Il senso dei fischi quando si vince

Il senso dei fischi quando si vince

Editoriale / Il comportamento di una parte dello stadio è stato a nostro avviso ancor più controproducente che inutile

di Gianluca Sartori,

La reazione del Torino dopo gol del 2-2. Per commentare Torino-Frosinone, partiamo da qui. Non è una novità che il Torino faccia fatica contro le cosiddette piccole. Nel 2015-16, per dire, i granata contro il Carpi poi retrocesso raccolsero un punto. Nel 2016-17, contro l’Empoli poi retrocesso, solo due punti. Nella scorsa stagione, 2017-18, passati a condurre sul 2-0 contro Spal e Verona (una squadra salva all’ultima giornata, l’altra poi retrocessa), i granata si fecero acchiappare sul 2-2. Come stava per succedere anche ieri contro i ciociari di mister Longo (che non merita l’esonero e lo ha dimostrato). Ma nel momento più difficile, stavolta il Toro ha trovato il modo di vincerla. Significa che la squadra è unita nel volere i risultati e che è confidente nelle sue possibilità di trovarli. Un dato importante che può rendere Mazzarri ottimista.

Ma il tecnico granata deve anche preoccuparsi. Il fatto di aver trovato i tre punti  non deve nascondere i difetti di questo Torino sul piano dell’emotività e dell’agonismo. E così, una volta che viene superato il persistente problema dell’approccio iniziale, subentra uno stato di tranquillità collettiva sulla situazione di vantaggio (sia sull’1-0 che sul 2-0) che puntualmente è punito. Si può parlare di inesperienza nella gestione dei momenti delle partite, visto che in campo c’erano giovani come Berenguer, Aina e Meitè, ma al loro fianco ci sono anche pedine di esperienza come Moretti, Nkoulou e Moretti. Dopo otto partite, il Torino ha dodici punti e non è ancora riuscito a giocare novanta minuti senza alti e bassi. Serve, poi, ritrovare i gol di Belotti: ieri ci è andato vicino, ma la squadra deve metterlo nelle condizioni di battere a rete più frequentemente di quanto fa oggi.

LEGGI: Le pagelle di Torino-Frosinone 3-2: riscatto Baselli, e con Parigini è un’altra musica

E dopo i temi del campo, in chiusura, quel che ci sta più a cuore. Ieri sera il Torino è stato fischiato: all’intervallo, a fine partita ma a tratti anche durante il match, con il risultato a proprio favore. E’ stata una frangia di tifosi minoritaria quanto si vuole, ma i fischi erano chiaramente udibili e arrivavano non dalla curva Maratona, che con grande maturità ha sostenuto la squadra per 90′, ma dalla curva Primavera e dalla tribuna. Ci spieghino, i tifosi che hanno fischiato mentre i granata di Mazzarri vincevano 1-0 contro il Frosinone, se pensano che il Torino debba vincere le partite 4-0 dopo dieci minuti solo per il fatto di chiamarsi Torino. Rischiamo di essere impopolari, ma ricordiamo che negli ultimi 24 anni il miglior risultato è stato un settimo posto; che questo Toro non avrà una grande classifica, ma che mancano almeno un paio di punti per decisioni arbitrali ingiustificate; che i fischi durante la partita finiscono per essere controproducenti, con i giocatori che si irrigidiscono. Ci venga spiegato, insomma che senso hanno i fischi alla propria squadra del cuore quando sta vincendo. Più che mai siamo aperti al confronto.

 

131 Commenta qui
  1. abatta68 - 2 mesi fa

    Il tifoso è un sostenitore dei propri colori, non un esteta del calcio! io faccio il tifo per incoraggiare la mia squadra a fare di più, a maggior ragione se in quel momento sta facendo di meno. Se vedo il Toro giocare male magari mi viene da fischiarli alla fine del primo tempo, ma appena rimettono piede in campo sono di nuovo pronto a sostenerli, cosi come i giocatori devono essere pronti a mettercela tutta fino alla fine. Diverso discorso quando vedo che i giocatori se ne fregano, oppure mettono in campo una sceneggiata di partita, tipo quel famoso Toro-Genoa 0-0 che più 0-0 di cosi non si poteva e dopo un quarto d’ora già non si passava più la metacampo, perchè cosi è prendere in giro le persone.
    Dopodichè un tifoso che non fà il tifo… che roba è?!? tanto vale stare a casa, sul divano, con un bel paio di calzini colorati alla Mughini a fare gli opinionisti… “eh ma Belotti non è più quello di una volta… Berenguer non è un calciatore… Zaza è pelato… quel goal lo facevo pure io…ecc”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Krhon1494 - 2 mesi fa

    Io mi chiedo quand’è che lo spettatore ha smesso di poter dire la sua nel calcio. Il calcio è uno spettacolo ergo, se lo spettacolo non piace allo spettatore, lo spettatore se ne lamenta. Credo sia molto semplice e banale come concetto. Quando si parla di noi come tifosi diversi si parla di attaccamento, di grinta, di onore, non di “se facciamo schifo bisogna applaudire uguale”.
    La squadra non dimostra molto attaccamento tra i vari atteggiamenti rinunciatari da parte di mister e singoli, e sensazione che ognuno sia qui per giocare per se stesso. Allo stesso tempo la squadra presenta un gioco brutto in grado di farti annoiare continuamente, quindi non mi sembra ci siano le carte in regola per un buon spettacolo, neppure per noi che nonostante tutto lo schifo che ci siamo beccati in sti anni siamo ancora qua.
    Ricordo a tutti che il “comunque vada” è relativo alla parola Toro, al concetto del granata, della maglia sudata. Non se si fa schifo, se un giocatore che fa pena 10 partite sì e 1 no(Baselli) si permette di zittire per le critiche ricevute, se un allenatore dimostra di non saper gestire una squadra di calcio, bisogna sempre stare li ad applaudire e dire “bravi, bravi”.
    Continuate a dire “il calcio è cambiato, ora son tutti mercenari, non abbiamo i mezzi per lottare per i primi 5 posti” e allora vorrei capire, cosa vi costa fischiare dei lavativi che non si impegnano per prendere 2 milioni di euro all’anno? Avete paura di ferirli? Di farli piangere? Che ci facciano il dispetto? Perchè questo dimostrerebbe ancora di più quanto abbiamo una squadra di lavativi senza palle, altro che 11 leoni, cuore Toro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Spadowsky - 2 mesi fa

      Ma sono totalmente d’accordo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Esempretoro - 2 mesi fa

    Vorrei dare il mio contributo al discorso dei fischi. Ho festeggiato lo scorso anno i miei primi 50 anni di Toro, quindi come potrete facilmente capire ho visto tutto, e quando dico tutto parlo di Toro-Avellino con 1420 spettatori e il ghiaccio sui gradoni a Toro-Cesena con lo Scudetto sul petto, dai 56.000 di Toro-Mantova ai deliri del ’92 in Coppa Uefa. Sempre, e dico sempre, l’ empatia mi ha accompagnato fedelmente, provocandomi ogni tipo di emozione. Ecco, quando vedo la nostra maglia e le bandiere in Maratona già mi commuovo, immaginatevi se potrei fischiare. È più forte di me, anche quando me le fanno girare a 2000 borbotto, recrimino, faccio santi elenchi ma a fischiare non ci penso proprio. Ecco, i fischi non riesco a capirli, essendo stato 40 anni nel calcio con tanti ruoli diversi so che danno possono fare… perché noi sappiamo che essi si manifestano quando la squadra già sta pagando delle evidenti fragilità, e fischiare a mio avviso le aumenta. Ma nonostante ciò capisco che alcuni lo desiderino, è un diritto. Ma noi spesso ci vantiamo di essere diversi… e anch’io lo penso. Dimostriamolo. Per la maglia, per il Toro, e per noi stessi. FVCG, sempre!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 2 mesi fa

      Bel commento, ti do un ”pollice su” di cuore :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Premesso che chi e cosa siamo si vedrà con la Viola il 27 ottobre, sempre che non perdiamo malamente a Bologna…
    Detto ciò mi preme sottolineare che in realtà la partita, giocando esattamente male come abbiamo fatto, poteva tranquillamente finire 5-6 a zero. Un palo, una traversa, due gol fatti mangiati da Zaza e Lukic, il tutto in un contesto di gioco brutto da vedere per molti frangenti.
    Mi spiace soprattutto per Meitè in cui speravo molto. Sembrava di rivedere Acquah ed era un incubo!!! Certo i se e i ma contano poco ma se quelle palle entravano (anche il 50%) vincevamo 5 a 1 giocando malissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CHC Bull - 2 mesi fa

    Quando il soprano stecca il loggione fischia. E’ così da sempre e sempre sarà così. È un diritto sacrosanto dello spettatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. steacs - 2 mesi fa

    Sartori sempre dalla parte della Societá, nemmeno si sforza di capire…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Ecco invece sarebbe bene che vincere come unica cosa che conta diventasse anche il nostro slogan, perché guarda caso nel calcio è da sempre così care anime belle…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mauro69 - 2 mesi fa

      Sottoscrivo in pieno parola per parola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Schiffer - 2 mesi fa

    Poveri cocchi. Sono stati fischiati nonostante il gioco sfavillante mostrato nelle ultime partite. Torino è un ambiente difficile, ci vuole pazienza, ed altre amenità varie. Molto meglio gli applausi dopo uno 0-5 col Napoli, vero? Abbiamo il peggior gioco della serie A. Ecco spiegati i fischi. Guarda che Vincere è la sola cosa che conta è lo slogan delle merde, non nostro ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Ieri a caldo sono stato molto critico verso la squadra, ero incazzato per aver preso due gol in rimonta da una squadra che nelle precedenti 7 ne aveva fatto solo 1 e per giunta su rigore. Rivedendo le azioni salienti, mi sono reso conto che il risultato ci sta davvero molto stretto. Certo ci sono molte cose da rivedere, in particolare le lunghe pause nel corso della gara (di solito all’inizio) e la difficoltà nel servire le punte. Ma comincia a delinearsi un gioco e un certo carattere. Le prossime gare diranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      E ci sarebbe mancato pure che facevamo pochi tiri con il Frosinone.
      Bah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Hagakure - 2 mesi fa

    Gli accontentisti 2.0, i “bocca buona”, i bracciamozze boys e coloro che non vedono o rifiutano l’evidenza dell’anonimato, della mediocrità della squadra e dell’assenza di gioco, schemi e idee da parte dell’allenatore, hanno trovato in Gianluca Sartori (ovviamente a libro paga di bracciamozze, dato il “tenore” di tutti i suoi articoli) il loro “paladino”.

    Caro Sartori, è inutile che fai il finto tonto cercando il confronto o il “piangina alla Mazzarri” (ieri nell’intervista semplicemente imbarazzante e ridicolo) per i torti subiti e per la pochezza vista ieri, malgrado il risultato (unica cosa da salvare, insieme alle note liete e positive di Parigini e Berenguer): siamo stufi marci di vedere palle passate sempre indietro, gioco sempre orizzontale, mancanza di idee e iniziativa, una squadra che gioca di rimessa contro il Frosinone in casa, che si smarrisce e consente al medesimo Frosinone di rimontare il doppio vantaggio in pochi minuti con una prestazione squallida e vergognosa. I giocatori, se si impegnano come si deve (vedi Berenguer e Parigini) non solo non vengono mai fischiati, bensì vengono applauditi e incitati, e i fischi si riferiscono a quanto detto sopra, oltrechè alla mentalità conservativa, alla non creativa e alla mancanza di una fase offensiva che continua a latitare e a non decollare (vedi i rifornimentidegni di questo nome al Gallo).

    Se vuoi scrivere qualcosa in proposito fallo pure e rivolgiti a Mazzarri, poichè se vuoi che i fischi diventino applausi è meglio che costui si dia una svegliata…e al più presto possibile, anziche continuare a lamentarsi, disconoscendo le sue lacune tecniche e dunque a fare figure pubblice di merda (come il suo datore di lavoro, del resto).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Anonymus - 2 mesi fa

      Il problema non sono quelli a libro paga di Cairo, ma quelli a libro paga degli ovini che hanno sempre e comunque un motivo per fischiare e creare malumore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 2 mesi fa

        E’ la stessa cosa: quelli a libro paga di bracciamozze, compresi i vari “boys” che popolano indegnamente la Curva Maratona, sono solo ovini travestiti che applaudono i gocatori dopo uno 0-5 contro il Napoli, che godono delle disgrazie altrui e della mediocrità e anonimato dimostrati in questi ultimi 14 anni di gestione bracciamozze e che del Toro (quello Vero) non conoscono un cazzo.

        Se fossero veri Tifosi del Toro e avessero frequentato lo stadio negli anni ’60, ’70, ’80 e ’90, non si sarebberero limitati ai fischi, dopo aver visto il nulla che attualmente società e squadra rappresentano, ma non avrebbero nemmeno permesso alla squadra di entrare a quello che oggi chiamano indegnamente “Filadelfia” per allenarsi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Spadowsky - 2 mesi fa

          100 pollici in su!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ciccio76 - 2 mesi fa

    Scordiamoci roboanti vittorie con Mazzarri , anche a Napoli vinceva di misura, ma al contrario del Serbo si eviteranno cadute e rimonte clamorose . Certo l’ideale sarebbe un mix fra i 2 e il Mister attuale ,che non è ne uno sprovveduto ne un testardo, sta cercando la quadra con il materiale a disposizione. FVCG. P.s. vorrei alla ottava di campionato un po’ più di ottimismo, poi certo giudicheremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 2 mesi fa

      Ma secondo te da 2a0 a 2a2 col FROSINONE non è una rimonta clamorosa? I fischi non erano di certo per i giocatori ma per lo stratega in panchina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    La vittoria di ieri è al 90 per cento merito di Mazzarri…meglio Longo di Mazzarri,? Si…buonanotte….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Ecco perché le partite con squadre come il Frosinone sono sempre trappole. Avessimo finito uno a zero il primo tempo con Udinese o Genoa per dire, chi avrebbe fischiato? Avessimo vinto 3a2 in questo modo contro Atalanta o Cagliari oggi tutti parlerebbero di grinta, cuore Toro, grande reazione dopo il loro pari. E invece a leggere tanti commenti pare si sia pareggiato o perso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Colbacco_60 - 2 mesi fa

      Un palo, tre gol, una traversa e un paio di reti sbagliate clamorosamente. Poi, siamo il Toro e dobbiamo saper soffrire, nel secondo tempo abbiamo messo in scena uno psicodramma e non era proprio il caso.
      Io, però, ho esultato, mi sono incazzato e, al gol di Berenguer, ho pensato di lasciarmi andare ad atti impuri. Infine sono andato a dormire contento perché abbiamo vinto. Sofferto e vinto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. byfolko - 2 mesi fa

    Con Roma ed Inter abbiamo visto un buon Toro. Ci sarebbe da chiedersi come mai in 50 giorni siamo peggiorati anzichè migliorare. Credo che la vera domanda sia questa, perchè un Toro come quello visto col Frosinone si salva per miracolo. Quindi svegliatevi tutti quanti a partire da Belotti che sembra un cadavere. E via Baselli una volta per tutte, sono 4 anni che lo aspettiamo. Precedentemente sono stato ingeneroso con Parigini, non mi aspettavo una prestazione come quella di ieri. Bravo ragazzo, adesso continua cosi’:)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granata - 2 mesi fa

    Sbaglierò ma il tifo è indice di faziosità. Il tifoso ha una parte a cui tiene. Chi è asettico fischia se non gli piace perché non è di parte ma è per il meglio o il bello o il giusto, fate voi. Chi è o dovrebbe essere di parte proprio perché non obiettivo dovrebbe amorevolmente giustificare, o no ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Conta7 - 2 mesi fa

    Io credo che i fischi siano un’arma da utilizzare come estrema ratio e, soprattutto, eventualmente solo a fine partita.
    Chiedevamo alla squadra un approccio diverso dopo le scorse partite: beh, direi che c’è stato chiaramente: nei primi 20 minuti non abbiamo fatto passare la metà campo al Frosinone, abbiamo creato 4 palle gol e sbloccato la partita.
    Poi magari abbiamo abbassato i ritmi e non va bene, ma che addirittura si sentissero alcuni fischi a fine primo tempo mi sembra letteralmente inspiegabile.

    Forse ci poteva stare qualche mugugno di pancia dopo il 2-2 (anche se venuto non del tutto per colpe nostre, primo gol SCANDALOSO..), ma la squadra è riuscita subito a reagire (cosa che in passato difficilmente capitava) ed ha vinto la partita.

    Un conto è dire che la piazza granata sia sensibile e difficile da accontentare, un altro è andare oltre qualsiasi atteggiamento sportivamente comprensibile.

    D’accordo con Sartori quando dice che probabilmente una parte della tifoseria ha il palato è un po’ troppo fine e così si fa solo del male a squadra ed ambiente.

    Visto che negli ultimi 24 ani il miglior risultato è stato un 7° posto, chi spera di veder goleade tutte le partite o non so cosa vada da un’altra parte, senza contaminare negativamente – e senza motivo – lo spirito dell’Olimpico Grande Torino!
    Sempre FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. prawda - 2 mesi fa

    Articolo che sinceramente non comprendo ma soprattutto alla luce di quanto scritto, mi domando cosa dovrebbe fare un tifoso, dopo aver pagato il biglietto, se non e’ soddisfatto di quanto ha visto. Anche a teatro mi e’ capitato di sentire fischi alla fine dello spettacolo ma anche durante; e’ un modo, magari non propriamente oxfordiano, di manifestare in modo civile il proprio dissenso. Perche’ ovviamente si parla di fischi non di insulti che non sono mai accettabili. Se ieri una parte dello stadio e’ rimasta delusa dello spettacolo offerto e francamente avendo visto la partita mi chiedo chi possa essere stato soddisfatto della prestazione del Torino, non vedo perche’ non possa civilmente fischiare per far esprimere la propria insoddisfazione. Mi stupisce anche che da parte di chi ha vergato questo articolo non si comprenda o non si voglia comprendere che i fischi erano chiaramente riferiti alla prestazione della squadra, alla totale assenza di gioco, alla mancanza di idee soprattutto considerato che dall’altra parte non c’era il Real Madrid ma bensi’ il Frosinone, che arrivava a Torino dopo averne perse 6 su 7 e con un solo goal segnato su rigore e 18 incassati; subire per lunghi tratti una squadra, che vale una modesta serie b, che e’ gia’ stata esclusa dalla Coppa Italia per aver perso in casa con il Sudtirol, mi pare sia un chiaro indicatore della brutta prestazione offerta ieri dal Torino. In passato la Maratona ha duramente fischiato la squadra per prestazioni modeste come quelle di ieri sera e non ricordo di aver mai letto articoli di rimprovero per i fischi; probabilemente cosi’ come e’ cambiata la Maratona sono cambiati anche i giornalisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Anche gli stipendi. Una volta un giornalista scriveva ciò che pensava, ora scrive ciò che pensa il suo datore. C’è crisi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 mesi fa

        C’e’ tanta crisi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

          C’è troppa crisi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Anonymus - 2 mesi fa

      E’ la differenza tra spettatore e tifoso. Lo spettatore esprime il suo grado di soddisfazione durante uno spettacolo. Il tifoso fa il tifo per la sua squadra, indipendentemente dallo spettacolo offerto, e qundi fa tutto il possibile per cercare di aiutarla a vincere o a giocare meglio. Se uno pensa che i fischi, durante la partita, possano servire a migliorare la prestazione di un giocatore o della sua squadra, allora fa bene a fischiarla, però poi non dovrebbe mai fischiare la squadra avversaria, altrimenti sarebbe un ignorante. Poi a fine partita si può fischiare finchè si vuole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 mesi fa

        Quindi si puo’ fischiare ma solo alla fine della partita, per carita’ e’ una opinione come un’altra. Io ritengo che il tifoso va allo stadio con la speranza di vedere la propria squadra vincere e giocare bene; se lo spettacolo offerto e’ decisamente scadente e questo sempre tenendo conto chi c’e’ dall’altra parte, e’ del tutto naturale fischiare e dissentire, senza dover attendere la fine della partita. Accade in tutti gli stadi ed in tutti gli sport, e’ la forma piu’ civile per un tifoso di far capire alla propria squadra che non e’ soddisfatto e francamente questa alzata di scudi proprio non la capisco. Lo spettacolo di ieri sera e’ stato oggettivamente molto modesto ed una parte di tifosi ha espresso il proprio dissenso fischiando la squadra. Ha fatto bene? Ha fatto male? Doveva aspettare la fine della partita? Sono domande che a mio parere non hanno senso, perche’ ha semplicemente manifestato in modo civile il proprio diritto ad esprimere il proprio dissenso. Sono stati troppo precipitosi? Dovevano ricordarsi che assistono a spettacoli penosi da 20 anni e quindi potevano digerirsi anche questo? Proprio perche’ tifosi non si rassegneranno mai alla mediocrita’ pero’ capisco che chi ha visto solo questi ultimi 20 anni puo’ avere difficolta’ a comprendere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Krhon1494 - 2 mesi fa

        Se la squadra si dimostra in difficoltà per via di qualche tipo di distrazione momentanea o per un dominio dell’altra squadra, sostegno a squarcia gola, forza ragazzi rimboccatevi le maniche che ce la facciamo. Quando però il poco impegno, le distrazioni avvengono di continuo ogni partita, bhe allora serve un altro tipo di sveglia, e se tu calciatore a dei fischi sai solo reagire demoralizzandoti sei solo un ragazzino viziato e non un uomo. Motivo in più per fischiare.
        Non possiamo pretendere una squadra da champions, non possiamo pretendere di poter vincere contro tutte, allora almeno pretendo di avere 11 uomini in campo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 2 mesi fa

      D’accordissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. rik - 2 mesi fa

      perfettamente d’accordo con te. io non amo fischiare , ritengo siano giusti ifischi solo se una squadra non si impegna (e non era questo ilcaso) oppure fa degli errori in serie inconcepibili per la serie A (come invece è successo ) , come TUTTI e dico TUTTI i cross che abbiamo fatto. in confronto i cross e le punizioni del frosinone erano da favola… quindi concepisco il fischio per la pochezza tecnica e non capisco come Mazzarri non se ne renda conto e non li faccia allenare ore sui cross.
      quindi Sartori, non è che fischio anche se si vince ; applaudirei anche se si perde ma si vedesse una tecnica decente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Toro88 - 2 mesi fa

    Il TORO va sostenuto e non fischiato. Sempre. Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Anonymus - 2 mesi fa

    E’ vero che chi va allo stadio può applaudire o fischiare, il problema è se uno fa il tifo per il Toro oppure no. Io penso che fischiare la propria squadra mentre gioca sia controproducente e non l’aiuti a vincere. Altrimenti giocare in casa o fuori cambia poco, e non si capirebbero i fischi alle squadre avversarie, poi se non si è contenti della propria squadra si può esprimere il proprio dissenso alla fine della partita. Così se un giocatore sbaglia va incitato e non fischiato, se si vuole aiutarlo, mentre se si vuole metterlo in difficoltà si deve fischiare o insultare.Resto dell’idea che la propria squadra va sempre incitata fino alla fine della partita, dopo si può fare ciò che si vuole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Certo. A casa propria, in completa solitudine, oppure sui monti, come i partigiani nella 2 guerra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Anonymus - 2 mesi fa

        Cioè???? non si capisce a cosa ti riferisci.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vanni - 2 mesi fa

          Essere contro il gregge.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Anonymus - 2 mesi fa

            Continuo a non capire.

            Mi piace Non mi piace
  20. user-14003131 - 2 mesi fa

    I fischi alla fine del primo tempo ci stavano tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-14052638 - 2 mesi fa

    fischiare serve a poco molto probabilmente i giocatori cercano di mettere in pratica quello che il mister propone durante l’allenamento si vede che non si fa capire bene perché far giocare male così viene difficile lo schema migliore che ci riesce è il passaggio indietro o laterale anche se davanti a noi il campo è aperto,siamo lenti e quelli che dovrebbero impostare il gioco sono dotati di tecnica approssimativa, se riusciamo a vincere giocando così basterebbe essere veloci e concreti per raggiungere l’obbiettivo prefissato i giocatori ci sono il l’allenatore x ora no, il lamento non porta da nessuna parte anzi a volte penalizza sono i vertici societari che devono farsi sentire nelle opportune sedi e poi lasciamo un po di più le porte aperte in settimana tanto da noi messi così non viene nessuno a copiare sempre FORZA TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Ma la gente piu che fischiare i giocatori avrà fischiato sto incapace.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. WAKEMAN - 2 mesi fa

    Se si va allo stadio per fare il tifo per la propria squadra allora i fischi non hanno senso, meglio il silenzio. Se invece si va per vedere la partita, come al cinema, allora si puo anche dissentire ed eventualmente fischiare lo spettacolo scadente. Se sei un tifoso e ami la tua squadra NON LA FISCHI MAI come ho fatto io, pero’ la delusione c’è e me la tengo dentro. Piuttosto sto zitto ma non vado contro la mia squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Chi paga ha il sacrosanto diritto di lamentarsi x lo spettacolo offerto.
      Sei libero di tenerlo per te come sono liberi coloro che invece lo vogliono palesare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Anonymus - 2 mesi fa

        Certamente ognuno è libero di fare ciò che vuole, il problema è se fai il tifo per il toro e pensi di aiutarlo a migliorare fischiandolo durante la partita. Questo significa, oltre a non avere mai giocato a calcio, capire niente di sport.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 mesi fa

          Grazie a Dio c’è gente come te a spiegarci lo sport.
          In fondo succede solo a TO che si fischi la prestazione della propria squadra con l’ultima in classifica

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Anonymus - 2 mesi fa

            Ripeto, è una questione di intelligenza. Io cerco di fare tutto il possibile perchè il Toro vinca, e di evitare di fare tutto cio che può arrecare danno al Toro. Se poi uno pensa che fischiare la propria squadra, mentre sta giocando, l’aiuti a vincere è libero di farlo, poi mi deve spiegare perchè fischia le squadre avversarie, cosa significa che vuole farle vincere??? Poi di quello che succede negli altri stadi non mi può fregare di meno. Io so che vorrei sempre che i tifosi avversari fischino la propria squadra quando gioca contro il Toro:

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 2 mesi fa

            Se la gente fischi non lo fa per partito preso ma xké è scontenta e vorrebbe una reazione da parte dei giocatori.
            “È questione d’intelligenza” (cit.)

            Mi piace Non mi piace
          3. Anonymus - 2 mesi fa

            Allora se ci fosse tuo figlio che gioca a pallone, e sta giocando male e sbaglia quasi tutto tu per incitarlo a fare meglio lo fischieresti e magari incitando anche gli altri tifosi a fischiare?? Se per te questo è sintomo di intelligenza…

            Mi piace Non mi piace
          4. Simone - 2 mesi fa

            Mio figlio è un professionista lautamente pagato?
            Ma che paragoni fai?!?!
            Frasi a casaccio tanto x dire qualcosa!

            Mi piace Non mi piace
  23. Como Granata - 2 mesi fa

    Personalmente sono d’accordo con l’autore dell’articolo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-13963316 - 2 mesi fa

    si può fischiare come si è sempre fischiato le prestazioni poco convincenti della squadra , io sono tifoso dal 1970 , e ne ho viste anche peggio di partite , anche vinte e comunque si fischiava!! non capisco . anzi lo capisco fin troppo bene questo articolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13874355 - 2 mesi fa

    Orobico Granata.
    Contro la frangia dei maicuntent (non cosi minoritaria in vero) dovremmo adottare il comportamento che tempo fa i tifosi fedelissimi della DEA (che ben conosco perché bergamasco) assumevano costantemente verso questi disfattisti: li ricoprivano di cori assordanti sia pro squadra che denigratori verso questi gobbi mascherati. Allo stadio la propria squadra del cuore non si fischia mai. Se si è in disaccordo non si va allo stadio, si critica in settimana, ma durante una partita le maglie granata in campo vanno sostenute e spronate sino alla fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Schachner - 2 mesi fa

      Dici che se si è in disaccordo non si va allo stadio,ma con le squadracce viste negli ultimi 20 anni potremmo tranquillamente giocare al Filadelfia con gli spalti deserti.
      Credo invece che gli assenti hanno sempre torto e chi va allo stadio ha diritto e forse anche il dovere di applaudire o fischiare.
      I calciatori invece hanno solo il dovere di dare il massimo e di accettare eventuali dissensi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. spelli_446 - 2 mesi fa

      Ma perché ogni volta che qualcuno è in disaccordo o critico verso la squadra viene apostrofato come gobbo !? Basta con queste storia! Sempre questa inconscia sudditanza verso la juve. Ognuno ha diritto alle proprie opinioni e finiamola veramente coi gobbi !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 2 mesi fa

        Hanno dei limiti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. rogozin - 2 mesi fa

        Gobbo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. spelli_446 - 2 mesi fa

          Juventino !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. robert - 2 mesi fa

    Caro Sartori è buon senso fischiare sia quando si vince sia quando si perde ma si gioca male.Questa è una squadra senza capo ne coda con una difesa che fa piangere (vedi Moretti da ricovero che Mazzarri insiste a far giocare),un centrocampo inesistente senza un giocatore di valore che sappia fare assist agli attaccanti e in attacco un Belotti che fa pena solo a guardarlo (vedi esclusione dalla Nazionale e svalutazione ormai sui 15 ml.Se poi aggiungiamo l’incapacità di Mazzarri a dare un bel gioco alla squadra e insistere su giocatori che non vanno più neanche a spinta (Moretti,Belotti,Baselli)il quadro è fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Schachner - 2 mesi fa

    Il tifoso ha due opzioni per manifestare il suo dissenso o ammirazione : applaudire o fischiare.
    Se si vogliono solo applausi basta fare pagare il biglietto dopo la partita.
    Per quello che si è visto ieri ci sarebbero tanti applausi gratis ma pochi soldi in cassa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata69 - 2 mesi fa

      Le due opzioni sono applaudire e non applaudire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. user-13758358 - 2 mesi fa

    io, malgrado il gioco non soddisfi, sono moderatamente contento. La squadra ha vinto, può migliorare con giocatori bravi e giovani, in altre stagioni partite del genere non si vincevano x cui mentalità in crescita. Speriamo di raggiungere i ns obiettivi. fischiare serve a poco, ma forse a qualcuno in curva x motivi personali o di frangia serve a molto
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Ischiagranata - 2 mesi fa

    Tre vittorie con SPAL ,Chievo,e Frosinone 3 pareggi a udine , a Bergamo e milano, 2 sconfitte con Napoli e roma.risultati che rispecchino il reale valore del toro, si è vinto con le squadre piccole pareggiato con le medie e perso con le grandi,poi aldilà delle risultati si vogliono valutare le prestazioni,della squadra,questa e una squadra che non produce un bel gioco ,ma obbiettivamente ha ampi margini di miglioramento ,non so se questo e il toro più forte dell’era Cairo pero con mazzarri potrebbe essere il più concreto quello che pareggia a Bologna e poi in casa con i viola vince 1 a zero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Dove devo firmare per Bologna e Viola? Andrebbe bene anche l’inverso, vittoria a Bologna e pari con la Viola. Quanti granata siete a Ischia? C’è un club?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      A Bologna contro quell’insipiente di inzaghi si vince!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

        Amen!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

          AMEN. – Parola ebraica (‘āmēn), passata anche in altre lingue semitiche (siriaco, etiopico, ecc.), nelle versioni greche e latine del Vecchio Testamento e nei varî testi del Nuovo. Deriva dalla radice semitica ‘mn col senso “sostenere, esser saldo”, quindi “esser sicuro, certo, veritiero”, ecc. Nella Bibbia è usato per lo più avverbialmente, sia per confermare ciò che altri ha detto (“sicuro! certo!”). Quindi il senso del tuo AMEN è che saresti d’accordo con me?
          Mi preoccupa, sarebbe la prima volta, e la cosa mi preoccupa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. philip2896 - 2 mesi fa

      in verità,l’unica partita dove davvero siamo stati nulli è stata quella col Napoli,con la Roma non si meritava di perdere,anzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        A Bergamo invece calcio champagne con 0 tiri in porta in 95′ e 3 sole palle dentro la loro area

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. philip2896 - 2 mesi fa

          A differenza tua io tifo Toro,scusami,sei sempre qui a contestare e a spalare merda sempre e comunque,tu e qualche altro.Criticare va bene,ma sembra che tu goda a farlo in ogni momento.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. user-13995053 - 2 mesi fa

    Condivido che la squadra va incitata sempre. Ieri ho guardato con attenzione, è vero che l’arbitraggio spesso ci rema contro. Spesso veniamo spintonati e il gioco va avanti, se uno dei nostri da una spallata è subito fallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

    Sarò un tifoso con mentalità antica inculcatami da mio nonno e da mio padre che hanno visto il GRANDE TORINO, ma io quando scendono in campo le maglie granata le incito dal primo all’ultimo minuto indipendentemente da chi le indossa o da chi è alla presidenza.
    Per le contestazioni ci sono i giorni della settimana!!!
    Ieri sera mio figlio mi ha chiesto “ma perché quel ragazzo in piedi ci dice di fischiare il TORO?”
    La mia risposta è stata “sarà un gobbo mascherato perché il TORO mentre gioca allo stadio non si fischia mai!!!”
    Scusatemi lo so ho la mentalità vecchia e cerco di trasmetterla ai più giovani.
    Voglio però fare una proposta ai giovanotti (qualcuno mica tanto giovane) che alzandosi sulle balaustre e non guardando mai la partita incitano la curva (che salvo poche persone non li calcola minimamente) a fischiare, ad insultare il presidente etc etc, a lanciare il coro giuve merda avreste più seguito ed i ragazzi in campo non sentirebbero i fischi che mai migliorano la prestazione!
    Quando il Grande Torino non riusciva a sfondare le difese.avversarie… Bormida suonava la tromba, non fischiava ed insultava i propri colori.
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Se il Grande Torino avesse affrontato il Frosinone come ha fatto la Cairese ieri, Bormida invece della tromba avrebbe tirato fuori i sassi, altro che fischi. Fai paragoni assurdi, sei fuori luogo ed anacronistico cercando a tutti i costi di fare degli accostamenti improponibili. Non è la prima prestazione che offriamo a questo livello, quindi la gente, che tra le altre cose paga un biglietto, a ben diritto di esprimersi anche fischiando e, all’occorrenza, contestando.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        Quest’anno si salvano i secondi tempo contro Roma ed inter x il resto non c’è stato gioco.
        Ieri sul 2-0 la partita andava congelata ed invece non solo lì abbiamo rimessi in partita sul 2-0 ma anche sul 3-2 abbiamo concesso diverse occasioni x fare il 3°.
        E questa non è una squadra da contestare?!?!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

        Marchese leggiti qualche libro sulla storia del nostro Toro scoprirai che mai quei tifosi avrebbero contestato i nostri colori. Le pietre le tiravano ai gobbi!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

          Bacigalupo caro, ho letto e riletto mille volte ed altre mille ancora. Quello era il Toro, questo odierno nemmeno un lontano surrogato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      La tastiera ha saltato un H. Sorry.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Simone - 2 mesi fa

    Quindi il fatto che si abbia il VII monte ingaggi contro il Xvii non significa nulla.
    Dobbiamo sempre ricordare da dove veniamo e mai guardare al presente.
    Secondo il suo ragionamento sig. Sartori sw avessimo lo stesso monte ingaggi della giuve nn dovremmo criticare xke si viene da 24 di anonimato x cui nn dobbiamo aspettarci che la nostra squadra vinca in scioltezza con l’ultima in classifica.
    Eh no sig. Sartori, a lei forse può andar bene così ma a me proprio no e rivendico il diritto di criticare il NON gioco di wm, il suo nauseante piagnisteo e la sua totale mancanza di senso critico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Colbacco_60 - 2 mesi fa

    Va da sé che chi paga il biglietto, ha anche il diritto al dissenso. Si ragiona, semmai, su cosa producano i fischi (per qualcuno addirittura “appena la squadra scende in campo”)… Ma si è visto di peggio: nel pieno della crisi industriale dei primi anni Ottanta, fu contestato perfino il povero Pianelli, colpevole di ridurre il proprio impegno nel Toro perché impegnato a cercare di salvare la sua fabbrica (e il posto di chi ci lavorava) e vittima di un rapimento che gli costò un grosso riscatto. (Tra l’altro, dall’altra parte del Po, si facevano licenziamenti di massa in Fiat e si compravano Platini e Boniek, ma questo – direi – è lo stile Juventus).
    Personalmente, per quel che vale, io sono per il modello Liverpool, la squadra si sostiene sempre (anche loro hanno avuto anni di magra, ma i fischi li prendono sempre e solo dagli avversari): oltretutto quel coro, quella passione, mettono la tremarella agli avversari.
    Io fischio il tenore che stona all’opera, l’attrice cagna a teatro, ma il Toro no, mai!, per quanta sofferenza mi abbia causato in tanti (troppi, aimé) anni di tifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Quoto al.100’x100

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. philip2896 - 2 mesi fa

        Quoto anche io al 100%,qui non si tratta di “mai cuntent”qui si tratta di persone che hanno un solo obiettivo: Spalare merda sempre e comunque sul Toro e questo non lo possiamo e dobbiamo permettere!!MAI!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Secondo me sbagli. Ma è il mio parere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    Chi paga ha diritto di fischiare oppure di applaudire, l’importante è che che si oltrepassano i limiti nel contestare.
    Sicuramente non riuscire ad essere costanti per 90 minuti indispettisce non poco chi segue la partita, a prescindere che si giochi con la prima o ultima in classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. user-13659615 - 2 mesi fa

    Cambi di gestione, di giocatori.. Nella tua logica qualsiasi squadra dovrebbe fare meglio dell’anno prima. Non è assolutamente così e le variabili sono tante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. jjc65 - 2 mesi fa

    Non convince ma…VINCE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. [email protected] - 2 mesi fa

    avanti di questo passo il fenomeno in panchina riuscirà a mettere i tifosi in condizione di disdire anche l’abbonamento a sky perchè non si può più vedere giocare (anzi non giocare) il toro in queste condizioni altro che pochi abbonamenti altro che fischi dovremo fischiare appena la squadra scende in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. [email protected] - 2 mesi fa

    quando è finita la partita il mister (porte chiuse per non fare vedere gli schemi che non ci sono mai stati )si lamenta sempre contro le squadre piccole ci sono difficoltà perche giocano chiuse contro le squadre grandi non si puo competere ma quando caccho aspetta cairo a mandare via sto fenomeno che ci prende tutti (noi tifosi) per il culo ?si lamenta con la var con gli arbitri e basta se ne vada via al piu presto la squadra è INGUARDABILE basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 2 mesi fa

      Non ho capito chi vorresti al posto di Mazzarri però…può non piacere ma dire che prende per il c.. O i tifosi non mi sembra corretto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. philip2896 - 2 mesi fa

        Molti vorrebbero Longo sulla panchina granata,ho letto molti commenti in cui si elogia il suo lavoro.Grande uomo,ma come allenatore ho davvero tanti dubbi secondo me non è ancora pronto per il grande salto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Scott - 2 mesi fa

    Il calcio è anche uno spettacolo. Fa piacere vincere ed era lecito attenderselo. Ma vedere passare la palla spesso indietro, il Gallo che va per terra al primo refolo, speculare sul vantaggio contro una squadra da B è triste ed irritante per chi paga e vuol anche divertirsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. GlennGould - 2 mesi fa

    D’accordo con Sartori sulla questione fischi. Ed io in accordo con Sartori non ci vado praticamente mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Toro71 - 2 mesi fa

    Se un tifoso va allo stadio a vedere Torino-Frosinone si aspetterebbe una vittoria con ampio margine, invece il solito masochismo….per fortuna Berenguer ha trovato un gol spettacolare che ci ha risolto la partita. I fischi sono giustificati nei confronti di una squadra attrezzata a mio avviso per l’Europa League, ma che sul campo all’atto pratico non riesce a esprimere alcun tipo di gioco. Mazzarri è solo un piagnone che si lamenta sempre. Si assuma le proprie responsabilità visto che è pagato profumatamente (oltre 2 milioni all’anno). Spero che Cairo prenda al più presto De Zerbi che col Sassuolo sta facendo molto bene e che soprattutto fa giocare bene la squadra. Il problema è Mazzarri non il VAR.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Conterosso - 2 mesi fa

    Abbiamo sentito Ventura parlare di CRESCITA per 4 stagioni, e obiettivamente qualcosa si è visto, anche se dopo 4 anni ci sta il salto di qualità; è passato Mihalovjc, arriva Mazzarri che ieri ha detto che la squadra sta CRESCENDO. Domanda: ma quanti caxxo di anni servono per diventare grandi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. user-13995053 - 2 mesi fa

    Continuo a dirlo… Il gallo non è per niente in forma, farà forse un lavoro oscuro che non si vede ma davvero non si vede per nulla. Quando prende palla ( ma quando la prende?) riesce a sbattere contro gli avversari come se non li vedesse. Magari è miope. Zaza ha un altro piglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 2 mesi fa

      non è questione di forma, belotti è questo, un discreto giocatore da 10-12 gol in a, ci eravamo illusi di avere un fuoriclasse. non è così. punto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Wallandbauf - 2 mesi fa

    Credo che i fischi siano stati per le palle passate sempre indietro, per il gioco sempre orizzontale, per la mancanza di idee e iniziativa. Per la paura di vedere la propria squadra giocare di rimessa contro il frosinone in casa. I giocatori se si impegnano non vanno mai fischiati, se sono arrivati fischi è per la mentalità conservativa, non creativa e la mancanza di una fase offensiva che continua a latitare.
    FVCG sempre e comunque, ma qualcuno in giacca e camicia bianca si deve dare una svegliata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      APPLAUSI!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Forvecuor87 - 2 mesi fa

    È inutile girarci attorno dall’inizio del campionato ad oggi siamo andati a fasi alterne forse ad oggi salverei solo il secondo tempo contro l’Inter e basta. Se poi analizziamo l’Inter ci sono squadre più deboli almeno sulla carta che contro l’Inter invece hanno vinto. Io non voglio essere pessimista ma ad oggi le cose non stanno andando bene e bisogna assolutamente trovare una quadra cioè Mazzarri deve trovare una quadra. GIOCO! GIOCO! GIOCO! Non abbiamo identità oggi era il Frosinone domani ti massacrano! Al momento questo Toro non mi piace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. prawn - 2 mesi fa

    Bah, ci sono aspettative da parte dei tifosi, quanto spende il presidente del Frosinone tra allenatori e giocatori ogni mese?
    Credo meno di noi.
    Non si parla di Europa, non solo per scaramanzia ma perché il gioco a otto giornate ancora latita.
    La frustrazione viene fuori, i fischi non servono?
    Lasciamo da parte WM, che può piacere o meno, ma gli 11 in campo che fanno?
    Un raro goal nel primo tempo e si siedono?
    Un raro doppio vantaggio e si siedono?
    Ma stiamo scherzando?
    Non deve succedere con nessuna squadra, Frosinone o alte più blasonate.
    Si farà anche fatica a fare gioco se Parigini resta fuori con Ansaldi e Lollo e Iago ma almeno tenere palla, non abbassarsi.
    Non serve manco un allenatore per ste cose.
    Si può forse aspettare la fine, modello lancio di pomodori.
    Ma il diritto al fischio è sacrosanto, soprattutto dopo tutte queste giornate dove hanno letteralmente fatto pena in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. lello - 2 mesi fa

    Dopo il 2 a 2 reazione a testa bassa e oltre al goal diverse occasioni.
    Questo è segno che la squadra ha voglia di risultati, che il Mister è seguito.
    I fischi a gara in corso sono sicuramente controproducenti.
    I fischi a Baselli, o a qualsiasi nostro giocatore ancora peggio.
    Forza Gallo, Forza Daniele, Forza Mister, Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Se i fischi li disturbano giocassero a porte chiuse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. granata - 2 mesi fa

    Secondo me il problema è che una parte dei tifosi del Toro, quelli meno giovani, hanno visto ben altri spettacoli. Il pubblico granata non va sottovalutato da allenatori che pensano da provinciali e puntano innanzi tutto a fare punti per salvarsi. E’ un pubblico per buona parte esigente e competente. Non ero allo stadio, ho visto la partita su Sky e i commentatori hanno espresso giudizi tutt’ altro che entusiastici. Se Baselli si sente offeso, fatti suoi. Il tifoso pretende da un giocatore di buona tecnica come lui più impegno e più personalità: ieri i giudizi su di lui sono stati condizionati (in meglio) dal gol a porta vuota che è riuscito a segnare, ma mi pare un po ‘ poco per ritenere sufficiente la sua prestazione. E che dire degli altri quattro a centrocampo? Meitè e Ole Aina sembrano peggiorare di partita in partita, Berenguer, altro giocatore di buona tecnica, al di là del bellissimo gol non ha servito un cross utile o un passaggio filtrante alle punte e in difesa ha come al solito ballato. Secondo me il meno peggio è stato Rincon (oltre che il subentrante Parigini) che tira la carretta, corre come un matto, non ha piedi di fata, ma ha segnato pure lui un gran bel gol. Non criminalizzerei chi fischia. In fondo (leggiti caro Satrtori l’ articolo che compare su questo sito di Gino Strippoli) la gente paga il biglietto ed ha diritto a esprimere la sua insoddisfazione per il gioco balbettante di questo Toro. I giocatori si comportino da professionisti, si impegnino con coraggio (ieri non è stata proprio una partita coraggiosa), senza cercare di tirare a campare contro un avversario modestissimo. Quest’ ultima osservazione non la faccio io, l’ ha fatta Mazzarri a fine partita ai microfoni di Sky: dopo il primo tempo, ha detto, ho strigliato la squadra per il suo comportamento remissivo. Se criticare sempre e comunque è sbagliato, lo è anche nascondere la testa sotto la sabbia e non ammettere che col gioco espresso finora non si andrà molto lontano. Ci vuole una svolta, una crescita del collettivo, che si ottiene, a mio giudizio, mandando i migliori in campo e non tenendoli a scaldare la panchina (come era avvenuto finora con Zaza). Se penso al derby mi vengono i brividi: abbiamo preso due gol dal Frosinone che finora ne aveva segnato uno (su rigore) in sette partite; come ci ridurrà la Juve di Ronaldo se non ci sveglieremo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mauro69 - 2 mesi fa

      Ripeto ancora una volta: se abbiamo questo timore verso il derby allora perché gli diamo direttamente la vittoria a tavolino?
      Così evitiamo:
      figure di m
      goleada
      incazzature per torti arbitrali garantiti
      squalifiche per cartellini rossi e gialli
      possibili infortuni
      Lo dico ancora: certi atteggiamenti negativi partono proprio da noi, sempre pronti a criticare e poco a sostenere.
      È vero: non siamo partiti gran che bene, ma scusate, come è finita nelle ultime due stagioni quando partimmo a razzo con proclami e risultati roboanti, per poi crollare nei momenti decisivi?
      E se quest’anno fosse il contrario?
      Aspettiamo a dare giudizi e sosteniamo di più la squadra.
      Anche le dirette concorrenti hanno i loro problemi e sicuramente non siamo inferiori a loro.
      Il senso di inferiorità ce lo stiamo creando noi, dobbiamo invece fare quadrato tutti, società, allenatore, giocatori e tifosi,per evitare di buttare via un altro anno, sarebbe un peccato.
      Poi per carità, il diritto di critica è sacrosanto, ma se le critiche puntano soprattutto a smontare e distruggere e hanno poco o nulla di costruttivo, allora ci scambiamo la fossa da soli.
      Dispiace dirlo ma è così.
      Dopo 2 vittorie consecutive reagiamo così, lasciamo stare che al momento sono le ultime 2 in classifica, ma si sa che non è facile con nessuno.
      Chissà cosa accadrà quando ne perderemo 2 di fila.
      Tengo a sottolineare che finora abbiamo perso solo contro Roma (immeritatamente) e Napoli e che siamo tra le squadre con il rendimento più costante.
      C’è da modificare è vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mauro69 - 2 mesi fa

        C’è da migliorare è vero, ma guai se la squadra fosse già al top adesso, non reggerebbe per molto
        Volere tutto e subito è sbagliato e porta solo ad illudersi.
        Crediamoci un po’ di più.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Rossotoro - 2 mesi fa

        Condivido tutto quello che dici, ma come detto due ore fa, mi sta bene anche perdere, ma divertirmi. Questa squadra oggi è loscoramento totale. Sempre e ovunque FVCG ma santa miseria che palle la partita di ieri e mi sento di criticare perchè vedere quei colori in campo così persi mi duole al cuore

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. user-13814870 - 2 mesi fa

    altra generazione..altra tifoseria..a fischiarli quelli si demoralizzato ancora di più. Lo sanno loro stessi che giocano male e non capisco come mai. Dite che è l’allenatore??? idee spesso sbagliate su a chi passare la palla. Poi Belotti non potrebbe cercare di stare in piedi qualche volta??? Mi spiace parlar male del Gallo ho sempre fiducia..ma a quando???? Il tanto decantato Lukic ha fatto un errore elementare e madornale. Baselli sarà anche offeso per le tante e sovente ingiuste critiche. ..e lo stesso x Rincon. La loro parte la fan sempre. Ieri sera l’atteggiamento è stato diverso ma andiamo col rallentatore. Fischiare la propria squadra del cuore è veramente controproducente mentre giocano. Speriamo in futuro si diano una mossa a riguardare i loro errori. Bravo Berenguer…qualcuno critica anche te di solito. Lasciateli lavorare tranquilli e arriveranno risultati.. Abbiam vinto. ..il resto conta poco. Alla prossima.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Rossotoro - 2 mesi fa

    Una prestazione come quella di ieri, un approccio alla partita come quello di ieri, se avevi di fronte la Fiorentina o la Sampdoria, o Lazio, squadre aalla nostra portata ne prendevi 3 solo al primo tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Io dal divano (sono lontano e dunque non posso essere allo stadio) li ho mandati a quel paese due o tre volte. Non in occasione dei gol del Frosinone ma quando sbagliano giocate facili, si ammucchiano ma non escono, etc. Però non me la sentirei di fischiarli in coro. Avrà ragione forse Moretti quando dice che se poi facciamo il risultato vuol dire che ancora abbiamo margini di crescita? Speriamo abbia ragione. Ma la prova su chi siamo sarà con la Viola. Quella ci dirà chi siamo veramente. Cavolo, chi ferma Chiesa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Rossotoro - 2 mesi fa

    squadra penosa e partita schifosa. Errori banali, giocatori confusi. Primo tempo inguardabile, secondo tempo ok solo dopo la batosta dell’uno due in sei minuti. Purtroppo ho confidato tanto in Mazzarri, il mercato mi ha entusiasmato, ma siamo a due mesi dall’inizio del campionato, quand’è che entriamo in forma e che i nuovi imparano gli schemi del mister?
    Sono molto scoraggiato, e permettetemi di fischiare anche perché ci parto da Jesi per vedere il Toro e voglio anche perdere ma divertirmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wallandbauf - 2 mesi fa

      Ho paura che gli schemi del mister si vedano eccome in campo, palla dietro, giro palla, giro palla, palla indietro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. user-14014296 - 2 mesi fa

    siamo in tanti a pensarla con Te @pianelli forever.
    Io non mi sono MAI annoiato allo stadio nel vedere il TORO e non ho MAI pensato che avrei fatto meglio a stare a casa, ma non avevo ancora avuto l’onore di conoscere il TORO del funambolico mister mazzarri (le minuscole non sono un errore). Io (e tanti altri… perché non siamo proprio in pochi) il mio dissenso lo manifesto come e quando voglio così come Voi siete liberi di applaudire se Vi sembra di assistere ad uno spettacolo degno di essere rimarcato con gli applausi. Guardiamo in faccia la realtà, analizziamo il ns gioco e quello delle altre squadre e siamo oggettivi e obbiettivi: c’è bisogno di un miracolo per finire l’anno nella parte sinistra della classifica. Punto. Poi, a fine anno, faremo la conta con la svalutazione della rosa, ma questi sono altri discorsi.
    FORZA TORO, SEMPRE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. bric - 2 mesi fa

    d’accordo con pianelli 4ever.come a fine anno si prendono il loro cospiquo gruzzoletto si prendano anche le responsabilità derivate dal mestiere. per 1mln di euro l anno, chi più chi meno, mi prenderei volentieri qualche fischio… umiltà??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. user-13758358 - 2 mesi fa

    caro pianelli forever i fischi alla fine del primo tempo prescindono da tante tue considerazioni figlie del secondo tempo…
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Premesso che concordo con l’articolo, e penso che durante i 90 minuti non bisogna MAI fischiare la propria squadra ma incitarla. È poi sacrosanto farlo se lo spettacolo è stato penoso. Premesso ciò, non vedo purtroppo grande feeling ed entusiasmo fra giocatori e tifoseria e spero sia solo un momento passeggero. Perché a dirla tutta, Signor Sartori, anche il comportamento di Izzo nei social che replica stizzito a un tifoso non ha senso, e non lo ha la polemica di Baselli che si mette il dito all’orecchio contro chi lo aveva fischiato nelle precedenti gare perché avevo fatto semplicemente schifo e pensa siano stati fischi immeritati solo perché stasera ha giocato decentemente e segnato a porta vuota.
    Baselli, Izzo o Vattelapesca quando giocano male devono accettare i fischi (a fine partita ) così come si prendono gli applausi quando giocano bene. Fa parte del calcio.
    Ovviamente è da biasimare quella frangia di tifosi che ieri hanno fischiato nell’intervallo sul 2 a 0 per noi.
    Così non si va lontano. Ma lo devono capire sia i tifosi che i giocatori.
    È questa la desolazione di questo inizio campionato: non c’è un briciolo di gioia e di entusiasmo.

    P.S non c’entra niente con l’articolo, ma voglio esprimere i miei complimenti a Berenguer. Sbaglia molto ma si impegna sempre, ha più qualità di De Silvestri secondo me e la stessa serietà. Bravo. Gol meritato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Per segnare, a porta vuota, bisogna essere lì. L’intervallo sul 2 a 0 quando ? Sul resto lasciamo perdere va. Buona giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

        Sull’ 1 a 0. Ho sbagliato a scrivere. La sostanza non cambia, si stava vincendo e non si fischia. Parere personale.
        “Sul resto lasciamo perdere “ non so cosa intendi…se per quello che ho scritto io, per quello che scrive Sartori o se per i fischi o per come ha giocato il toro …Sarebbe bello se si argomentasse quando non si è d’accordo.
        Per quanto riguarda il gol di Baselli a porta vuota hai ragione, bisogna essere lì per farlo quel gol, era un modo per dire che ieri non ha fatto meraviglie ma solo il suo dovere, mentre da un bel po’ di partite faceva pena. Quindi trovo inopportuno fare polemica con i tifosi dopo aver segnato. Se per qualcuno invece è lecito, buon per lui. Sicuramente così non si va tanto lontano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 2 mesi fa

      Io di solito argomento. Lasciavo perdere sul non si va lontano e su Berenguer a confronto con De Silvestri. È come paragonare un Hummer H1 con un Audi A3. Il non si va lontano , per me, non esiste. Noi ,come Toro, abbiamo una dimensione. Non possiamo competere per la Champions e non andremo in b. Passare dal 5/6 posto al 10 è un soffio. Abbiamo una squadra che sta facendo sempre passi avanti. Piccoli ma li sta facendo. Sono migliorati i movimenti delle punte. NKoulou inizia a farsi sentire in difesa, chi subentra da sempre un contributo. Certo, se il metro di giudizio è il Barcellona siamo messi male ma io ho fiducia nel lavoro che si è fatto ed in cosa si farà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. pianelli forever - 2 mesi fa

    Lo spiego subito….ho io e i miei compagni di stadio abbiamo visto un altra partita……oppure….gioco inesistente,errori tecnici individuali imbarazzanti (stoppare il pallone),assenza di pressing uniforme e non individuale (Zaza)……e poi che Mazzarri mi spieghi quando dice che i nuovi non hanno i 90 minuti quindi non sono in condizione……facevano gli impiegati prima di venir a giocare da noi?.Non pretendo di vedere una squadra dominare tutte le partite ma neanche il nulla come nelle prime 7 partite (a parte quella con la Roma).il Frosinone aveva fatto solo un goal fino ad oggi è su rigore……con noi ne ha fatti 2.Bastano come motivazioni del dissenso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Solo con la Roma? A Milano con l’Inter? A Udine? Ieri sera 3 goal fatti, 1 palo ,1 traversa, almeno 2 goal DIVORATI,poi per carità, Iniesta, Modric, Kross, Di Maria ,Milinkovic Savic etc etc sono altra cosa ma anche altri costi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 31082018 - 2 mesi fa

      Pianelli forever, fischi a te per gli errori di grammatica da prima elementare. Mi raccomando accettali e maggior impegno sui libri di scuola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. rogozin - 2 mesi fa

      O sei ostrogoto o hai finito all’asilo di studiare. Però sai andare allo stadio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Granata69 - 2 mesi fa

    Sono anche io a volte critico verso la squadra e verso qualche giocatore in particolare, ma sempre nell’ambito di una valutazione tecnico tattica delle partite. Anche se un giocatore o tutta la squadra gioca male , il supporto non manca mai. Chi và allo stadio per fischiare è semplicemente un frustrato, il fatto di pagare il biglietto autorizza a vedere la partita,non a fischiare la propria squadra, specialmente a prescindere.
    Se non si apprezza lo spettacolo offerto,basta stare a casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Almeno quelli che vanno allo stadio pagano il biglietto. Pensa a quelli che vengono qui , sul web, ed insultano tutto e tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

        Non si va lontano intendo dire che non si raggiungono i nostri obiettivi, non mi riferivo a vincere il campionato. Se bisogna puntualizzare tutto allora lascio perdere pure io..
        Il paragone Lollo -Berenguer mi sembra un filo ingeneroso nei confronti dello spagnolo che ha qualcosa come 8/9 anni in meno, viene da un altro campionato e ha un bel tiro, batte benino punizioni è salta l’uomo molto più di Lollo, che ha dalla sua un fisico più imponente e molta determinazione. Ma non mi sembrano il giorno e la notte. Berenguer è un po’ fumoso a volte ma Lollo spesso crossa dal centrocampo. Secondo me lo spagnolo può crescere parecchio. Vedremo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 2 mesi fa

          @Daniele lo spagnolo è un ala in formazione DeSilvestri un terzinaccio, fai te

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Spadowsky - 2 mesi fa

      Provo pena e tenerezza per tutte le persone che sprecano tempo e denaro per andare a vedere uno spettacolo neanche degno di essere chiamato in questo modo. E tra questi ci sono pure io e mio figlio di 8 anni che esce dallo stadio sempre con un’arIa un po’ stranita perché arrivare dalla provincia, fare tanti chilometri e arrivare dopo due ore ci sta….ma le aspettative vengono puntualmente tradite da sta roba che abbiamo visto ieri sera….ma dai! ma qua manca proprio l’essenza Granata! la grinta, la spavalderia, il coraggio! salvo solo Parigini, Berenguer, Zaza e Rincon….non parlatemi di Baselli perché è l’antitesi del calciatore del Toro! non se ne può più! Il Frosinone era da schiacciare nella sua metà campo per 70min e minimo un 4 a 0. E se penso a quanto guadagnano…lasciamo proprio perdere! Ho il sangue Granata, tiferò sempre il Toro ma non sono neanche così coglione da applaudire ad uno spettacolo indecoroso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RiccoBello - 2 mesi fa

        Tanto anche se il Toro vinceva 4-0 non ti sarebbe andato bene lo stesso, perche in quello caso li 8 a 0 era il nuovo minimo sindacale, e cosi via…
        Onestamente io la penso cosi : se é per andare allo stadio e mai essere contenti, sempre li a fischiare tutti e tutto e demotivare completamente i giocatori e altri tifosi, meglio che te ne stai a casa. Tu e tuo figlio di 8 anni. Meglio soli che mal accompagnati ! 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Spadowsky - 2 mesi fa

          A parte il fatto che non sarai certo tu a potermi impedire di andare allo stadio con mio figlio…
          In primo luogo non ho detto di aver fischiato ma bensì ho detto di non aver applaudito a fine primo tempo e secondo tempo. Ti assicuro che sono/siamo usciti senza voce per aver urlato più e più volte “corri cazzo corri!” specie a Baselli perché non è possibile vedere una squadra che latita così tanto nell’aggredire l’avversario.
          Poi credo che disapprovare una prestazione di questo tipo anche con i fischi sia nei nostri pieni diritti e non sia così controproducente come ci indica il “giornalista “. Sti mercenari si meriterebbero altro che fischi…. Bruno/Annoni/Policano dovrebbero ricordarti cosa vuol dire essere giocatori del Toro da applausi! Io e mio figlio siamo del Toro e non siamo ciechi! FVCG!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. mauro69 - 2 mesi fa

      Concordo in pieno. Il pubblico dev’essere il dodicesimo uomo in campo, sembra una cretinata ma è così, lo stadio non è un teatro come qualcuno pensa.
      Facile sostenere la squadra quando le cose già vanno bene. Non serve a niente, meglio stare a casa a giocare alla PlayStation così si risparmiano i soldi dello stadio, salvo poi insultare pesantemente sul web.
      Buona giornata a tutti.FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. pianelli forever - 2 mesi fa

      Hai professori della crusca (non so se avete notato ho messo H al posto giusto) limitatevi all’argomento senza fare i saccenti per gli errori di ortografia altrui…..per quanto riguarda lo “spettacolo “ offerto sono opinioni…io non mi accontento di fare i 3 punti perché reputo il calcio uno spettacolo e stare due ore allo stadio aspettando solo i 3 punti non lo trovo edificante e poi i Modric e i Messi non sono necessari per vedere un gioco decente (vedi Sassuolo) …..ovviamente sono le mie opinioni non per questo devo stare a casa avendo fatto l’abbonamento sprerando di vedere qualcosa di meglio !

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy