha sputato sangue per 15 anni, sempre a grandissimi livelli, solo duro lavoro, testa bassa e pedalare. Belotti, altra fighetta viziata. E sopravvalutata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      I 100mln sono SOLO x l’estero!
      Chiunque in Italia poteva fare un’offerta e Cairo l’avrebbe valutata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. biziog - 3 mesi fa

      puoi citare tutti ma di michele come esempio…
      ma cosa dici? ma non ti ricordi cosa ci ha fatto????????
      VERGOGNA
      IL GALLO VALE 1000000000 di michele

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. biziog - 3 mesi fa

      puoi citare tutti ma non di michele… ma non ti ricordi cosa ci ha fatto?????
      vergogna
      Belotti vale 10000000000 di michele, come UOMO e come giocatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy