Obi 6: in crescita, ma gli infortuni restano un grosso limite

Obi 6: in crescita, ma gli infortuni restano un grosso limite

Il Pagellone di TN / Tra ottime prestazioni e i soliti problemi fisici: il centrocampista può tornare al centro del progetto

di Redazione tvvarna

Altro giro, altro pagellone. Oggi è il turno di Obi: il nigeriano classe 1991 sin da inizio campionato è stato uno dei perni del centrocampo di Sinisa Mihajlovic. Il suo atletismo e la sua duttilità hanno permesso al tecnico serbo di potersi affidare a un giocatore capace di adattarsi sia alla posizione di mezz’ala in un centrocampo a tre, sia a quella di mediano nel centrocampo a due interpreti. Ma non è tutto. Se nei campionati scorsi, l’ex Inter aveva abituato a lunghi periodi di inattività forzata causata da frequenti infortuni dalle più svariate entità, quest’anno le cose sembrano essere migliorate.

Certo, il problema è ancora lontana dalla definitiva parola fine. È altrettanto vero però, che per una situazione muscolare critica come la sua, l’esser riuscito a macinare un totale di 15 presenze tra campionato e Coppa (891′ giocati) è già un traguardo considerevole. Inoltre, anche le prestazioni offerte sono state assolutamente all’altezza: tanta interdizione, ma anche tanti kilometri macinati (8’507) e ben 3 gol complessivi. Anche dal punto di vista dell’aggressività la situazione sembra essere nettamente migliorata: i soli 3 cartellini gialli rimediati sin qui sono la prova di come Obi sia cresciuto nella concentrazione, ma soprattutto nella scelta di tempo.

Se con Mihajlovic, Obi sembrava essere diventato uno dei giocatori più importanti della zona mediana del campo, anche con Mazzarri le cose sembrano non essere cambiate. Alla prima del tecnico toscano sulla panchina granata infatti, contro il Bologna, è arrivata la maglia da titolare. Ma anche l’ennesimo problema fisico. I 7 giorni di vacanza però potrebbero aver fatto bene al nigeriano: il riposo ha contribuito a far smaltire l’infortunio e, salvo sorprese, dovrebbe presto tornare a disposizione. Una bella notizia per Mazzarri, che potrà contare su di lui sia in caso di 4-3-3 che in caso di centrocampo a 4 o a 5.

 JOEL OBI Serie A Coppa Italia
Presenze/minuti 12/694′ 3/197′
Cartellini gialli 3 0
Cartellini rossi 0 0
Gol  2 1
Assist  1 0
Voto: 6
4 Commenta qui
  1. abatta68 - 11 mesi fa

    L’ultimo infortunio durante la gara contro il bologna non è nemmeno da contare, credo abbia preso una botta in un contrasto, nulla di patologico insomma. Mi sembra di aver letto che abbia cambiato anche l’alimentazione, per migliorare alcune defezioni a livello muscolare. Per il resto è un buon giocatore, di quelli ostici per gli avversari, sia in fase di interdizione che in fase di attacco… in area non è che te lo puoi dimenticare. Sicuramente è un giocatore con caratteristiche uniche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Orson - 11 mesi fa

    Concordo con i precedenti commenti. Forte, piedi discreti, buona gamba. Anche un 7 in pagella non sarebbe uno scandalo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BACIGALUPO1967 - 11 mesi fa

    È un centrocampista che abbina qualità e quantità merce rara nel campionato italiano.
    Speriamo che la tenuta fisica migliori.
    Se sta bene è un titolare inamovibile.
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maraton - 11 mesi fa

    per conto mio è il centrocampista più “forte” che abbiamo nel senso che sà interdire, far ripartire l’azione, fare dei cross decenti, oltre a qualche inserimento in area avversaria. certo la tenuta fisica negli anni passati è stata disastrosa, ma quest’anno sembra che abbia trovato la quadra, visto un solo infortunio muscolare fino ad ora. le partite che ha giocato le ha fatte generalmente bene.
    per me voto: 6.5

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy