Inter-Torino 1-1, Rampanti: “Qualcosa è cambiato. E non si tratta solo di moduli…”

Inter-Torino 1-1, Rampanti: “Qualcosa è cambiato. E non si tratta solo di moduli…”

15 commenti

Serino, ieri il più bel Toro della stagione ha fermato l’Inter a San Siro.

E’ stata una delle migliori partite degli ultimi anni, non solo della stagione. Questo risultato conferma quello che già dicevamo: se andiamo a vedere la prestazioni dei “nuovi” contro l’Inter, nessuno di loro (Burdisso, Ansaldi, N’Koulou, Rincon…) in questa partita ha meritato un voto inferiore al 7. E si giocava con l’Inter… Questo vuol dire che la squadra con questi acquisti si è sicuramente rafforzata. Lo avevo già detto, e lo ribadisco. Poi si può sempre dire “se ci fosse quello e quall’altro”, ma noi dobbiamo vedere quello che abbiamo: secondo me sono arrivati giocatori forti, e mi piace sottolinearlo perché a volte sento commenti eccessivamente negativi…

Hai parlato dei “nuovi” schierati titolari, che effettivamente hanno ben impressionato. Ma su Niang cosa mi dici?

Su Niang l’errore principale è stato farlo giocare quando non era in condizione, e quindi subito si è vista la brutta copia di questo ragazzo. Lui mi è sembrato non adatto a questa squadra, poi spero di sbagliarmi, che lui si riprenda e che il tecnico gli trovi una posizione. Ho avuto subito dei dubbi… Adesso il problema principale sarà riuscire a mantenere questa squadra su questo livello, e cercare al bisogno – piano, piano – di rinserirlo.

La svolta del Toro, già iniziata contro il Cagliari, passa anche e soprattutto dal “ritorno” al 4-3-3.

Si, ora c’è una nuova disposizione in campo. Al 99% dei tifosi non piaceva l’impianto precedente, ma dalla partita contro il Cagliari è evidente che qualcosa è cambiato. E non si tratta solo di numeri e modulo. E’ stata scalfita la vecchia mentalità e la squadra è stata cambiata, ora è compatta. Era evidente che questa cosa non piaceva e non pagava.

Tornando sulla gara contro l’Inter, Iago Falque ha fatto grandissima differenza ieri pomeriggio. 

Cosa ti avevo detto? L’ho sempre detto che è un giocatore fantastico, l’anno scorso ha fatto 12 gol – e per un’ala è incredibile. E’ fantastico. Si parla di Suso del Milan, ma secondo me Iago è anche superiore perché aiuta di più la squadra. E’ sempre stato un po’ sottovalutato queto giocatore, ma io (che ho scoperto Chiellini a 15 anni e ho preso Vieri) di giocatori un po’ – modestia a parte – me ne intendo…

Oltre a Iago, anche Burdisso – alla prima con la maglia granata – ha fatto vedere grandi cose

Questo fa capire una volta di più la bontà di questi acquisti e della politica del Torino. Bisogna dare il giusto peso a questi acquisti, e valutarli positivamente non è stato difficile. Anche perché come metro di valutazione io mi sento molto in sintonia con Petrachi, a volte mi hanno meravigliato in negativo certe critiche su alcuni giocatori. Burdisso è uno che a 36 anni si è fatto trovare pronto, nella maniera che abbiamo visto, e senza aver giocato partite da mesi, è sceso in campo in quel modo – e questo sottolinea ancora di più la bravura di chi ha fatto il mercato. La società ha dimostrato di saper lavorare, poi nessuno è perfetto… Però sono tanti i colpi buoni che ha fatto.

Serino, tornando al mercato e unendo il discorso col cambio modulo, balza però all’occhio un aspetto: questa squadra è stata costruita (con un attacco folto e una mediana un po’ più scarna) per giocare col 4-2-3-1., e ora si è passati al 4-3-3. Non credi ci sia stata poca lungimiranza?

Il discorso delicato è a centrocampo, è quello il soggetto sensibile di questa situazione programmata e che poi si è dovuta cambiare. Secondo me c’è voluto un po’ troppo per cambiare, ma l’importante è che si sia accesa la lampadina. Ad ogni modo, quando si fa un organico, si cerca di raggiungere la sintesi di una mediazione tra allenatore e società: da questa mediazione è arrivato un centrocampo che doveva giocare a due, ma che alla fine giocherà a 3. Però alla fine, se ci pensi, in squadra ci sono 5 potenziali titolari: quelli di ieri, più Valdifiori e Acquah. E ti dirò di più, ci sono anche Iago, Ansaldi e Ljajic all’occorrenza. Non vedo emergenza, ci sarebbe solo se non si sfrutta l’adattabilità di alcuni giocatori. Benassi? E’ arrivato Rincon, che ha irrobustito il centrocampo. Benassi è bravo nell’inserimento, ma noi ce l’avevamo già giocatori come quelli. Si aveva bisogno di giocatori che facessero quel lavoro sporco lì in mezzo… Rincon è importantissimo, valorizza gli altri – come Baselli e Obi. Dà tempi e copertura. Io non rimpiango Benassi, visto come è stato sostituito. Zappacosta? Sarebbe importante, ma come facevi a rifiutare quella cifra e a spegnere la sua voglia di andare al Chelsea? Bisogna raggiungere sempre una giusta mediazione. Con questa politica, la squadra di fatto è diventata più robusta.

Infine, secondo te come si è arrivati a questa svolta positiva dopo diverse prestazioni negative?

Si era sul filo del rasoio, una soglia dove potevi cadere o rinascere. E proprio su quella soglia la squadra si è ritrovata. Ma non trascurerei in questo contesto l’ambiente, il fatto che il Toro abbia aperto le porte del Filadelfia e che 1500 tifosi si siano presentati a sostenere la squadra in ogni caso. E questo è un aiuto in più, e purtroppo questo aspetto non è considerato molte volte. Troppe volte non si aprono le porte… Bisognerebbe avere più sensibilità, è un valore aggiunto.

15 commenti

15 commenti

  1. GranataForce - 2 settimane fa

    Tra i nuovi voglio ricordare anche Lyanco, credo che sia il più importante acquisto, sono convinto che sia veramente forte.
    Spero non perdiamo di vista Bonofazi ed Edera, ritengo anche loro buoni giocatori che devono poter giocare per diventare OTTIMI GIOCATORI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GranataForce - 2 settimane fa

      Bonifazi, scusate

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tifosoperdavvero - 2 settimane fa

    Qualcuno potrebbe spiegare a serino che la verità è che abbiamo recuperato molti titolari che erano infortunati? É così difficile da capire che senza né obi né acquah contemporaneamente con rincon squalificato e baselli affaticato NON SI POTEVA passare al 433?? Non è che miha è testardo o altro… Mancavano giocatori. Ora la rosa è al completo o quasi e i risultati arrivano. Non è difficile. Qualcuno chieda scusa a mihajlovic per tutte le cattiverie dette e scritte… Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Serino legge il forum dunque glielo hai spiegato tu. Personalmente non sono d accordo. La squadra si è espressa male fin dall inizio senza infortunati inoltre bisognerebbe allora spiegarlo anche a petrachi che ha pubblicamente detto che miha stava sbagliando e a Cairo che ha detto che il 433 sembra più equilibrato. Quando si sono fermati obi e Acquah valdifiori era rientrato dunque un centrocampo a 3 era possibile. Le offese o gli insulti sono da evitare ma dire che miha stava sbagliando no e infatti l hanno detto anche in società. Detto ciò ha avuto il merito di tornare sui suoi passi e correggere i suoi errori, cosa non da tutti. Ora ci resta solo da remare tutti insieme senza guardarsi indietro anche perché il terreno da recuperare non è poco e personalmente sono contento di essere stato smentito perché ero tra coloro che, seppur con rammarico, caldeggiava un suo allontanamento…Su un’altra cosa invece non ho cambiato idea: le sue conferenze stampa non mi piacciono proprio. Io gli imporrei il silenzio assoluto, ma questa è una cosa mia che non toglie e non aggiunge nulla al discorso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

      Caro tifosoperdavvero anche in questo caso non condivido la tua opinione e non lo faccio “per partito preso” anche se altre volte mi hai risposto con un tono ironico del tutto ingiustificato e fuori luogo. La questione, a mio parere, va analizzata partendo dal mercato estivo fatto “ad immagine e somiglianza del mister” che concettualmente voleva impostare il gioco con il 4231 ponendo Ljaicic al centro del progetto escludendo l’arrivo di una seconda punta vera da affiancare a Belotti. Abbiamo visto come questo modulo non ha funzionato e con ritardo anche il mister “obtorto collo”per salvare la panchina si è adeguato. Quindi il fatto che la coperta fosse corta a centrocampo, come giustamente fatto già osservare, si poteva giocare comunque con il 433. Ti dico di più lo stesso Nicola NK… poteva in emergenza passare a centrocampo, ruolo già ricoperto in carriera in Francia e nella sua Nazionale e lo stesso dicasi per Ansaldi, ma forse il mister avrebbe dovuto spremere un po’ le meningi! Allora caro tifosoperdavvero per favore diciamo le cose come “per davvero” sono andate! Dico questo senza intenti polemici ed auspico come tutti quelli “per davvero tifosi” che trovata “la quadra” si vada avanti così sino alla fine. Abbiamo perso terreno prezioso ma giocando come Domenica, forse potremo ancora recuperare. C0rdiali saluti granata!FVCG!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    L’acquisto di Niang è certamente uno dei temi più dibattuti tra noi tifosi e, mio parere, seppur con mesi di colpevole ritardo da parte di Società e tecnico, forse la soluzione, almeno sino al termine della stagione, dovrebbe essere quella adottata contro l’Inter e cioè utilizzarlo da subentrante, volta a volta secondo l’andamento delle partite. La sua velocità(sempreché abbia voglia di correre) potrebbe risultare determinante nei rush finali. In tal modo, senza mutare gli equilibri, potrebbe avere un minutaggio complessivo piuttosto corposo tale da renderlo, con il procuratore che ha, “spendibile sul mercato. Difficilmente alla valutazione di acquisto, tuttavia considerato che la Società risparmierebbe un ingaggio “corposo” e tenuto conto che, mi pare, il prezzo convenuto con il Milan è rateizzato su più esercizi tutto sommato la minusvalenza verrebbe arginata. Non sempre “le ciambelle riescono col buco!” L’importante ora è continuare per la strada intrapresa come modulo e come atteggiamento di squadra. I vari “fenomeni” o presunti tali prendano esempio da due “ragazzi” come Moretti e Burdisso per professionalità ed impegno!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 2 settimane fa

    Grande Serino, cmq su Niang avevi ragione, non ti sbilanci e fai bene ma io dubito che avrà mai un posto da titolare al toro, tentar non nuoce e 15M sono metà di Zappacosta!
    Ma fatico a vederlo inserito e utile alla causa, anche il più spocchioso Ljacic faceva sempre vedere qualche numero di prestigio… NIANG in otto presenze, il nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vittoriogoli_204 - 2 settimane fa

      Esatto. Sottoscrivo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Eppure bisogna assolutamente recuperarlo e per due ragioni: la prima è tecnica in quanto è un giocatore in grado, se sta bene, di fare tutti e tre i ruoli li davanti e la stagione sarà lunga e faticosa; la seconda è meramente pragmatica: se niang fallisce il presidente dirà che spendere tanti soldi per alzare l asticella non è servito, così come cambiare allenatore in corsa nel passato non ha portato frutti…ergo scordiamoci acquisti milionari per il futuro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Miscoppiailcuoreperte - 2 settimane fa

        Niang ieri è stato utile alla causa chiudendo, guadagnando falli preziosi e anche con un bell’inserimento. E poi, una provocazione benevola: scandalizzarsi per un panchinaro costoso non è un po’ da provinciali? Infine, ieri il più spaesato, purtroppo, mi è sembrato Acquah.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawn - 2 settimane fa

          Il giocatore più caro in Panca.. Per carità…

          Vedi anche il Gallo o Ljacic ai tempi erano gli acquisti più costosi ma hanno sempre dato qualcosa.

          Niang per ora e’ una delusione enorme, credo pure per Miha. Se lo recupera a livello mentale/fisico.. Beh si, il potenziale ce l’ha, ha fatto dei bei numeri in carriera

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Miscoppiailcuoreperte - 2 settimane fa

            Concordo, mi aspettavo di più anche io. Ma l’attacco titolare vale quella cifra. Per cui in una squadra con ambizioni ci può stare.

            Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

          Può essere da provinciali ma purtroppo noi ancora questo siamo…Anche Acquah entrerà in forma

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawn - 2 settimane fa

        Infatti, può essere il Jolly dell’attacco, o uno che ti cambia le partite.

        Posso anche tifare per Niang da qua alla fine dell’anno ma al momento fatico a vedere la luce all fine del tunnel.

        Vedremo, se c’e’ una cosa che Miha sembra in grado di fare e’ quella di recuperare i calciatori o cacciarli per sempre (Baselli+Ljacic vs Sadiq+Lopez..)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Filadelfia - 2 settimane fa

      Io invece concordo con Serino come sempre. Niang si è tentato di recuperarlo facendolo giocare fuori forma psicofisica. Anche a costo di rimetterci (come in effetti è successo) con i risultati. Ma sono convinto che tornerà almeno quello di Genova. E ne gioverà il Toro. Ma ora avanti con il 4-3-3. Obiettivo Europa. Forza Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy