La nuova serie A

La nuova serie A

La squadra di Bergamo quest’anno ha ottenuto l’ottavo posto in campionato finendo a quota 50 punti in classifica, una bella stagione  per una neopromossa. Merito di Stefano Colantuono, uno dei giovani allenatori emergenti, che però ha ceduto alle lusinghe del Palermo e ha lasciato la squadra a Gigi Del Neri che, dopo alcune stagioni travagliate, si ritrova su una panchina…

di Redazione tvvarna

La squadra di Bergamo quest’anno ha ottenuto l’ottavo posto in campionato finendo a quota 50 punti in classifica, una bella stagione  per una neopromossa. Merito di Stefano Colantuono, uno dei giovani allenatori emergenti, che però ha ceduto alle lusinghe del Palermo e ha lasciato la squadra a Gigi Del Neri che, dopo alcune stagioni travagliate, si ritrova su una panchina importante che gli può permettere di tornare ad essere considerato uno dei migliori tecnici italiani.

Proprio l’ex mister del Chievo dei miracoli, alla presentazione della sua nuova squadra, non ha voluto illudere i propri tifosi: “Il nostro obiettivo rimane la salvezza”. Il tecnico friulano ha poi aggiunto:  “L`Atalanta lo scorso anno ha disputato un campionato eccellente, pensando inizialmente solo alla permanenza in serie A. Un altro nostro obiettivo sarà quello di produrre del buon calcio con uno spettacolo piacevole. Il terzo obiettivo sarà quello di non mollare mai, dopo aver conquistato la salvezza, sperando prima possibile”.

Al momento all’Atalanta ci sono ancora i lavori in corso per quanto riguarda il mercato, perché la campagna acquisti e cessioni non è terminata. Senza dubbio si punterà soprattutto su Cristiano Doni, di cui Del Neri dice: “E’ una seconda punta ma in certe situazioni potrà giocare anche in un altro ruolo”.

Il mercato dei bergamaschi in alcune occasioni si è intersecato con quello granata: dapprima il Torino ha fatto un sondaggio per Luca Ariatti, la trattativa pareva avviata, ma alla fine gli orobici hanno ceduto il giocatore al Lecce. Ai nerazzurri dovrebbe finire, a breve, Ivan  Franceschini che raggiungerebbe così Diego De Ascentis, che si è accasato a Bergamo dopo che il Torino non gli ha rinnovato il contratto in scadenza. Al Toro invece è arrivato Nicola Ventola, anch’egli svincolato. I nerazzurri hanno messo a segno un colpo importante acquistando poi l’attaccante del Cagliari Antonio Langella, tra gli altri sono arrivati anche Simone Padoin dal Vicenza e Sergio Floccari dal Messina. 

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy