Roma-Torino 3-0, Di Francesco: “Tre punti importanti, ai ragazzi pesava non vincere in casa”

Roma-Torino 3-0, Di Francesco: “Tre punti importanti, ai ragazzi pesava non vincere in casa”

Le parole del tecnico giallorosso al termine della sfida dell’Olimpico

di Redazione tvvarna

Al termine di Roma-Torino, prende la parola l’allenatore giallorosso Eusebio Di Francesco: “Siamo cresciuti dal punto di vista fisico ma anche l’aspetto mentale contava. Sentivo che ai ragazzi pesava non vincere all’Olimpico, dopo che non abbiamo fatto dei risultati positivi. Il fatto che oggi abbiamo vinto fa capire che abbiamo superato questo piccolo scoglio. Sfruttiamo ancora troppo poco le potenzialità che abbiamo. Martedì affronteremo una partita fondamentale in Champions, credo che giocheremo in 12: il pubblico sarà fondamentale. Schick? E’ un giocatore che va aspettato. Voglio ricordare quello che ha fatto Under, dopo che gli abbiamo dato un po’ di fiducia. Schick ha delle potenzialità importanti e, chi ne capisce di calcio, lo nota. Secondo me il concetto di squadra della Roma deve sempre essere lo stesso, l’equilibrio deve essere fondamentale. Nel primo tempo eravamo lunghi e con Shakhtar non dovremo commettere questo errore, per le qualità che hanno. Devo dire che nel secondo tempo ho cambiato, ho messo Nainggolan vicino all’attaccante in modo da creare delle ripartenze importanti che ci hanno permesso di siglare tre gol. La Roma non si deve guardare dietro, potevamo fare di più ma possiamo fare ancora tanto. Alisson? Ho chiesto ai miei che ogni tanto facessero effettuare dei tiri in porta, altrimenti non si impegna (ride, ndr)”. 

LEGGI: Roma-Torino 3-0, Berenguer: “Nella ripresa non siamo riusciti a ripeterci”

LEGGI: Roma-Torino 3-0, Mazzarri: “Il confronto con l’andata non ha senso”

1 Commenta qui
  1. dukow79 - 3 mesi fa

    Caro Eusebio la tua è una squadraccia lo si vedrà mercoledì con lo Shakhtar. Non si capisce come abbiate fatto a dare via un gran giocatore come Salah per sostituirlo, rimettendoci pure in termini economici tra l’altro,con quella pippa di Schick. Siete davvero poca cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy