Graziano in gol contro la Triestina, Lukic ancora protagonista

Graziano in gol contro la Triestina, Lukic ancora protagonista

Italia Granata / Il centrocampista del Teramo segna il 2-0 contro il Padova, chiudendo i giochi. Buone prestazioni anche di Cucchietti e Diop

di Redazione tvvarna

La morte di Astori ha giustamente fermato le prime due categorie, ma non la Serie C. Gare rinviate per maltempo a parte, si è giocato soprattutto al sud e al centro, oltre che naturalmente nei campionati esteri. Vediamo quali sono stati gli impegni dei giovani giocatori granata in prestito. In Serie B, tra le squadre che potevano coinvolgere giocatori di proprietà Toro, ha giocato solamente la Cremonese, ma Procopio  non è sceso in campo nemmeno per un minuto, confermando la sua stagione poco fortunata. Nel Girone A di Serie C, la maggior parte delle partite è stata rinviata per maltempo – ma la Carrarese ha giocato eccome, pareggiando 2-2 contro la Giana Erminio. Anche qui, però, solo panchina per Alessio Benedetti.

GIOIA GRAZIANO – Scendendo al sud le cose migliorano per i giovani italiani. Nel Girone B, infatti, Giovanni Graziano si prende la scena del suo Teramo, segnando il gol del definitivo 2-0 contro il Padova, che chiude la partita. Prova più che positiva per lui, al primo gol in stagione (VOTO 7). Buona prova anche per Abou Diop, che gioca dal 1′ nel suo Bassano contro la Triestina non riuscendo però a sbloccare la gara, che finirà 0-0. L’attaccante non è particolarmente fortunata, colpendo anche una traversa nel primo tempo (VOTO 6.5). Solamente 7′ a partita in corso, invece, per Manuel De Luca nel suo Renate: i lombardi cadono in casa della Sambenedettese per 2-0, e l’ex Primavera granata ci può fare ben poco (VOTO n.g).

BARCELONA, SPAIN – JANUARY 07: Ousmane Dembele of FC Barcelona conducts the ball under pressure from Sasa Lukic of Levante UD during the La Liga match between Barcelona and Levante at Camp Nou on January 7, 2018 in Barcelona, Spain. (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

GIRONE C – Ador Gjuci entra al 68’ della ripresa nella gara che il suo Akragas perde 0-2 in casa contro il Lecce. L’albanese classe 1998 non riesce ad incidere, ma il prestito in Sicilia si sta rivelando proficuo: quella messa a segno è infatti la presenza numero 19 (VOTO: 6). La Reggina pareggia per 0-0 contro la Fidelis Andria: Cucchietti, come sempre titolare, gioca una gara tranquilla. Non è chiamato a miracoli, ma compie bene l’ordinaria amministrazione (VOTO 6). Dopo aver giocato titolare nella scorsa gara contro il Trapani, invece, Simone Auriletto torna in panchina.

ESTERO – L’Apoel Nicosia di Carlao inizia ottimamente la poule scudetto cipriota. Il centrale brasiliano gioca novanta minuti: dopo l’infortunio è tornato a giocare titolare nella difesa del suo Apoel (VOTO: 6.5). In Liga, altra gara da titolare per Sasa Lukic nel Levante: dopo i novanta minuti contro l’Alavès, arrivano quelli contro l’Espanyol. La gara termina 1-1, il serbo gioca una buona gara al fianco di Doukourè nel 4-4-2 di Muñiz (VOTO 6). In classifica, il Levante è però solo un punto sopra al terzultimo posto occupato dal Las Palmas, che giocherà stasera contro il Celta Vigo di Lucas Boyè che, dopo il quarto d’ora finale contro il Girona, spera di partire titolare. Infine, Danilo Avelar torna in campo dopo un problema fisico: il terzino brasiliano gioca dieci minuti al termine della gara che l’Amiens gioca e perde in casa contro il Rennes (2-0) (VOTO n.g.).

6 Commenta qui
  1. prawn - 8 mesi fa

    Chissa come mai abbiamo dato via lukic e gusta … con il centrocampo striminzito che ci ritroviamo… chissa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13758358 - 8 mesi fa

    per fortuna hai tutte le verità della (Vita) in mano e puoi permetterti perciò di chiamare buffoni (e quanto lasciato intendere tra parentesi) chi non conosci e non la pensa come te…..Cairo ha fatto errori ma anche no, certo a tifare non si rischia nulla e non si sbaglia mai
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco (Vita) - 8 mesi fa

    Io capisco che per qualcuno Cairo e’ il presidente dei sogni..nessuno meglio di lui se non al di sotto al pari di Pianelli e Novo..ma uno che risponde ai tifosi dicendogli che abbiamo il bilancio a posto o quel cazzo che ha detto invece di rispondergli con i risultati sul campo che non ha ottenuto la dice lunga sul puffo che abbiamo in societa’..un uomo che spedisce quattro buffoni sui forum a difenderlo (tralasciando lo spessore e la caratura sopraffina di quest’ultimi) che valore puo’ avere..#CAIROVATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Remus Lupin - 8 mesi fa

      Tu hai ragione … fossi in quello lì chiamerei al telefono Giovannone e gli chiederei quanto mi da per riprendersi il Toro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 8 mesi fa

      scrivo molto poco quindi non posso essere inserito nella lista dei presunti quattro buffoni spediti in rete a difenderlo…ma mi viene un dubbio: e se tu fossi uno dei quattro buffoni spediti in rete magari dalle merde di venaria solo per buttare merda? il dubbio è legittimo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Remus Lupin - 8 mesi fa

        Il dubbio è più che legittimo ..
        ma io potrei dire lo stesso .. non è qui c’è gente che vuol “invitare” Cairo ad andarsene consci che non ci sono acquirenti all’orizzonte se non magari veder spuntare improvvisamente un qualche imprenditore di juventiniana e cimmelliana memoria e terminare il lavoro iniziato qualche anno fa?
        Non è forse altrettanto legittimo? Chi stabilisce chi butta merda e addosso a chi? ..
        Il mio era solo un flebile tentativo (evidentemente fallito) di far riflettere ma mi rendo conto che forse è chiedere troppo si vede solo ciò che si vuole vedere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy