Jacopo Balestri: “Contro l’Empoli nel giorno del centenario: come posso dimenticare?”

Esclusiva TN: "D'accordo con Ventura, in Europa sarebbe bello affrontare una grande, tanto il destino ti porta avanti lo stesso"

 Quando pensano all’Empoli i tifosi granata non possono non ricordare quel magico 3 dicembre del 2006, il giorno del centenario, che si chiuse con una vittoria dei granata sui toscani per 1-0 grazie alla rete da cineteca in extremis firmata da Gianluca Comotto. Noi abbiamo contattato chi quel giorno era in campo, ovvero Jacopo “Iaio” Balestri, terzino sinistro del Torino targato Alberto Zaccheroni.

Ciao Iaio, ricordi quella giornata unica?

Assolutamente, ho un ricordo stupendo di quel momento e credo che si sia trattato di un’esperienza fantastica per tutti i giocatori del Toro.

E l’Empoli sarà di nuovo sulla strada dei granata lunedì sera: i ragazzi di Ventura arrivano galvanizzati all’appuntamento con i toscani per via del netto successo in Europa League, non è vero?

Sì, e credo che la qualificazione del Toro non sia mai stata in discussione. Anche nella partita precedente infatti i granata hanno dimostrato di esserci, con il portiere del Bruges che ha sfoderato una prestazione stratosferica e ha parato di tutto.

Ventura ha affermato che gradirebbe affrontare una grande per il prestigio e per il blasone dell’incontro: sei d’accordo con lui o preferiresti un avversario più abbordabile?

Ogni partita nasconde insidie, per cui sono d’accordo con Ventura: una sfida di cartello garantirebbe senza dubbio stimoli e spinta superiori, tanto, se è l’annata giusta, il destino ti porta avanti lo stesso.”

Tornando al campionato e all’Empoli, ti aspettavi un rendimento così positivo da parte della squadra di Sarri?

E’ una squadra molto ben organizzata, che ha mantenuto praticamente intatto il gruppo che tanto bene ha fatto lo scorso anno in serie B e quando mantieni gli equilibri poi hai buone possibilità di ripeterti anche contro avversari più forti. Anche il Toro però è carico per cui prevedo una bella partita.”

Outbrain
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie . Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.