Nazionale, una brutta Italia cade in Svezia: per Belotti un’ora e un’occasione

Nazionale, una brutta Italia cade in Svezia: per Belotti un’ora e un’occasione

Nazionale / Gli azzurri perdono 1-0 a Stoccolma creando poco: a San Siro servirà un’impresa, il Mondiale è in bilico

26 commenti

Finisce nel peggior modo possibile l’andata degli spareggi per accedere ai Mondiali di Russia 2018: a Stoccolma, la Svezia vince 1-0 sull’Italia grazie al gol fortunoso di Johansson (decisiva la deviazione di De Rossi). Un’Italia che ha creato poco, e che adesso dovrà fare una grande partita lunedì a San Siro, nel ritorno. Le migliori occasioni per gli azzurri sono state di Belotti, nel primo tempo, e di Darmian nel secondo, ma il palo dice no all’ex terzino granata.

L’Italia si gioca tantissimo in Svezia, nell’andata dello spareggio per ottenere il pass ai Mondiali di Russia 2018. Ventura sceglie il 3-5-2, con Darmian e Candreva larghi e Belotti-Immobile davanti. La Friends Arena di Stoccolma è una vera e propria bolgia, ma è l’Italia ad avere la prima grande occasione dopo appena 5′ – e protagonista è il Gallo: cross di Darmian per la testa di Belotti, che prende benissimo il tempo al marcatore e stacca alla grande, sfiorando il palo.

SOLNA, SWEDEN – NOVEMBER 10: Andrea Belotti of Italy in action during the FIFA 2018 World Cup Qualifier Play-Off: First Leg between Sweden and Italy at Friends Arena on November 10, 2017 in Solna, Sweden. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

La Svezia fa grande pressing, l’Italia fatica a fare gioco palla a terra, e Belotti si danna come suo solito per recuperare palla – girando però spesso a vuoto nei primi 15′ di gioco. Gli azzurri crescono col passare dei minuti, giocando soprattutto sulla sinistra – con la catena Darmian-Verratti molto attiva. La Svezia però gioca molto fisicamente, e arriva su quasi tutte le seconde palle, arrivando anche pericolosamente al tiro al 25′ – con Forsberg, il più attivo negli scandinavi. Il primo tempo scorre senza sussulti, e quella di Belotti al 6′ rimane la migliore occasione azzurra in 45′, con la Svezia che gioca con più aggressività pur senza pungere molto.

Nella ripresa l’Italia scende in campo con maggiore convinzione, e Olsen si scalda per la prima volta i guantoni dopo pochi minuti – mettendo in corner un bel tiro di Candreva. La Svezia coglie il buon momento azzurro a comincia a piacchiare come se non ci fosse un domani, commettendo una serie di falli gratuiti su cui l’arbitro però non interviene. La Svezia sembra in difficoltà, ma al 16′ passa in vantaggio: Johansson calcia verso la porta di Buffon trovando la gamba di De Rossi, che di fatto spiazza il portiere azzurro. Al 60′ finisce la partita del Gallo, sostituito da Eder. L’Italia si butta in avanti, e va vicinissima al gol del pari con Darmian al 25′ della ripresa – ma il tentativo dell’ex granata trova il palo a respingere, a Olsen battuto. A 15′ dalla fine Ventura mette dentro Insigne per Verratti, passando al 4-2-4 – ma l’assedio azzurro non trova sbocchi concreti. Finisce 1-0 a Stoccolma, per accedere ai Mondiali servirà una grande prova lunedì nel ritorno a San Siro.

26 commenti

26 commenti

  1. Alberto Fava - 7 giorni fa

    Sono d’accordo con i commenti di biasimo all’approccio della partita ed alla tattica adottata.
    Sono d’accordo con chi dice che abbiamo troppi stranieri nelle squadre di serie A, ed alle critiche alla scarsa attenzione per i nostri vivai.
    Non sono assolutamente d’accordo con chi sta seppellendo la Nazionale, alla demolizione preventiva ma soprattutto trovo che coloro i quali ricorrono all’insulto siano Essi stessi da insultare.
    Magari lo facciano da soli al mattino davanti allo specchio, tanto per cominciare ad abituarsi bene…..
    Infine sono sempre convinto che i conti si facciano sempre e solo alla fine.
    Lunedì prossimo, dopoil ritorno.
    E comunque vada la storia, sempre Forza Azzurri! Forza Italia Nostra !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Golfo - 7 giorni fa

    ribadisco: non facciamoci prendere per il culo, GUARDIAMO OLTRE quello che vogliono farci credere, chi gestisce il calcio in italia si metta la mano sulla coscienza e si dia da fare perchè la colpa è solo sua (nè allenatore nè giocatori).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lipsiagranata - 7 giorni fa

    Purtroppo ieri si é rivista una Partita come le tante del Toro di Ventura…solo che con noi aveva senso, visto che tante squadre sulla carta erano piú forti di noi…ma l´Italia dovrebbe giocare sempre per vincere ed evitare di giocare a scacchi sul rettangolo verde (su 6 calci d´angolo a favore, 5 si sono conclusi con retropassaggi ai difensori).
    Ventura é troppo vecchio per il calcio di oggi, si affida ancora a ultratrentenni in difesa…bisogna aggiornarsi un po´…speriamo comunque di farcela, la Svezia é pochissima roba…non ho voglia di guardarmi un mondiale dalla Germania senza l´Italia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pazko - 7 giorni fa

    Due parole sulla partita dell’Italia : poverini, sono già scarsi e in più non sanno cosa fare, gli attaccanti si pestano i piedi e non combinano nulla (a questo punto meglio farne giocare uno solo con Insigne dentro, in un sano 4-3-3, Mihailovic docet), Candreva si scarta da solo e non fa un cross che é uno (ma glielo dice Ventura? molto meglio Zappacosta, più umile ma almeno qualche palla in mezzo la mette), la difesa e Derossi sono vecchi e non ne azzeccano più una, salvo il compitino, (salvo soltanto Buffon ha fatto una bella uscita, nell’unica occasione in cui é stato chiamato in causa, oltre alla sfortunata deviazione del gol, e Darmian, che, se la butta dentro anziché sul palo, avrebbe fatto tutti contenti e non ci sarebbe stata contestazione), anche Ventura è in confusione, però l’alibi é che se tutte le squadre di serie A hanno dai 7 agli 11 stranieri nella formazione, da dove li prende gli italiani? in più ha tutta la stampa ed i tecnici contro, già da prima che inizi la partita! che pena!

    Speriamo che a Milano l’arbitro pensi che non si può lasciare fuori l’Italia dai mondiali, e ci regali qualche rigoruccio (tanto non c’é il VAR……..), così passiamo almeno il turno .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robert - 1 settimana fa

    Ha ragione Crozza !!!!La Nazionale con Sventura andrà in Russia a vedere i musei.A parte questo se la Nazionale non riuscisse a qualificarsi ai Mondiali la Federcalcio,Tavecchio,Ventura e tutti i giocatori mediocri,e tutto lo staff dovrebbero dare le dimissioni in tronco e non farsi più vedere in futuro per la vergogna.Inoltre il Coni dovrebbe chiedere indietro i soldi dati a questi incapaci per aver preso per i fondelli tutti gli italiani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dukow79 - 1 settimana fa

    Giampiero portaci a san Pietroburgo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 1 settimana fa

    Dispiace che Ventura non lanci più giovani.
    Forse per una rivoluzione nella Nazionale ci vuole un mondiale perso, far giocare ancora Buffon alla sua Eta’ e’ follia, Bene Immobile e Gallo davanti, Darmian e Zappa sulle fascie.
    Ma gente come De Rossi? Non ce la fa più. Veratti assolutamente sopravalutato dal psg.

    Gente come insigne e candreva giocano benissimo nelle loro squadre ma in Nazionale no?

    Non convocare Benassi, Baselli nella nazionale maggiore?

    Dai ventura… Dai..

    Che poi frega poco, meno nazionale, meno partite per il gallo, tutto bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spygor - 7 giorni fa

      Hai perfettamente ragione Prawn,questo succedeva già con certi tecnici solo che la squadra aveva una caratura tecnica superiore e riusciva a giocare un calcio ancora accettabile.Oggi,come dici,alcuni giocatori sembrano superiori solo perché giocano in squadre al Top,ma a me sinceramente,non sono mai piaciuti.Non parliamo poi dei vari convocati ultimamente,non se ne salva uno…Eder?Zaza?Gabbiadini?Ma per favore,costruiamo una squadra degna di giovani capaci e togliamoci dalle palle ste carrette,compreso Sventura…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ribaldo - 1 settimana fa

    Ma qualcuno pensa veramente che la formazione e la tattica le decida Ventura?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 1 settimana fa

      e non i 4 mafiosetti più De Rossi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ALESSANDRO 69 - 1 settimana fa

    Riguardo a Ventura, io lo difendo e gli sarò sempre riconoscente per l’ottimo lavoro che ha fatto al Toro.
    Riguardo alla Nazionale facciamo il punto dal 2010 a oggi: 2 mondiali dove non abbiamo passato nemmeno il girone eliminatorio, un europeo giocato oltre i nostri limiti e non siamo andati oltre i quarti di finale , oggi con un piede fuori dalla fase finale dei Mondiali. 4 allenatori in ordine cronologico: Lippi , Prandelli, Conte, Ventura……Tutti incapaci…..??????
    Cos’altro serve per capire e prendere atto che il calcio Italiano è ormai alla canna del gas???
    Sarà mica colpa di Ventura se c’è gente che non sa nemmeno battere un calcio d’angolo e non sa fare tre passaggi azzeccati di fila …?????
    Il calcio Italiano sta celebrando il proprio funerale…..
    FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 7 giorni fa

      tutto vero purtroppo alessandro, il calcio italiano affonda sempre più nella merda servono soldi da investire sul settore giovanile, ma nessuno lo fa perchè è più facile comprare direttamente all’estero o vivacchiare con quello che si ha. una vergogna così come l’italia negli ultimi anni. poi ci vorrenno far credere che la colpa è dell’allenatore o dei giocatori… tutte balle siamo scarsi e questaa ad oggi è la nostra dimensione, quindi basta colpe alla nazionale, le colpe sono di chi gestisce questo calcio, non facciamoci prendere per il culo, GUARDIAMO OLTRE quello che vogliono farci credere, chi gestisce il calcio in italia si metta la mano sulla coscienza e si dia da fare perchè la colpa è solo sua (nè allenatore nè giocatori).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Scott - 1 settimana fa

    Si vede la mano di Ventura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granata - 1 settimana fa

    Poveri attacanti. Impossibile giocare senza avere il sostegno del centrocampo e i tre centrocampisti messi in campo da Ventura sono stati praticamente nulli: in primis Parolo, ma anche Verratti e De Rossi. Troppo fragile il nostro centrocampo contro i marcantoni svedesi, un errore spesso commesso dagli allenatori italiani. Ci volevano due mastini, due baldi giovani capaci anche di incuriosioni in area avversaria e un playmaker in grado di far ripartire rapidamente l’ azione. E poi manca in certi tecnici la capacità di far giocare due vere punte. Basterebbe andarsi a rivedere le partite del Torino di Radice, che applicava il modernissimo gioco all’ olandese, fatto di pressing, squadra corta, fuorigioco e veloci ripartenze. Un Torino stellare, soprattutto grazie al suo trio d’ attacco Sala-Pulici-Graziani. Oggi alcuni commentatori hanno avventatamente scritto che Immobile e Belotti non possono giocare insieme. Niente di più falso. Certo l’ allenatore deve indicare i movimenti giusti: Pulici e Graziani, scattavano e si incrociavano aprendo come una scatoletta di sardine le difese avversarie. Perchè oggi non si ha memoria storica di niente? Anche gli allenatori, come le nuove generazioni, vivono nel presente, eppure il passato è fonte di notevoli insegnamenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Simone - 1 settimana fa

    Non so che partita ha visto l’autore dell’articolo ma Verratti è stato il peggiore in campo secondo tutti i quotidiani (sportivi e non)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13668934 - 1 settimana fa

    A Milano sarà tutta un’altra nazionale….ne sono convinto!!!!
    Partendo dal presupposto che questa squadra per quanto fatto vedere in campo non merita, al momento nulla……….ha l’obbligo, lunedì, di gettare il cuore oltre l’ostacolo perché un mondiale senza la nazionale italiana perderebbe di molto il suo fascino!!!!

    PS. Detto questo: RINGRAZIERÒ IN ETERNO TAVECCHIO per averci liberato dalla monotonia tattica e dalla boriosità del signor Ventura!!!!!!!!
    FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mario66 - 1 settimana fa

    A scanso di equivoci a me Ventura non piace per il gioco soporifero e l’atteggiamento poco aggress
    ivo che ha dato al nostro toro ma devo ammettere che in ogni caso è un ottimo allenatore. È solo questione di gusti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Mario66 - 1 settimana fa

    Non posso pensare ad un mondiale senza l’Italia. Vedere la prossima estate giocare solo gli altri mi deprime. Dobbiamo avere fiducia. Asseticamente devo dire che siamo messi male nel gioco nella determinazione e nell’aspetto tattico. Avere due attaccanti come Ciro e il gallo e vederli giocare così è assurdo. Ventura purtroppo non è da nazionale dove conta poco essere un ottimo allenatore ma molto di più un ottimo selezionatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Junior - 1 settimana fa

    Mi dispiace per questi ragazzi. Il gioco di GPV non mi ha mai entusiasmato anche se noi del toro gli dobbiamo molto.
    Speriamo a San Siro e la fortuna ci assista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Michele Nicastri - 1 settimana fa

    vinna det bästa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 7 giorni fa

      spero tu sia svedese non italiano, pussa via brutta bertuccia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ale_gran79 - 1 settimana fa

    Vedere giocare il fenomeno Verratti stasera mi ha fatto rivalutare Gustafson.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Rock y Toro - 1 settimana fa

    Speriamo non ci ritorni un VENTURA depresso!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. tric - 1 settimana fa

    Speriamo non ci ritorni un Gallo depresso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13652724 - 1 settimana fa

    Io mi auguro che il gallo cominci a giocare perché quest’anno non ho ancora visto una partita decente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Grande Torino - 1 settimana fa

    Brutta situazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy