Inter-Torino 1-1, Spalletti: “Il Toro? E’ al nostro livello”

Inter-Torino 1-1, Spalletti: “Il Toro? E’ al nostro livello”

Il tecnico nerazzurro commenta così la sfida: “Icardi? Oggi non ha segnato per questione di centimetri”

10 commenti

Al termine del match tra Inter e Torino ha parlato Luciano Spalletti. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore neroazzurro: “Noi davanti abbiamo trovato una squadra del nostro livello. Non vedo differenze tra noi e loro. Purtroppo non abbiamo preso delle scelte felici nel corso del match e quindi abbiamo conseguito questo pareggio. Noi abbiamo fatto bene ma non sempre siamo fortunati. Abbiamo creato una mole di occasioni impressionanti davanti ma non siamo riusciti a concretizzarle a sufficienza. Icardi? Oggi ha fatto quello che doveva fare, la squadra gli ha creato alcune situazioni ma lui non è riuscito ad andare in gol. E’ un ottimo giocatore ed è tutto posto, tutti i nostri hanno fatto quello che dovevano fare. Eder? Per me è un giocatore fondamentale, sa fare più di un ruolo benissimo. Abbiamo diverse alternative di formazione e lui è una di questa. Sono fondamentali giocatori come lui, perché quando entrano a partita in corsa riescono a cambiare l’andamento del match”.

L’Inter ha preso un altro palo, l’ennesimo del campionato: “Ogni tiro che va fuori dallo specchio è sbagliato. Secondo me ci sono state un paio di deviazioni oggi, su tiri che poi sono finiti fuori di poco, che sono più sfortuna del palo. Poi siccome la palla picchia lì, vi fa più impressione. Quel tiro di Vecino mi ha fatto sobbalzare perchè si è visto subito che l’aveva colpito bene. Ma poi se ha preso il palo è perchè era troppo alto, di pochi centimetri. Noi siamo fortunati… Siamo lì a giocare contro delle squadre forti, a fare ciò che l’Inter deve fare. Oggi abbiamo giocato contro una squadra secondo me di livello importantissimo. Poi è tutto soggettivo, ma il Torino è di primissimo livello come l’Inter. Abbiamo sbagliato tutto quello che si poteva sbagliare, pur avendo una grandissima reazione. Abbiamo fatto degli errori che in alcuni momenti si è visto poi sapere gestire meglio rispetto a quanto visto oggi”.

Orsato non ha dato troppo poco recupero? “Io conosco tutti questi arbitri, ritrovandoli anche all’estero. Fanno errori, ma sempre con la logica di fare il lavoro con professionalità. Orsato poi è molto professionale. Quindi è giusto quello che lui ha deciso”. 

Ma se Spalletti non ha meriti in questo campionato dell’Inter, è Pioli che non ci aveva capito molto? “Pioli ha fatto tutte le cose bene. Lo vedo da come lavorano i ragazzi oggi. Poi nel calcio ci sono mille cose che sono imprevedibili e che possono cambiare il corso delle cose. Molto sta nel fare prendere fiducia ai ragazzi, nelle loro qualità. Io vedo un’Inter cresciuta, da quando si è iniziato. Anche oggi abbiamo sofferto, perchè eravamo molto offensivi, ma con testa e lucidità. Anche dentro la partita di oggi ho visto cose che daranno i loro frutti”.

Icardi? Un giudizio sulla prestazione: “Ha preso una botta nel primo tempo e gli dava fastidio, ma non ti privi facilmente di un giocatore così perché è quello che può avere la fiammata giusta. Oggi nel suo tentativo di segnare, gli è andato storto qualcosa per dei centimetri, dei particolari. Il calcio è così, a volte va bene e altre meno, ma l’importante è essere dentro la situazione, non subirla”.

10 commenti

10 commenti

  1. peter1 - 2 settimane fa

    L’affermazione è alquanto azzardata, ma se la pronuncia uno dei più preparati allenatori italiani in circolazione come Spalletti, non è solo per piaggeria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Akatoro - 2 settimane fa

    Onestamente, secondo me, non siamo alla pari con Inter, Roma Lazio Gobbi Napoli, se così fosse dovremmo puntare alla Champions, ma il nostro miglior 11( le altre hanno una panchina più di livello della nostra) se la può giocare con tutti.
    Con squadre più forti non possiamo giocare a viso aperto, ma non per questo dobbiamo andare a fare la vittima sacrificale, dobbiamo imparare a dare quel qualcosa in più a livello di compattezza gruppo sempre, come abbiamo fatto oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13651992 - 2 settimane fa

    Onesto Spalletti. Peccato per le occasioni di obi e del gallo. Buon pareggio però. Sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alberto Fava - 2 settimane fa

    Bravo e onesto Spalletti.
    Siamo stati al loro livello, nonostante primi in classifica e con 70.000 Tifosi al loro seguito.
    Mi sarebbe piaciuto vederla al Grande Torino con 70.000 Fratelli sugli spalti !
    FVCG sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      O col Gallo al 100%.

      Magari al ritorno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CHC Bull - 2 settimane fa

      Se consideri che il Grande Torino contiene meno di 30.000 spettatori, mi sa che non ne vedrai mai 70.000 sugli spalti. E’ matematica non pessimismo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ribaldo - 2 settimane fa

        tanto se anche ne tenesse il triplo ci andremmo massimo in 20.000 come al solito.

        la tastiera ed il divano “tirano” di più

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Bah, io ero uno dei sessantamila in serie b, nella serata col Mantova. Certo, se lotti per qualcosa è più facile correre allo stadio. E l Inter era seconda in campionato, quindi anche qui bisognerebbe essere un po’ equilibrati nei giudizi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ribaldo - 2 settimane fa

            E’ quello che non condivido, andarci solo quando è facile.

            Mi piace Non mi piace
      2. Alberto Fava - 2 settimane fa

        Se non hai capito non importa.
        Va bene lo stesso @CHC Bull.
        Forza Toro sempre

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy