Le pagelle di Torino-Udinese 2-0: N’Koulou e Burdisso, là dietro non si passa

Le pagelle di Torino-Udinese 2-0: N’Koulou e Burdisso, là dietro non si passa

I voti di TN / Partita fenomenale del camerunense. Falque, rendimento costante

di Gianluca Sartori,

ATTACCANTI

TURIN, ITALY – FEBRUARY 11: Iago Falque (C) of Torino FC competes with Valon Behrami (R) of Udinese Calcio during the Serie A match between Torino FC and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on February 11, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

FALQUE 6.5: la punizione che si stampa sulla traversa è una parabola spettacolare. Sulla destra è sempre vivo e rende la vita difficile a Zampano. Mette la firma sulla rete di N’Koulou per l’assist da calcio d’angolo. Nel corso della partita ricopre più ruoli: prima l’esterno sinistro, poi il trequartista centrale, infine la seconda punta. Sempre con lo stesso rendimento, alto.

BELOTTI 7: di nuovo titolare dopo quasi due mesi, il Gallo si vede quando tenta un buon assist per Niang e nei numerosi scatti in profondità. In uno di questi, sul finire del primo tempo, impegna severamente Bizzarri in allungo. L’appuntamento con il gol, il Gallo non lo manca: al 67′ ara come un trattore la metacampo dell’Udinese, in un piacevolissimo dejà-vu di quanto successo due campionati or sono alla Dacia Arena, e fulmina Bizzarri di destro. Il quinto gol del campionato è fondamentale per il prosieguo della stagione, sua e del Toro. Qui le sue parole nel postpartita (88′ BERENGUER ng: entra negli spiccioli di gara finali, preferito ancora una volta a Ljajic).

NIANG 6: riportato sull’out di sinistra cerca di scatenare i cavalli del suo motore non appena gli si liberano dei metri davanti. Tanto movimento, convergendo anche in area di rigore per giocare più vicino a Belotti. Impegna Bizzarri con un bel destro sul finire del primo tempo. Corre molto e dimostra un buono spirito, a conferma di essere oggi un altro giocatore rispetto al fantasma che vagava per il campo in autunno. Poi cala fisicamente e viene sostituito. (71′ ANSALDI 6: entra ancora una volta come interno di centrocampo e si dimostra in buona condizione, nonostante una piccola sbavatura su un retropassaggio di petto avventato. Pedina utilissima ed eclettica).

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-UDINESE 2-0

58 Commenta qui
  1. peter1 - 8 mesi fa

    L’impronta di Mazzarri si vede soprattutto dal fatto che ogni giocatore che va in campo sa cosa fare e cosa vuole da lui l’allenatore. Se Liajic entrerà in questo ordine di cose il suo talento indiscusso sarà il benvenuto e potrà portare al gioco del Toro ulteriore qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Davide_Toro.nel.cuore - 8 mesi fa

    Criticare Baselli…….mah, si carica del lavoro sporco della mediana, va in pressing sistematico sul portatore di palla e poi, dopo una corsa di 40 metri, sbaglia il tiro che guarda caso fa col suo piede debole, il sinistro…ma sono l’unico che guarda le cose con obbiettività? Belotti oggi ha segnato (evvai, speriamo gli serva per guadagnare serenità) ma contro la Samp ne ha sbagliati 2 in modo peggiore…..su dai obbiettività sia in noi che in questo tizio che da dei voti a simpatia, infatti il 6.5 a De Silvestri (che gli è notoriamente antipatico) mi sorprende.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Conterosso - 8 mesi fa

    Signori, Liajc sarà anche come dicono in tanti, uno che lavora poco in campo, ma ha personalità e tecnica superiore alla media che gli permetterebbero con il minimo sforzo di fare sempre meglio di Baselli. Non capisco come Baselli possa essere in questa squadra uno degli intoccabili. Ad ogni partita è quasi sempre sotto la sufficienza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robinhood_67 - 8 mesi fa

    Il Toro di Mazzarri ‘che mette il turbo’, come dice la Gazzetta, ha fatto gli stessi risultati di quello di Mihajlovic all’andata, al netto del furto Var di Bologna (e tenuto conto che la vittoria sul Bologna al ritorno aveva poco di Mazzarri). Quello che è cambiato, è l’equilibrio di squadra in campo: nelle stesse 5 partite, presi 2 goal e non 5 e concessi molti meno tiri agli avversari (vi ricordate il migliore a Benevento? Sirigu). Il punto non è tanto la famosa difesa a 3 (che finora Mazzarri ha schierato poco) quanto il centrocampo, che di fatto ha guadagnato un uomo sempre, talvolta anche 2, con Niang unica punta. Il rientro di Belotti rimanda Niang a sinistra e Mazzarri di fronte alle stesse alternative di Sinisa: Berenguer (Boye non c’è più e quest’anno mai c’è stato davvero) Liajic o.. Ansaldi. Mazzarri non giocherà mai, neppure sotto tortura, con Belotti, Iago, Niang e Liajic. Semplicemente perché sa che non ha a centrocampo Miljnkovic Savic e Kroos. Le speranze di rivedere Liajic in campo sono legate.. all’albero di Natale, se Iago agisce più in copertura, o a esigenze di partita particolari (risultato da recuperare). Per me Liajic resta il miglior numero 10 del Toro negli ultimi 20 anni. Nessun allenatore al mondo, d’altra parte, rinuncerebbe a Iago in questo Toro. Mazzarri ha il merito di aver dato equilibrio, pensando una squadra capace di cambiare in corsa. Contro la Juve può riproporre una mezz’ala in marcatura su Pjanic (come ha fatto Pioli con Benassi e come abbiamo già visto su Torreira contro la Samp) magari con una staffetta Belotti/Niang. Certo non sarà un Toro arrembante e con 10 uomini sulla linea di metà campo al calcio d’inizio, ma un Toro scaltro, che corre di più di un mese fa, e consapevole che chi deve vincere a tutti i costi è la Juve (il Napoli ha la Spal in casa). Per agganciare la Samp servirà un super girone di ritorno: nessuna delle altre concorrenti per l’Europa League può giocarsi un Belotti in più, il Toro sì. Ultimo ma non ultimo: 10 e lode a Petrachi per l’operazione N’Koulou, monumentale davvero. Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 8 mesi fa

      Mazzarri ha anche giocato contro ‘un’altra samp e un’altra udinese’ rispetto a miha.

      CMQ la verita’ di quanto bene abbia fatto al toro la vedremo contro la juve secondo me

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 8 mesi fa

        nn e che se nn batte la juve mazzarri ha fatto un pessimo lavoro.i gobbi ci son superiori sicuramentema il toro di mazzarri nn e quello di sinisa,samp e udinese sono 2 signore squadre ed il toro tatticamente ha saputo imbrigliare tt e 2 portando a casa 4 punti e giocando da squadra e nn improvvisare come quando cera sinisa.e un toro diverso questo nonostante ci siano lacune specialmente in mezzo al campo.togliere obi e inserire moretti e stata un ottimo scelta.i friulani hanno avuto possesso palla ma da quel momento in area ci arrivavano solo sui calci d angolo.questa e tattica di un allenatore preparato che sa cosa vuole.sinisa a questo con tutto il rispetto nn ci sarebbe mai arrivato.ti ricordo i punti regalati in casa con sinisa verona su tutti.dove ha distrutto belotti e addirittura rimontati e per un pelo nn superati.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 8 mesi fa

    …quindi se uno come NKoulou viene definito “monumentale”, prende 7… ok, ora ho capito, le pagelle vanno da un minimo di 5 a un massimo di 7… basta capirsi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Como Granata - 8 mesi fa

    Ma come cavolo si fa a dare un voto così basso a Yago Falque????
    Cos’è “Gobbo ” l’autore della votazione???
    Non ci credo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. zampa - 8 mesi fa

    …… era la regola che quando giocavamo a bubalo a panchine ha sempre diviso quelli buoni da quelli scarsi… da quelli che avevano voglia da quelli che non ne avevano… però secondo me al bimbo Ljaic non basta più comprare un pallone per giocare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. zampa - 8 mesi fa

    Ragazzi basta …. se Ljaic vuole giocare con gente come N’koulou e il gallo deve portare il pallone …. se no sta in panca . Sinisa lalalallla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. valex - 8 mesi fa

    Solo 6,5 a Iago? Ma siete fuori? Come minimo 7,5, questo Iago è da nazionale e merita il mondiale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. carlitomarinell_509 - 8 mesi fa

    Fuori l inutile e a casa il pazzo. Non era tanto difficile urbano, un po di noi senza essere manager calcistici te lo dicevano da un anno…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pimpa - 8 mesi fa

    Ljaic deve giocare solo in caso disoerati come scrive bacigalupo perché in una squadra organizzata e aspirante uno come lui non può giocare. L’ho sempre detto che uno così non l’avrei preso neanche per scherzo.
    Baselli: primo,non è giovane,secondo,proprio per questo,quello che poteva dare si è visto in questi anni con allenatori diversi:poco,almeno troppo poco per una squadra che punta all’Europa.
    Lui e Rincon,cioè il centrocampo,sono il nostro punto debole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_459 - 8 mesi fa

      Sempre positiva !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Pesce - 8 mesi fa

    Il vero timore per il derby è che il buon Mazzarri decida di irrobustire il centrocampo con quel somaro di Acquah che come sempre ci fa finire la partita in 10

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    E’ cresciuta la condizione fisica. Corrono di più e corrono meglio.
    Giocano in 11 (spiace ma Ljaic non può giocare in qs quadro tattico potrà entrare in casi disperati per recuperare un risultato al.posto di Oby o Baselli) e mi pare che lo spirito di squadra e di appartenenza sia migliore di prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 8 mesi fa

      ciao bacigalupo. forse lo spirito è migliore perchè gioca chi si impegna. in quanto a Ljajić difficile che possa giocare dall’inizio se certe cose non le recepisce 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata - 8 mesi fa

      Sì, bravo, insistiamo su Baselli che anche oggi ha fatto la bella statuina. Se non si veglia con la Juventus fa una magra figura (si è già beccato un’ espulsione in un derby) e noi con lui. Un giocatore “insostituibile” e così lasciamo in panchina uno che di classe e tecnica nè ha il doppio. E ‘ inutile, alcuni tifosi del Toro sono soltanto degli umorali, giudicano sulla base sdi simpatie e antipatie e così se n’ è andato uno come Quagliarella e ci siamo beccati Mihajlovic al posto di uno signor tecnico come Gasperini. Scendiamo dalle stelle, se giochiamo come oggi con la Juventus non c’ è scampo, non basta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

        Chi al posto di Baselli? Quale alternativa?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 8 mesi fa

          Infatti il problema è quello, bastava comprarlo quando era ora.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Garnet Bull - 8 mesi fa

        Chi di voi ad agosto avrebbe detto che Quagliarella quest’anno avrebbe segnato tutti questi gol? In 1 anno e mezzo con noi segno 16 gol…. Un numero un po’ misero…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_231 - 8 mesi fa

          Bravo ! non sopporto gli esperti del giorno dopo…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. pingiò - 8 mesi fa

    sono appena cinque partite con mazzarri e il vento è cambiato certo non tutto gira alla perfezione ma adesso iniziamo ad essere una squadra e con il gallo che sta tornando nulla ci è precluso ma tutta la squadra è in netta crescita e per domenica stringiamoci tutti intorno alla squadra incitiamola fino all’ultima stregua e batteremo i gobbi.
    forza vecchio cuore granataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rossogranata - 8 mesi fa

    Baselli è un giocatore giovane che ha un ampio margine di miglioramento davanti a sè , perchè ha delle qualità tecniche notevoli. Purtroppo per acquisire quella sicurezza ( non solo davanti ai portieri avversari !) è giustificato per i suoi anni ancora giovani.
    Con calma e con un bravo allenatore come Mazzarri crescerà sicuramente e nel futuro avremo un talento che tutte le grandi squadre ci invidieranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 8 mesi fa

      io lo spero molto perchè è un patrimonio del TORO. e non per fare valenza, ma per vincere le partite

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. rza78 - 8 mesi fa

    Mai camvbio di guida tecnica fu più giusto. Il campionato è ancora lungo ma io resto convinto (l’ho scritto per mesi e mesi) che se mihailovic fosse saltato a giugno saremmo in un’altra posizione di classifica. 2 gol subiti in 5 partite, 10 gol fatti, 3 vittorie interne consecutive nette e convincenti (1 in meno di quelle fatte complessivamente in tutto il girone di andata, trasferte incluse!). E soprattutto finalmente una squadra che sa quello che fa, reparto per reparto. Domenica prossima è quasi proibitivo ma spero di vedere una squadra diversa da quella che all’andata fu presa a pallonate per 90 minuti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 8 mesi fa

      Sicuramente sarà una squadra più accorta, e con un po’ di fortuna, arbitri permettendo, potremmo anche battere i gobbi. Loro sono comunque favoriti, ma con la nuova guida ho l’impressione che il gap si sia ridotto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 8 mesi fa

        purtroppo tra noi e loro c’è ancora un abisso. possiamo solo fare una cosa: usare il nostro cuore (granata) e sperare che gli episodi ed un maggiore tasso tecnico non ci puniscano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13767153 - 8 mesi fa

    ritengo che il merito maggiore che si debba assegnare a mazzarri sia l’aver fatto ritrovare consapevolezza nei propri mezzi. non saremo un inno alla tecnica ma siamo finalmente sempre sul pezzo. se con quelli continuiamo questo percorso di crescita, ci si spalanca un mondo di opportunità. che Eupalla ci doni coraggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Aiax76 - 8 mesi fa

    Ma non puoi partire dicendo arbitro a parte. Abbiamo la sfiga di vivere il Derby più squilibrato d’Italia. Dimenticavo Napoli Benevento. Bisogna fare di necessità virtù. Sicuramente non andremo a giocarlo con quattro attaccanti. Firmerei per uno 0 a 0. Datemi pure del perdente ma io mi sento più realista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. granata70 - 8 mesi fa

    Va recuperato ljajic!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. renato - 8 mesi fa

    Continuo a non capire tutti i commenti così negativi su Baselli. Oggi (a parte il solito gol mangiato) l’ho visto contrastare molto e recuperare parecchie volte sugli udinesi. Diciamo che al momento sta facendo un lavoro “sporco” che non si nota tanto ma secondo me è molto utile.
    I due gol di oggi sono entrambi molto belli e mi fanno ben sperare per domenica prossima. Forse è la prima volta dopo anni che possiamo giocarcela (arbitro permettendo…). E poi il Gallo ha ripreso a correre!!
    Comunque concordo con SuperToro: una mossa a sorpresa di Mazzarri ci vuole, vediamo cosa inventa questa volta, i pigiami devono trovarsi di fronte una squadra che non si aspettano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rossogranata - 8 mesi fa

      Sono d’accordo non solo su Baselli ma anche sulle capacità “strategiche” di Mazzarri. Speriamo inventi una delle sue “diavolerie” domenica prossima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Pimpa - 8 mesi fa

    Tutto vero. Bastava poco,come si diceva:un allenatore e Ljaic in panchina.
    A volte il buon senso produce effetti inauditi.
    Diciamo che siamo usciti da una situazione che era stata creata in modo scellerato,vah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13722825 - 8 mesi fa

    Penso di non aver visto la stessa partita.
    Abbiamo si vinto …ma quanti errori….quanta insicurezza.
    Quante palle indietro che immancabilmente diventano occasioni per gli avversari.
    Sono pro Mazzarri ma la qualità dei giocatori preoccupa.
    E mi permetto di contestare alcuni voti della pagella:
    – Baselli 4
    – Niang 7
    – Iago 7
    Baselli è insopportabile …trotterella per il campo senza grinta….e sbaglia puntualmente ogni pallone che tocca.
    Ancora un goal sbagliato.
    Sinceramente vorrei più giovani in campo e meno passaggi verso la nostra porta.
    Comunque sono un grandissimo sostenitore di Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. CHC Bull - 8 mesi fa

    Mazzarri ha disarmato le mie dite. Evidentemente bravo.
    Complimenti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. miele - 8 mesi fa

    È un vero peccato che Cairo non abbia rinforzato il centrocampo a gennaio. Ci sono anche altri punti deboli, ma in qualche modo si riesce a rimediare, mentre nel cuore del gioco siamo sempre in difficoltà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 8 mesi fa

      non è che ci fossero dei profili eclatanti.
      donsah è un pallino di petrachi e poteva starci.
      ma sarà mazzarri a dare le indicazioni per un altr’anno, e servirà gente di alto profilo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 8 mesi fa

        Non mi riferivo in particolare a Donsah, ma a qualche elemento affidabile che probabilmente si sarebbe potuto reperire, anche se a gennaio non è cosa facile. In ogni caso in questa ultima parte di campionato si dovrà verificare a fondo quali elementi potranno essere confermati (non molti, temo) e individuare i possibili rinforzi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 8 mesi fa

          io rimango convinto che a gennaio difficilmente fai grandi acquisti. mazzarri è tutto tranne che stupido o sprovveduto, sicuramente qualche cosa in merito al centrocampo l’ha detto. adesso sta a chi di dovere cercare il profilo giusto e vendere (bene) chi non serve. sono molto, ma molto fiducioso per l’anno che verrà…ed anche per questo 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13687521 - 8 mesi fa

    Nkoulou Top Player
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. granata - 8 mesi fa

    Io, contrariamente a quanto pensano altri avrei provato a inserire Lijajc per tastarne la condizione in vista del derby e in considerazione della nipova opaca prestazione di Baselli. Chi mastica calcio sa benissimo che in fatto di tecnica e di classe Lijajc sta due spanne sopra a Baselli, che però lo potrebbe sopravvanzare per continuità di prestazione in campo. Ma oggi come oggi Baselli è impalpabile e allora? Non si tratta di creare nessun caso, ma di pensare già al derby, quando un colpo di magia di Lijajc (ricordiamo la scorsa stagione?) potrebbe esserci molto, molto utile. Oggi onesta prestazione e ottimi riscontri da Belotti. Contro la Juve ci vorrà un ulteriore passo avanti, altrimenti sarà l’ ennesima delusione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Super Toro - 8 mesi fa

      SE vogliamo fare risultato nel Derby occorre una mossa a sorpresa tipo inserimento di Lijajc (antipatico quanto talentuoso)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. prawn - 8 mesi fa

    Cosa e’ un esclusione rumorosa? Il moccioso era in panca zitto e tranquillo a contarsi i soldi che incassa anche quando non gioca.
    Se servira’, se seguira’ mazzarri son sicuro che trovera’ posto, persino nel derby. Dipende dalle partite e gioca chi merita non i figliastri.

    Non so come mai mettete sempre mezzo voto in meno a N’Kolou, non so che deve fare il Camerunense per prendersi pieni voti… Visto che poi immancabilmente viene votato migliore in campo dai tifosi sul vostro stesso sito.

    Il lavoro e le migliorie di Mazzarri non erano un fuoco fatuo, non era solo entusiasmo per esserci liberati dell’incompetente pazzo, stiamo migliorando di partita in partita, perche’ la Sam era dura ma l’Udinese ancora di piu’.

    Ora sotto col Derby, che per una volta secondo me ce lo giochiamo, perche’ il Toro e’ tornato Toro, perche’ si cambia in corsa, perche’ si corre, perche’ il Gallo e’ tornato a fare il Gallo.

    E pace che per strada ci siamo persi Benassi (che starebbe bene nel gioco di Mazzarri) e che Baselli giochi male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 8 mesi fa

      vero, benassi ad oggi servirebbe, anche solo per uno spezzone, ma non penso che sarebbe lui a cambiare le partite. n’koulou decisamente “mostruoso”…..grandissimo colpo di mercato e non mi importa di chi…l’importante e che giochi nel TORO e come gioca!
      baselli è un mistero al pari dell’area 51. sai che c’è, ma non sai che cosa combina/combinano 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 8 mesi fa

        Si Benassi andrebbe bene tanto quanto Ansaldi, non e’ che piango perche’ mi manca.

        C’e’ da piangere per i punti, i milioni e l’anno e mezzo buttato al vento, ma forse non aprezzeremo Mazzarri cosi’ tanto…

        Miha era l’inferno da cui uscire, son sicuro che siamo ancora in purgatorio, in attesa di un bel paradiso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 8 mesi fa

          vero. e pensare che a me sinisa piaceva. il primo anno non ha fatto malaccio e qualche bella partita l’abbiamo anche vista.
          quest’anno è stato obiettivamente un disastro tecnico/tattico. se ripenso ai punti buttati via con verona e spal mi viene da piangere, visto dove saremmo in classifica

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

          Ho capito. Oggi non scrive viamiha ed esageri tu. Dire che miha era l inferno da cui uscire è una lettura molto parziale del problema, fermo restando che non si è ingaggiato da solo. Il vero inferno è decidersi a investire seriamente e con criterio, cominciando con dare a Mazzarri una squadra che soddisfi le sue esigenze tecniche a prescindere dai nomi. Questo sarà una uscita dall inferno. L ex mister non andrebbe più chiamato in causa neanche come alibi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Kaimano - 8 mesi fa

            Ciao Granatiere…stai sempre più convergendo a ciò ke dicevo io questa estate. Io ero intransigente nelle mie idee mentre tu eri più diplomatico e x certi versi più ottimista, mentre adesso sembri sempre più vicino al mio pensiero.

            Mi piace Non mi piace
          2. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

            Ciao kaimano. Si me ne sono reso conto anche io e non me ne vergogno perché mi pare che la realtà sia molto più vicina a ciò che pensi tu di quanto lo sia a ciò che pensavo io. Ho molto rispetto per ciò che scrive prawn e spesso sono d accordo con lui. Ma dire che il problema era solo l ex mister rischia di essere un alibi che francamente non mi sento di dare alla società. Devo anche dire che probabilmente quando si vedrà il bilancio del 2017 molti probabilmente rivedranno le loro posizioni. Se si vuole un Toro che ambisca a risultati sportivi occorre cambiare strategia e investire di più, senza rischiare il fallimento. Ora abbiamo trovato un allenatore valido, sarebbe veramente un delitto non cogliere questa opportunità. Aggiungo una cosa: proprio perché Mazzarri sa il fatto suo non si farà abbindolare da finti contentini. Saprà valutare se il progetto sportivo lo si vuole perseguire coi fatti. Mettiamo pure che a gennaio non avesse espresso particolari esigenze, per la gioia del presidente. Ma a giugno le scuse finiranno.

            Mi piace Non mi piace
          3. maraton - 8 mesi fa

            comunque sinisa un pò se l’è cercata con scelte assurde e/o cervellotiche. la società (sembra) ha cercato di accontentare il tecnico di turno, se lui ha toppato non puoi farne una colpa alla società, altrimenti era in colpa se non accontentava il tecnico (mi sà che mi sono incartato :-) )

            Mi piace Non mi piace
          4. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

            Ciao maraton. Probabilmente mi sono incartato anche io e forse non mi sono spiegato. Nessuno dice che miha non andasse sostituito. Anzi forse col senno di poi si doveva fare pure prima. Però questo non deve essere
            un alibi. Questa squadra ha problemi a centrocampo e li ha anche con Mazzarri altrimenti non avrebbe riciclato Ansaldi. Miha era ingenuamente convinto che bastassero i nomi altisonanti a sopperire le lacune e, di comune accordo, ha avallato una campagna Dove in minima parte si è reinvestito ciò che si è incassato. Questo contesto alla società. Se poi si trovano gli n’koulu che sbocciano anche negli altri ruoli Va benissimo. Nessuno dice che per forza si deve buttare via i soldi. Però se serve un investimento per completare la squadra non stare a lesinare con tutte le risorse che hai. Tutto qui, o ti sembra che stia chiedendo troppo? Ci vogliamo rendere conto o no che il Toro (non cairo) tra zappa, Benassi,peres, maksimovic,Janson,Martinez ha incassato più o meno 80 mln e ne ha speso più o meno 40 considerando anche niang e rincon (presi nel 2018) oltre ai vari lyanco,falque e savic. A me una condotta del genere sembra conforme a una società commerciale che massimizza giustamente il profitto. Non mi sembra idonea per una società sportiva che, nel rispetto degli equilibri di bilancio, massimizza i risultati sportivi, l indice principale che ne aumenta il valore. Spero di essermi spiegato bene. Io non sono contro la società. Cairo ha tanti meriti. Uno su tutti quello di averci salvato le chiappe dandoci anche una gestione equilibrata. Ora però bisogna fare un salto di qualità, approfittando di un mister serio, preparato e forse meno incline a farsi condizionare dai nomi dei giocatori. Altrimenti semplicemente si attivi per trovare qualcuno che oltre a saper fare utili di bilancio sappia fare anche utili sportivi

            Mi piace Non mi piace
      2. gianTORO - 8 mesi fa

        baselli è purtroppo spesso una delusione…sai che c’è perchè lo leggi nella formazione…mi pisace per lui perchè non è per niente un brocco ma..troppo moscio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. FVCG'59 - 8 mesi fa

    Ljajic nello svolgimento della partita di oggi non aveva alcuna chance di entrare: ritengo stupido voler creare un caso per forza e non ce n’è alcun bisogno! Avrà anche lui le sue opportunità: che continui ad allenarsi con serietà e convinca Mazzarri a farlo giocare.
    Tre punti pesanti contro una squadra difficile da affrontare: peccato non aver vinto con la samp…
    Ottima difesa, con il solito N’Koulou un altro spanna su tutti, e giornata storta di Sirigu: può succedere anche a lui e quindi bene che sia successo oggi.
    Pessimismo centrocampo: Baselli impalpabile e senza convinzione (ora è un problema serio), Obi un po’ condizionato da una settimana dove si è allenato a parte ma comunque positivo mentre Rincon continua a non piacermi: non è assolutamente all’altezza del ruolo e dei soldi pagati per prenderlo.
    L’ attacco ha fatto il,suo, il sempre più bravo Iago, un Niang in continua crescita e un Gallo tornato meritatamente al gol: una bella iniezione di fiducia.
    Ora si tratta di preparare il derby come si deve ma, con Mazzarri al comando, non ho dubbi che sapranno tutti cosa fare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. SSFT - 8 mesi fa

    Solo 6 per Niang mi sembra ingeneroso: ha fatto delle giocate nel primo tempo tra dribbiling e passaggi (fantastico quello per obi spalle alla porta) di assoluto livello. Poi la differenza tra come stoppa i palloni lunghi lui e come lo fa belotti è eclatante, il gallo o subisce il fallo o perde palla.

    faccio mea culpa sul modulo: ero convinto, soprattutto quando c’era ancora miha, che il passaggio da difesa a 4 a quella a 3 fosse da evitare soprattutto a partita in corso per non rovinare gli equilibri, invece mazzarri mi ha dimostrato che si può assolutamente fare, anche dopo solo due partite. Con il sassuolo dovevamo ancora prendere le misure, oggi davvero molto bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. FVCG'59 - 8 mesi fa

    Ljajic nello svolgimento della partita di oggi non aveva alcuna chance di entrare: ritengo stupido voler creare un caso per forza e non ce n’è alcun bisogno! Avrà anche lui le sue opportunità: che continui ad allenarsi con serietà e convinca Mazzarri a farlo giocare.
    Tre punti pesanti contro una squadra difficile da affrontare: peccato non aver vinto con la samp…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Max63 - 8 mesi fa

    Baselli 4 è un’ameba in mezzo al campo non costruisce , nn difende è inutile.
    Dare 6.5 a Falque è follia.penso che 8 sia un voto corretto per questo giocatore che fa qualità e quantità.
    Liajic continui a stare in panchina nulla di lui ci manca (tranne i soldi fatti spendere dal suo amico Miha!).
    Parliamo del cambio tattico del mister con il passaggio al 352 visto il centrocampo era in apnea. L’Udinese si è dissolta.
    Ora domenica possiamo dopo tanti anni,giocarci questo derby con la consapevolezza di essere un ottima squadra e chissà, arbitro premettendo, di fare uno sgambetto alle m…e!FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata70 - 8 mesi fa

      Quando ljajic ha risolto le partite ha fatto comodo. Assist ne ha fatti…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy