Leòn squalificato per otto giorni

Leòn squalificato per otto giorni

Julio Cesar Leòn Dailey, trequartista del Torino e della Nazionale dell’Honduras, è stato squalificato per 8 giorni dalla FIGC per un fatto risalente a quando era ancora un tesserato del Parma. La causa: aver firmato due distinti contratti di mandato con due diversi agenti, o meglio averne stipulato un secondo senza aver interrotto il rapporto con il primo.

Il rappresentante della Procura Federale…

Julio Cesar Leòn Dailey, trequartista del Torino e della Nazionale dell’Honduras, è stato squalificato per 8 giorni dalla FIGC per un fatto risalente a quando era ancora un tesserato del Parma. La causa: aver firmato due distinti contratti di mandato con due diversi agenti, o meglio averne stipulato un secondo senza aver interrotto il rapporto con il primo.

Il rappresentante della Procura Federale aveva chiesto 30 giorni di pena per il calciatore, ma la Commissionare Disciplinare Nazionale ha ritenuto di infliggerne solamente 8 "dovendosi ritenere che il comportamento del calciatore sia stato caratterizzato più che altro da superficialità e leggerezza". Non accolta la difesa del Parma FC, punito con un’ammenda di 1000 euro.
Leòn salterà così la gara contro l’AlbinoLeffe, per la quale probabilmente non sarebbe comunque stato convocato da Stefano Colantuono.

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy