Modulo, “epurati”, recuperi chiave: ecco come Miha ha cambiato il Toro

Modulo, “epurati”, recuperi chiave: ecco come Miha ha cambiato il Toro

Il fatto / Svolta importante in poco più di dieci giorni: dopo Firenze è stato tutto un altro Toro

39 commenti

LA SVOLTA

MILAN, ITALY – NOVEMBER 05: Torino FC coach Sinisa Mihajlovic looks on before the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Il calcio è strano. Solo undici giorni fa il Torino perdeva malamente a Firenze e pareva una squadra a pezzi, l’allenatore era in bilico, c’era chi parlava di campionato già finito. La società in quelle ore bollenti ha deciso di confermare Sinisa Mihajlovic, avendo capito che il gruppo era ancora dalla sua parte, ma non poteva non chiedergli correttivi. Dal punto di vista gestionale, ma soprattutto dal punto di vista tecnico-tattico. Oggi ci ritroviamo a commentare un Toro che se la gioca alla pari a San Siro contro un’ottima Inter e allora, come prima le maggiori responsabilità del periodo buio erano da attribuire a Mihajlovic, adesso gli va riconosciuto il fatto di avere cambiato faccia ad una squadra che pareva svuotata e in declino. In attesa di scoprire cosa riserverà il prosieguo del campionato a questo Torino, proviamo a ricostruire la dinamica che ha portato la squadra a cambiare volto.

39 commenti

39 commenti

  1. Giansiro - 2 settimane fa

    L’articolo mi pare riporti puntualmente quanto letto nei commenti dell’ultimo periodo, c’è solo una cosa su cui non concordo:
    perchè Niang non è adatto al 433 me è adatto al 4231?
    E’ una seconda punta che già si sarebbe dovuta adattare, non vedo proprio cosa cambi fare l’esterno avanti nel 433 o nel 4231, anzi mi sembra più semplice che si adatti al 433. O no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. brusbi - 2 settimane fa

      Penso sia solo per il fatto che con il 4-3-3 dovrebbe giocare al posto di Lijaic per cui non ha spazio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giansiro - 2 settimane fa

        Vero, non ci avevo pensato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata63 - 2 settimane fa

    La squadra credo abbia dimostrato di essere con l’allenatore, ma anche ieri abbiamo avuto la prova che non sa gestire la gara. Dai ragazzi, ha fatto dei cambi a cazzo e ci hanno ripreso. Lo vogliamo dire o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      Ha sbagliato i Cambi, Boye poteva entrare al posto di uno stremato gallo, avrei tenuto Ljacic perché sa tenere / girare la palla, Berenguer e’ un’altra meteora granata alla Martinez…

      Ma Obi proprio non ce la faceva? Avrei tenuto Obi e messo Acquah al posto di Iago o anche buttare nella mischia in difesa Moretti non sarebbe stato male.

      Ma Miha gioca per vincere, dai lo sappiamo ormai, sarebbe troppo mettere 5 difensori, non credo che lo farà mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        obi era ammonito, ha fatto bene a toglierlo.
        Boyè vale 10 berenguer e nn capisco xke nn si riesca a rivederlo in campo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 2 settimane fa

      diciamo anche che fare gli allenatori del giorno dopo e’ facile ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dukow79 - 2 settimane fa

    Una squadra che in organico conta 5 centrocampisti ha difficoltà ad adottare qualsiasi modulo. E tra l’altro di questi 5 uno dei migliori, Obi nella sua parentesi in granata è stato quasi sempre infortunato. Incominciare il campionato in queste condizioni non aveva alcun senso, non ci voleva un genio per capirlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dukow79 - 2 settimane fa

      A scanso di equivoci Gustafson non lo conto perchè neppure la Pro Vercelli lo ha voluto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 2 settimane fa

        L’ha tolto dal mercato quando era ad un passo dalla Pro Vercelli e lo ha detto pubblicamente Miha quando gli è stato detto che il sostituto non sarebbe arrivato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 2 settimane fa

      Eh si, tutto vero.

      Anche se giocassimo col centrocampo a due abbiamo solo 4 degni del posto (Valdifiori Baselli Acquah Rincon) con Obi grossa incognita per problemi fisici.

      E’ follia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 2 settimane fa

      Abbiamo spedito in prestito lukic e venduto il nazionale Baselli tutto in funzione del centrocampo a due. Ed ecco la situazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 2 settimane fa

        Baselli mi risulta giochi nel Torino. Forse intendevi Benassi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 settimane fa

          si certo, mi riferivo a Benassi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. brusbi - 2 settimane fa

    Le responsabilità per l’acquisto di Niang vanno equamente divise fra società e tecnico, infatti entrambi sperano ancora di recuperare il giocatore a salvaguardia dell’investimento, ed è proprio questo proposito la fregatura. In un modo o nell’altro ce lo ritroveremo sempre fra i, per dei cambi a partita in corso, oppure nuovamente da titolare, è ciò a scapito di alternative sicuramente migliori: Boyè, Edera e persino Berenguer.
    Persino Sadiq è meglio di Niang, ed è bene che si sappia che l’ex Roma è venuto a Torino per fare la riserva, mentre Niang è stato scelto come titolare.
    Due prestazioni deludenti di Sadiq contro 10 prestazioni più che mediocri di Niang, questà è il paragone che in tanti non vogliono capire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      Concordo, credo tuttavia che Miha abbia messo il suo orgoglio e la sua cocciutaggine davanti a tutto, l’ho scelto io, lo faccio giocare io.
      Dubito fosse una pressione della presidenza.

      Non sono un genio di bilanci ma mi chiedo: se giocava Niang fino alla fine del campionato, 4231, europa sicuramente persa, fuori da coppa italia, stadio che si svuota, quasi lotta alla retrocessione, sono più o meno di 15 milioni?

      Perche’ se son 15 millioni tanti vale fasciarsi la testa e ammettere l’errore su Niang, inutile ‘punire’ il resto della squadra e giocare in 10.

      Vedremo che succede, magari lo recupera, magari si sistema…

      Lo do al 1% oggi come oggi, vediamo se le quotazioni salgono con qualche spezzone di partita decente..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        L’errore più grosso è stato schierarlo non appena arrivato quando era palese a chiunque che nn fosse in condizione fisica.
        Messo poi laterale sx ha accentuato la sua deficienza atletica e la sua poca propensione alla fase difensiva.
        Messo davanti avrebbe fatto meno danni ed urtato meno i nervi dei tifosi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Leojunior - 2 settimane fa

    Io personalmente trovo scarsissimo Mihajlovic, e già l’anno scorso dopo tutte le figuracce del girone di ritorno non lo avrei confermato. Quanst’anno poi lo avrei preso a calci nel sedere, ma ammetto che forse meglio tenerlo fino a fine stagione. Speriamo Obi tenga perchè è fortissimo, fateci caso, quando c’è lui non perdiamo. Detto ciò buttare 15 milioni per uno come Niang è una follia, e già solo per questo l’allenatore ha fallito perchè non ha saputo valorizzare le risorse messe a disposizione. In questo anche Petrachi ha le sue responsabilità perchè non avrebbe dovuto permettere un acquisto cosi stupido. Se fosse stato cosi forte, secondo voi il Milan lo avrebbe venduto? Ma poi uno che a 23 anni già si è schiantato diverse volte in auto, che si butta da 10 metri in piscine rischiando l’osso del collo ha testa??? In confronto Balotelli è uno che si sa gestire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bull-74 - 2 settimane fa

      D’accordissimo con te. Ma ora Cairo resosi conte dell’errore cerca di aalvare il salvabile e non perderci troppo.
      I milanisti erano tutti felicissimi quando è stato venduto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 2 settimane fa

        salvare il salvabile vuol dire cmq farlo giocare.sincramente come sta combinato la tribuna sarebbe gia troppo.ora il toro mi sembra piu squadra.compatta,risponde colpo su colpo e la cosa fondamentale e che e sempre in partita.rovinare tutto dopo che il genio sinisa ha impiegato 22 partite per capire che il centrocampo a 2 e solo utopia,facendo giocare niang vuol dire che per un investimento sbagliato paga tutta la squadra.mi auguro che faccia ricredere un po tutti niang per carita,ma cosi puo fare solo tribuna

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. torotranquillo - 2 settimane fa

      Caro Leo Junior apprezzo il tuo modo garbato di scrivere. Per simpatia e rispetto sono sicuro che quella su Balotelli era un’iperbole volutamente esagerata. Visto anche ieri come si è comportato e l’insieme di scemenze che quotidianamente compie. Sulle vendite del Milan comunque non sarei così perentorio. Ti faccio alcuni esempi: Ibrahimovic e Thiago Silva. Tu dirai “ma a prezzi folli”. E allora ti ribatto Suso che è al Milan per caso dopo averlo proposto a destra e manca o la vendita di El Sharawi. E aggiungerei avere speso miliardi di lire per capricci del presidente folle Berl …. tipo Borghi e Mexes o il fidanzato della figlia sempre infortunato Pato scelto al posto di Tevez dal suo ineffabile compagno di merende l’ex antennista Galliani. Il tuo post è veriteiro se pensi che con 15 milioni portavi a casa Thereau e qualcun altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

      Se fosse stato così forte il Milan lo avrebbe venduto????
      Considerando i precedenti di Pirlo e Darmian comincio quasi a vedere l’operazione con ottimismo………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. brusbi - 2 settimane fa

    Le responsabilità per l’acquisto di Niang vanno equamente divise fra società e tecnico, infatti entrambi sperano ancora di recuperare il giocatore a salvaguardia dell’investimento, ed è proprio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bull-74 - 2 settimane fa

    Penso che Miha, pur non essendo un fenomeno (anzi…) abbia poche responsabilità sull’utiòlizzo del vecchio moduloe di Niang. Credo entrambe le cose gli siano state imposte dalla società per “salvare” lo scellerato investimento Niang.
    Non voglio difendere il mister che ha enormi limiti… Ieri sul vantaggio a 20 min dalla fine doveva proteggere togliendo uno davanti ed inserendo un centocampista, specie all’ingresso di Eder… ma niente come sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wally - 2 settimane fa

      scusa Bull avrà anche poche responsabilità…ma lo scellerato acquisto di Niang chi lo ha voluto a tutti i costi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bull-74 - 2 settimane fa

        Sì sì certo! concorso di colpa!!
        Ma è il, presidente che vede sfumare il suo mega investimento, per non parlare della valenza. Il mister ci rimette di più a farlo giocare che a tenerlo fuori

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 2 settimane fa

      Totalmente in disaccordo. Tutto si può imputare alla società tranne che abbia imposto sia l’acquisto che l’utlilizzo di Niang. Miha è stato cacciato dal Milan per NON aver assecondato i “consigli” di Berlusca figuriamoci se si fa imporre qualcosa da Cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. wally - 2 settimane fa

    non pensate che nel “cambiamento” e nel “ravvedimento” dell’allenatore abbiano influito notevolmente i “consigli” di..stampa, società, tifosi e gente di ogni genere fatti pervenire con ogni mezzo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 2 settimane fa

      Eccome. C’è stata, soprattutto a livello mediatico, una “quasi” sollevazione popolare, oltre alle dichiarazioni di “avvertimento” di Petrachi. Se perdeva con il Cagliari era pronto Mazzarri. Mica ce lo siamo inventati noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Joker - 2 settimane fa

    E’ vero, Niang non ha mai giocato bene fino ad ora è stato solo un uomo in meno in campo ma non è un brocco, bisogna recuperarlo farlo giocare, non dall’inizio ma a partita in corso come ieri e mammano che migliora devono anche aumentare i suoi minuti in campo deve solo ritrovare la fiducia in se stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Michele Nicastri - 2 settimane fa

    Il Mister non ha nessun merito in questa “rinascita”, se non quello di aver ascoltato tutti quelli che dicevano, urlavano, piangevano affinché togliesse quel cocco di Niang.
    Inoltre ieri ha di nuovo sbagliato i cambi. Quando l’Inter ha messo dentro Eder per Gagliardini, noi dobbiamo togliere Ljajic e far entrare un uomo che sa fare contenimento (Berenguer, Acquah o addirittura un difensore).
    Invece il genio cosa fa? Cambia Obi con Acquah, resta col 4-3-3 con Iago molto stanco e Ljajic che non torna, una follia quando sei fuori casa contro l’Inter e sei in vantaggio di un gol a venti minuti dalla fine!! Ma nemmeno un allenatore dei pulcini del Tre Case di Sotto!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabrizio - 2 settimane fa

    speriamo Obi duri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. al_aksa_831 - 2 settimane fa

    Niang ha sempre fallito, sarà uno scarto spero quanto prima.
    Sadiq idem, pare che i due non abbiano la testa giusta, per Miha sicuramente.
    Riguardo al modulo, pare che il serbo si sia fatto un esamino serio, finalmente, ora speriamo tenga la barra dritta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Jacklabolina - 2 settimane fa

    Non sono d’accordo, niang e comunque un patrimonio del toro. Ha solo 23 anni, viene da un lungo periodo di “inattività ” ed ha un fisico imponente che richiede più tempo per trovare la forma. Higuain sta entrando in forma adesso, il gallo complici gli infortuni stenta. Quando starà bene sarà importante anche lui, l’importante è che il mister non lo faccia diventare inviso alla piazza trattandolo come un cocco di mamma a cui tutto è dovuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Concordo. Niang va recuperato perché, insieme a Berenguer e Boyè, costituisce una delle alternative ai 4 davanti, visto che la stagione è lunga e non è pensabile che non ci sia bisogno di ricambi. Per Sadiq invece e (purtroppo) De Luca ed Edera non vedo molte prospettive di utilizzo e dunque sarebbe meglio farli andare a giocare da un’altra parte. Soprattutto nel caso di De Luca e Edera, che sono del Toro, è necessario per non vederli svalutati e delusi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. vittoriogoli_331 - 2 settimane fa

    Miha ha cambiato il toro?????? Mihailovic sotto pressione tifosi,stampa e probabilmente staff Torino ha corretto i suoi molteplici errori di modulo,di uomini (NIANG su tutti) senza fare ammenda.
    Quest’uomo é un danno ,spero seriamente chiuda il rapporto a giugno!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 2 settimane fa

      Amen

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. brusbi - 2 settimane fa

    Ciò che ha inciso più di tutto non è stato il cambio di modulo, ma il fatto che Niang è stato relegato in panchina, che è già un lusso per lui.
    Non si esalti troppo il tecnico che ieri, prima del gol di Falque, stava preparando la sua sostituzione proprio con Niang.
    Purtroppo non si è rassegnato all’idea di trovargli un posto in campo e prima o poi ce lo ritroveremo sulla fascia destra o sinistra (lui gioca male dappertutto) per un ennesimo e vano tentativo di riabilitazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 2 settimane fa

      Che si metta l’anima in pace e guardi altrove quando deve fare un cambio la davanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy