Torino, l’allenamento mattutino a Bormio: tattica sotto gli occhi di Petrachi

Torino, l’allenamento mattutino a Bormio: tattica sotto gli occhi di Petrachi

Bormio day 3 / Segui con noi la sessione mattutina della terza giornata di allenamenti a Bormio

di Redazione tvvarna

11.38 Si conclude l’allenamento, in campo rimangono solo Meite e Bremer. A risentirci per il live dell’allenamento pomeridiano

11.28 Belotti prova i rigori al termine dell’allenamento mentre Meite e Bremer stanno svolgendo un lavoro fisico a parte, essendosi uniti al gruppo con qualche giorno di ritardo.

11.21 Termina la partitella, tutti i giocatori sono radunati a centrocampo per lo stretching.

11.17 Armando Izzo è tenuto fuori dalla partitella: il difensore evidentemente sta patendo i carichi di lavoro e svolge esercizi defaticanti.

11.16 Le squadre sono così disposte. In una, con la pettorina, ci sono Sirigu; De Silvestri, Bremer, Nkoulou, E.Bianchi, Parigini; Acquah, Valdifiori; Lukic; Falque, Belotti. Nell’altra, senza pettorina: Ichazo; Fiordaliso (alternato con Gilli), Ferigra, Rowan, Moretti, Berenguer; Baselli, Rincon, Meite: Edera, Butic (alternato con Boye).

11.10 Adesso partitella classica, senza sponde, undici contro undici.

11.06 Altro gol di testa di Andrea Belotti. Segnano anche Berenguer e Iago Falque.

11.05 Adesso a fare i cross ci sono le mezzeali: Acquah, Lukic, Baselli, Meite. Occorre sempre passare dalle “sponde” per segnare un gol valido.

10.59 Via ad una partitella: tre tocchi obbligatori, per segnare occorre passare dagli esterni che sono da una parte Berenguer e De Silvestri, dall’altra Parigini e Gilli. Belotti gonfia subito la rete con un tocco sotto misura.

10.55 Ora tutti i giocatori sono tornati in campo, anche quelli che erano in palestra. Sono distribuite le pettorine e vengono sistemate due porte sulle linee delle aree di rigore. A breve via ad una partitella.

10.51 Ancora tiri in porta: centrocampisti e attaccanti devono concludere verso la porta difesa a turno dai tre portieri Sirigu, Zaccagno e Ichazo.

10.43 Inizia una nuova esercitazione. Adesso i giocatori in campo devono andare alla conclusione dopo aver eseguito uno stop a seguire dai 25 metri.

10.40 Continuano le verticalizzazioni per i tagli di attaccanti e mezze ali che devono concludere in porta. L’altra parte del gruppo ancora al lavoro in palestra.

10.31 In campo anche gli attaccanti, che lavorano sulle conclusioni in porta. A breve andrà in scena una partitella a campo ridotto.

10.24 E’ arrivato a Bormio il direttore sportivo Gianluca Petrachi, per seguire da vicino il lavoro della squadra e del mister.

10.21 Ora tocca ai centrocampisti, in campo per lavorare a loro volta sulla tattica, mentre i difensori sono in palestra.

10.15 Cambia l’esercitazione per i difensori: ora ad essere messi sotto pressione sono i laterali più che i difensori centrali.

10.05 Si lavora su lanci lunghi e verticalizzazioni: i tre difensori centrali devono sapersi coordinare tra scalate e coperture. Grande attenzione ai meccanismi difensivi.

9.55 In campo anche Bremer, seguito passo dopo passo da un membro dello staff che gli illustra i movimenti da eseguire all’interno della linea difensiva.

9.50 Mazzarri inizia con le prove tattiche. Impiegata la difesa “titolare” (De Silvestri, Izzo, Nkoulou, Bonifazi, Berenguer) contro i difensori “riserve” (Ferigra, Bremer, Parigini tra di loro). I portieri sono in palestra.

9.45 La squadra sta svolgendo un breve riscaldamento a bordocampo.

9.40 Mazzarri conduce i suoi verso il terzo giorno di ritiro in Valtellina. Intanto, a Torino, sono in corso le visite mediche di Antonio Rosati, portiere destinato ad unirsi in giornata al Torino di Mazzarri.

9.30 Il Torino entra in campo in questi minuti. Bella giornata di sole a Bormio, dopo la pioggia di ieri pomeriggio.

Tutto pronto a Bormio, dove tra pochi minuti il Toro scenderà in campo per dare il via alla terza giornata di allenamenti di questo ritiro.

Nostri inviati a Bormio
Gianluca Sartori – Nicolò Muggianu

4 Commenta qui
  1. Gud_74 - 5 giorni fa

    Meglio guardarsi negli occhi quando parli di cessioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dattero - 5 giorni fa

    cuoregranata,risponditi pure da solo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro_Mo - 5 giorni fa

    Meglio che provi i rigori…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 5 giorni fa

    Una semplice osservazione:Petrachi non avrebbe fatto meglio a rimanere a Milano per seguire le vicende di mercato? Per comunicare mi pare che la tecnologia metta a disposizione una miriade di strumenti!!!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy