”Ho sempre fatto più punti nel ritorno”

”Ho sempre fatto più punti nel ritorno”

di Sacchetto/Blandino
Dopo i tre giorni di riposo concessi da Colantuono alla squadra, quest’oggi il Torino riprende ad allenarsi al centro Sisport. Prima di iniziare il lavoro sul campo, il tecnico ha parlato in conferenza stampa della partita di Frosinone e del presente granata. “C’è rammarico perché potevamo portare a casa i tre punti invece di uno, però dall’altra…

di Sacchetto/Blandino
Dopo i tre giorni di riposo concessi da Colantuono alla squadra, quest’oggi il Torino riprende ad allenarsi al centro Sisport. Prima di iniziare il lavoro sul campo, il tecnico ha parlato in conferenza stampa della partita di Frosinone e del presente granata. “C’è rammarico perché potevamo portare a casa i tre punti invece di uno, però dall’altra parte c’è soddisfazione per aver reagito alla sconfitta contro il Padova. Non dimentichiamoci che in questo momento giocare a Frosinone è molto difficile. Eppure i ragazzi sono stati bravi, rendendo la partita meno complicata di quanto credessi. Il contrario di quanto successo con i veneti, una gara che invece sembrava più alla nostra portata”. 
A proposito della partita di sabato, il tecnico parla anche dei problemi difensivi: “Tutti possono sbagliare. Anche perché se si vuole andare in trasferta a fare la partita, è normale silanciarsi e rischiare un po’. È il solito discorso della coperta corta. Se ci si sbilancia in attacco si patisce in difesa. Io posso anche mettere tutti i giocatori davanti a Sereni e uno solo in attacco, ma poi voglio vedere cosa mi dite. In linea di massima preferisco creare piuttosto che difendere perché siamo il Torino e dobbiamo vincere. Ho un gruppo di ragazzi incredibili”.
Il discorso si sposta poi sulla serie B in generale. “Come avevo già detto, le squadre retrocesse faticano inizialmente. Di settimana in settimana cambiano completamente i risultati. Nel Toro, però, i ragazzi sono stati bravi a calarsi nella giusta mentalità. Solitamente le mie squadre fanno più punti nel girone di ritorno. È sempre stato così, spero che lo sia anche quest’anno. L’importante però è salire”.

Colantuono parla anche del problema anticipi e posticipi, con il Toro che praticamente mai ha giocato nell’orario standard. “Non ho ancora avuto tempo di fare una settimana tipo, da Grosseto in poi abbiamo sempre avuto 1-2 giorni in meno delle avversarie per preparare le gare. Sembra poco, ma in realtà pesa parecchio. Per quello ho dato tre giorni di riposo ai ragazzi dopo Frosinone. E ho chiesto alla società di farsi sentire in Lega per risolvere il problema”. Infine una battuta su Gorobsov: “È un ragazzo importante, deve lavorare tranquillo”. 

(Foto: Maurizio Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Recupera Password

accettazione privacy