La probabile formazione del Torino: ancora Berenguer in attacco

La probabile formazione del Torino: ancora Berenguer in attacco

Verso il match / Il tecnico granata Mazzarri potrebbe optare sullo spagnolo viste le difficoltà di Niang. Acquah verso la maglia da titolare

di Gualtiero Lasala,

Il Torino si appresta ad affrontare la Fiorentina: il match comincerà domani alle ore 15, allo stadio Olimpico Grande Torino. La squadra granata è reduce da tre sconfitte consecutive ed ha voglia di tornare a vincere davanti al proprio pubblico, in particolare dopo il 3-0 rimediato contro la Roma. Per riuscire nell’intento, Mazzarri proverà a varare una formazione adatta, che permetta al Torino di poter mettere in difficoltà la squadra di Pioli. I cambiamenti rispetto alla scorsa settimana non dovrebbero essere molti.

In porta è confermato Salvatore Sirigu, e davanti all’estremo difensore si andrà a comporre la consueta linea a quattro che prevede De Silvestri e Ansaldi sulle fasce come terzini, mentre al centro della difesa non è assolutamente in discussione Nicolas NKoulou. Al fianco dell’ex Lione dovrebbe tornare l’altro Nicolas, Burdisso, che dopo aver scontato la giornata di squalifica per somma di ammonizioni, è pronto a riprendere il suo ruolo nella retroguardia granata.

A centrocampo Mazzarri dovrebbe optare per tre giocatori: in mezzo al campo dovrebbe esserci, come di consueto, Tomas Rincona. Al fianco dell’ex Genoa dovrebbero posizionarsi Daniele Baselli e Afriyie Acquah, al posto di Obi che è tornato in gruppo soltanto venerdì e non è al massimo della forma fisica.

Per quanto riguarda, invece, la fase offensiva, non dovrebbero essere in dubbio Andrea Belotti e Iago falque, i due giocatori d’attacco che possono essere decisivi per i granata. Sulla fascia sinistra, invece, Mazzarri ha riportato qualche problemino per Niang: per questo il candidato numero 1 per il posto da titolare è ancora Alex Berenguer.

DI SEGUITO LA PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, NKoulou, Burdisso, Ansaldi; Acquah, Rincon, Baselli; Iago Falque, Belotti, Berenguer. All: Mazzarri

14 Commenta qui
  1. alètoro - 9 mesi fa

    Personalmente non comprendo la costante esclusione di Liajic, il quale, da quando è subentrato il tecnico toscano alla guida tecnica del TORO ad inizio dell’anno, ha giocato soltanto uno spezzone di ripresa in occasione della sciagurata sconfitta di Verona alcune domeniche fa.
    Mazzarri vede la squadra in occasione di ogni allenamento durante la settimane e quindi, credo, sappia valutare meglio di ogni addetto ai lavori, ossia media in genere, e degli stessi tifosi le condizioni fisiche e di forma individuale di ogni singolo calciatore. Tuttavia rimango perplesso di fronte alla nuova esclusione dell’esterno serbo, il quale, pur nella discontinuità delle sue prestazioni, rimane forse l’unico in grado con le sue invenzioni di illuminare talvolta il gioco di una squadra, il cui tasso tecnico globale risulta oggettivamente mediocre, come è documentato dall’attuale posizione di metà classifica.
    Lo spagnolo Berenguer rimane un ragazzo interessante sotto l’aspetto tecnico ma, personalmente, lo vedo meglio in prospettiva piuttosto che nell’attuale contesto di gioco della squadra in quanto le sue prestazioni individuali ad oggi sono risultate, a mio parere, sostanzialmente alterne.
    Personalmente auspico una staffetta tra i due esterni sopracitati per sopperire alla probabile indisponibilità odierna dell’esterno sinistro titolare Niang.
    Personalmente oggi vedo meglio dal primo minuto Ljiaic e quindi nella ripresa l’utilizzo su quella corsia di Berenguer.
    Credo che lo stesso patron Cairo, pur non interferendo assolutamente e giustamente sulle scelte tecniche di Mister Mazzarri (al contrario ad esempio di Berlusconi che al Milan lo ha sempre fatto costantemente),non gradisce certamente la costante esclusione dall’undici titolare di Ljiaic in quanto il suo valore di mercato in questo modo si svaluta notevolmente e pertanto risulterà problematica la sua probabile cessione definitiva a condizioni economiche favorevoli in occasione del prossimo mercato estivo.
    Tutto questo in considerazione del fatto che il TORINO F.c. , mi risulta, che abbia acquistato il diritto alle prestazioni del calciatore serbo durante l’estate 2016 al rilevante prezzo di circa € 8.500.000.
    Ad oggi credo che il suo valore di mercato sia quantificabile a meno della metà della suddetta cifra e pertanto credo che sia per la squadra sotto l’aspetto tecnico sia per la Società sotto l’aspetto finanziario gettare alle ortiche in questo modo un simile patrimonio risulti davvero un grave errore di valutazione.
    Quindi forza Ljiaic e in particolare sempre e comunque Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giankjc - 9 mesi fa

    Bravo Testadighisa continua così che vai bene per Mr. c.
    Mai visto uno così ostinato, nemmeno gli avesse trombato la moglie: Baselli, Niang, berenguer lo scandaloso Belotti, a tutti questi, che andrebbero presi a calci nel sedere, gli concede sempre di giocare, all’unico di un altro livello, sempre panca. Spero che oggi ti mandi finalmente a cagare in diretta TV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torotranquillo - 9 mesi fa

    Berenguer come al solito inutile. Almeno risparmi di mettere poi Liajic come a Verona gli ultimi 5 minuti. MA dico abbiamo solo 1 in rosa che sa fare assist, vogliamo rilanciare Belotti e di nuovo gli mettiamo vicino uno che non sa dribblare, non sa fare assist e non sa tirare. Mazzarri, classico Signor Sì, Lijiaic deve convincersi ad andare via presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13746076 - 9 mesi fa

    Boh non ci capisco più tanto su alcune scelte della formazione. Vedremo chi ha ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 9 mesi fa

    Non stai esagerando? Lo dico per te. Non è il caso, non ne vale la pena, non fa bene alla salute. Il Toro è il Toro, certo, ma se ti serve per sfogare le tue frustrazioni cosa c’entrano gli altri? Trovami uno che qui dentro sia contento. Uno solo. Perché sbraiti? Se urli e insulti ti comprano Neymar?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. BAVARO GRANATA - 9 mesi fa

    CONCOVOCAZIONI NAZIONALE : DARMIAN ZAPPACOSTA E IMMOBILE CONCOATI CON BELOTTI !! COME NON GIOCANO Più NELLA CAIRESE ? COME LI HA SOSTIUTITI CON MOLINARO DE SILVESTRI E SADIK COSTRUENDO IL TORO Più FORTE DEGLI ULTIMI 40 ANNI ??? COME ? NN POSSIAMO AFARE A MENO DI UN PRESIDENTE COSì ? A VA BENE HO CAPITO NON SIETE TIFOSI DEL TORO MA DELLA CIARESE GROUP FINANCIAL S.A. ………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BAVARO GRANATA - 9 mesi fa

    MI RACCOMANDO TUTTI A TIFARE CIARESE OGGI E SEMPRE . tifare cairo e cairese e come godere quando uno ti scopa la tua donna. ……… andare allo stadio e portare anche pochi soldi al faccendiere falso e bugiardo che pensa solo a guadagnare il più possibile è degno di certo pseudo tifosi. ho persino letto che un fan della cairese sostiene che il bugiardo seriale non ha investito a gennaio perché da giugno inizia un nuovo programma biennale con mazzarri . incredibile quanto possa essere stupida e7o in mala fede certa gente che nn si merita nient’altro che la cairese . vi abbonerete in nn più di 6-7 mila su settecentomila tifosi .siete la minoranza dell’uno per cento …………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. marcocalzolari - 9 mesi fa

    Mazzarri ha parlato chiaro, chi non corre non gioca. Berenguer ha fatto bene con la Roma, Niang non è al meglio, la formazione (se confermata) è quella giusta.
    Il Toro deve correre (e segnare), ricordiamoci che all’andata, con le belle statuine in campo, ne prendemmo tre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. drino-san - 9 mesi fa

    Magari tornassimo un po’ provinciali, come il Toro di Ventura che ha vinto un derby ed é andato agli ottavi di EL partendo dal 3° turno. Provinciali come la Spal che ha fatto 0-0 con la gobba vantando in attacco Antenucci Paloschi e Floccari, invece di avere fenomeni col ferrari e amici di raiola & co

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13524135 - 9 mesi fa

    Penso che un altro anno di speranze se ne stia andando …. chissà quando soddisferemo ancora …..????? Mah !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alexku65 - 9 mesi fa

    Mmmmm non c’è che dire….Mazza propone sempre formazioni piene di soluzioni nuove e coraggiose ….ecco il perché degli allenamenti a porte chiuse… Ma siamo certi che è veramente questo allenatore “il desiderata” di Cairo degli ultimi 7 anni? Perché se è cosi mi sovviene il sospetto che ci sia un tentativo di ritorno ai valori dell’epopea Venturiana con illustri sconosciuti presi in saldo da Petrachi e co. che giocheranno interpretando il compitino tattico dell’eterna provinciale e con qualcuno che ci ricorderà (magari Walter?) dei nefasti anni (e danni) passati col serbo e prima ancora di quelli spesi a giocare con la Juve Stabia….così “finalmente” dopo questa immonda sbronza di big, di spese folli, di approccio troppo maschio e calcio orribilmente offensivo torneremo a sentirci più a casa, un po’ più maestrini virtuosi sempre e solo vinti dalla sfiga e dalla cattiva fede degli arbitri…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Oni - 9 mesi fa

    questo è un altra che non ci sta capendo niente speriamo di fare presto i punti x la salvezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. prawn - 9 mesi fa

    CMQ fatico a capire l’istenza con sto modulo …

    ma ci vuole tanto a passare al 352?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 9 mesi fa

      Secondo me il problema è che non abbiamo mai le riserve per giocare a tre dietro. Lyanco infortunato, Bonifazi rientrato in gruppo giovedì mi pare. Per la difesa a tre devi fare diversi esercizi di piazzamento e movimento, che le riserve non hanno mai fatto, che siano i nostri o i primavera. Inoltre N’Koulou non ha mai giocato (se ho letto bene) in una difesa a tre, quindi anche lui dovrebbe imparare da Moretti e Burdisso che hanno questa esperienza, ma di sicuro il N’Koulou sarebbe adattabile facilmente.
      Onestamente credo che finché non avremo stabili anche i due giovani sara difficile provare sul serio la difesa a tre, magari dopo la sosta?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy