Parigini, operazione di sport ernia riuscita: 35-40 giorni di stop

Parigini, operazione di sport ernia riuscita: 35-40 giorni di stop

Social / L’esterno granata ha voluto condividere un pensiero con i tifosi dopo l’intervento per curare la sport ernia

di Redazione tvvarna

È stato sottoposto quest’oggi ad intervento chirurgico Vittorio Parigini, per curare la sport ernia. Il giocatore, che a causa del problema ha dovuto saltare il finale di stagione ed ha dovuto rinunciare all’Europeo Under 21, ha voluto condividere un messaggio su Instagram: “Operazione perfettamente riuscita. I pensieri sono tanti, avrei voluto dare il mio contributo nel finale di stagione e ora in , ma questo intervento era necessario. Ringrazio tutti per i bellissimi messaggi di sostegno ricevuti in questi giorni. Ci vediamo presto in campo, più forte di prima”. I tempi di recupero dovrebbero essere di 35-40 giorni.

18 Commenta qui
  1. user-14142375 - 2 settimane fa

    Di sto passo non riusciremo mai più a venderti ☹️☹️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bruno66 - 2 settimane fa

    grande Vittorio rappresenti il vero cuore granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mestregranata - 2 settimane fa

    Auguri di una definitiva guarigione e che tu possa essere dei nostri anche per la prossima stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Kieft - 2 settimane fa

    Peccato …mi sarebbe piaciuto vederlo in unger 21….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 2 settimane fa

      In bocca al lupo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata70 - 2 settimane fa

    Forza Vittorio, ritorna più forte di prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 2 settimane fa

    I migliori auguri di pronta guarigione al nostro giovane.
    A coloro che non si sono mai astenuti dal criticarlo e dal malgiudicarlo: e se proprio i problemi di salute, questa ventilata pubalgia che compariva e scompariva, fossero stati la causa di alcuni suoi errori e di una resa solo buona, ma non eccezionale?
    Mi auguro, e lo auguro ovviamente a Parigini ed al Toro, che, finalmente libero da malanni, il nostro calciatore possa dimostrare quel qualcosa in più che potrà presto portarlo ad inserirsi tra i “top players” della nostra gloriosa squadra.
    Auguri al torinese e torinista
    Vittorio Parigini: quelli che “hanno il geanata dentro” non possono che essergli tutti quanti idealmente vicini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Filadelfia - 2 settimane fa

    In bocca al lupo Vittorio. Il prossimo anno sarà quello dell’esplosione. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. s.simone_183 - 2 settimane fa

    I più sinceri auguri affinchè nel prossimo campionato Vittorio Parigini possa esprimere tutte le straordinarie doti calcistiche di cui madre natura lo ha dotato ma che purtroppo fino ad ora sono rimaste ancora inespresse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

    Un grande in bocca al lupo e che tu possa essere la rivelazione del prossimo anno (nel Toro).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PaoloSWE - 2 settimane fa

    Ciao Vittorio, buona convalescenza e auguri di buona guarigione… Ti aspettiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Ma questo sta a letto con in testa il cappellino? Si vede che sta bene se si preoccupa del look!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 2 settimane fa

      I giovani di oggi stanno col cappellino in testa praticamente sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 2 settimane fa

      “Questo” è una persona, ed un giocatore del Toro, che, al momento convalescente, merita il rispetto di tutti.
      Si comporta come la gran parte dei giovani: cappellini, tatuaggi, ecc..
      Avrei voluto vedere qualche decennio fa i nostri vecchi tifosi bacchettoni, miei coetanei tra l’altro, se non andavano in giro con i capelli lunghi e i pantaloni a zampa!
      A 17 anni fui operata di appendicectomia.
      Il mio timore era una cicatrice troppo visibile (allora non esistevano interventi x via endoscopica).
      Tanto feci impazzire il professore che mi operò, che uscii con un “salvelox” sulla ferita.
      3 gg. di totale digiuno, di vomito causa anestesia e di dolori fortissimi (neppure reidratata, xché allora le flebo si facevano solo x i grandi interventi, così come gli antidolorifici).
      Eppure il pomeriggio stesso dell’intervento mi truccai con ombretto, rimmel e matita per ricevere le visite dei miei amici e compagni di scuola.
      Parigini non sta bene, ma, nonostante il post-operatorio, si preoccupa di apparire per quel bel ragazzo che è, come hanno fatto e fanno tuttora tutti i giovani di tutte le epoche!
      Granatadellabassa: amichevolmente, ma lei è mai stato giovane??!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alè Toro - 2 settimane fa

    Auguri di pronta guarigione. In bocca al lupo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-14287754 - 2 settimane fa

    grande vittorio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. robertozanabon_821 - 2 settimane fa

    Auguri Victor!!! Forza e coraggio, insieme all’umilta’ e alla costanza, portano sempre lontano!!! Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granata - 2 settimane fa

    Il medico che lo ha operato è lo stesso che 6 anni fa operò Icardi per lo stesso problema. In bocca al lupo Vittorio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy