Le pagelle di Torino-Bologna 3-0: tutto un altro Niang, tutto un altro Toro

Le pagelle di Torino-Bologna 3-0: tutto un altro Niang, tutto un altro Toro

I voti di TN / Sirigu, grande parata sul rigore. De Silvestri sgomma, Falque avrebbe potuto segnare una tripletta

di Gianluca Sartori,

PAGELLE

TURIN, ITALY – JANUARY 06: M Baye Niang (R) of Torino FC scores a goal during the serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on January 6, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Termina Torino-Bologna ed è il momento delle pagelle. Un Toro rigenerato dalla scossa portata da Mazzarri tira fuori una bella prestazione, una delle migliori della stagione, e supera il Bologna, ritrovando una vittoria casalinga che mancava dal 29 ottobre. Tutti i granata tirano fuori qualcosa in più rispetto a quanto erano soliti fare ultimamente, quando in panchina c’era Mihajlovic. E la vittoria è strameritata per una squadra che, dietro, ha rischiato solo in occasione del rigore parato da Sirigu a Pulgar, assegnato da Damato tramite VAR, che torna a punire il Toro. Ma la prestazione della squadra non può che essere premiata con i tre punti, mentre ci sarà da capire come e perchè tutto questo non poteva succedere alla guida di Mihajlovic

Tra i singoli spicca certamente M’Baye Niang, che gioca una partita totale impreziosita da un gol da attaccante vero. Tutti i giocatori granata si esprimono su livelli ben diversi rispetto a quanto visto allo Stadium. Rincon ringhia, De Silvestri sgomma, Sirigu para un rigore da grande portiere.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI TORINO-BOLOGNA 3-0

82 Commenta qui
  1. 12 maratona - 3 mesi fa

    Ansaldi migliore in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. renato - 3 mesi fa

    Le pagelle oggi mi sembrano perfino striminzite. A me per esempio è piaciuto molto Obi finchè è stato in campo, così come Acquah. Darei a tutti e due almeno 6,5. E poi abbimo trovato finalmente un portiere che (insieme a zio Vanja) i rigri li para! Gli avversari non erano granchè, questo è vero, però è difficile capire quali sono i meriti di chi vince o i demeriti di chi perde. Secondo me il Bologna non è una cattiva squadra ma ieri non l’abbiamo fatta giocare, quindi merito del Toro più che demerito loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    A fine serata, felici e contenti, mi sento di dire due cose che secondo me vedremo in Mazzarri. La prima è una certezza, la seconda una ipotesi. 1) penso che Mazzarri sarà molto più puntuale nella gestione della partita, adattando formazione, schemi e sostituzioni allo svolgimento ottimale della gara.2) vedremo la nascita di un nuovo schema: il 3232, sono convinto che con gli equilibri giusti e anche se non per tutta la partita Mazzarri troverà il modo di far giocare insieme niang, berenguer, Belotti, lijaic e falque…Sempre se non ci sarà qualche cessione illustre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 3 mesi fa

    Se a gennaio arrivasse qualche rinforzo al posto giusto, penso ai laterali di difesa ed al centrocampo, visti i ricorrenti problemi fisici di alcuni elementi, con un allenatore avveduto ed esperto come Mazzarri si potrebbe ancora aspirare a piazzamenti di prestigio. Forza Cairo: non ci vuole molto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giancasortor - 3 mesi fa

    Il Toro oggi non ha solo vinto,ma anche convinto…sincenramente è la prima volta che mi capita quest’anno,ci sarà un motivo,no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Grande Torino - 3 mesi fa

    Mazzarri è uno che di calcio ne capisce e sa che le partite si vincono spesso al centrocampo. Oggi ne ha data una dimostrazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13725575 - 3 mesi fa

    avanti così!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13725575 - 3 mesi fa

    forza TORO
    avanti così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13725575 - 3 mesi fa

    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. claudestor_673 - 3 mesi fa

    …sarà solo una sensazione…..
    …i gobbetti ci deridono sui social…denigrando il nuovo allenatore…
    …forse …forse…una sensazione…un sottile sentore…la percezione,
    che i prossimi derby non saranno più così divertenti x loro….
    (..ovviamente VAR permettendo…)…poveri gobbetti…squadra di livello mondiale che vince SOLO i Italia…
    Chissà xchè…
    …..100…1000…Cardiff…!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 3 mesi fa

      È proprio questo che il Toro deve tornare ad essere: una bestia nera per i putridi! Devono temerci, perdere tutte le sicurezze legate a credersi uno squadrone invincibile, l’8ttava potenza mondiale del calcio: FORZA TORO!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Grande Torino - 3 mesi fa

    Niang, se ha compreso la lezione e matura, può diventare un beniamino dei tifosi. Forse sta comprendendo l’ambiente che non lesina appoggio a chi mette impegno e buona volontà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. serginho - 3 mesi fa

    Penso che se i giocatori finalmente acquisteranno fiducia nelle proprie capacità, il posto in coppa non sarà un miraggio.
    Basta però Burdisso, preferisco Moretti molto più costante nelle buone prestazioni. Naturalmente in attesa del ritorno di Lyanco. Burdisso ci ha già fatto beccare diversi gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13686151 - 3 mesi fa

    come si fa a dare un nome al propio user?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Clicca in alto a dx nella icona raffigurante un omino, seleziona Profilo e poi clicca su “2 il tuo profilo”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Non so quanto siamo stati bravi noi e quanto scarsi loro.
    In ogni caso il risultato ci sta stretto.
    Tutti bravi tranne Burdisso e, in parte, Baselli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grande Torino - 3 mesi fa

      Baselli, insieme a Niang è il primo a cui Mazzarri dovrà prestare attenzione. Sono patrimonio da recuperare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13686151 - 3 mesi fa

    Sirigu
    Lyanco N’koulou Bonifazi ..centrali
    Barreca Ansaldi ..esterni
    Rincon Baselli Obi ..centrocampisti
    Belotti Iago Falque…punte
    Col sistema di gioco di Mazzarri ,se tutti stanno bene io la vorrei così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. faber.fibr_179 - 3 mesi fa

      se il niang visto oggi fosse, e ripeto, fosse, quello vero, insieme a belotti potrebbero essere devastanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 mesi fa

      Niang recuperato e nel pieno della forma psicofisica impossibile tenerlo fuori. Ha tutto x essere devastante come lo era a Genova. Sono convinto che Mazzarri lo recupererà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Prkrebel - 3 mesi fa

    Così, tanto per vivere giorno per giorno:
    Sassuolo Benevento da battere
    Samp da loro ce la giochiamo
    Udinese battibile
    Derby…
    Verona Crotone da battere
    Roma là
    Fiore da noi ce la possiamo giocare
    Cagliari da battere
    Inter e Milan (soprattutto) da noi ce la possiamo giocare
    Chievo da battere
    Atalanta da loro ce la possiamo giocare
    Lazio qui
    Napoli là impossibile
    Spal e Genoa da battere

    Quanto fa? 😀

    Ok ok, piedi per terra, è solo una partita… non ci penso più…
    😀 😀 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. bigbob - 3 mesi fa

    Se una squadra può avere una testa, oggi finalmente il Toro ce l’ha avuta. Non credo che Mazzarri abbia fatto un miracolo, ma ha semplicemente guidato i giocatori, anche parlando loro individualmente e soprattutto con calma.
    E il giocattolo ha funzionato.
    Era tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. magnetic00 - 3 mesi fa

    dove sta scritto che il gallo e ljiajc hanno il posto assicurato al rientro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LucioR - 3 mesi fa

      Bhe il gallo non si discute…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. luna - 3 mesi fa

    Da un articolo precedente:”I granata sono assoluti padroni del campo, e i giocatori sembra che sappiano finalmente cosa fare” …questa è la sintesi perfetta del Torino di oggi.
    Ho visto finalmente un gioco, l’assenza di paura, voglia di gicarsela, iniziativa e volonta di ben figurare.
    Diamo a Mazzarri il tempo di conoscere tutti i ragazzi, nella speranza che il Presidente non si culli su quanto di buono visto oggi, il Bologna visto in campo era completamente inoffensivo (forse per nostra bravura?).
    Occorre un grande centrocampista e un uomo di fascia destra che assicuri qualità e quantità.
    Se Niang continua cosi con il rientro di Belotti, Ansaldi, Barreca ed Edera siamo al completo.
    Possiamo fare un esperienza in Europa crescendo e con questo allenatore mettere veramente le basi per puntare in alto.
    Qualche cosina da rivedere in difesa forse e nella durata della concentrazione.
    Mi sono emozionato oggi rivedendo il Toro giocare al calcio.
    FORZA TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luna - 3 mesi fa

      Il centrocampista di qualità in teoria lo abbiamo gia in casa ed è Ljajic, ma dovrà fare gioco di squadra altrimenti con Mazzarri il campo non lo vedrà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Leo - 3 mesi fa

    Vorrei, in due parole, spiegare perché questa vittoria è ANCHE DI MAZZARRI. Io sono stato e rimango – forse qualcuno in questo forum mi conosce – un critico di Mihailovic : e confermo dopo oggi questa mia idea. Cosa sarebbe successo oggi con MIHAILOVIC ??? Semplice : BURDISSO sarebbe rimasto in campo anche con l’ammonizione. Nel momento concitato di attacco del Bologna in qualche modo, si sarebbe fatto espellere. Saremmo rimasti in 10. Il Bologna, mezzo morto, grazie all’uomo in più darebbe resuscitato. E noi avremmo inanellato l’ennesimo pareggio : è questa una lettura possibile. Mihailovic ha lasciato una squadra in buone condizioni atletiche e psicologiche e rimane un discreto TRAINER. Ma per tutto ciò che riguarda la strategia (lettura partita, sostituzioni, soluzioni tattiche da adattare in funzione degli avversari, ecc.)deve lavorarci parecchio….Ora mi auguro che Mazzarri, senza rivoluzionare troppo, cerchi semplicemente con umiltà di apportare quei correttivi di posizione, quelle lacune tattiche in sede di ultimo passaggio, quella indecisione negli ultimi 20 metri, che ci hanno compromesso molte, TROPPE partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leo - 3 mesi fa

      PS si tratta ovviamente di un puro e semplice esempio. Burdisso (forse) si è infortunato (ma non credo). Però le partite le abbiamo buttate spesso a mare per la gestione di episodi di questo genere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 mesi fa

        Xke non dovresti credere ad un infortunio di burdisso visto che l’ha detto proprio mazzarri?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Stegiachi - 3 mesi fa

    2 punti in meno a baselli perché non si può vedere a cadere in continuazione perché si mette le scarpe a 13 tacchetti manco fosse Valentino Mazzola. Mazzarri prendi subito provvedimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 3 mesi fa

      Era berenguer mi sa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Andrea Valentino - 3 mesi fa

    Hai superato ogni limite cialtrone di un presidente, adesso abbiamo perso anche la dignità di vincere le partite sul campo con umiltà e sudore. Che tristezza…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robertofo - 3 mesi fa

      siamo in attesa che ci illumini su una nuova dirigenza, un nuovo staff tecnico e nuovi giocatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 3 mesi fa

        pensa se perdevamo!!! mah!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Junior - 3 mesi fa

      ma sei un tifoso del toro o un gobbo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. robertofo - 3 mesi fa

        lascialo perdere ……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Leo - 3 mesi fa

      Sinceramente, con tutta la buona volontà, faccio fatica a comprenderla…si tratta di ironia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. toro75 - 3 mesi fa

      Caro Andrea Valentino, mi dispiace se nella calza della Befana hai trovato il carbone e stai un po’ incavolato. Se invece è bruciore di stomaco per le troppe abbuffate ti consiglio un bel grappino e passa tutto. Un abbraccio.
      Forza Toro, sempre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Andrea Valentino - 3 mesi fa

    Il miracolo di Mazzarri in un giorno e mezzo, ma fatemi il piacere. Il Bologna e’ semplicemente rimasto negli spogliatoi…sembriamo la Juve, partita decise a tavolino….. che tristezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 3 mesi fa

      se ti sembri la juve, hai sbagliato forum. qui siamo granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Prkrebel - 3 mesi fa

        Applausi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 3 mesi fa

      …MA ALLORA NON CI FAI…CI SEI PROPRIO! AHAHA CHE PIXXX AHAH

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. toro!toro!toro!!! - 3 mesi fa

      valentino cambia cognome

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. WGranata76 - 3 mesi fa

    Iago 6,5 ridicolo come voto… Procura il fallo del primo gol, assist e chiude la partita, oltre a tanta tanta corsa e azioni di gioco. Ha sbagliato due tiri, ma ha praticamente contribuito in tutte le azioni da gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. tric - 3 mesi fa

    Dai Mazzarri! fai giocare un po’ Boyé, che recuperi un talento limpido.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Athletic - 3 mesi fa

    N’Koulou è Obi meritano un voto più alto secondo me. Obi in particolare sino a quando è stato in campo era decisamente il migliore tra i cebtrocampisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 3 mesi fa

      Vero, Obi senza infortunio avrebbe meritato un 7 pieno.
      N’koulou non ha mollato un pallone, concretissimo in difesa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 mesi fa

      NKoulou ha una sicurezza e tranquillità in campo fuori dal comune.
      Il migliore acquisto di quest’anno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Toro_Malaga - 3 mesi fa

    GRANDE TOROOOO ….SIAMO A 2 PUNTI DALL’EUROPA! CHI CI FERMA? NESSUNOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. fog127 - 3 mesi fa

    voto basso per N’Koulou almeno 7

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. brusbi - 3 mesi fa

    Premiare nuovamente Niang con il voto migliore come con la Juve fa dubitare della lucidità di giudizio. Bello il gol, ma anche deprimente l’azione successiva dove davanti al portiere riesce a cadere da solo. Un po’ di obiettività non nuocerebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 3 mesi fa

      penso invece bisognerebbe recuperare Niang (e anche il Gallo). incitarlo con dei voti piu’ alti forse lo riporterebbe a quello che e’ il vero valore del giocatore. non credo Petrachi sia stato superficiale nella scelta di far spendere 15M a Cairo, il quale sappiamo quanto e’ oculato nelle spese….
      credo invece questo giocatore puo’ ancora dare molto al toro e probabile il cambio di gestione lo fara’. staremo a vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Wallandbauf - 3 mesi fa

        Non gliel’ha fatti spendere petrachi..credo sia chiaro questo no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Junior - 3 mesi fa

          tutto passa dal DS, quindi le valutazioni le ha fatte anche Petrachi, e’ lui che va sul mercato a trattare. io sono fiducioso su Niang. cmq lo diranno le prossime giornate.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 mesi fa

      almeno hai visto xke è caduto l’azione successiva?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Junior - 3 mesi fa

    il piu’ grande errore di Miha e’ non aver dato un’ identita’ alla squadra. correvano come bufali ma senza una vera regia. oggi si e’ vista la differenza. non dico e’ un brutto allenatore ma credo il suo errore e’ stato proprio quello. gli auguro cmq tutto ill bene. persona vera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. ExMrPresident - 3 mesi fa

    Oggi avevamo un allenatore in panchina e si è visto !
    Tutti molto più motivati e presenti in tutte le zone del campo, squadra corta ed umile …. Mazzarri non è uno facile, ma di calcio né capisce, speriamo che tenga in squadra Boyè, un grande talento da recuperare dopo i danni del mandriano serbo.
    Forza Toro Sempre !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. f.bompa_724 - 3 mesi fa

      Ma se non ha mai inciso in nessuna partita, una signorinella che gioca con i tacchi alti e non ne azzecca una!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

      Mandriano serbo? Ma ha cambiato nick la pimpa o sta facendo proseliti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. granata - 3 mesi fa

    Premesso che il Bologna è stato il miglior avversario (rinunciatario e impreciso) che potessimo aspettarci nel delicato momento di cambio di allenatore, c’ è da dire che un segnale positivo è venuto da questa partita: il Toro si è schierato con un assetto tattico sicuramente più intelligente e meno arruffone. I giocatori hanno mantenuto le posizioni, le distanze e coperto bene le varie zone del campo con un buon pressing. Ma non solo: Niang ha giocato nel ruolo che è il suo, e cioè da attaccante centrale, punto di riferimento in area per i compagni; Baselli è stato messo più centrale, con due cursori al fianco e con incarico sostanzialmente di playmaker avanzato. da lui sono passati molti palloni e la manovra è stata più varia, fatta non solo delle stucchevoli e spesso inutili corse lungo le fasce che poi non portavano a quasi nulla. C’ è già la mano di Mazzarri? A me sembra di sì e lo si è visto nei cambi, ragionati e adeguati. Certo ora verrà il bello. Il rientro di Belotti comporterà scelte nuove. Chi giocherà a fianco del Gallo? Mazzarri pensa a una coppia Belotti-Niang? E Ljajic come verrà utilizzato? Non credo che il serbo non sarà provato da Mazzarri essendo giocatore di classe sopraffina (anche se non molto dinamico). Potrebbe essere l’ alternativa a Baselli, come playmaker. Anche Berenguer potrebbe essere uomo da inserire a partita in corso. Vedremo, per ora godiamoci il ritorno alla vittoria e del bel gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spartaco - 3 mesi fa

      È bello vedere che c’è almeno un’altra persona che sa che Niang è una punta centrale e non un’ala sinistra. È dalla prima giornata che provo a sostenerlo, non perché sia una mia idea, ma perché è lì che ha sempre giocato (e segnato) tranne che con Mihajlovic. Il motivo dell’ostinazione del serbo a schierarlo in un ruolo non suo (cosa che faceva anche al Milan) resterà per me un mistero insondabile. Certo, quando rientrerà il Gallo sarà un bel problema, perchè se giocheremo con le 2 punte, chi resterà fuori tra Niang e Falque? E se invece resteremo a 3, Niang lo rimettiamo sulla fascia? Concordo che Liajc potrebbe entrare al posto di Baselli, però la già scarsa copertura diventerebbe ancora più evidente. Per finire è vero che il Bologna è stato rinunciatario, però è anche vero che li abbiamo pressati alti come non facevamo da tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Prkrebel - 3 mesi fa

        Eheh, spero il Toro abbia sempre più spesso dubbi su chi far giocare tra due bei giocatori: Falque e Niang (da rigenerato si spera)!!
        Il non avere alternative è un problema.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. faber.fibr_723 - 3 mesi fa

    secondo me l’equazione è facile: in un campionato dove l’asticella è sempre uguale, ma con una squadra che a livello di rosa è migliorata, non possiamo fare meno punti dell’anno scorso. quindi mi aspetto di vedere un girone di ritorno sicuramente migliore. e non di poco. bene o male abbiamo perso solo 4 partite nonostante lo schifo che abbiamo mostrato fino a ieri. delle dieci pareggiate non mi ricordo quante per certo ma sicuramente in molte eravamo in vantaggio e contro squadre nettamente inferiori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. serginho - 3 mesi fa

    Tutti bravi, ma che gol Niang! Anche lui pativa Sinisa? Una partita così non l’aveva ancora mai giocata con chi l’ha voluto a tutti i costi al Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. enrygranata - 3 mesi fa

    Non è successo ancora nulla……il bello deve arrivare !!!!
    FORZA VECCHIO CUORE GRANATA !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. robert - 3 mesi fa

    Tifosi state tranquilli !!! Questo allenatore fa parte della nutrita schiera di allenatori toscani che sono i migliori in Italia.Sono chiamati “maledetti toscani” perché sono intelligenti e molto acuti nel prevedere le cose.Questi insegnano ai calciatori di giocare la palla prima col cervello e poi con i piedi,quello che non sapeva fare Miha.Ecco perché oggi sembrano diventati tutti dei fuoriclasse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Pazko - 3 mesi fa

    Ieri scrivevo che ci sono ancora 19 partite, oggi che c’è ne sono ancora 18. Se i giocatori , non eccezionali ma buoni, che abbiamo, giocheranno sempre con questa grinta ( che non avevano con Miha, forse non erano così tutti con lui…), potremo ancora toglierci delle soddisfazioni. Dopo la sosta vedremo la vera squadra di Mazzarri, e speriamo che i giocatori non si fermino a questa prestazione, dettata anche dall’adrenalina per dimostrare al nuovo allenatore, ma continuino a seguire questa strada.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. user-13723329 - 3 mesi fa

    concordo che Sinisa andava esonerato prima , dopo la partita vergognosa con la Fiorentina ….
    Mazzarri sicuramente potrebbe fare molto meglio del modestissimo girone d’andata del serbo ….che sarà anche un buon allenatore ….ma al Toro non l’ha dimostrato …
    Forza Toro Euse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Paolo71 - 3 mesi fa

    Berenguer sempre presente ma troppo leggero, deve mettere kg sul fisico…perde tutti I contrasti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toro!toro!toro!!! - 3 mesi fa

      mandiamolo da Agricola :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Wendok - 3 mesi fa

    se belotti avease giocato xome niang, preneva almebo 8,5. davanti assoluto peotagonista e cn un agonismo da leone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. CHC Bull - 3 mesi fa

    La partita di oggi è la dimostrazione che la processione per salutare Mihajlović da parte dei giocatori l’altra notte non è stata una dichiarazione di fiducia, tradita solo dalla dirigenza granata, ma un atto assolutamente dovuto di educazione verso una persona con cui hanno lavorato quasi tutti i giorni per 18 mesi. Tanto è vero che paradossalmente i giocatori hanno messo in campo la “cattiveria” di Miha solo dopo che è stato esonerato. E così pure la tanto invocata corsa per pressare gli avversari – oggi incessante e a cui nessuno si è sottratto, anche sul 3 – 0 e fino al quinto minuto di recupero. Quanto appena visto implica necessariamente che prima non c’erano problemi di preparazione atletica ma di sfiducia.
    Chiuso finalmente il capitolo Mihajlović, Mazzarri dovrà lavorare molto duramente per plasmare una squadra che non ha ancora una forma definita.
    Il suo curriculum dice che ha le qualità per riuscirci.
    Per oggi godiamoci questa importante vittoria, tutt’altro che scontata, degli sprazzi di bel calcio, un Niang rigenerato, una difesa quasi impenetrabile, un centrocampo solido, un mister che fa annotare al suo secondo che c’è un giro palla troppo lento e una determinazione da parte di tutti i ragazzi a fare bene che, in fondo, è la nota più positiva di tutte.
    Forza TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. melagranata - 3 mesi fa

    Ma i voti sono così bassi per una questione di scaramanzia o sono dati in ottale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. FVCG'59 - 3 mesi fa

    La partita di oggi dice che, se il cambio fosse stato fatto dopo la sconfitta con la Fiorentina, questa squadra avrebbe potuto fare molto di più, perché la rosa a disposizione c’è, eccome. Tolto l’agitatore di popolo, giocatori, arbitri e sostituito con una personalità coi piedi per terra, si visto cose che sembravano impossibili da ottenere e fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. prawn - 3 mesi fa

    Quando e’ stata l’ultima volta che abbiamo vinto con 3 reti di scarso e con la nostra porta inviolata? Un bel po’. E fino alla settimana scorsa tutti che si cacavano a entrare in campo con squadre del livello del bologna, che ora ci restera’ dietro.

    Mazzarri ha fatto due cose: basta paura di giocare la palla e ritocchini/suggerimenti a partita in corso, le ali che si accentrano molto di piu’, inutile insistere sui cross se niang la vuole sul piede, trovarsi gli spazi.

    E poi ha sistemato in corso il centrocampo (forzato il cambio di Obi, ma ha invertito Rincon) e ha sistemato la difesa, notando Burdisso appannato, senza aspettare il 60o, ma nell’intervallo.

    Abbiamo un allenatore, ed era ora. E forza toro. E mai piu’ guardarsi indietro, solo avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. forecroft218_959 - 3 mesi fa

    Nessuno se n’è accorto ma era già 3-5-2 con uno dei due terzini bloccato e l’altro andava a centrocampo e con iago attaccante. L’uscita di obi lo ha trasformato in 4-3-3 misto a 2-5-3 con niang berenguer e iago che si scambiavano. Verso la fine 4-1-4-1 con alternanza di attaccante tra boye (futuro crack) e berenguer che sembra valga eccome i soldi spesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      si piu’ di una volta ho notato 3 in difesa

      molto piu’ equilibrio, molta + saggezza ed esperienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Viamiha - 3 mesi fa

      io su boye mi gioco la casa. ha un controllo di palla fuori dal mondo. son sicuro che mazzarri lo farà parte del progetto.
      tre 4 tocchi che da soli valgono il biglietto. poi ha momenti di completa apatia su cui deve lavorare.
      concordo sul fatto che si siano visti cambiamenti in corso.
      ad esempio abbiamo visto 3 4 minuti di pressing del bologna stile spam o verona in casa…mazzarri non ha aspettato il 2-2 per intervenire..ma mazzarri ha incitato ad alzarsi allargando di più iago e berenguer per tenere più bassi i loro centrocampisti.
      ricordatevi spam e verona in caso sul 2-0-

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kaimano - 3 mesi fa

        Dimmi la verità…Boye è un tuo parente. E’ sicuramente dotato ma incostante, innamorato un po’ troppo del pallone e deve essere pi2 concreto. L’età 6dalla sua ma come ven saprai nn basta il talento. Nel calcio incide tanto la personalità ke deve venire fuori nei momenti difficili. Oggi devi peró ammettere ke la davanti ha dominato un gran Njang. Falque, cime al solito, croce e delizia…nn crissa nn dribbla ma segna, tutto ciò significa ke nn è un’ala. Devono farlo giocare in un’altra posizione. Con lui nn arrivano i cross e qualunque centravanti alla Belotti nn ne trae giovamento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CHC Bull - 3 mesi fa

          Boyè forse è parente di Viamiha ma non mio.
          Eppure la penso da sempre come Viamiha (che adesso dovrà cambiare nickname).
          Oggi a Boyè sono bastati 15 minuti per darmi l’ennesima conferma del suo straordinario talento.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Guido - 3 mesi fa

            Boyé non si é ancora capito qual é il suo ruol, non sa difendere non sa attaccare, non segna e si perde con il pallone

            Mi piace Non mi piace
      2. Esempretoro - 3 mesi fa

        Benissimo i nostri,era tempo che ai (pochi)attacchi avversari non ero così tranquillo. Calma e lavoro,la partenza è come meglio non ce la si poteva immaginare!!!
        Vorrei anch’io dire una parola su Boye,in considerazione della sua età. I meno giovani ricorderanno un ragazzo che Giagnoni “purgó”per un po’ di tempo perché nonostante i grandi mezzi sparava palloni ovunque.”Alé Toro”,il nostro Vangelo dell’epoca,fece un articolo sul fatto dal titolo “pochi 22 anni”…quel ragazzo era Paolo Pulici. Pazienza quindi,è siccome anch’io come Viamiha e Chc Bull ho un debole per Lucas non posso che augurargli ed augurarci che sia anche solo una piccola parte del nostro Pupi.
        Scusate la lunghezza, un saluto a tutti. FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy