Igor Vanni: ”Benassi giocatore da serie A”

Igor Vanni: ”Benassi giocatore da serie A”

Verso Torino – Livorno / Il giornalista de La Nazione a TN: ”Per domani alcuni dubbi sul modulo per Di Carlo”

di Roberto Maccario

Per analizzare la situazione della vigilia in casa amaranto abbiamo contattato Igor Vanni, giornalista de La Nazione che segue quotidianamente il Livorno, prossimo avversario del Torino, atteso domani alle 18 allo Stadio Olimpico.

Ciao Igor, i grandi assenti saranno Emeghara e Mbaye, giusto?

Sì, e oltre a loro Luci (campionato finito), mentre Ceccherini (mal di denti) e Benassi (febbre) sono in dubbio: verranno valutati dopo l’ultimo allenamento e poi Di Carlo in conferenza stampa scioglierà le riserve.

Benassi, futuro granata, è stato un buon colpo da parte del Toro?

Non è partito benissimo evidenziando alcuni limiti caratteriali e soprattutto fisici, ma con l’arrivo del nuovo tecnico è diventato titolare fisso e ora sta dimostrando di essere davvero un giocatore da serie A.

Qualche novità in formazione?

Ci sono alcune incertezze, a cominciare dal modulo: se si opterà per il 3-5-2 la formazione dovrebbe essere la stessa che ha battuto il Bologna con Piccini per Mbaye (a parte ovviamente le già citate situazioni relative a Ceccherini e Benassi). Nel caso invece di un più prudente 5-3-2 sulla destra potrebbe giocare Valentini, mentre in attacco troveranno posto Paulinho e Belfodil, con Siligardi recuperato ma ancora privo dei novanta minuti nelle gambe.

Ora a Livorno la gente crede nella salvezza?

Dopo l’arrivo di Di Carlo, che proprio qui chiuse la sua carriera da calciatore, la reazione si è vista e il gioco è migliorato; tuttavia i limiti tecnici del gruppo restano evidenti e i cinque punti persi contro Samp e Catania hanno un po’ fatto scemare l’entusiasmo. I tifosi dunque ci credono ma sanno che, visto anche il calendario, sarà durissima, e che la salvezza, se arriverà, lo farà all’ultima giornata.

 

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy