Iago Falque: il “folletto” spagnolo, divenuto grande al Torino

Iago Falque: il “folletto” spagnolo, divenuto grande al Torino

Figurine / L’esterno spagnolo classe ’90 compie oggi 28 anni: un anno e mezzo vissuto da protagonista del Torino

di Redazione tvvarna

Gol, assist, giocate e non solo. Esattamente ventotto anni fa nasceva a Vigo uno dei giocatori che sta facendo le fortune recenti del Torino. Stiamo parlando di Iago Falque, duttile esterno offensivo che nell’ultimo anno e mezzo è divenuto uno degli uomini più importanti all’interno del progetto granata. E pensare che la sua prima esperienza italiana era stata tra le fila della Juventus. Durante la sua gioventù infatti, lo spagnolo militò senza la sciare il segno proprio nella Primavera bianconera. Poi un lungo pellegrinaggio tra Inghilterra e Spagna senza fortune, fino al ritorno nella nostra penisola. Prima il Genoa, dove riesce a affermarsi a suon di gol e ottime prestazioni, poi la Roma. Durante la sua avventura giallorossa però, Iago ottiene fortune alterne: la concorrenza è spietata e il classe 90′ non riesce a mettere in mostra le sue qualità.

Poi l’approdo al Torino, e infine la rinascita. In granata è subito protagonista: tifosi e società si innamorano di lui, tanto che Cairo decide di riscattare con sei mesi di anticipo il suo cartellino dalla Roma. E proprio nel giorno del suo compleanno. A un anno di distanza nulla è cambiato: Iago Falque è anche oggi uno dei giocatori più positivi del Torino, i suoi gol e i suoi assist lo hanno reso uno dei leader tecnici della squadra. Tanti auguri Iago!

0 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy