Il doppio infortunio, la visita in Olanda e il ritorno in Brasile: ecco il calvario di Lyanco

Il doppio infortunio, la visita in Olanda e il ritorno in Brasile: ecco il calvario di Lyanco

Focus On / Il difensore brasiliano effettuerà in patria una fase di lavoro in palestra e piscina

di Gianluca Sartori,

Il calvario di Lyanco non è ancora finito, ma ora una piccola luce in fondo al tunnel si vede. La storia di questa stagione del difensore brasiliano è nota: il ritiro estivo ostacolato da una tonsillite, poi il lancio da titolare nel derby contro la Juventus nel girone di andata. Una sconfitta per 4-0 in cui il giovane brasiliano, all’esordio assoluto, era stato l’unico granata a salvarsi, mettendo in mostra personalità e stoffa da vendere. Dopo tre partite da titolare, una distorsione alla caviglia in allenamento lo frena. Torna in campo contro la Spal, il 23 dicembre, ma è colpito ancora dalla sfortuna: toccato duro, è costretto a chiedere il cambio all’intervallo. Si trattava di un trauma contusivo/distorsivo con un’infrazione ossea sul collo del piede sinistro: non un problema banale, ma un infortunio da trattare con cura ed attenzione.

IL CONSIGLIO DEI LUMINARI – Lyanco lo supera e, dopo due mesi, torna ad allenarsi in gruppo, ma il 28 febbraio al Filadelfia durante una seduta di lavoro subisce un nuovo duro colpo, allo stesso piede, andando vicino ad una nuova frattura. Più sfortunato di così non si può. Il Torino decide di andare a fondo e di affidarsi ai migliori specialisti. Prima il dott. Luigi Milano ad Alba, specialista degli infortuni al piede ed alla caviglia. Il quale suggerisce una terapia conservativa. Poi un consulto con il dott. Niek Van Dijk, luminare olandese, specialista in ambito di traumatologia ortopedica e già noto per aver operato calciatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Ruud Van Nistelrooy, Robin Van Persie. La scelta è quella di evitare l’operazione ma di applicare un tutore ortopedico, evitando però qualsiasi attività fisica sul piede.

VERSO IL RITORNO – Lyanco è dunque rimasto fermo, dal 28 febbraio sino ad oggi, e al Filadelfia non si è mai nemmeno visto in campo. Ieri, accompagnato dal dott. Tavana, che non ha seguito la squadra a Verona, il difensore brasiliano è nuovamente volato dal dott. Van Dijk e l’esito del consulto è stato incoraggiante. L’esito della terapia conservativa è incoraggiante e ora si può partire con la fase di ri-atletizzazione. Fase non banale, vista la grande struttura fisica del giocatore (di qui la frase di Mazzarri di venerdì, “credo che la sua stagione sia già finita”), e che dovrà partire con un periodo di lavoro in palestra e in piscina. Lyanco ha chiesto ed ottenuto di poter lavorare in Brasile al fianco dei suoi cari. Il club granata non ha avuto difficoltà a concederglielo, per agevolarlo psicologicamente, con l’auspicio che questo aiuti ad accelerare i tempi. Dopodichè, Lyanco potrà tornare a Torino, per iniziare il lavoro sul campo. Quali i tempi? Difficile esprimersi con precisione oggi, ma mancando solo sei partite alla conclusione del campionato, è praticamente certo che il giocatore si rivedrà a partire dal ritiro estivo. Quel che conta, oggi, è uscire definitivamente dal tunnel.

 

34 Commenta qui
  1. Giansiro - 3 mesi fa

    Ottima cosa seguire il parere die medici che hanno seguito i migliori. Il prossimo anno regaleremo un difensore centrale fortissimo alla nazionale brasiliana. Alla faccia dei gobbi travestiti che ammorbano i siti del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rokko110768 - 3 mesi fa

    Per me resta un giocatore dal grande potenziale. Che si rimetta con calma e torni per il ritiro, nella difesa a 3 servirà tanto anche uno come lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Se prendessimo Neimar qualcuno qui scriverebbe… “Ecco ne prendiamo un altro rotto”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Continua pure a mettere la testa sotto la sabbia. Tanto arrivate solo fino lì..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Se arrivare fino li significa tifare TORO sempre e comunque. Hai ragione! Fiero di arrivare fino li.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 3 mesi fa

    Luke90, il tuo ragionamento è giusto ma il Toro come dicevo, pare non avere la forza economica per dei sostituti di livello, quindi credo che insistere su giocatori, alcuni recidivi di infortuni sua un rischio. Questa è solo una opinione. Naturalmente se nel prossimo mercato si acquistasse un centrale di livello allora potremmo anche aspettare lyanco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      [email protected] la tua poca stima verso questo calciatore l’hai espressa nel tuo post chiamandolo con diaprezzo “questo qua”.
      Esattamente come chiamo io i gobbi… “quelli la’”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Allora facciamo i processi alle parole oltre che alle intenzioni. Io non voglio essere cinico, ma voi altri che date del gobbo a tutti quanti non sposino le vostre idee non pensiate di avere la verità in mano. Personalmente penso che continuare con il buonismo nei confronti della società non porti a grandi risultati. Neppure negare l evidenza sui calciatori porta grandi risultati, continua pure a lisciare il pelo al presidente e far finta di niente. Detto questo continuiamo a rimanere sulle nostre rispettive posizioni, le mie diametralmente opposte alle tue, spero almeno nel rispetto reciproco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Chi ha mancato di rispetto a Lyanco sei stato tu chiamandolo “questo qui”.
          Poi dici a me che metto la testa sotto la sabbia chissà perché poi…
          La realtà è che prendi a pretesto l’infortunio di Lyanco per attaccare la società che si è mossa con tempismo e astuzia per portare a Torino una giovane promessa.
          Detto ciò non mettermi in bocca cose che non ho detto. Non ti ho mai dato del gobbo ci mancherebbe.
          FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 3 mesi fa

            Innanzitutto sostenere che sia mancanza di rispetto dire questo qui è una tua idea. La connotazione che io attribuisco a queste parole è diversa. Di sicuro non è minimamente avvicinabile a gobbo.. In realtà pochi su questo forum prendono posizione rispetto a quello che abbondano nell uso di questo appellativo e tu sei uno di questi.

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 3 mesi fa

            La società, io la trovo indifendibile ma non per l affare lyanco… Dico in generale é la prima responsabile di questa nostra eterna incompiutezza. Vanno bene le scommesse ma per essere competitivi servono anche le certezze

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 3 mesi fa

        Quindi secondo te dire questo qua significa disprezzare esattamente come darmi del gobbo? Veramente ridicolo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Ho semplicemente detto che io non cito i nomi dei gobbi li chiamo “quelli la” per disprezzarli.
          Tutto qui.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13746076 - 3 mesi fa

    Forza ragazzo, sei forte rientra integro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. legionariosu_761 - 3 mesi fa

      Scusate, ma ad un augurio ad un nostro giocatore, giovane e forte, cge ha sempre avuto rispetto, di ritornare integro, qualcuno è riuscito a mettere un pollice verso?????? Poi dicono che non ci sono gobbi teste di cazzo infiltrati…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        E pieno di infiltrati… Di solito sono quelli che non si espongono, il problema qui invece sono quelli che danno del gobbo a tutti quelli che argomentano le proprie posizioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ExMrPresident - 3 mesi fa

    io l’ho visto giocare ad Udine, fisico imponente ed un vero mastino…. spero di vederlo in campo nella prossima stagione ed il Toro avrà risolto per molti anni il ruolo di centrale difensivo !!!! auguri e guarisci presto ….
    Forza Toro Sempre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Proprio non riuscite a scrivere “in bocca al lupo ragazzo guarisci e torna più forte di prima!!!!”
    Ma cosa avete al posto del cuore un cassonetto??”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Personalmente avevo detto che gli augura o tutto il bene del mondo, ma anche che non ci possiamo permettere troppi giocatori con guai fisici a ripetizione e non integri. Proprio perché manca la forza economica, le prime scelte devono essere fisicamente a posto, poco soggetti ad infortuni, insomma degli atleti integri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        È stato preso integro.
        Quando ha giocato cpn Sinisa (non certo un maestro i movimenti difensivi) ha dimostrato grande tecnica e personalità).
        Gli infortuni patiti sono traumatici.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 3 mesi fa

          Non metto in dubbio che fosse integro, però purtroppo a certi livelli non possiamo permetterci di avere titolari sempre a mezzo servizio. E poi moretti è burdisso hanno trentasei anni e visto che sui rincalzi non si vuole spendere, almeno i titolari devono avere continuità altrimenti non si va da nessuna parte

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 3 mesi fa

    Eccolo qua è arrivato la più grande testa di cazzo degli ultimi novanta anni… Tal VIAMIHA, talmente cerebroleso da inventarsi pure due o tre Nicknames per autosostenersi, ancora a sparare sentenze sugli altri e passare la vita spolliciando venti non mi piace a un singolo commento. C è ancora gente che lo sta a sentire, compresa la direzione che non ha ancora avuto la decenza di bannarlo definitivamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. gikappa67 - 3 mesi fa

    Sento che sotto sotto c’é qualcosa che non viene detto su questo ragazzo……secondo mistero di Fatima dopo Bonifazi……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Quale sarebbe il mistero di’Bonifazi?
      Ieri ha giocato ed anche bene.
      Lo scorso anno è stato il miglior centrale della B.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ddavide69 - 3 mesi fa

    Lyanco sarà pure forte, gli auguro tutto il bene del mondo ma a noi serve gente integra, e ci serve subito abbiamo tre difensori ultratrentacinquenni, certamente non ci serve un altro che come lo guardi si rompe. Lo stesso vale per il centrocampista, valdifiori oltre che non essere eccelso non dura più di un ora con questo fungo dei piedi, lo stesso vale per obi. Baselli l eterno incompiuto. Con tute queste lacune l Europa rimarrà sempre un sogno, senza considerare che manca una prima punta con il senso del gol come sostituito di Belotti. E tutto questo come minimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 mesi fa

      …e vabbè, ma se uno si fà male in allenamento per una contusione o una frattura che ci vuoi fare… puoi anche comprare un giocatore che non ha mai avuto nessun infortunio, ma se poi prende una botta al piede che fai? lo vendi e ne cerchi un altro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. silviot64 - 3 mesi fa

        Quindi ? Lo tieni rotto e inutilizzabile fino a data da destinarsi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 3 mesi fa

          ma che cavolo dici? non è che se un atleta si fà male diventa di colpo un malato terminale! guarisce e rientra per il ritiro della prossima stagione, punto. Non sono mica dei cavalli da corsa… Lyanco è un bestione, l’ortopedico lo rimette a posto e torna a pedalare… non ha mica 40 anni!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 3 mesi fa

            Uno che continua ad avere problemi fisici e non garantisce continuità non serve, non abbiamo rincalzi validi che consentano per un anno di tenere botta. É arrivato a febbraio dello scorso anno ha giocato sette, otto partite. Cosa c’è ne facciamo.

            Mi piace Non mi piace
          2. Luke90 - 3 mesi fa

            Sono d’accordo con Abatta68, anche se, a buon senso, un giocatore reduce da un “brutto” infortunio ha maggiori probabilità di ricadute o di subire nuovi traumi. Detto questo non si deve generalizzare.
            Anche Nkoulou era reduce da un’infortunio ma, forse, è il miglior giocatore che abbiamo. Belotti ne ha avuti due , di cui il secondo meno grave (da quel che si leggeva) ma che lo ha tenuto fuori più tempo del primo; cosa fai lo vendi per questo? se seguiamo certi ragionamenti il Napoli non doveva prendere Maradona; .. certo puoi comprare il campione integro, come ha fatto la Fiorentina con Gomez (non so quanti milioni sia costato un suo gol o quante migliaia di euro una sua presenza) o ti compri Milik, Neymar, Ronaldo ecc. tutti hanno subito infortuni.
            E le squadre che si sono comprati il campione, sovenge, se si scassa, hanno risorse per comprarsene un altro senza colpo ferire..
            E poi ci sono quei giocatori che hanno vissuto un piccolo calvario e poi sono diventati campioni (“quasi integri”) vedi Falcao, Keane, Baggio, Cech, .. Van Basten… o lo stesso Totti. E qui l’essere un campione.. centra nulla entrano in gioco altri elementi.
            Di sicuro sarebbe opportuno acquistare giocatori integri e possibilmente forti compatibilmente con le risorse che si hanno.. ma l’infortunio è sempre dietro l’angolo per tutti. Lyanco, poi, non mi pare avesse una storia clinica rilevante.. anzi.. e non so se possiamo considerarlo così tanto.. una scommessa visto che anche una certa squadra a strisce gli aveva messo gli occhi sopra… quindi il potenziale era stato notato non solo dal Toro. E, da quanto ci mostra anche la storia.. non è che se uno si fa male lo butti via…

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 3 mesi fa

        Questo qui ha cominciato con le tonsille e finisce con la caviglia. Se uno è delicato è delicato. A noi non servono quelli delicati serve gente pronta e forte. Già non abbiamo la forza di avere delle seconde scelte di livello, è ora di finirla di compare scommesse e gente da ricondizionato, in campo servono come minimo degli atleti integri e qualche campione altrimenti ci faremo le seghe con le valenze vita natural durante.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 3 mesi fa

          ma figurati Davide… pensi che in 110 anni al Toro non abbiamo mai avuto fior di calciatori che si siano fatti una tonsillite o degli infortuni gravi? le cose si risolvono… Belotti quest’anno ha avuto due infortuni, il primo particolarmente grave. Ma lo vediamo correre lo stesso… poi magari non centra la porta, ma quello è un altro discorso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Viamiha - 3 mesi fa

            Ma ancora rispondi ai gobbi?

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 3 mesi fa

            Infatti, però un po’ acciaccato regge una partita intera. Lyanco è qui da quindici mesi eppure non riesce mai ad avere continuità. Ricordi avelar, alla fine hanno dovuto venderlo, obi stesso non può forzare altrimenti si rompe, valdifiori non corre più, questi giocatori non possiamo permettercene troppi perché non abbiamo la forza di comprare rincalzi adeguati.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy