Grinta, abnegazione e un gol meritato: Toro, ora Rincon riscuote consensi

Grinta, abnegazione e un gol meritato: Toro, ora Rincon riscuote consensi

Focus On / Se per Mazzarri il venezuelano è insostituibile, un motivo c’è: garantisce ciò che altri non hanno

di Gianluca Sartori,

Tomàs Rincon non salta una partita, quasi mai. È stato fuori in Udinese-Torino, visto che era tornato solo due giorni prima dalle fatiche con la sua Nazionale. Poi sempre in campo. Sia con il Torino che con il Venezuela. Rincon non lo fermi mai, semmai è lui a fermare gli avversari con il suo gioco grintoso e fastidioso per tutti. Garantisce sostanza e abnegazione, Rincon: e alla consueta solidità da schermo davanti alla difesa sta aggiungendo negli ultimi tempi anche più disinvoltura del solito nel provare cambi di gioco e geometrie.

Se poi a questo si aggiunge il bellissimo gol trovato contro il Frosinone, con un inserimento da manuale e una grande conclusione, si ottiene un centrocampista preziosissimo e insostituibile, come Rincon è per Mazzarri. Anche il venezuelano è in crescita rispetto all’anno scorso, quando in molti faticavano nel comprendere il senso dell’investimento da nove milioni fatto dal Torino per prelevarlo dalla Juventus.

Rincon oggi è sulla strada buona per far ricredere molti: non solo per il gol fatto, il secondo in granata e il quinto in Serie A, ma per la costanza e l’abnegazione che sta mettendo in campo e per la qualità delle recenti prestazioni. Molto ancora c’è da fare, per Rincon come per tutto il Toro, per scatenare l’entusiasmo di una tifoseria al momento complessivamente fredda. Ma per dedizione e qualità el General sta tornando un leader da seguire.

11 Commenta qui
  1. user-14003131 - 2 mesi fa

    Rincon questa volta ha giocato molto bene …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bucci-ole-ole - 2 mesi fa

    Non mi ha mai fatto impazzire ma è innegabile che contro il frosinone abbia fatto una più che buona gara, i miei migliori auguri per potersi ripetere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 2 mesi fa

    È il più dinamico e il più tignoso che abbiamo. Praticamente insostituibile. Sopratutto in trasferta credo che la squadra non possa fare a meno di lui. Magari in casa può starci una rotazione con lukic o baselli sopratutto se si giocasse a 2 in mezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Venerdì è stato ottimo. Davvero tanti palloni recuperati, oltre ovviamente al gol. Vediamo le prossime. È uno di quelli da cui è lecito aspettarsi un certo rendimento che l’anno scorso non si è visto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FVCG'59 - 2 mesi fa

    Dunque, dopo due anni, il nostro eroe ha giocato una partita degna di nota, dei soldi spesi per prenderlo e dello stipendio che prende: bene!
    Ma dopo i primi 20′ e il gol, dov’era e cos’ha fatto?
    Per me non è all’altezza, almeno fino a quando non dimostrerà continuità di rendimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 2 mesi fa

      Concordo in pieno, ci “deve” ancora un anno di gioco, più le altre partite di questo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Willbull75 - 2 mesi fa

    Sono 4 anni che non scrivevo un commento, continuerò a farlo, il toro di sicuro non gioca bene e questo spiace anche a me, ma se giocando male si fanno comunque i punti questo mi fa ben sperare, finora a parte il pari con la roma altri punti non ce ne mancano, l’anno scorso da verona e bergamo siamo usciti con 0 punti se non sbaglio e pareggiato in casa con carpi e verona, quest’anno con le stesse uscite e col frosinone in casa ( stessa forza di carpi e verona) ne abbiamo fatti 7, per me va bene, poi con napoli e roma ci può anche stare di non far punti.
    Anche io vorrei un bel toro spregiudicato che mette sotto l’avversario e vince tutte le partite 3-0 ma evidentemente non si può allora che i ragazzi facciano quello che si può fare nel miglior modo che possono. Un saluto a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Parere mio , con l’Udinese, i 2 punti mancano eccome, in aggiunta a quello con la Roma , come detto da te. Una partita dominata in lungo e largo falsata dagli arbitri. Non si può dire nemmeno di aver compensato con decisioni a favore in nessun incontro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Orson - 2 mesi fa

    Si, garantisce di perdere decine di palloni ogni partita…Indifendibile per me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Ha superato l’84% di precisione nei passaggi contro il Frosinone, ha vinto 10 uno contro uno su 19, ed ha vinto 3 contrasti su 4 subendo 2 dribbling. Per te indifendibile, per me è la tua analisi indifendibile. Non sai osservare. Può non piacere ma col Frosinone i numeri ti smentiscono alla grande.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Orson - 2 mesi fa

        Ma quali numeri per favore! I suoi passaggi sono tutti verso i difensori, normale che abbiano percentuali maggiori di realizzazione (guarda la percentuale di passaggi corretti dei difensori, chissà perchè sono altissime…). Che poi abbia fatto un bel gol gliene do atto, che corra sempre senza risparmiarsi anche, ma che sia lui l’anello debole del nostro centrocampo, su questo non ho dubbi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy