Pallavicino: “Sirigu? Corsia preferenziale per una big”. Ma il Toro spinge per il rinnovo

Pallavicino: “Sirigu? Corsia preferenziale per una big”. Ma il Toro spinge per il rinnovo

Carlo Pallavicino: “Ancelotti lo conosce bene e ha capito che potrebbe essere il portiere più affidabile per il dopo Reina”

di Marco De Rito,

“Mi risulta che abbia una corsia preferenziale per lasciare il Torino, qualora lo chiamasse una grande squadra”. Carlo Pallavicino, uomo vicino al procuratore di Sirigu Branchini, ha parlato a Radio Marte, giudicando fattibile un potenziale trasferimento al Napoli dell’estremo difensore. Ma dall’altra parte della barricata il Toro sta tentando di blindare il suo portiere. Come già segnalato su queste colonne, infatti, in questi giorni il club granata, che è altamente soddisfatto del campionato disputato dal suo estremo difensore, sta lavorando per prolungare con adeguamento il contratto dell’ex PSG. Inoltre, viene smentita l’esistenza di alcuna clausola di questo tipo. Nonostante le parole di Pallavicino vadano certamente registrate, il principale agente di Salvatore Sirigu è, come detto, Giovanni Branchini, agente tra i più importanti in Italia ed in Europa che da anni coltiva un ottimo rapporto personale con il presidente Urbano Cairo.

Calciomercato, Sirigu-Napoli: il Toro fa muro, ad oggi nessuna trattativa

Ad oggi non esiste nessuna trattativa tra Napoli e Torino per una cessione del portiere, in scadenza nel 2019. Anche il presidente Urbano Cairo era parso volenteroso di procedere con un rinnovo. Eloquente una sua dichiarazione nel finale di stagione attraverso una risposta a una domanda sul futuro del portiere: “Intanto ha ancora un anno di contratto. Poi gliene faremo uno nuovo”. Tuttavia, è vero che il club partenopeo è alla ricerca di un portiere e che Sirigu è sicuramente un profilo che interessa, a maggior ragione dopo l’arrivo di Ancelotti. L’interesse del Napoli non si è ancora tradotto in offerte formali e il Toro è fortemente intenzionato a rinnovare il contratto di Sirigu.

45 Commenta qui
  1. LucioR - 4 mesi fa

    Io preferirei tenerlo a costo di qualche sacrificio, sempre che lui sia contento e non rimanga controvoglia.Il portiere è molto importante. Con un buon portiere la difesa gioca meglio ed è più tranquilla. Quest’anno grazie a Sirigu abbiamo diversi punti in più pensiamo solo alle papere di Padelli o Hart… a volte determinanti… Inoltre è un ottimo professionista serio e determinato e con l’esperienza che ha potrebbe diventare un uomo spogliatoio molto importante per il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iard68 - 4 mesi fa

    Sirigu è un signor portiere, giunto al suo ultimo rinnovo di contratto importante. Considerato che mica pochi giovanotti ben più scarsi di lui guadagnano di più… non pretenderà uno stipendio da 2000k? Il tetto del Torino, confermato anche ieri sera dai giornalisti di sky, è fissato a 1500k…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 4 mesi fa

    Si punta sui giovani? Si punta sulle valenze? Sirigu sarebbe una mega valenza, recuparato in un solo anno, preso a zero.

    M-Savic e’ un grande, e gia’ si vede.

    Il milan gioca con donnaruma che e’ pur piu’ giovane

    Coi soldi di sirigu sistemiamo il centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giankjc - 4 mesi fa

    Sirigu è un portiere ampiamente sopra la media, direi da zona LIG. Se ci vuoi andare lo tieni con tutto lo sforzo che ne deriva, altrimenti sappiamo già…. come sempre.
    Lui si che quest’anno ci ha fatto guadagnare 6-8 punti, con un portiere da centro-classifica saremmo arrivati attaccati ai piastrellisti e invece di 46 gol al passivo una decina in più li incassavamo. Vedi Hart, Padelli e bracciamozze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 4 mesi fa

    Il ruolo del portiere è qualcosa di molto delicato e sarebbe sempre meglio avere il massimo possibile… ora tutto dipende da quanto è possibile! Ci sarà sempre una società che può proporre qualcosa di migliore rispetto a ciò che può offrire il Toro, i giocatori questo lo sanno e lo sanno ancora meglio i loro procuratori. In questo i giocatori godono della massima libertà, anche a fronte di contratti che li tengono vincolati fino ad un certo punto. L’unico modo sensato che ha la società di provare a tenere Sirigu è quello di offrire un rinnovo contrattuale da top player quale Sirigu è (ma anche qui non credo che il Toro possa fornire un contratto da 4-5 milioni netti l’anno per 3-4 anni!). In caso contrario, può cercare di ottenere il più possibile dalla sua cessione e generare valenza, oltre ad individuare un nuovo portiere (si parla di Skoroupsky, che non sarebbe affatto male!).
    Denigrare la società a prescindere, solo perchè non riesce a tenere un giocatore che non si può permettere è sbagliato, oltre ad essere un’inutile frustrazione che il tifoso si deve sobbarcare. Le critiche da fare alla società sono altre magari, a partire dalla scarsa capacità di individuare nomi interessanti, anche a costo di spendere qualche milione in più, senza trascinare le trattative, con il rischio di non riuscire a portarsi a casa quello che realmente serve e non i soliti mezzi giocatori che non producono nessun salto di qualità, ma solo facce nuove e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

      assolutamente d’accordo. Per quanto mi riguarda non e’ il caso Sirigu che mi muove a critica della societa’, lo avrei dato per scontato che se ne sarebbe andato, ed e’ capibile.
      Infatti io sottolineo da tempo proprio quello che hai citato alla fine. Il risultato e’ che l’andamento sportivo rimane stagnante ma il gruzzoletto aumento, quindi mi fa pensare che i fini delle compravendite siano da posizionarsi fuori dagli ambiti sportivi. Ma spero di sbagliarmi, come ho gia detto ieri, questo e’ l’anno chiave, in cui si potra’ acquistare senza dover vendere per forza, ci sono dei soldi disponibili e altri che arriveranno. Vedremo se continueranno con la campagna acquisti con i mezzi rotti o le scommesse oppure vireranno su giocatori fatti e non in ottica di valenza futura. Vedremo…direi che col ritorno di Peres , conoscendo i suoi limiti non abbiamo iniziato proprio bene. A quel prezzo magari si trova di meglio, comunque non e’ dato di sapere gli intrallazzi che ci sono tra Roma e Torino. Condivido quello che hai scritto.
      se comincio a pensare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

        post partito senza che abbia finito di scrivere, mea culpa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 4 mesi fa

          ora si parla solo di calciomercato, ma ci si dimentica che quest’anno alcuni giocatori chiave sono proprio mancati in termini di rendimento. Non si può ignorare questo, a prescindere dal fatto che questa squadra si può migliorare, soprattutto a centrocampo. Se Peres non ha funzionato a Roma non è detto che non si possa rilanciare da noi, visto che gambe e tecnica non gli mancano. Ma lo stesso si può dire di Baselli, Ljaic o Belotti…se questi avessero reso come ci si aspettava, quest’anno saremmo arrivati appaiati al Milan, nonostante l’esonero di un allenatore. Questo vuol dire che la rosa non è male, và solo un pò sfoltita con l’aggiunta di qualche buon elemento e non mi pare un’impresa impossibile…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giankjc - 4 mesi fa

            Ma che discorso fai con i “se”? Mi a esistono solo i “se” della cairese, pensi che il milan non abbia avuto qualche ottimo giocatore sottotono per tutta la stagione? Guarda che pure i tifosi di quelle davanti hanno i medesimi rimpianti…. se, se , se….tutte guardano a quello che poteva essere ma non è stato.
            Le distanze, con i “se” di tutte, rimarrebbero invariate.

            Mi piace Non mi piace
  6. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

    Il portiere del Liverpool è libero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 mesi fa

      se costa poco….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

    Spero nel giorno in cui il nostro Pves faccia la vendita conclusiva.
    Ha gia’ preparato tutto, organigramma snellissimo, nessun fabbricato, nessuna proprieta’ solo i giocatori e niente altro.
    Se il Gallo fara’ un buon campionato e resta queat’anno, allora il prossimo anno sara’ quello giusto, vendera’ il vendibile poi fara’ cassa e spero qualcuno migliore arrivera’.
    Gia’ quest’anno molti nostri giocatori hanno mercato e sara’ proprio difficile tarpare altre ali…..
    vedremo…..
    spero nella soluzione finale. La grande vendita finale….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 4 mesi fa

      hic, che sognatore che sei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pepe - 4 mesi fa

      mi spiace per te nostalgico leones 61 ma il torino ac fa parte della storia del torino fc quindi fattene una ragione altrimenti vai a gufare un’altra squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 4 mesi fa

        Gufare? Perché gufare? Credi veramente che cairo possa essere il Messia Sceso in Terra e che NESSUN ALTRO AL DI FUORI DI LUI potrà fare ALMENO uguale se non addirittura MEGLIO?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

        @Pepe,
        userei le stesse parole che ha usato @Bertu62.
        Oltretutto gufare non e’ proprio una parola adatta in questo caso, dal mio punto di vista e’ “sperare” forse per te e’ “gufare”. Dato che DATO CHE CAIRO NON E’ L’UNICO CHE PISSIAMO AVERE COME PRESIDENTE. Quindi tu dai per scontato che perdere questo presidente voglia dire la fine. Ah beh, contento tu, beh allora devo dirti la stesso, vai a gufare da un’altra parte se la pensi cosi’! Io credo che ci sia di meglio!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iard68 - 4 mesi fa

      Una pia illusione, nonché un discreto salto nel vuoto. Io credo poco ai sogni, quasi nulla. Da vent’anni a questa parte, De Laurentiis a parte, gli unici presidenti italiani ad aver acquistato un club di tradizione sono stati Lotito e Della Valle che, come Cairo, non sono amati dai propri tifosi, sempre per via di un troppo tiepido attaccamento ai colori e per poca predisposizione a svuotare il portafoglio in favore del club. Lotito ottiene risultati migliori, ma la Lazio ha molti molti santi in paradiso. L’altro presidente italiano con un potenziale economico di rilievo è Squinzi, che ha comprato il Sassuolo… e tifa Milan. Tutti gli altri sono stranieri, cinesi e americani principalmente, che, anche loro, sono spesso oggetto di critiche. Chi aspettiamo, uno sceicco? Oppure i soliti Ferrero e Lavazza che hanno già detto e stradetto che non si imbarcano in avventure calcistiche? Inoltre, purtroppo, Torino è ancora la città degli Agnelli che non vogliono presenze ingombranti a queste latitudini, cosa candidamente ammessa da diversi ex dirigenti zebrati. Anni fa lo sceicco porprietario di Etihad (se non ricordo male) fece un’offerta per la contemporanea acquisizione dell’areoporto di caselle e del torino cui la nostra amministrazione comunale si oppose con straordinaria lungimiranza… La notizia comparve sui giornali per pochi giorni, per poi finire nel dimenticatoio con decorrenza immediata: si era sfiorata una catastrofe! Io non difendo Cairo a prescindere. Non voglio tessere le lodi del conto economico in attivo, questione già ampiamente dibattuta e ovviamente positiva. Non mi è neppure particolarmente simpatico e, come tutti, mi arrabbio ogni estate per quello che potrebbe fare e che non fa mai. Ma tenuto conto di tutto, non posso che valutare come cosa assolutamente improbabile, il poter avere, a breve, un presidente migliore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. LucioR - 4 mesi fa

    Copione già visto e rivisto. D’altronde non biasimo la possibile scelta di Sirigu. Siamo una squadretta senza ambizioni se non quelle sventolate dal nostro presidente durante la campagna abbonamenti a cui segue però un calciomercato irritante ed inconsistente con l’unico obbiettivo la valenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 4 mesi fa

      Quello che riferisci al Toro vale per tutte le squadre sotto al Napoli. Cioè quasi tutte. tutti i giocatori opuntano ad andare più su. Quello che vuoi far credere vero solo per il Toro vale per tutte. Non capisco questo stracciarsi le vesti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pepe - 4 mesi fa

        anpav hai ragione, di fatti alcuni commenti tra cui quello di lucior si commentano da soli, immaturi e sensa senso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. LucioR - 4 mesi fa

          Mi fa sorridere chi da lezioni di maturità su un forum che parla di pallone e calciatori. Vota Cairo e vivi sereno.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 4 mesi fa

      Lucio, non Ti sbagliare….E’ ANCHE PEGGIO, visto che cairo è riuscito a dire (c’è il video, non ci si può sbagliare o dire che è stato frainteso…) “L’Europa League era un obiettivo di Sinisa”….cairo mica ci vuole andare a giocare in Europa! Siete matti? Poi gli tocca pagare i premi, alzare gli ingaggi, prendere ANCHE dei giocatori buoni e sani e giovani….Nooooo! Meglio prendere dei Burdisso 36enni o delle scommesse Argentine con le caviglie di cristallo!!! Tanto noi tifosi siamo ingenui, crediamo che siccome ci ha presi ad un’asta fallimentare per 1 euro, gli saremo grati per sempre!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. vittoriogoli_785 - 4 mesi fa

    Il nostro portiere ovviamente tenterà di andare al Napoli: lotterà per scudetto e giocherà in CL oltre a raddoppiare lo stipendio.
    Qualcuno avrebbe dubbi? Il problema reale é la risibile offerta del Napoli che,dicono, si aggiri sui sei milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

      infatti, penso perche’ pensano che lui se ne voglia andare comunque dal nostro supersquadrone….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marino - 4 mesi fa

    Tranquilli, come dice il presidente ha ancora un anno di contratto, e ha anche detto che non è in vendita. Vorrete mica mettere in dubbio la parola del nostro conducator? Io dormo sonni tranquilli :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Rock y Toro - 4 mesi fa

    Comunque aspetto alla fine del mercato per commentare qualsiasi mossa della società, anche quelle non fatte. Prima è inutile e tempo perso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rock y Toro - 4 mesi fa

    Fossi Sirigu non ci penserei neanche un minuto secondo! Ma dai, vorrei sapere chi tra noi tifosi rifiuterebbe un lavoro molto ma molto più retribuito? E con soddisfazioni professionali maggiori?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 4 mesi fa

      Il tifoso che si scandalizza di più è quello che avrebbe già fatto le valige. e come sempre attribuire questo comportamento solo ai giocatori del Toro è strumentale a mettere sempre e comunque in mala luce la società

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

    Ha 31 anni. Il Napoli gli offre la possibilità di giocare in Champions e di competere in campionato, oltre a un ingaggio fuori portata. Si sta solo aspettando l offerta giusta e poi andrà via…del resto è incedibile solo per Mazzarri, per il gatto e la volpe nessuno è incedibile (la volpe ovviamente è cairo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 mesi fa

      solo due meno.. sei fortunato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

      A me dei meno o dei più proprio non frega nulla quindi vivo tranquillo lo stesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 mesi fa

        grande!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. daunavitagranata51 - 4 mesi fa

      he si LO AVEVO CAPITO ANCHE PERCHE A FARI SPENTI IL Gatto [petracchi] ci vede meglio hahaha, dai ridiamoci sù

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. daunavitagranata51 - 4 mesi fa

      hahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13685686 - 4 mesi fa

    La solita barzelletta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

      si … la solita barzelletta…. non merita piu’ neppure incaxxarsi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

    Se parte Sirigu siamo punto e a capo.
    La coperta corta di Cairo colpirà ancora.
    Prendiamo un difensore e perdiamo un portiere, prendiamo un esterno e lasciamo un buco in attacco, sfoltiamo il centrocampo e compriamo qualche scommessa che si rivelerà un flop.
    Poi dicono che siamo mai contenti. Ogni volta che manca un passo in avanti per essere competitivi ne facciamo un paio indietro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

      Caro Daniele, questa campagna acquisti, con mio profondo disappunto sta cominciando ad assomigliare a quanto da me temuto da alcuni mesi.
      Tutti i pezzi pregiati se ne stanno andando o avranno mercato. D’altra parte chi rimarrebbe in una squadra perennemente al decimo posto? Anche se ti pagano profondamente ma non sarai mai ricordato da nessuno.
      Spero solo che se la grande migrazione avverra’ almeno che il pves monetizzi una volta per tutte e venda, si prenda il malloppo e se ne vada in cambio di una cordata diversa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. anpav - 4 mesi fa

        Tutti i pezzi pregiati se ne stanno andando? Non mi pare. Non capisco perchè tu scriva qeuste assurdità. avrai i tuoi motivi. Ma la verità è altra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) - 4 mesi fa

          posso dirti che spero che tu abbai ragione?
          Ho semplicemente letto (prima dell’inizio del mercato) in svariati articoli cosa i procuratori e giocatori hanno detto. Non mi baso su considerazioni attuali, quello che viene detto ora e’ fuffa, fino alla fine del mercato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      Caro HSL61 , é una speranza che condivido, che faccia i soldi e venda a qualcuno che vuol fare una squadra ambiziosa…perché a restare così nel limbo della metà classifica non si diverte più nessuno…quasi quasi era meglio quando si lottava per un traguardo, fosse anche la salvezza o la promozione in serie A. Così ti viene solo il nervoso, perché ogni anno un paio di giocatori buoni li troviamo ma solo per rivenderli l’anno successivo. Nessuno credo pretende la Champions ma almeno di fare campionati come Lazio e Viola che quasi tutti gli anni si qualificano per le coppe…Parlo di squadre che hanno il nostro stesso bacino di utenza e presidenti non più ricchi del nostro Cairo.
      Eppure qui molti ancora ricordano i Cimminelli e i Calleri come se senza Cairo dovessero per forza subentrare personaggi del genere.
      Capisco la cautela e il sapersi accontentare ma qui qualcuno ancora non vuol capire che il nostro Toro sta davvero morendo e al suo posto è nata una piccola società paragonabile all’Udinese e all’Atalanta, con la differenza che queste due negli ultimi 13 anni hanno raggiunto traguardi ben maggiori dei nostri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. carlo - 4 mesi fa

        Sei un sognatore anche te, Daniele. Mi è persino di capitato di sognare che lui, tra non so quanti anni, ceda a suo figlio (credo abbia un figlio ma non sono nemmeno certo). Il figlio, che non sarà economicamente un imprenditore all’altezza del padre, potrebbe avere un colpo di genio e dire: io non sono alla sua altezza, ma so che i tifosi del Toro non l’hanno mai amato. E potrebbe stupirci. Fare quello che non ha ma fatto il vecchio Urbano. Ma questo sarà così in là nel tempo, che io sono al campo santo a giocare derby con Marchisio e Zaza, e così andrà, che è tutto ok.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      Ciao Carlo, e si, mi sa che tu sei un gran sognatore …:))
      Io mi sono quasi rassegnato alla mediocrità …dico quasi perché poi ogni volta magari alla vigilia di un derby o vedendo un nostro giovane promettente sono lì a ricascarci, e spero, mi riaccendo un attimo, ci credo, mi illudo.
      Poi torno a posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      @anpav: ho 13 anni di presidenza Cairo di motivi per crederlo. Ad oggi l’unico big rimasto dopo un’ottima stagione è stato Belotti, credo più per avidità del presidente che per costruire una squadra intorno a lui…Se poi Cairo cambierà marcia ben venga…ma intanto ci ha ridimensionato forse definitivamente a squadretta da metà classifica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. ddavide69 - 4 mesi fa

      Infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy